Stan Smith (personaggio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stanley Irwin Smith
Stan Smith nella sigla del cartone
Stan Smith nella sigla del cartone
Universo American Dad!
Lingua orig. Inglese
Autore Seth MacFarlane
1ª app. 6 febbraio 2005
1ª app. in Il potere logora
app. it. 12 dicembre 2006
Voce orig. Seth MacFarlane
Voce italiana Pino Insegno
Sesso Maschio
Luogo di nascita Detroit
Data di nascita 30 novembre 1965
Abilità uso delle armi da fuoco
Parenti

Stanley "Stan" Irwin Smith è il protagonista della sitcom animata American Dad!, creata da Seth MacFarlane e trasmessa da dicembre 2006 su Italia 1. Nella versione originale è doppiato da Seth MacFarlane, il creatore della serie, con una voce modellata su quella degli annunciatori dei film di propaganda anti-comunista americani degli anni sessanta. In Italia è doppiato da Pino Insegno.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Stan Smith è un agente della C.I.A. che, dopo aver lavorato come agente operativo sul campo, lavora alla sede centrale come esperto d'armi. Nella prima puntata della seconda stagione è stato promosso vice-vice direttore (anche se non viene mai dato l'annuncio esplicito della promozione), diventando così la terza persona più importante della C.I.A. dopo il vice-direttore Bullock.

Stan ha frequentato la scuola superiore John De Lorean fra fine anni settanta e inizio anni ottanta. A quei tempi era uno studente molto impopolare a causa della sua orribile acne che gli fece guadagnare il soprannome di "The Penis". Non si conosce il suo luogo di nascita, ma poiché la scuola è intitolata a John De Lorean, che è nato in Michigan, è probabile che anche Stan sia originario di quello Stato. Nell'episodio "The Best Christmas Story Never", viene inoltre rivelato che Stan ha vissuto a New York nel 1970.

L'incontro con sua moglie Francine avviene nel 1985 quando entrambi erano al college. Ella stava facendo autostop quando Stan la vide e le diede un passaggio rimanendo subito colpito dalla sua bellezza. Durante il viaggio Stan investì accidentalmente un procione e vedendolo ancora vivo dopo l'impatto scese dalla macchina e lo uccise con un colpo di pistola per porre fine alle sue sofferenze. Francine rimase estremamente colpita da questo gesto di "compassione" e fra i due nacque un profondo amore, che si coronò quello stesso anno con il matrimonio.

Stan ha presumibilmente 40 o 41 anni, perché in un episodio dichiara di essere 10 mesi più vecchio di Francine che ne ha 40. Ha due figli adolescenti, Hayley e Steve. In più ospita in casa anche un alieno di nome Roger a cui ha salvato la vita nell'Area 51. Il suo pesce rosso, Klaus, è stato uno sciatore della Germania Est, il che spiega perché è in grado di parlare – Stan sostituì il cervello di Klaus con quello di un pesce rosso per impedirgli di vincere la medaglia d'oro ai Giochi olimpici invernali. Vive attualmente al 1024 di Cherry Street a Langley Falls, Virginia, vicino agli uffici della C.I.A.

L'ossessione di Stan per la lealtà, l'onore e la sicurezza degli Stati Uniti deriva probabilmente da suo padre, Jack Smith. Stan è cresciuto credendolo un agente della C.I.A., salvo poi scoprire che in realtà era un semplice ladro di gioielli. Stan ha rapito e nascosto su un'isola tutti i fidanzati della madre in modo da farle avere occhi solo per lui. Stan va sempre in giro portandosi dietro la sua SIG Sauer P226 che utilizza come arma da difesa nonostante in innumerevoli casi egli la punti addosso a chiunque lo infastidisca oltre misura, cerchi di attaccarlo direttamente, oppure anche solo per divertimento.

Carattere[modifica | modifica sorgente]

Nonostante Stan sia fondamentalmente un buon padre (solo con Steve e non con Hayley), spesso causa problemi ai suoi familiari con i suoi principi da americano modello. Per esempio, dà grande importanza alla popolarità, incoraggiando suo figlio a uscire con le cheerleader e mentendo sul suo passato alla scuola superiore.

