Vivi Gioi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vivi Gioi

Vivi Gioi, nome d'arte di Vivienne Trumpy (Livorno, 2 gennaio 1914Fregene, 12 luglio 1975), è stata una cantante e attrice italiana del cinema dei telefoni bianchi.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo i film del debutto (Ma non è una cosa seria, del 1936 - in cui fu accreditata con lo pseudonimo di Vivien Diesca, anagramma-omaggio per Vittorio De Sica - Rose scarlatte, del 1940; L'amante segreta, del 1941), passò al cinema drammatico con Bengasi di Augusto Genina (1942).

Il teatro[modifica | modifica wikitesto]

Nel dopoguerra recitò in teatro, prima nella compagnia di De Sica, quindi, nel 1949, in una propria compagnia da lei fondata assieme a Carlo Ninchi e Aroldo Tieri. Negli anni Cinquanta fu in ditta con Enrico Maria Salerno e Luigi Cimara.

Fu sepolta nel cimitero della Misericordia di Livorno[1].

Prosa teatrale[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Leonardo Cortese e Vivi Gioi nel film Primo amore

Doppiatrici[modifica | modifica wikitesto]

Prosa radiofonica RAI[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ www.trio-lescano.it, Vivi Gioi (pdf) (PDF), su trio-lescano.it. URL consultato il 05-12-2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN90301725 · ISNI (EN0000 0003 5553 9110 · SBN IT\ICCU\RAVV\091282 · LCCN (ENno2008098686 · GND (DE1061500918 · BNF (FRcb139910754 (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie