Joseph Losey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Joseph Losey

Joseph Losey (La Crosse, 14 gennaio 1909Londra, 22 giugno 1984) è stato un regista e sceneggiatore statunitense. Operò sia nel cinema sia nel teatro.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Mentre si trova in Italia per girare Imbarco a mezzanotte[1] (1951), Losey viene chiamato negli Stati Uniti a testimoniare di fronte alla Commissione per le attività antiamericane della Camera dei Rappresentanti, il comitato incaricato di "sradicare" i "sovversivi" comunisti dai vari settori della società statunitense, compresi gli ambienti dell'industria cinematografica. Non volendo sottomettersi alle note tattiche intimidatorie del comitato, Losey decide di autoesiliarsi in Gran Bretagna. Ma anche lì incontra problemi e difficoltà: il suo primo film inglese, La tigre nell'ombra, un thriller diretto nel 1954, non porta il suo nome nei titoli, ma uno pseudonimo (Victor Hanbury, nome di un regista londinese che aveva prodotto il film) poiché i protagonisti del film, Alexis Smith e Alexander Knox, temono di finire sulla lista nera di Hollywood.

In seguito, Losey riguadagna il suo prestigio con i thriller L'inchiesta dell'ispettore Morgan (1959), Giungla di cemento (1960), ed Eva (1962).

Il suo film Messaggero d'amore, tratto dal romanzo L'età incerta di Leslie Poles Hartley, e realizzato in collaborazione con Harold Pinter, vince il Grand Prix come miglior film al Festival di Cannes 1971.[2]

Un altro famoso film di Losey è il Don Giovanni (1979), trasposizione cinematografica dell'omonima opera di Wolfgang Amadeus Mozart.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista cinematografico[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La scheda del film sul Morandini.
  2. ^ (EN) Awards 1971, festival-cannes.fr. URL consultato il 16 giugno 2011.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giorgio Cremonini, Gualtiero De Marinis, Joseph Losey, Il Castoro Cinema n. 87, Editrice Il Castoro, 1981
  • Luciano De Giusti (a cura di), Joseph Losey. Senza re, senza patria, Editrice Il Castoro, 2010, ISBN 9788880335221

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN44301933 · LCCN: (ENn79021807 · ISNI: (EN0000 0003 6855 1565 · GND: (DE118574493 · BNF: (FRcb11913388v (data)