Il dittatore dello stato libero di Bananas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il dittatore dello stato libero di Bananas
Bananas.png
Woody Allen in una scena del film
Titolo originale Bananas
Paese di produzione USA
Anno 1971
Durata 82 min
Genere commedia
Regia Woody Allen
Soggetto Woody Allen, Mickey Rose
piccola parte del film basato su un romanzo di Richard Powell
Sceneggiatura Woody Allen, Mickey Rose
Produttore Jack Grossberg
Fotografia Andrew M. Costikyan
Montaggio Ron Kalish Ralph Rosenblum
Musiche Marvin Hamlisch
Scenografia Herbert F. Mulligan
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Il dittatore dello stato libero di Bananas (Bananas) è un film del 1971 diretto e interpretato da Woody Allen.

Nel 2000 l'AFI lo ha inserito al 69º posto nella classifica delle migliori 100 commedie americane di tutti i tempi.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il collaudatore industriale Fielding Mellish, dopo essere stato lasciato da Nancy, un'attivista sociale di cui è innamorato, decide per disperazione di visitare lo Stato di Bananas per dimostrare il suo sostegno alla popolazione del luogo. Una volta giunto sul posto viene invitato a cena dal dittatore locale, che segretamente ne ordina l'uccisione. Scappato miracolosamente al tentativo di omicidio e salvato dai rivoluzionari, si trova in debito nei loro confronti e entra a far parte delle loro fila.

Mellish diventa così un rivoluzionario: quando la rivoluzione riesce, l'ex capo dei rivoluzionari, ora nuovo dittatore similcastrista, impazzisce ed inizia a imporre leggi assurde al proprio popolo. I ribelli quindi, alla ricerca di un nuovo leader, nominano Mellish presidente. Tornato negli Stati Uniti travestito per ottenere aiuto finanziario per il paese sudamericano, Mellish incontra la sua ex-fidanzata, con cui trascorre una notte di passione, prima di venire scoperto e arrestato.

In tribunale Mellish cerca di difendersi da una serie di accuse di truffa e attività sovversive; viene quindi riconosciuto colpevole e condannato, ma la sentenza viene sospesa dal giudice a condizione che non si trasferisca mai nelle sue vicinanze. Nancy accetta infine la proposta di matrimonio di Fielding Mellish, e la loro prima notte di nozze viene trasmessa in tv con tanto di telecronaca in diretta del giornalista sportivo Howard Cosell.

Remake[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2000 il regista Douglas McGrath ne ha realizzato un remake intitolato Una spia per caso, in cui in un cameo compare lo stesso Allen[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Una spia per caso, MyMovies. URL consultato il 30 marzo 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema