How I Met Your Mother

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
How I Met Your Mother
How I Met Your Mother - Titoli di testa.png
Immagine dalla sigla della serie televisiva
Titolo originale How I Met Your Mother
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2005-2014
Formato serie TV
Genere sitcom
Stagioni 9
Episodi 208
Durata 20 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 16:9
Risoluzione 1080i
Colore colore
Audio Dolby Digital 5.1
Crediti
Ideatore Carter Bays, Craig Thomas
Interpreti e personaggi
Voci e personaggi
Doppiatori e personaggi
Produttore esecutivo Carter Bays, Pamela Fryman, Rob Greenberg, Craig Thomas
Casa di produzione Bays & Thomas Productions, 20th Century Fox Television
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 19 settembre 2005
Al 31 marzo 2014
Rete televisiva CBS
Prima TV in italiano (gratuita)
Dal 11 febbraio 2008
Al in corso
Rete televisiva Italia 1
Prima TV in italiano (pay TV)
Dal 2 gennaio 2009
Al 14 maggio 2014
Rete televisiva Joi
« A love story in reverse. »
(Tag-line della serie televisiva[2])

How I Met Your Mother (nota anche con l'acronimo HIMYM) è una sitcom statunitense prodotta dal 2005 al 2014, in onda per 9 stagioni con 208 episodi totali, creata da Craig Thomas e Carter Bays.

La serie racconta le vicissitudini sociali e sentimentali dei cinque amici Ted, Marshall, Robin, Barney e Lily nella New York del nuovo millennio. All'interno di una cornice narrativa ambientata nel futuro, la trama principale è costituita dalla ricerca, da parte di Ted, dell'anima gemella con cui sposarsi e metter su famiglia; accanto a lui si snodano le vicende dei giovani innamorati Marshall e Lily, del donnaiolo Barney e di Robin, molto più di un'amica per Ted.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Nell'anno 2030 Ted Mosby, un affermato architetto, fa sedere i suoi due figli adolescenti sul divano di casa, e inizia a raccontare loro gli eventi che, venticinque anni prima, lo hanno portato a conoscere quella che sarebbe diventata la sua futura moglie e loro madre.

Ted inizia così a ricordare di quando, nel 2005, era soltanto un giovane ragazzo a New York, single e ancora all'inizio della sua carriera, ma quasi ossessionato dal matrimonio e dalla ricerca della ragazza da sposare. Ted viveva assieme ai suoi storici amici Marshall Eriksen e Lily Aldrin, una giovane coppia di innamorati, fidanzati dai tempi del college. La loro combriccola era completata da Barney Stinson, un ricco e impenitente donnaiolo conosciuto per caso, dalla battuta pronta e sempre a caccia del divertimento più assoluto. Ted inizia a raccontare la storia a partire dal giorno in cui ha conosciuto Robin Scherbatsky, una ragazza canadese appena arrivata in città, reporter in una piccola emittente televisiva locale, che presto si unisce al gruppo d'amici e con la quale il giovane instaura un complicato rapporto di amicizia/amore. Usando come pretesto il ricordo del primo incontro con la loro madre, Ted racconta ai figli la sua vita e quella dei suoi amici all'inizio del nuovo millennio, e tutte le difficoltà sentimentali che ha dovuto affrontare prima di incontrare la donna dei suoi sogni.

Prima stagione[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Episodi di How I Met Your Mother (prima stagione).

La decisione di Marshall e Lily di sposarsi, porta improvvisamente Ted a riflettere sul matrimonio e sul fatto di trovare la sua dolce metà; ciò con grande disappunto del suo amico Barney, uno sciupafemmine seriale, che usa sempre travestimenti e false identità per portarsi a letto le ragazze, dalle quali scappa poche ore dopo. Ted inizia quindi la sua ricerca dell'anima gemella, e proprio quella sera conosce una giovane ragazza canadese, Robin. Lui le rivela presto d'essersi innamorato alla loro prima uscita, ma Robin, dal canto suo, non vuole una storia seria e così i due decidono di essere solo amici. In seguito Ted inizia a frequentare una pasticcera, Victoria; questo porta Robin a capire di essere gelosa della relazione di Ted. Alla ragazza, però, poche settimane dopo viene offerta una borsa di studio culinaria in Germania, e decide di partire, ma lei e Ted decidono di provare comunque ad avere una relazione a distanza. Ted, avendo scoperto da Lily che Robin prova qualcosa per lui, mente alla ragazza, dicendo di aver chiuso con la fidanzata, anche se ciò non è vero. Ted e Victoria rompono, e una delusa Robin decide di prendere le distanze dall'amico. I due non riescono però a soffocare il loro reciproco sentimento e, dopo una corte estenuante, Ted riesce a conquistarla. Intanto, nella mente di Lily inizia a maturare l'idea di aver perso molte occasioni, in passato, a causa della sua storia con Marshall, e la ragazza comincia ad avere forti dubbi e ripensamenti sul suo futuro da sposa; decisa a realizzare il suo vecchio sogno d'artista, la giovane scappa da New York andando a frequentare un corso d'arte a San Francisco, annullando le nozze e lasciando Marshall.

Seconda stagione[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Episodi di How I Met Your Mother (seconda stagione).

Ted e Robin trascorrono la loro prima estate come una coppia, mentre un Marshall con il cuore spezzato prova a vivere la sua vita senza Lily. Dopo aver avuto numerosi crolli emotivi, gli amici si decidono a far qualcosa per rimetterlo in pista con l'altro sesso – in particolare Barney che, usando le sue solite tattiche, cerca di far riscoprire a Marshall l'arte della conquista. Alla fine dell'estate, Lily, dopo aver finalmente compreso che non potrà mai essere un'artista, torna a New York: dopo molti tentennamenti di Marshall, i due ritornano insieme, progettando di nuovo le nozze. Intanto gli amici scoprono che tempo addietro, in Canada, Robin era diventata una famosa popstar sotto lo pseudonimo di Robin Sparkles; Marshall e Barney avevano scommesso sulla cosa e, in quanto vincitore, il primo ottiene il diritto di poter dare delle sberle all'amico. In città arriva poi James, il fratello gay e di colore di Barney, il quale è a sua volta convinto che Bob Barker sia il suo vero padre, e non esita a partecipare a Ok, il prezzo è giusto! pur di poterlo incontrare. Lo stesso Barney rivela un lato "umano" quando si scopre essere colui che ha permesso la riappacificazione tra Lily e Marshall. Gli storici fidanzati riescono finalmente a sposarsi, coronando il loro legame, mentre l'altra coppia del gruppo arriva al capolinea, in quanto Ted e Robin si rendono conto di non avere gli stessi progetti per il futuro.

Terza stagione[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Episodi di How I Met Your Mother (terza stagione).