Stan è xenofobo e sospettoso. Nell'episodio "Homeland Insecurity", sospetta i suoi nuovi vicini Bob e Linda Memari di essere terroristi per via delle loro origini iraniane, anche se in seguito sembra andare d'accordo con loro. È così orgoglioso dell'essere americano che odia tutte le cose straniere, anche i cibi come il falafel o i toast alla francese. Odia anche essere considerato effeminato, visto il suo spiccato maschilismo; infatti crede che sua moglie dovrebbe stare a casa a fare le faccende domestiche e cucinare i pasti, e uscire di casa solo sotto scorta. L'autore, MacFarlane, ha dichiarato che questa parte del carattere di Stan è modellata sul personaggio di Archie Bunker di Arcibaldo. Ha inoltre l'abitudine di fissarsi su un'idea e di escludere le opinioni altrui, finendo spesso nei guai.

Essendo fortemente repubblicano, storce il naso di fronte ad argomenti come l'aborto (in una puntata afferma che questo è l'unico modo di uccidere che non apprezza) o il controllo delle armi. All'inizio della serie ha dei forti pregiudizi contro gli omosessuali ma nell'episodio "Lincoln lover", quando scopre che il suo vicino di casa Greg Corbin è gay ma anche repubblicano, capisce che non si è gay per volontà propria mentre si è repubblicani per scelta: il che fa diminuire il suo odio verso i gay ma intensifica quello per i democratici. Questi suo odio per i liberali lo porta a detestare personaggi come Susan Sarandon, Jane Fonda e Michael Moore oltre a essere il motivo di numerosi scontri verbali con sua figlia Hayley. Di contro, essendo oltre che Repubblicano anche membro della National Rifle Association, ammira molto personaggi come Ted Nugent, al quale si ispirò per aprire un ristorante poi posto in un suo parco divertimenti, e i presidenti George W. Bush e Ronald Reagan.

Stan sa suonare la chitarra (come si evince dagli episodi "Stannie Get Your Gun" e "A Smith in the Hand"). Il suo talento è stato ereditato da Hayley. Le serie TV preferite sono Lost e 24, e il suo film preferito è Alba rossa. Da giovane rimase completamente calvo e indossa un parrucchino per non far notare il problema.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Nell'ottavo episodio della quarta stagione, Bagni termali, si scopre che Stan in realtà è pelato e porta un parrucchino e crede che nessuno lo sospetti, ma ignora il fatto che tutto il resto dei componenti della famiglia conosca il suo segreto tranne Steve, che lo viene a sapere in quell'episodio.
  • In una puntata dei Simpson, "Il Bob italiano", la sua foto compare in una lista di ricercati, con l'accusa di essere un "plagio di plagio" nella pagina successiva di Peter Griffin il protagonista della serie I Griffin.
  • Stan dice, in un episodio in cui si prende cura di un cagnolino la cui padrona è deceduta, che lo stesso cane adora i fumetti dei Simpson e che questi ultimi sono l'unica cosa che li fa litigare. Questo non è altro che una polemica verso l'autore dei Simpson, Matt Groening, il quale accusò di plagio Seth MacFarlane sia per American Dad! che per la serie I Griffin (tutte e due create da MacFarlane). Viene accusato di plagio anche il fatto che un solo autore abbia creato due serie differenti così come Groening stesso ha creato I Simpson e Futurama.
  • Compare nell'episodio de I Griffin "Stewie kills Lois" (Stewie uccide Lois): Stewie e Brian entrano infatti nell'edificio della CIA (identico a quello che si vede nella sigla di American Dad) e vengono affrontati da Stan e dal suo capo.
  • Compare anche nell'episodio "Brian repubblicano" della nona stagione de I Griffin, in cui si compiace, dal divano di casa sua, nel vedere Brian abbracciare le idee repubblicane.
  • Nel secondo episodio della seconda stagione Speciale dopo la scuola diventa ossessionato dal proprio aspetto fisico dopo essere stato accusato dalla sua famiglia di essere grasso giungendo dopo una dieta totalmente restrittiva a divenire anoressico nonostante egli continui a vedersi obeso.