Dirty Dancing - Balli proibiti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dirty Dancing - Balli proibiti
DirtyDancing.jpg
Patrick Swayze e Jennifer Grey nella celebre coreografia nel finale del film
Titolo originale Dirty Dancing
Paese di produzione USA
Anno 1987
Durata 100 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere romantico, musicale, drammatico
Regia Emile Ardolino
Sceneggiatura Eleanor Bergstein
Produttore Linda Gottlieb, Eleanor Bergstein
Fotografia Jeff Jur
Montaggio Peter C. Frank
Musiche John DeNicola, Berry Gordy, Donald Markowitz, John Morris, Frankie Previte
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi

Dirty Dancing - Balli proibiti (Dirty Dancing) è un film statunitense del 1987, diretto da Emile Ardolino ed interpretato da Patrick Swayze e Jennifer Grey.

Il brano portante della colonna sonora, (I've Had) The Time of My Life, vinse l'Oscar ed il Golden Globe, ed i due interpreti, Bill Medley e Jennifer Warnes, si aggiudicarono un Grammy Award come miglior duetto.

Originariamente partito con un budget ridotto e senza attori famosissimi (ad eccezione di Jerry Orbach in un ruolo di supporto), Dirty Dancing è diventato un enorme successo. Al 2009 ha guadagnato oltre 214 milioni di dollari in tutto il mondo.[1] È stato il primo film a vendere più di un milione di copie in home video.[1]

Il film ha avuto una "rivisitazione" nel 2004, Dirty Dancing 2.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate del 1963, la famiglia Houseman (composta da padre, madre e le due figlie) si reca in vacanza nelle Catskill Mountains, presso un villaggio turistico di proprietà dell'anziano Max Kellerman. La figlia minore e prediletta Frances "Baby" Houseman, di diciassette anni, aspira ad entrare al Mount Holyoke College per studiare economia con l'obiettivo di accedere al Peace Corps. Nel corso della sua vacanza Frances conosce Johnny Castle, il quale insieme a Penny Johnson, lavora come maestro di ballo per gli ospiti dell'Hotel. Baby rimane affascinata e travolta dai ritmi del ballo e comincia a frequentare Johnny. Nel frattempo Penny, una volta scoperto di essere rimasta incinta da Robbie, decide di abortire rischiando però la vita: è il padre di Baby a salvarla e guarirla. Baby, "costretta" a sostituire la nuova amica nel duo di mambo, si esibisce in un numero speciale. Successivamente Johnny viene accusato di furto dai gestori dell'albergo (in realtà a rubare i portafogli dei clienti è una coppia di vecchietti) e Baby, quando scopre il malinteso, confessa che Johnny non avrebbe potuto compiere il furto poiché in quel momento era in camera con lei. Johnny viene così ugualmente licenziato, dato che gli era severamente vietato avere relazioni con gli ospiti. L'ultimo giorno di vacanza della famiglia Houseman, Johnny, ormai sinceramente innamorato di Baby, ritorna nel villaggio turistico per rivederla, esibendosi in un ultimo scatenato mambo collettivo.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

La colonna sonora del film ha avuto in origine due pubblicazioni:

  • 1987 - Dirty Dancing - Original Soundtrack From The Vestron Motion Picture
  • 1988 - More Dirty Dancing - More Original Music From The Hit Motion Picture "Dirty Dancing"
Dirty Dancing - Original Soundtrack From The Vestron Motion Picture
  1. (I've Had) The Time of My Life - Love Theme performed by Bill Medley and Jennifer Warnes 4:47
  2. Be My Baby - The Ronettes 2:37
  3. She's Like the Wind - Patrick Swayze 3:51
  4. Hungry Eyes - Eric Carmen 4:06
  5. Stay - Maurice Williams And The Zodiacs 1:34
  6. Yes - Merry Clayton 3:15
  7. You Don't Own Me - The Blow Monkeys 3:00
  8. Hey Baby - Bruce Channel 2:21
  9. Overload - Zappacosta 3:39
  10. Love Is Strange - Mickey And Sylvia 2:52
  11. Where Are You Tonight? - Tom Johnston 3:59
  12. In The Still Of The Night - The Five Satins 3:03
More Dirty Dancing - More Original Music From The Hit Motion Picture "Dirty Dancing"
  1. (I've Had) The Time of My Life (versione originale) - eseguita da The John Morris Orchestra 0:37
  2. Big Girls Don't Cry - Frankie Valli & The Four Seasons 2:25
  3. Merengue - interpretata da Michael Lloyd & Le Disc 2:16
  4. Some Kind Of Wonderful - The Drifters 2:33
  5. Johnny's Mambo - interpretata da Michael Lloyd & Le Disc 3:02
  6. Do You Love Me - The Contours 2:49
  7. Love Man - Otis Redding 2:14
  8. Wipeout - The Surfaris 2:12
  9. These Arms Of Mine - Otis Redding 2:26
  10. De Todo Un Poco - interpretata da Michael Lloyd & Le Disc 2:27
  11. Cry to Me - Solomon Burke 2:23
  12. Trot The Fox - interpretata da Michael Lloyd & Le Disc 2:04
  13. Will You Love Me Tomorrow - The Shirelles 2:39
  14. Kellerman's Anthem - interpretata da The Emile Bergstein Chorale 3:17
  15. (I've Had) The Time of My Life (versione strumentale) - eseguita da The John Morris Orchestra 0:55

Edizioni home video[modifica | modifica wikitesto]

Collector's Edition

Sia il film che la colonna sonora di Dirty Dancing sono stati ripubblicati nel 2001 come Collector's Edition.

Il film è stato distribuito dalla Live/Artisan e pubblicato in DVD, mentre la colonna sonora, è stata pubblicata dalla BMG in due CD, riproponendo le stesse canzoni di Dirty Dancing, pubblicate nel 1987, presenti questa volta nel primo disco, e di More Dirty Dancing, pubblicate nel 1988, presenti invece, in questa edizione, nel secondo disco.

Ultimate Edition

Nel 2003 sia il film che la colonna sonora di Dirty Dancing sono stati ripubblicati come Ultimate Edition, un'edizione che anticipa di qualche mese l'uscita nelle sale cinematografiche di "Dirty Dancing 2: Havana Nights" (2004).

Il film edito nel 1987 dalla Vestron Video è stato ripubblicato come Dirty Dancing - Ultimate Edition dalla Artisan Home Entertainment in una nuova edizione, ultimate («definitiva»), rimasterizzata e in doppio DVD in cui viene aggiornata con del materiale extra (interviste e commento audio sul film).

La colonna sonora che venne pubblicata dalla RCA nel 1987 con Dirty Dancing e ampliata poi nel 1988 con More Dirty Dancing, è stata pubblicata dalla BMG il 9 dicembre 2003 come Ultimate Dirty Dancing, dove le canzoni, seguendo la storia del film, questa volta sono in ordine cronologico. Nel 2004 viene pubblicata una Special Edition della colonna sonora.

Nella colonna sonora Ultimate Dirty Dancing che propone ben 26 brani, manca The Time Of My Life (Instrumental Version #2), ripresa del brano The Time Of My Life, arrangiato dalla John Morris Orchestra. Il brano in questione è presente, al momento, in More Dirty Dancing (1988), e coincide in una scena del film, in cui i due personaggi principali sono immersi in acqua, per le prove del ballo.

20th Anniversary Edition
  • 2007 - Dirty Dancing - Twentieth Anniversary Edition (Lions Gate; 2 DVD, Blu-Ray) [Film]
  • 2007 - Dirty Dancing - Twentieth Anniversary Edition (BMG, CD+DVD) [Colonna Sonora]

Sia il film che la colonna sonora di Dirty Dancing sono stati ripubblicati nel 2007 in un'edizione celebrativa. Il film è stato distribuito dalla Lions Gate in due DVD e Blu-Ray. La colonna sonora è stata riedita dalla BMG in CD+DVD. La copertina in nero, in cui si cela il numero 20, dietro il titolo in rosa del film, mostra i due protagonisti, Patrick Swayze e Jennifer Grey, immortalati in una scena del film, durante le prove di ballo.

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

È stato registrato uno spettacolo, tributo al film Dirty Dancing, al Greek Theatre di Los Angeles, il 15, 16 e 17 agosto 1988. Questo concerto è stato pubblicato dalla Vestron Pictures, in un video-VHS ed un album disponibile in Long Playing e CD.