Robin, dopo un lungo viaggio in Argentina a seguito della rottura con Ted, ritorna in città con un nuovo fidanzato, Gael, che fa ingelosire a dismisura l'ex. Intanto Marshall e Lily decidono di andare a vivere per conto proprio, iniziando a cercare casa. Sempre Robin scopre poi che Lily soffre della sindrome da acquisto compulsivo, cercando quindi d'aiutare l'amica a uscirne. Da par suo, Ted comincia a corteggiare Stella, una dermatologa che gli ha rimosso un imbarazzante tatuaggio, frutto di una notte brava. Nello stesso periodo, Robin finisce a letto con Barney, dopo che quest'ultimo l'aveva confortata dopo una cocente rottura; la cosa finisce lì, ma Ted è infuriato quando la ex glielo confessa, e decide di troncare l'amicizia con Barney. Come se ciò non bastasse, una donna sconosciuta inizia a sabotare tutti i corteggiamenti di Barney, e solo dopo molto tempo il ragazzo scopre che si tratta di Abby, la segretaria di Stella, infuriata perché il ragazzo non si è più fatto sentire con lei. Nonostante l'acredine, l'amicizia ha il sopravvento e alla fine Ted perdona Barney, dopo che l'amico aveva quasi rischiato la vita per lui. Mentre Barney capisce di provare qualcosa per Robin, Ted chiede a Stella di sposarlo.

Quarta stagione[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Episodi di How I Met Your Mother (quarta stagione).

Stella accetta la proposta di matrimonio di Ted, ma il giorno delle nozze lo lascia all'altare per tornare col suo ex marito Tony. Intanto Robin ottiene un lavoro in Giappone, lasciando temporaneamente i suoi amici. Barney, che è intanto alle prese con i suoi sentimenti per Robin, rivela che la sua azienda ha acquisito la Goliath National Bank, società presso la quale Marshall trova un buon impiego; i due diventano così colleghi inseparabili. Lily e Marshall vanno a vivere nel loro nuovo appartamento, e iniziano a discutere se sia il caso di allargare la famiglia. Robin, tornata a New York, diventa coinquilina di Ted, e ottiene anche un nuovo lavoro come conduttrice. In seguito Ted scopre che Lily in passato ha sabotato quasi tutte le sue relazioni che non le andavano a genio, e che indirettamente ha interferito anche nella rottura con Robin. Lo stesso Ted reincontra Stella e Tony: in colpa per avergli portato via la ragazza, l'uomo gli offre un lavoro come professore universitario, che Ted accetta. Robin scopre infine che Barney la ama e i due, in segreto, si mettono insieme.

Quinta stagione[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Episodi di How I Met Your Mother (quinta stagione).

Ted inizia il suo nuovo lavoro come professore universitario, tra alterne fortune. Nel frattempo, dopo che Robin e Barney hanno avuto in segreto per tutta l'estate un rapporto di solo sesso, quando vengono scoperti da Lily, questa li costringe a definire la loro relazione; dopo tre mesi però i due decidono di rompere, poiché hanno entrambi caratteri dominanti che li portano a star male con se stessi. Intanto Ted inizia a frequentare una sua collega di nome Cindy, la conquilina della futura madre dei suoi figli, che però Ted non riesce a incontrare in quell'occasione. Dopo la rottura con Barney, Robin conosce Don, il suo nuovo co-conduttore, e i due iniziano a uscire assieme; quando la storia diventa importante, il collega accetta però un nuovo lavoro a Chicago e, preferendo la carriera all'amore, la lascia. Pochi giorni prima, Ted – in crisi sul lato sentimentale, anche per via del nuovo matrimonio della madre – aveva comprato d'impulso una casa: la stessa nella quale, nel 2030, vivrà con sua moglie e coi loro figli. Lily e Marshall, invece, sono ancora insicuri sul fatto di allargare la famiglia, ma decidono di rompere gli indugi dopo un bizzarro patto.

Sesta stagione[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Episodi di How I Met Your Mother (sesta stagione).

Ted ha l'occasione della vita quando viene incaricato di progettare la nuova sede della GNB al posto di un antico albergo in rovina, l'Arcadian; in questo frangente incontra Zoey, una donna che protesta contro il progetto. Nonostante le molte divergenze e i diversi caratteri, i due s'innamorano, cercando di portare avanti un difficile rapporto. Contemporaneamente, Lily e Marshall hanno deciso che è ora di provare davvero a metter su famiglia, ma incontrano vari problemi. Lo stesso Marshall si ritrova ad affrontare il momento più difficile della sua vita, quando il padre Marvin muore improvvisamente per un infarto. Barney finalmente accetta l'idea che Bob Barker non sia suo padre, quando suo fratello James si riconcilia col suo papà biologico; il vero padre di Barney è Jerome, colui che ha sempre creduto essere suo zio. Sempre Barney conosce anche Nora, una collega di Robin, della quale s'infatua perdutamente. Dal canto suo, l'amica trova finalmente lavoro in un network nazionale, World Wide News, dove reincontra Sandy Rivers, un suo vecchio collega. Dopo vari tentativi, Lily riesce finalmente a rimanere incinta, mentre Marshall, scosso dalla scomparsa del padre, decide di licenziarsi dalla GNB per coronare il suo vecchio sogno di diventare un avvocato ambientalista. Quando Ted capisce che Zoey ha più a cuore le sorti dell'Arcadian piuttosto che la loro relazione, la lascia e porta avanti il suo progetto, abbattendo lo storico palazzo.

Settima stagione[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Episodi di How I Met Your Mother (settima stagione).

Robin capisce di essere ancora innamorata di Barney, ma nonostante ciò l'aiuta a far funzionare la sua relazione con Nora. Marshall e Lily decidono inizialmente di tenere segreta agli amici la sua gravidanza, ma desistono poco tempo dopo. Intanto Robin incomincia a uscire con Kevin, uno psicologo, mentre i nonni di Lily lasciano alla nipote la loro casa a Long Island e, nonostante la lontananza da Manhattan, lei e il marito decidono di trasferirsi per crescere laggiù il figlio in arrivo – pentendosi però molto presto. Nel frattempo Marshall trova il lavoro dei suoi sogni, in uno studio legale ambientalista. Pur impegnati in altre relazioni, Barney e Robin finiscono nuovamente a letto insieme, ma mentre lui lascia Nora, lei decide di continuare la storia con Kevin; quando però lui le chiede di sposarla, lei gli confessa di non volere (e non poter avere) figli, e Kevin ritira la proposta, rompendo la loro storia. Intanto la stessa Robin inizia a farsi un nome alla WWN, complice le pessime abitudini del collega Sandy Rivers. Col bambino in arrivo, Lily riesce a riappacificarsi col padre Mickey. Ted prosegue invece la sua ricerca dell'anima gemella e, quando Robin viene lasciata da Kevin, si dichiara a sorpresa: in seguito, comprendono entrambi di aver fatto un errore, cosa che porta a un raffreddamento del loro rapporto; Robin lascia così l'appartamento di Ted, cosa che poco tempo dopo fa lo stesso ragazzo, regalando la storica casa a Lily e Marshall. Barney intanto inizia a frequentare Quinn, una spogliarellista del suo abituale night club, con cui va presto a vivere insieme. Quinn lascia a Ted il suo vecchio appartamento, mentre Robin diventa finalmente anchorwoman di WWN. Mentre Lily dà alla luce suo figlio tra mille difficoltà, Robin e Ted tornano a essere amici. Sul versante sentimentale, Barney chiede a Quinn di sposarlo, ricevendo una risposta positiva; Ted capisce invece di avere ancora una possibilità con la sua ex ragazza Victoria, mai dimenticata.

Ottava stagione[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Episodi di How I Met Your Mother (ottava stagione).

Ted sembra felice con la ritrovata Victoria, ma la loro nuova relazione non riesce a soddisfare appieno entrambi; la ragazza decide di lasciarlo, non riuscendo ad accettare la presenza della ex Robin nella vita di Ted. Intanto Lily e Marshall iniziano faticosamente a calarsi nel ruolo di genitori del piccolo Marvin Jr., mentre Robin pare aver superato la cotta per Barney e riallaccia un rapporto con Nick, una vecchia fiamma, che però ha vita corta; Barney è invece alle prese coi preparativi del suo futuro matrimonio con Quinn, ma una serie d'incomprensioni pone bruscamente fine alla loro unione: dopo tutto ciò, tra Barney e Robin riaffiora il vecchio sentimento d'amore e, pur tra ciclici dubbi, i due decidono di sposarsi – la sera stessa in cui Ted vede finalmente porre la sua firma nello skyline della grande mela, con l'inaugurazione della GNB Tower. Nel frattempo Lily, grazie a un incontro col Capitano (l'ex marito di Zoey), realizza il vecchio sogno di lavorare nel mondo dell'arte, diventando sua consulente nell'acquisto di opere; ciò la porta anche ad accettare la prospettiva di un lavoro annuale a Roma. Nell'imminenza del matrimonio tra Barney e Robin, si snodano vari bivi per il resto del gruppo: a Marshall, arrivato a un punto morto nella sua attività d'avvocato, viene offerta la possibilità di diventare giudice, ma ciò compromette il progetto di andare a vivere in Italia con la consorte. Da par suo Ted – che ancora nutre qualcosa per Robin, e ormai disilluso dalla ricerca dell'amore – prende la decisione di lasciare definitivamente New York per trasferirsi a Chicago. In tutto questo, mentre i cinque amici si mettono in marcia per le nozze dei due fidanzati, una ragazza con l'ombrello giallo si sta dirigendo nello stesso luogo: sia lei che Ted, non sanno ancora che saranno destinati a incontrarsi.

Nona stagione[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Episodi di How I Met Your Mother (nona stagione).

Il gruppo di amici si riunisce a Farhampton, località fuori New York dov'è in programma il matrimonio tra Barney e Robin. Nell'arco delle 56 ore precedenti la cerimonia, ognuno di loro vive una serie di eventi che, ancora inconsapevolmente, finiranno per incidere in maniera significativa sul loro futuro. Mentre i due fidanzati sono in preda a dubbi e ripensamenti – con Barney scioccato dal divorzio di suo fratello James, e Robin che non riesce a trovare punti d'incontro con la suocera –, Marshall e Lily entrano improvvisamente in crisi dopo che il ragazzo ha accettato il nuovo lavoro di giudice all'insaputa della moglie, che vede così naugrafare il suo sogno di trasferirsi a Roma. In tutto ciò, Ted è ormai stanco di dividersi tra l'amicizia con Barney e i sentimenti mai sopiti per Robin, attendendo con impazienza la fine del weekend per poter iniziare una nuova vita a Chicago; a sconvolgere questi piani arriva una giovane ragazza, chiamata a suonare al matrimonio con la sua band, che negli anni passati Ted aveva più volte sfiorato – senza mai incontrarsi – lungo la sua strada.

Episodi[modifica | modifica sorgente]

La serie viene trasmessa per la prima volta nel 2005 dalla rete televisiva statunitense CBS. Per quanto concerne la platea italofona, la serie è trasmessa in Italia dai canali Mediaset a partire dall'11 febbraio 2008; inizialmente le prime tre stagioni sono andate in onda in prima visione su Italia 1 col titolo E alla fine arriva mamma![3] (in seguito accantonato forse perché poco gradito al pubblico della penisola[4]), mentre dalla quarta stagione la serie è stata trasmessa in prima visione a pagamento da Joi col nome originale How I Met Your Mother, e successivamente replicata in chiaro da Italia 1 con lo stesso titolo.[5] In Svizzera, il canale RSI LA1 manda invece in onda la serie col primo nome italiano E alla fine arriva mamma.[6] L'edizione home video in lingua italiana della serie ha poi utilizzato il titolo How I Met Your Mother - Alla fine arriva mamma.[7]

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV Italia
Prima stagione 22 2005-2006 2008-2009
Seconda stagione 22 2006-2007 2009
Terza stagione 20 2007-2008 2009
Quarta stagione 24 2008-2009 2009
Quinta stagione 24 2009-2010 2010
Sesta stagione 24 2010-2011 2011
Settima stagione 24 2011-2012 2012
Ottava stagione 24 2012-2013 2014
Nona stagione 24 2013-2014 inedita

Personaggi e interpreti[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Personaggi di How I Met Your Mother.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Il cast originale di HIMYM (stagioni 1-8) alla festa per il 100º episodio: Neil Patrick Harris, Cobie Smulders, Jason Segel, Alyson Hannigan e Josh Radnor.

Ispirata dall'idea «scriviamo sui nostri amici e le cose stupide che abbiamo fatto a New York»,[9] la serie televisiva How I Met Your Mother nasce da un progetto di Carter Bays e Craig Thomas. I due ricalcarono la propria amicizia nella creazione dei personaggi della serie, con il personaggio di Ted basato su Bays, e quelli di Marshall e Lily tratteggiati su Thomas e sua moglie.[10][11] La CBS ordinò la produzione di un episodio pilota nel febbraio 2005[12] e il successivo 2 marzo Josh Radnor fu il primo attore ad entrare nel cast, per il ruolo di Ted Mosby.[13] La moglie di Craig Thomas, Rebecca, venne inizialmente reclutata per interpretare se stessa, ma alla fine gli autori furono d'accordo sullo scegliere Alyson Hannigan per il ruolo di Lily Aldrin. L'attrice era disponibile, e stava cercando proprio un ruolo comico del genere;[10] fu quindi ingaggiata nello stesso mese di marzo assieme a Neil Patrick Harris, Jason Segel e Cobie Smulders, rispettivamente nei ruoli di Barney Stinson, Marshall Eriksen e Robin Scherbatsky.[14][15]

Bob Saget è invece il narratore (non accreditato) di tutta la sitcom, nei panni del Ted del futuro che racconta ai suoi figli la lunga storia. L'attore venne ingaggiato per il ruolo dopo essere stato contattato telefonicamente da Bays e Thomas, i quali gli espressero il desiderio di averlo come voce narrante dell'episodio pilota: Saget era però impegnato in uno spettacolo a New York, così registrò le sue battute da uno studio della città.[16] Nella settima stagione, per la prima volta sono stati realizzati degli episodi (The Stinson Missile Crisis e Symphony of Illumination) in cui la narrazione principale degli eventi non è affidata al Ted del futuro, ma invece a Robin.[17]

Il pilota fu girato nella prima parte del mese di aprile[18] e il 18 maggio 2005 la CBS approvò la produzione di una prima stagione,[19] che esordì nei palinsesti statunitensi il 19 settembre 2005.

