Kenny Loggins

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kenny Loggins
Kenny Loggins in un'apparizione pubblica
Kenny Loggins in un'apparizione pubblica
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Soft rock
Pop rock
Periodo di attività 1970 – in attività
Album pubblicati 27
Studio 14
Live 3
Raccolte 8
Sito web

Kenneth "Kenny" Clark Loggins (Everett, 7 gennaio 1948) è un cantautore e chitarrista statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Viene tuttora considerato come una delle voci più sorprendenti degli anni settanta e ottanta. Kenny Loggins viene anche ricordato, per gli anni migliori della sua carriera, non solo per la sua meravigliosa voce ma anche per il suo contributo a molte colonne sonore di successo: con i brani I'm Alright, Mr. Night, Lead the Way e Make the Move nel film Palla da golf 1980, Footloose e I'm Free (Heaven Helps The Man) nella colonna sonora del film Footloose di Herbert Ross del 1984, Double or Nothing nel film Rocky 4 del 1985, Danger Zone & Playing With The Boys dal film Top Gun del 1986, Meet Me Half Way dal film Over the Top del 1987, Nobody's Fool nel film Due palle in buca del 1988 (sequel di Palla da golf) e la bellissima e romantica For the First Time dal film Un giorno, per caso del 1996.

Nel 1969 compone il suo primo brano House at the Pooh Corner, che viene fatto incidere dalla Nitty Gritty Dirt Band. Questa canzone, assieme a Danny's Song, sarà tra le canzoni più famose e più amate (dalla gente) del cantautore statunitense.

Kenny Loggins inizia la sua carriera da cantante nel 1970 insieme a Jim Messina, un sodalizio forte e ricco di successi che si chiuderà poi nel 1976, per intraprendere (l'anno successivo) la sua carriera da solista con l'album Celebrate Me Home del 1977.

Nel 1985 partecipa ad USA for Africa, un supergruppo di 45 celebrità della musica pop tra cui Michael Jackson, Lionel Richie, Stevie Wonder e Bruce Springsteen, cantando We Are the World prodotta da Quincy Jones e incisa a scopo benefico. I proventi raccolti con We Are the World furono devoluti alla popolazione dell'Etiopia, afflitta in quel periodo da una disastrosa carestia. Il brano vinse il Grammy Award come "canzone dell'anno", come "disco dell'anno", e come "miglior performance di un duo o gruppo vocale pop".

Kenny Loggins ha composto lavori memorabili, chiamati masterpiece nella discografia mondiale: Celebrate Me Home e High Adventure sono due di quei lavori musicali che fanno parte della categoria succitata. Un capolavoro degli anni novanta (1991, per l'esattezza) si intitola Leap of Faith. Questo album è una delle opere pop/rock/westcoast più complete e più belle (nelle composizioni, negli arrangiamenti, negli strumenti usati, nello stile originale e nell'audio) mai composte negli ultimi 20 anni.

Kenny Loggins, oltre che per memorabili album composti durante la sua carriera, si può anche ricordare per vari concerti live incisi sia su VHS, sia su DVD, in particolare Alive (1980), il concerto benefico "Live AID" (1985) con la partecipazione di tanti altri grandi artisti del panorama musicale mondiale; "Live From The Grand Canyon" del (1992), "Return To Pooh Corner - The Concert Video" (1994), "Outside From The Redwoods" del (1993).

Artista poco noto al pubblico italiano, Kenny Loggins durante gli anni ottanta fu più volte confuso con la figura, ed in particolar modo per la voce, di George Michael, data la somiglianza del timbro vocale tra i due artisti.

Ha scritto e composto canzoni da Grammy Awards, come What a Fool Believes, scritta in collaborazione con il suo amico (cantautore e musicista) Michael McDonald (ex componente dei Doobie Brothers). What a Fool Believes è inserita nell'album Minute By Minute dei Doobie Brothers ed è stata pluripremiata: "canzone dell'anno" 1979, "miglior arrangiamento vocale maschile" nel 1980.

Kenny Loggins, nei suoi lavori musicali, ha collaborato con i migliori musicisti e artisti della westcoast music e non solo della westcoast, alcuni di questi sono: David Foster, James Newton Howard, Richard Page (Pages & Mr. Mister), Steve George (Pages & Mr. Mister), Toto (Steve Lukather, Jeff Porcaro, Steve Porcaro, David Paich), Bill Champlin (Chicago), Michael Jackson (Who's Right, Who's Wrong - canzone che si trova nell'album Keep the Fire), David Pack (Ambrosia), Michael McDonald, Steve Perry (Journey), Richard Marx, Greg Philliganes, David Sanborn, Michael Ruff, Philip Bailey degli Earth, Wind & Fire nell'album Vox Humana, Lee Ritenour, Steve Gadd e tanti altri che si possono trovare sul sito Bluedesert nella zona "artists".

Il suo nome è stato inserito nella Walk Of Fame.

Kenny dimora a Santa Barbara, nel cuore della westcoastside americana.

Vita personale[modifica | modifica sorgente]

Kenny Loggins sposò Julia Cooper nel 1992 e la coppia divorziò nel 2004. Ebbero due figli insieme. Scrissero anche un libro, The Unimaginable Life che fu composto da lettere che i due si erano scritti. The Unimaginable Life è anche una meravigliosa opera musicale, paragonabile (per molti versi) al capolavoro Leap of Faith: infatti, questi lavori si somigliano molto nella struttura armonico/melodica e negli arrangiamenti.

Precedentemente Loggins è stato sposato con Eva Ein (1978-1990) con cui ebbe tre figli. Il più vecchio si chiama Crosby Loggins che incise il suo primo cd nel 2007 dal titolo We All Go Home. Crosby nel 2008 è stato votato come il vincitore del reality show di MTV Rock the Cradle. Loggins ha un cugino, il cantante e compositore Dave Loggins.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 14958831 LCCN: n90723529