  • 1989 - Dirty Dancing - Live in Concert (LP e CD, Vestron Pictures)
  1. Yes - Merry Clayton 4:23
  2. Overload - Merry Clayton 3:23
  3. Steamroller Blues - Merry Clayton 4:03
  4. Make Me Lose Control - Eric Carmen 5:19
  5. Almost Paradise - Eric Carmen with Merry Clayton 3:56
  6. Hungry Eyes - Eric Carmen 4:23
  7. Get Ready - The Contours 1:38
  8. Higher & Higher - The Contours 2:02
  9. Cry To Me - The Contours 3:08
  10. Do You Love Me [Segment] - The Contours 3:27
  11. Let The Good Times Roll - Bill Medley 1:03
  12. Sea Cruise - Bill Medley 0:45
  13. You've Lost That Lovin' Feeling - Bill Medley 4:24
  14. Old Time Rock'n'Roll - Bill Medley 1:48
  15. (I've Had) The Time of My Life - Bill Medley with Patricia Bloch & Lori Mark 5:16

Musical[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato adattato per il palcoscenico come musical nel 2004 col titolo Dirty Dancing: The Classic Story on Stage. Prodotto da Jacobsen Entertainment in Australia con un costo di 6,5 milioni di dollari, è stato scritto dalla stessa autrice del film Eleanor Bergstein e presenta le stesse canzoni del film, con l'aggiunta di alcune scene inedite.

Citazioni e riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

Per la sua grande popolarità, il film è stato citato in modo più o meno parodistico in numerose occasioni, tra cui nell'episodio Prima volta a New York della sitcom How I Met Your Mother, in cui i protagonisti si raccontano reciprocamente le loro prime esperienze sessuali; Barney è reticente a parlarne, ma messo sotto pressione decide di mentire, ispirandosi proprio alla relazione tra Johnny e Baby, iniziando a raccontarla come propria ma venendo immediatamente smascherato. In un sapiente montaggio, si vede un parziale remake della scena in questione, in cui i protagonisti danzano e flirtano sulle note di Love Is Strange, ma con Neil Patrick Harris al posto di Patrick Swayze.

La "maledizione" di Dirty Dancing[modifica | modifica wikitesto]

Lo studio di produzione di Dirty Dancing, Vestron Video, nonostante gli enormi incassi del film produsse una serie di flop che lo portarono alla bancarotta nel 1990. Lo studio venne rilevato dalla Live Entertainment, mentre i diritti di Dirty Dancing furono acquistati prima dalla Artisan Entertainment ed in seguito dalla Lions Gate Entertainment.[1] L'incredibile successo del film ebbe il paradossale effetto di bloccare la carriera, e anche la vita, di molti di coloro che vi lavorarono. I due protagonisti Patrick Swayze e Jennifer Grey subirono negli anni diverse parodie, e finirono per non riuscire ad avere ruoli in film importanti per molti anni. Per Swayze la situazione si sbloccò nel 1990 grazie al film Ghost - Fantasma. La Grey invece, nonostante alcuni interventi di chirurgia estetica tra cui anche al setto nasale che le ha completamente cambiato il viso, non riuscì mai più a far decollare la propria carriera. L'attore Max Cantor abbandonò la carriera cinematografica per diventare scrittore, ma poi morì per overdose, di eroina, nel 1991, all'età di 32 anni. Il regista Emile Ardolino morì di AIDS nel 1993. Una delle ballerine professioniste del film, Jennifer Stahl, venne uccisa nel 2001.[2] Jerry Orbach che interpretava la parte del padre di Baby, è morto il 28 dicembre 2004 per un tumore alla prostata a 69 anni. Il protagonista Patrick Swayze è morto, solo 57enne, a Los Angeles, il 14 settembre 2009, dopo aver lottato un anno contro un cancro al pancreas.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Sandy Brown, Lions Gate grabs Swayze Rights, TheStreet.com, 14 luglio 2005.
  2. ^ 'Carnegie Deli' killer sentenced in AP Wire, CNN, 29 luglio 2002. URL consultato il 23 giugno 2007.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]