Bob Saget presta la voce al Ted Mosby del futuro, ovvero il narratore dell'intera sitcom.

Il MacLaren's, pub nel quale è ambientata una parte delle vicende della serie, si ispira ad un vero pub di New York chiamato McGee;[20] era un locale che piaceva sia a Carter Bays che a Craig Thomas, ed entrambi hanno voluto inserirlo nella serie. Il nome del bar deriva dall'assistente di Carter Bays, Carl MacLaren, ed in suo onore il barista del MacLaren's si chiama Carl.[21]

A differenza degli altri attori, Bob Saget non sempre partecipa alle letture degli episodi prima della registrazione.[22] Solitamente ogni episodio viene girato in tre giorni (la maggior parte delle sitcom girano un episodio al giorno), ed ogni episodio è composto da circa 50 scene, con veloci transizioni e flashback. Le risate di fondo sono aggiunte successivamente utilizzando risate registrate; il coautore Thomas sostiene che girare gli episodi di fronte al pubblico non è possibile.[23] Alcuni episodi, realizzati in set più piccoli, sono stati però ripresi di fronte ad un pubblico. La stragrande maggioranza degli episodi è stata diretta dalla regista Pamela Fryman;[24] Neil Patrick Harris ha invece diretto l'episodio Gelosia della quinta stagione.[25]

La sigla di apertura è la parte finale della canzone Hey Beautiful dei The Solids, gruppo musicale del quale fanno parte Bays e Thomas, i due creatori della serie. Gli episodi della prima stagione generalmente iniziano direttamente con la sigla. A partire dalla seconda stagione è stato inserito un breve prologo, dove gli spettatori vedono i figli di Ted su un divano mentre lo ascoltano raccontare la storia di come ha incontrato la loro madre; in alternativa, ci sono spezzoni tratti da episodi precedenti o immagini di New York. Thomas ha ammesso esplicitamente che il Ted del futuro è un narratore poco credibile visto che sta cercando di ricordare una storia a distanza di vent'anni dalla stessa, quindi tende a raccontare gli eventi passati in maniera errata e/o distorta, a volte anche mentendo;[26] questo espediente narrativo è stato un punto chiave di molti episodi della serie. Una scena direttamente collegata con l'identità della madre, scena che coinvolge il futuro di Ted, è stata girata all'inizio della seconda stagione per essere poi eventualmente riutilizzata nell'episodio finale della serie;[27] questo è stato fatto principalmente perché gli attori che recitano il ruolo dei figli sarebbero diventati adulti entro la fine della stessa.[26]

Joss Whedon, assieme a Jason Segel, alla consegna della stella di Neil Patrick Harris sulla Hollywood Walk of Fame. Nel corso delle stagioni, è diventata una sorta di "tradizione" per HIMYM l'accogliere guest star provenienti da varie produzioni passate di Whedon.

Durante lo sciopero degli sceneggiatori del 2007-2008, How I Met Your Mother si fermò, ma dopo la fine dello sciopero la serie tornò in onda il 17 marzo del 2008 con nove nuovi episodi.[28] Venne anche annunciato un cambiamento negli orari di trasmissione, con lo spostamento alle 20:30, scambiandosi l'orario con la serie Big Bang Theory.[29] La serie venne rinnovata per la quarta stagione il 14 maggio 2008,[30] ed il primo episodio della nuova stagione venne trasmesso il 22 settembre dello stesso anno.[31]

Nel settembre del 2008 è stato annunciato che l'emittente televisiva Lifetime ha acquistato da CBS i diritti per replicare How I Met Your Mother al costo di 725.000 dollari ad episodio.[32] Il contratto sulla ritrasmissione delle repliche, della durata di quattro anni, prevede la replica di 110 episodi da trenta minuti da consegnare entro il 2010, ed è presente anche un accordo per arrivare fino all'ottava stagione della serie; alla fine della quarta stagione erano stati prodotti solo 88 episodi, rendendo così necessaria una quinta stagione di 22 episodi per rispettare il contratto.[33] Il 19 maggio 2009 venne annunciato che la serie sarebbe stata rinnovata per la quinta stagione.[34] Il 12 gennaio 2010 la serie ha superato il traguardo del 100º episodio, ed è stata contemporaneamente confermata la produzione di una sesta stagione.[35] In risposta alla ritrasmissione di repliche, il coautore della serie Craig Thomas ha dichiarato di aver apprezzato il forte desiderio che si è creato attorno alla serie,[36] anche se gli stessi membri del cast hanno suggerito che la serie non debba superare le otto stagioni.[37]

Il 13 settembre 2010 è ricominciata la replica della serie su televisioni minori statunitensi e sul canale via cavo di Chicago WGN America: sono presenti delle immagini precedentemente non inserite nella trasmissione originale della CBS e di Lifetime: presenti tra i titoli di coda finali, queste immagini mostrano una parte del cosiddetto Bro-code, ovvero la lista di regole che vengono frequentemente citate da Barney Stinson su come gli uomini si dovrebbero comportare tra di loro. La sigla iniziale per le repliche è stata anch'essa lievemente modificata, più corta e con meno immagini rispetto a quelle mostrate nella serie iniziale proposta dalla CBS e presente nelle edizioni home video.

Dall'ottava stagione, Cristin Milioti ha dato il volto alla ragazza con l'ombrello giallo, ovvero la fin lì misteriosa futura moglie di Ted. La promozione dell'attrice nel cast regolare, nell'ultima stagione, ha segnato l'unico cambiamento di rilievo tra gli storici protagonisti nell'arco di tutte le stagioni di HIMYM prodotte.

