I clowns

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I clowns
I clowns.JPG
Una scena del film
Paese di produzione Italia, Francia, Germania Ovest
Anno 1970
Durata 93 min
Rapporto 1,33:1
Genere documentario, fantastico
Regia Federico Fellini
Soggetto Federico Fellini, Bernardino Zapponi
Sceneggiatura Federico Fellini, Bernardino Zapponi
Fotografia Dario Di Palma
Montaggio Ruggero Mastroianni
Musiche Nino Rota, Carlo Savina
Scenografia Renzo Gronchi
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi

I clowns è un film documentario diretto da Federico Fellini.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola è raccontata dallo stesso Fellini che intraprende un lungo viaggio nei suoi ricordi al tempo in cui era un bimbo che amava il circo.
Attraverso un viaggio nostalgico il regista proporrà tutti gli aspetti della vita di questi uomini buffi e malinconici allo stesso tempo.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film venne presentato il 30 agosto alla 31ª edizione del Festival di Venezia. Venne distribuito in prima sul Secondo Canale della Rai il 25 dicembre 1970, in bianco e nero; due giorni dopo iniziò la distribuzione nelle sale cinematografiche nella sua versione originale a colori.[1]

Nel 1977 venne riedito in coppia con l'episodio di Tre passi nel delirio Toby Dammit, col titolo 2 Fellini 2; in questa versione la voce di Fellini è doppiata da Gigi Proietti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tullio Kezich, Federico: Fellini, la vita e i film, Feltrinelli, 2002

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema