Mario Maldesi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mario Maldesi nel 1976, con il "Premio Anna Magnani" appena vinto

Mario Cidda conosciuto come Mario Maldesi (Roma, 18 dicembre 1922Lucignano, 5 settembre 2012) è stato un direttore del doppiaggio, dialoghista e attore italiano.

L'inizio della carriera[modifica | modifica wikitesto]

Fa il suo esordio come attore presso il Centro universitario Teatrale di Roma. Dal 1952 inizia la sua attività professionale sia calcando le scene dei principali teatri italiani, sia svolgendo una ricca attività radiofonica sia partecipando ai primi esperimenti produttivi della televisione italiana.

L'attività di direzione del doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1956 in poi si dedica al doppiaggio occupandosi sia della post-sincronizzazione dei film italiani che del doppiaggio di film stranieri. In circa quaranta anni di attività ha curato la post sincronizzazione dei film dei maggiori registi italiani ma ha altresì diretto il doppiaggio di una larga parte dei film stranieri, divenendo il direttore ufficiale di registi del calibro di Stanley Kubrick e di Mel Brooks. Per quanto riguarda il doppiaggio di film stranieri in certi casi ha curato egli stesso la traduzione della versione italiana, in altri casi si è affidato alla collaborazione di altri. Il 2010 è l'anno in cui riceve il premio alla carriera nell'ambito del Gran Premio Internazionale del Doppiaggio di Roma.

È stato uno dei fondatori della Cine Video Doppiatori (di cui è stato anche presidente) e successivamente della Kamoti cinematografica.

L'insegnamento[modifica | modifica wikitesto]

Negli anni novanta ha rallentato la sua attività di direttore del doppiaggio per dedicarsi principalmente ad attività formative. Dal 1990 è stato docente presso la Scuola Nazionale di Cinema e dal 1998 ha insegnato presso l'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica Silvio D'Amico.

Dal 2005 al 2012 ha organizzato dei corsi e laboratori organizzati dall'Associazione Culturale Centro il Garage a Lucignano (AR).

Morte[modifica | modifica wikitesto]

È morto il 5 settembre 2012 all'età di 89 anni[1].

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Ha diretto il doppiaggio, tra gli altri di:

Prosa radiofonica RAI[modifica | modifica wikitesto]

  • Il pantografo, radiodramma di Luigi Squarzina, regia Luigi Squarzina, trasmesso il 30 gennaio 1960.

Prosa televisiva RAI[modifica | modifica wikitesto]

  • Daniele tra i leoni, regia di Anton Giulio Majano, trasmessa il 14 ottobre 1955.
  • Il serpente a sonagli, regia di Anton Giulio Majano, trasmessa il 19 ottobre 1956.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Le teche Rai, la prosa televisiva dal 1954 al 2008

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]