Una delle "tradizioni" della serie consiste nell'utilizzare guest star provenienti dalle produzioni di Joss Whedon, tra cui molti degli attori che hanno affiancato Alyson Hannigan nella serie Buffy l'ammazzavampiri; Carter Bays ha dichiarato di essere un grande fan di quella serie, composta da attori di grande talento.[38] Tra questi, Alexis Denisof (Wesley Wyndam-Pryce nel Buffyverse, oltre che marito della stessa Hannigan nella vita reale) interpreta il ruolo ricorrente di Sandy Rivers, collega ed ex fiamma di Robin.[38] Tra gli altri personaggi ricorrenti, David Burtka (nella realtà il compagno di Neil Patrick Harris) è Scooter, l'ex fidanzato di Lily,[39] mentre Taran Killam (compagno di Cobie Smulders) è Blauman, un collega di Barney e Marshall.

Il 4 marzo 2011 la CBS ha annunciato di aver rinnovato la serie per due ulteriori anni, fino alla stagione televisiva 2012-2013;[40] la settima stagione ha debuttato negli Stati Uniti il 19 settembre 2011,[41] mentre l'ottava stagione viene trasmessa dal 24 settembre 2012. Il 21 dicembre dello stesso anno la serie, in scadenza di contratto con l'ottava stagione, è stata ufficialmente rinnovata per una nona stagione, raggiungendo un accordo tra la CBS, gli autori e il cast – in particolare con Jason Segel,[42] che in precedenza aveva invece maturato l'intenzione di lasciare la sitcom alla scadenza del suo contratto;[43] durante la negoziazione dell'accordo, per cautelarsi, Carter Bays e Craig Thomas si erano premurati di sviluppare l'ottava stagione come fosse l'ultima, ma avevano ugualmente concepito un "piano B" che permettesse di proseguire il racconto delle vicende, nel caso il rinnovo fosse andato a buon fine.[44]

Il 30 gennaio 2013 viene annunciato ufficialmente che la nona sarebbe stata la stagione conclusiva dell'intera serie.[45] Con la sicurezza di quest'accordo, nelle settimane successive sono iniziati, lontano da sguardi indiscreti, i colloqui per scovare l'attrice interprete della ragazza con l'ombrello giallo, ovvero la misteriosa futura moglie di Ted, personaggio ricorrente ma fin qui "invisibile" di tutta la sitcom: la scelta finale è caduta su Cristin Milioti, in ballottaggio fino all'ultimo con altre due candidate;[46] la Milioti è apparsa per la prima volta in HIMYM il 13 maggio 2013, nel finale di stagione, in un cameo nei secondi finali dell'ultimo episodio. Prima di quella data, il ruolo dell'attrice era stato tenuto sotto stretto riserbo, e la sua breve scena filmata il 27 marzo precedente alla presenza di pochi addetti ai lavori – con la stessa Milioti che aveva dovuto siglare una clausola in cui s'impegnava a non rendere nota la sua partecipazione allo show, fino al momento della messa in onda dell'episodio.[47]

Nell'estate del 2013, in occasione del Comic-Con, e nell'approssimarsi della nona e ultima stagione di How I Met Your Mother, la CBS ha realizzato un breve e ironico video introduttivo con protagonisti Lyndsy Fonseca e David Henrie, i due storici interpreti dei figli di Ted che, nel 2038, sono ormai adulti e stanchi di ascoltare il lungo racconto del padre.[48] La stagione conclusiva ha debuttato in patria il 23 settembre,[49] con Cristin Milioti che è contestualmente entrata a far parte del cast principale della sitcom: nella storia della serie, si è trattato del primo e unico caso di cambiamento tra le fila dei protagonisti.[8]

Accoglienza[modifica | modifica sorgente]

Sin dalla prima stagione la sitcom ha ottenuto buoni ascolti e un'accoglienza prevalentemente positiva,[50] nonché vari riconoscimenti. Per location, comicità e dinamiche di gruppo molti critici hanno eletto How I Met Your Mother come l'erede ideale di Friends,[51][52][53][54] sitcom simbolo degli anni novanta.

La stagione che ha ottenuto più audience è la settima, con una media di circa 9,673 milioni di telespettatori per episodio. Fa parte invece dell'ultima stagione l'episodio più seguito, il ventitreesimo e ventiquattresimo, intitolato Last Forever, che ha ottenuto una media di 13.300.000 telespettatori.

Stagione Prima di stagione Finale di stagione Messa in onda Media spettatori
(in milioni)
1 19 settembre 2005 15 maggio 2006 Lunedì alle 20:30 9,46[55]
2 18 settembre 2006 14 maggio 2007 Lunedì alle 20:30 (dal 18/9 al 2/10)
Lunedì alle 20:00 (dal 9/10 al 14/5)
9,12[56]
3 24 settembre 2007 19 maggio 2008 Lunedì alle 20:00 (dal 24/9 al 10/3)
Lunedì alle 20:30 (dal 17/3 al 19/5)
8,21[57]
4 22 settembre 2008 18 maggio 2009 Lunedì alle 20:30 9,43[58]
5 21 settembre 2009 24 maggio 2010 Lunedì alle 20:30 8,73[59]
6 20 settembre 2010 20 maggio 2011 Lunedì alle 20:30 8,80[60]
7 19 settembre 2011 14 maggio 2012 Lunedì alle 20:00 9,67[61]
8 24 settembre 2012 13 maggio 2013 Lunedì alle 20:00 9,02[62]

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

La serie nel corso degli anni ha ottenuto diversi riconoscimenti:[63]

Trasmissione internazionale[modifica | modifica sorgente]

La sitcom è conosciuta nel mondo come:

Citazioni e riferimenti[modifica | modifica sorgente]

Citazioni di altre opere[modifica | modifica sorgente]

Oltre alle singole citazioni sopracitate, nel corso delle varie stagioni di HIMYM sono presenti ciclici riferimenti a delle specifiche opere di fantasia, o a fatti realmente accaduti:

  • La pellicola Weekend con il morto è una delle preferite da Ted, Marshall e Barney, e viene spesso inserita nei loro discorsi; in particolare, l'episodio Weekend at Barney's dell'ottava stagione incomincia con un lungo prologo, frutto della fantasia di Barney, in cui lui e i due amici sono i protagonisti del suddetto film.
  • In vari episodi, per far capire allo spettatore che Barney non ascolta le ragazze quando gli parlano, queste emettono gli stessi suoni degli adulti nei Peanuts.
  • Nel corso delle stagioni sono inoltre presenti vari riferimenti a Guerre stellari, la serie cinematografica preferita da Ted, Marshall e Barney, e ai Guns N' Roses.
  • Plurime sono anche le citazioni alla saga di Indiana Jones. Nell'episodio Il discorso della quinta stagione, Ted affronta il suo primo giorno da professore universitario come se stesse vivendo un'avventura dell'omonimo archeologo, e varie volte è possibile sentire la colonna sonora della serie di film. Nell'incipit dell'episodio Knight Vision della nona stagione, Barney ha invece una fantasia che parodia la conclusione dell'Ultima crociata, con lui e Ted rispettivamente nei panni di Indiana Jones e Walter Donovan; in seguito, per tutta la durata dell'episodio, Ted ha ricorrenti visioni del cavaliere templare presente nella scena succitata.
  • A partire dalla sesta stagione, per innervosire Ted, i suoi amici iniziano a fare varie battute riferite al passaggio del giocatore di basket LeBron James dai Cleveland Cavaliers (squadra del cuore di Ted) ai Miami Heat; lo stesso Ted utilizza la cosa come metro di paragone quando deve parlare di fatti a lui sgraditi.

Citazioni e parodie[modifica | modifica sorgente]

  • Nell'episodio Una scuola per Chris della serie animata I Griffin, si può vedere nel televisore di casa Griffin un breve spezzone di How I Met Your Mother (diventata nell'occasione Come ho conosciuto tuo padre). Josh Radnor e Neil Patrick Harris doppiano i loro rispettivi personaggi, Ted e Barney.
  • Nell'episodio Fondatore di Quahog sempre de I Griffin, i protagonisti di How I Met Your Mother cercano di fare ridere il re come comici di corte.
  • Nell'episodio Una serata tra amici della serie animata American Dad! il protagonista Stan Smith rivela di aver visto un episodio di How I Met Your Mother, e che ha trovato molto divertente Barney Stinson perché indossa sempre il completo.
  • La storia Topolino e la stella che cadde e tornò nel cielo, pubblicata su Topolino nº 3015, narra la storia d'amore tra un ragazzo di nome Ted Mosby e una ragazza di nome Robin, chiaro riferimento ai due personaggi della serie.[65]

Inside joke[modifica | modifica sorgente]

Saltuariamente sono presenti nella sitcom alcuni casi di inside joke riferiti a precedenti interpretazioni di Neil Patrick Harris ed Alyson Hannigan, entrambi già famosi al grande pubblico anche prima di How I Met Your Mother:

  • nell'episodio Castelli di sabbia della terza stagione, viene nominata e presentata Michelle, compagna di liceo di Lily. Questo è un inside joke riferito alla carriera di Alyson Hannigan, in quanto è il nome del personaggio interpretato dall'attrice nella serie cinematografica American Pie;
  • l'episodio Il grafico si chiude con Barney che, seduto al computer, sta scrivendo sul suo blog, in una schermata blu. Questo è un inside joke che allude al ruolo di Neil Patrick Harris in Doogie Howser, nel quale il suo personaggio concludeva ogni volta l'episodio scrivendo il suo diario al computer. È la stessa anche la musica di sottofondo;
  • in Famiglia in affitto, Barney dice che i migliori attori bambini erano quelli degli anni ottanta; questo è un altro inside joke di Neil Patrick Harris, alludendo al fatto che Harris ha cominciato la sua carriera da attore proprio da bambino, alla fine degli anni ottanta, con il film Il grande cuore di Clara e la serie TV Doogie Howser;
  • in La vendetta della sberla, Lily si esibisce più volte nello sguardo chiamato "Tu per me sei morto!", che consiste nel guardare storto una persona ed immaginare di farla esplodere; lo sguardo è uguale a quello di Dark Willow, personaggio di Buffy l'ammazzavampiri. Questo è un inside joke riferito ad Alyson Hannigan, essendo l'attrice salita alla ribalta proprio interpretando Willow.

Tie-in[modifica | modifica sorgente]

Un particolare aspetto di How I Met Your Mother, molto apprezzato dai fan, è l'inserimento di numerosi tie-in all'interno degli episodi.[66] Nello specifico, i creatori della serie amano inventare numerosi siti web falsi che vengono poi puntualmente nominati nel corso degli episodi, generando un curioso fenomeno di marketing virale; Carter Bays e Craig Thomas hanno rivelato che ogni qual volta viene messo in linea un nuovo falso sito, questo va in crash in appena 15 minuti a causa dei troppi accessi.[67]

Il caso più famoso di tie-in nella sitcom è il Barney's Blog, il blog di Barney Stinson periodicamente citato ed aggiornato dal personaggio, ospitato all'interno del sito della CBS.[68] Sempre a Barney è dedicato The Bro Code, il libro contenente le regole di vita del personaggio,[69] che è stato realmente pubblicato.[70] Marshall e Lily sono invece stati protagonisti di alcuni video, distribuiti in Internet dalla CBS nell'intervallo tra la seconda e terza stagione, che raccontano la loro luna di miele in Scozia.[71] Ha avuto molto successo anche il finto profilo Myspace di Robin Sparkles,[72] tant'è che il videoclip di Lets Go to the Mall ha ricevuto in breve tempo oltre 430 000 visualizzazioni su YouTube.[67][73]

Libri[modifica | modifica sorgente]

Alcune opere letterarie fittizie citate nel corso delle varie stagioni della serie, in particolar modo dal personaggio di Barney Stinson, sono state poi realmente pubblicate:

Edizioni home video[modifica | modifica sorgente]

DVD
  • Prima stagione:
  • Seconda stagione:
    • Pubblicata negli Stati Uniti il 2 ottobre 2007.
    • Pubblicata in Italia dal 26 agosto 2009.[78]
  • Terza stagione:
    • Pubblicata negli Stati Uniti il 7 ottobre 2008.
    • Pubblicata in Italia nell'ottobre 2009.
  • Quarta stagione:
    • Pubblicata negli Stati Uniti il 29 settembre 2009.
    • Pubblicata in Italia il 21 marzo 2012.[79]
  • Quinta stagione:
    • Pubblicata negli Stati Uniti il 21 settembre 2010.
    • Pubblicata in Italia dal 21 marzo 2012.[80]
  • Sesta stagione:
    • Pubblicata negli Stati Uniti il 27 settembre 2011.[81]
    • Pubblicata in Italia il 26 settembre 2012.[82]
  • Settima stagione:
    • Pubblicata negli Stati Uniti il 2 ottobre 2012.[83]
    • Pubblicata in Italia il 23 gennaio 2014.
  • Ottava stagione:
    • Pubblicata negli Stati Uniti il 1 ottobre 2013.
    • In pubblicazione in Italia il 24 Luglio 2014.

Ovunque la prima stagione sia stata pubblicata in DVD il formato video è 4:3 pan and scan, rispetto all'originale 16:9. All'infuori degli Stati Uniti, i contenuti speciali dei DVD originali sono presenti solo per la prima e terza stagione (nell'edizione in plastica della seconda sono segnalati nella cover, ma non presenti all'interno di alcun disco).

Blu-ray Disc
  • Quarta stagione:
    • L'unica stagione pubblicata in Blu-ray, e solo negli Stati Uniti.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ How I Met Your Mother: stagione 9, Last Forever, Part 2.
  2. ^ (EN) "How I Met Your Mother" DVD cover, movieposterdb.com, 16 novembre 2006. URL consultato il 2 agosto 2011.
  3. ^ a b How I met your mother diventa E alla fine arriva mamma, da domani su Italia1 in tvblog.it, 10 febbraio 2008. URL consultato il 1º febbraio 2011.
  4. ^ Aldo Grasso, Risate a più livelli se la sitcom è originale in corriere.it, 3 giugno 2011.
  5. ^ How I Met Your Mother, da oggi pomeriggio su Italia 1 in tvblog.it, 31 gennaio 2011. URL consultato il 1º febbraio 2011.
  6. ^ Film & Telefilm – E alla fine arriva mamma!, la1.rsi.ch.
  7. ^ a b DVD How I Met Your Mother. Alla fine arriva mamma. Stagione 1, ibs.it. URL consultato il 1º febbraio 2011.
  8. ^ a b (EN) Michael Ausiello, How I Met Your Mother Makes Cristin 'Mom' Milioti a Full-Fledged Series Regular in tvline.com, 17 maggio 2013.
  9. ^ (EN) TV Summer School: How to Create and Run a Successful Sitcom in it.eonline.com, 6 agosto 2007. URL consultato il 9 giugno 2011.
  10. ^ a b (EN) Alyson Hannigan - "How I Met Your Mother" Sitcom - William S. Paley TV Fest in whedon.info, 26 marzo 2006. URL consultato il 9 giugno 2011.
  11. ^ (EN) Maureen Ryan, Craig Thomas: 'Sitcoms used to be about something' in featuresblogs.chicagotribune.com, 27 aprile 2006. URL consultato il 9 giugno 2011.
  12. ^ (EN) Development Update: February 10 in thefutoncritic.com, 10 febbraio 2005. URL consultato il 9 giugno 2011.
  13. ^ (EN) Development Update: March 2 in thefutoncritic.com, 2 marzo 2005. URL consultato il 9 giugno 2011.
  14. ^ (EN) Development Update: March 7 in thefutoncritic.com, 7 marzo 2005. URL consultato il 9 giugno 2011.
  15. ^ (EN) Development Update: March 9 in thefutoncritic.com, 9 marzo 2005. URL consultato il 9 giugno 2011.
  16. ^ (EN) Bob Saget Reveals His Guess for How I Met Your Mother's ‘Mother’ in thetvaddict.com, 6 aprile 2009. URL consultato il 21 ottobre 2011.
  17. ^ (EN) Michael Ausiello, Ask Ausiello: Spoilers on How I Met Your Mother in tvline.com, 6 dicembre 2011. URL consultato il 10 dicembre 2011.
  18. ^ (EN) Development Update: March 3 in thefutoncritic.com, 3 marzo 2005. URL consultato il 9 giugno 2011.
  19. ^ (EN) CBS Announces 2005-2006 Primetime Schedule in thefutoncritic.com, 18 maggio 2005. URL consultato il 9 giugno 2011.
  20. ^ (EN) Matt Mitovich, Video Q&As: I Hit the How I Met Your Motherlode! in tvguide.com, 10 giugno 2008. URL consultato il 9 giugno 2011.
  21. ^ (EN) Joel Keller, Carter Bays of How I Met Your Mother: The TV Squad Interview in tvsquad.com, 11 maggio 2007. URL consultato il 9 giugno 2011.
  22. ^ (EN) Rick Porter, 'How I Met Your Mother': Bob Saget thinks he knows the mother in blog.zap2it.com, 18 gennaio 2010. URL consultato il 21 ottobre 2011.
  23. ^ (EN) Maureen Ryan, How 'How I Met Your Mother' is not a traditional sitcom in featuresblogs.chicagotribune.com, 15 gennaio 2007. URL consultato il 9 giugno 2011.
  24. ^ (EN) Maria Elena Fernandez, The set mom on 'How I Met Your Mother' in articles.latimes.com, 19 ottobre 2008. URL consultato il 21 ottobre 2011.
  25. ^ (EN) Korbi Ghosh, 'How I Met Your Mother': Neil Patrick Harris directs Amanda Peet in blog.zap2it.com, 18 gennaio 2010. URL consultato il 21 ottobre 2011.
  26. ^ a b (EN) Korbi Ghosh, 'How I Met Your Mother's' Craig Thomas on Ted & Barney's Breakup, Eriksen Babies and The Future of Robarn in blog.zap2it.com, 18 maggio 2008. URL consultato il 9 giugno 2011.
  27. ^ (EN) Maureen Ryan, Barney writes a book, Barney + Robin, Ted + Stella and other 'How I Met Your Mother' news in featuresblogs.chicagotribune.com, 19 luglio 2008. URL consultato il 9 giugno 2011.
  28. ^ (EN) CBS Sets Series Return Dates in zap2it.com, 13 febbraio 2008. URL consultato il 9 giugno 2011.
  29. ^ (EN) The Big Bang Theory and "How I Met Your Mother" to Swap Time Periods in thefutoncritic.com, 20 febbraio 2008. URL consultato il 9 giugno 2011.
  30. ^ (EN) Ben Grossman, Upfront: CBS Releases Full Schedule in broadcastingcable.com, 14 maggio 2008. URL consultato il 9 giugno 2011.
  31. ^ (EN) CBS Announces 2008-2009 Premiere Dates in thefutoncritic.com, 26 giugno 2008. URL consultato il 9 giugno 2011.
  32. ^ (EN) Kimberly Nordyke, 'Mother' reruns nest at Lifetime in hollywoodreporter.com, 24 settembre 2008. URL consultato il 2 ottobre 2011.
  33. ^ (EN) How I Met Your Mother: Syndication Deal Ensures Season Five for Sitcom in tvseriesfinale.com, 17 settembre 2008. URL consultato il 9 giugno 2011.
  34. ^ (EN) Michael Ausiello, Exclusive: 'Without a Trace,' 'Privileged,' canceled, 'Gossip' spin-off DOA in ausiellofiles.ew.com, 19 maggio 2009. URL consultato il 9 giugno 2011.
  35. ^ (EN) 'How I Met Your Mother' meets Season 6 in hollywoodreporter.com, 25 gennaio 2010. URL consultato il 9 giugno 2011.
  36. ^ (EN) Angel Cohn, Suit Up for How I Met Your Mother Scoops in televisionwithoutpity.com, 3 ottobre 2008. URL consultato il 9 giugno 2011.
  37. ^ (EN) How I Met Your Mother: CBS Sitcom to End After Eight Seasons? in tvseriesfinale.com, 7 luglio 2010. URL consultato il 9 giugno 2011.
  38. ^ a b (EN) Vlada Gelman, 'How I Met Your Mother': 'Buffy's' Danny Strong, Alexis Denisof to guest in latimesblogs.latimes.com, 16 dicembre 2010. URL consultato il 9 giugno 2011.
  39. ^ Neil Patrick Harris “pazzo d’amore” per David Burtka in televisionando.it, 7 agosto 2008. URL consultato il 20 aprile 2011.
  40. ^ (EN) Hanh Nguyen, How I Met Your Mother Gets Two More Seasons in tvguide.com, 5 marzo 2011. URL consultato il 18 maggio 2011.
  41. ^ (EN) CBS announces 2011-2012 Premiere Dates, cbspressexpress.com, 29 giugno 2011. URL consultato il 16 luglio 2011.
  42. ^ (EN) Matt Webb Mitovich, Report: How I Met Your Mother Renewed for 9th Season After Jason Segel's 11th-Hour Reversal in tvline.com, 21 dicembre 2012.
  43. ^ Jason Segel: "Lascerò How I Met Your Mother tra tre anni" (e scherza sul finale) in tvblog.it, 25 giugno 2010.
  44. ^ (EN) Emily Rome, 'How I Met Your Mother': Showrunners talk about the (possible) beginning of the end in insidetv.ew.com, 24 settembre 2012.
  45. ^ CBS Renews HOW I MET YOUR MOTHER For A Ninth And FINAL Season in seat42f.com, 30 gennaio 2013.
  46. ^ (EN) Tanner Stransky, 'HIMYM' unveils the mother! The creators answer your burning questions in insidetv.ew.com, 13 maggio 2013.
  47. ^ How I Met Your Mother, chi è la mamma? La rivelazione nel finale dell'ottava stagione (e nella nona...) in tvblog.it, 14 maggio 2013.
  48. ^ Comic-con 2013 - How I Met Your Mother, il panel dell'ultima stagione (ed i figli di Ted che dicono "basta") in tvblog.it, 20 luglio 2013.
  49. ^ (EN) Rick Porter, CBS fall 2013 premiere dates: 'NCIS,' 'How I Met Your Mother' and more return in September in blog.zap2it.com, 17 giugno 2013.
  50. ^ (EN) How I Met Your Mother: Season 1, metacritic.com. URL consultato il 2 agosto 2010.
  51. ^ (EN) Matthew Gilbert, With work, 'How I Met Your Mother' could be the next 'Friends' in boston.com, 6 febbraio 2006. URL consultato il 28 marzo 2011.
  52. ^ (EN) Bob Sassone, How I Met Your Mother: the next Friends? in tvsquad.com, 6 febbraio 2006. URL consultato il 28 marzo 2011.
  53. ^ (EN) Conor Griff, How I Met Your Mother is the new Friends in TV.com, 29 settembre 2009. URL consultato il 28 marzo 2011.
  54. ^ Chiara Poli, How I Met Your Mother – Una storia d’amore con tante risate in magazine.foxtv.it, 13 aprile 2011. URL consultato il 25 aprile 2011.
  55. ^ (EN) Season Program Rankings, abcmedianet.com, 23 maggio 2006. URL consultato il 5 marzo 2011.
  56. ^ (EN) Season Program Rankings, abcmedianet.com, 22 maggio 2007. URL consultato il 5 marzo 2011.
  57. ^ (EN) Season Program Rankings, abcmedianet.com, 28 maggio 2008. URL consultato il 5 marzo 2011.
  58. ^ (EN) Season Program Rankings, abcmedianet.com, 27 maggio 2009. URL consultato il 5 marzo 2011.
  59. ^ (EN) Final 2009-10 Broadcast Primetime Show Average Viewership in tvbythenumbers.zap2it.com, 16 giugno 2010. URL consultato il 5 marzo 2011.
  60. ^ (EN) 2010-11 Season Broadcast Primetime Show Viewership Averages in tvbythenumbers.zap2it.com, 1º giugno 2011. URL consultato il 1º giugno 2011.
  61. ^ (EN) Complete List Of 2011-12 Season TV Show Viewership: 'Sunday Night Football' Tops, Followed By 'American Idol,' 'NCIS' & 'Dancing With The Stars' in tvbythenumbers.zap2it.com, 24 maggio 2012. URL consultato il 25 maggio 2012.
  62. ^ (EN) Sara Bibel, Complete List Of 2012-13 Season TV Show Viewership: 'Sunday Night Football' Tops, Followed By 'NCIS,' 'The Big Bang Theory' & 'NCIS: Los Angeles' in TV by the Numbers, 29 maggio 2013. URL consultato il 19 giugno 2013.
  63. ^ (EN) Awards for "How I Met Your Mother", imdb.com. URL consultato il 28 marzo 2011.
  64. ^ People's Choice Awards 2012, i vincitori in tvblog.it, 12 gennaio 2012. URL consultato il 12 gennaio 2012.
  65. ^ Roberto Gagnor (testi); Giampaolo Soldati (disegni), Topolino e la stella che cadde e tornò nel cielo, in Topolino (libretto) n. 3015, pp. 14-15.
  66. ^ (EN) Jason Luntz, How I Met Your Mother Tie-In's in examiner.com, 18 agosto 2009. URL consultato il 26 febbraio 2012.
  67. ^ a b (EN) Hilary Lewis, How I Met Your Mother's Hit Viral Web Sites in articles.businessinsider.com, 12 marzo 2009. URL consultato il 26 febbraio 2012.
  68. ^ (EN) Barney's Blog, cbs.com. URL consultato il 26 febbraio 2012.
  69. ^ (EN) Vlada Gelman, Boning Up on the 'Bro Code' in tvweek.com, 22 agosto 2008. URL consultato il 26 febbraio 2012.
  70. ^ (EN) The Bro Code, books.simonandschuster.com, ottobre 2008. URL consultato il 26 febbraio 2012.
  71. ^ (EN) Lily and Marshall's Honeymoon Videos, hulu.com. URL consultato il 9 giugno 2011.
  72. ^ (EN) Robin Sparkles, myspace.com. URL consultato il 26 febbraio 2012.
  73. ^  CBS. (EN) Robin Sparkles "Lets Go to the Mall" video. YouTube, 22 novembre 2006. URL consultato in data 16 marzo 2012.
  74. ^ Barney Stinson, The Bro Code, New York, Fireside, 2008, ISBN 978-1-4391-1000-3.
  75. ^ Barney Stinson, Bro on the Go, Fireside, 2009, ISBN 978-1-4391-7313-8.
  76. ^ (EN) The Playbook, amazon.com. URL consultato il 26 febbraio 2012.
  77. ^ How I Met Your Mother - Stagione 1
  78. ^ How I Met Your Mother - Stagione 2
  79. ^ How I Met Your Mother - Stagione 4
  80. ^ How I Met Your Mother - Stagione 5
  81. ^ How I Met Your Mother DVD news: Announcement for How I Met Your Mother – Season 6, TVShowsOnDVD.com. URL consultato il 6 agosto 2011.
  82. ^ How i met your mother - Stagione 6 (3 DVD)
  83. ^ How I Met Your Mother Season 7 ~ DVD ~ Widescreen

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione