Adriano (calciatore 1984)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Adriano
DK-Beshiktash (1).jpg
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 172 cm
Peso 67 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore, centrocampista
Squadra Atl. Paranaense
Carriera
Giovanili
1997-2002Coritiba
Squadre di club1
2002-2004Coritiba81 (2)
2004-2010Siviglia157 (11)
2010-2016Barcellona115 (9)
2016-2019Beşiktaş78 (3)
2019-Atl. Paranaense0 (0)
Nazionale
2003Brasile Brasile U-207 (0)
2003-2013Brasile Brasile17 (0)
Palmarès
Transparent.png Mondiali di Calcio Under-20
Oro Emirati Arabi 2003
CONCACAF - Gold Cup.svg Gold Cup
Argento USA-Messico 2003
Coppa America calcio.svg Copa América
Oro Perù 2004
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 23 luglio 2019

Adriano Correia Claro, noto semplicemente come Adriano (Curitiba, 26 ottobre 1984), è un calciatore brasiliano, difensore o centrocampista dell'Athletico Paranaense.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Di ruolo terzino sinistro,[1] era versatile[2] in quanto poteva giocare anche da esterno di centrocampo per via delle sue capacità in fase offensiva,[1][3] oltre che da terzino destro.[3] Era ambidestro.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

I primi anni e il Siviglia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Curitiba, Paraná, Adriano ha iniziato a giocare da professionista per il suo club natale, il Coritiba Foot Ball Club, facendo il suo debutto in prima squadra non ancora diciottenne. Nel gennaio del 2005, è passato al Siviglia firmando un contratto di quattro anni e mezzo;[4] il suo debutto in Primera División arriva il 29 gennaio, in una sconfitta in casa per 0-4 contro i campioni di allora dell'Barcellona. Gli andalusi, comunque, finirono al sesto posto e si qualificarono per la Coppa UEFA. Nelle stagioni seguenti Adriano continua a giocare in diverse posizioni per il Siviglia con uguale successo vincendo due Coppa UEFA di seguito, giocando 25 partite e segnando 4 gol in entrambe le edizioni. Nel finale della seconda edizione ha aperto le marcature nella gara contro l'RCD Espanyol (vittoria finale ai calci di rigore);[5] in precedenza, alla fine di settembre del 2006, aveva aggiunto altri cinque anni di contratto.[6] Dopo tre anni di residenza nel paese gli è stata concessa la cittadinanza spagnola.

Adriano ha lottato con alcuni infortuni durante la stagione 2009-10 ma ha comunque contribuito con 27 partite (nessun gol) con il Siviglia, ed è arrivato quarto in campionato qualificandosi per l'UEFA Champions League.

Barcellona[modifica | modifica wikitesto]

Il 16 luglio 2010 Adriano ha firmato un contratto di quattro anni più uno di bonus con il Barcellona, per 9 milioni e mezzo di euro più un bonus di quattro milioni, con l'inclusione di una clausola rescissoria di 90 milioni.[7] Gli è stata assegnata la maglia blaugrana numero 21, lasciata libera dall'ucraino Dmytro Chygrynskiy, ritornato dopo una sola stagione in Ucraina.[8] Ha fatto il suo debutto in un'amichevole pre-campionato contro il Vålerenga Fotball, giocando nella seconda metà di gara. Il 14 agosto arriva la prima presenza ufficiale nella prima tappa della Supercoppa nazionale in una sconfitta per 1-3 contro il Siviglia.

Adriano ha trascorso la maggior parte della sua prima stagione con il Barça come sostituto. Il 2 febbraio 2011 ha segnato il suo primo gol per i catalani, la rete del 3-0 in semifinale contro l'UD Almería in Coppa del Re (8-0 complessivo).[9] Nel 2011 si è laureato capocannoniere della Coppa del mondo per club FIFA 2011, peraltro vinta dal Barcellona, a pari merito con il compagno Lionel Messi.

Besiktas[modifica | modifica wikitesto]

Il 29 luglio 2016, dopo sei stagioni al Barcellona, viene venduto ai turchi del Besiktas per 600.000 euro che potranno arrivare a 1,7 milioni in caso di qualificazione alla prossima Champions League.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Poco dopo aver aiutato l'U-20 a vincere la FIFA 2003 World Youth Championship, Adriano ha fatto la sua prima presenza in squadra maggiore sempre nello stesso anno.

Nel 2004 ha fatto parte della squadra che ha vinto la Copa América, in Perù.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 30 giugno 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppa nazionale Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2002 Brasile Coritiba A 23 0 - - - - - - - - - 23 0
2003 A 31 0 - - - - - - - - - 31 0
2004 A 27 2 - - - - - - - - - 27 2
Totale Coritiba 81 2 - - - - - - 81 2
2004-2005 Spagna Siviglia PD 16 2 CR - - CU 4 1 - - - 20 3
2005-2006 PD 32 3 CR 0 0 CU 13 3 - - - 45 6
2006-2007 PD 26 2 CR 3 0 CU 11 1 SU 1 0 41 3
2007-2008 PD 27 1 CR - - UCL 6 0 - - - 33 1
2008-2009 PD 29 3 CR 6 1 CU 5 1 - - - 40 5
2009-2010 PD 27 0 CR 4 0 UCL 4 1 - - - 35 1
Totale Siviglia 157 11 13 1 43 7 1 0 214 19
2010-2011 Spagna Barcellona PD 15 0 CR 8 1 UCL 6 0 SS 2 0 31 1
2011-2012 PD 26 1 CR 3 0 UCL 7 0 SS+SU+Cmc 2+1+1 0+0+2 40 3
2012-2013 PD 23 5 CR 3 1 UCL 6 0 SS 2 0 34 6
2013-2014 PD 26 3 CR 7 1 UCL 5 0 SS 0 0 38 4
2014-2015 PD 12 0 CR 4 2 UCL 7 0 - - - 23 2
2015-2016 PD 9 0 CR 6 0 UCL 3 1 SU+SS+Cmc 0+1+1 0 20 1
Totale Barcellona 115 9 31 5 35 1 10 2 190 17
2016-2017 Turchia Beşiktaş SL 31 1 TK 3 0 UCL+UEL 6+4 1+0 ST 1 0 45 2
2017-2018 SL 25 2 TK 5 0 UCL 6 0 ST 1 0 37 2
2018-2019 SL 22 0 TK 0 0 UEL 7[10] 0 - - - 29 0
Totale Beşiktaş 78 3 8 0 23 1 2 0 111 4
Totale carriera 431 25 52 6 101 9 12 2 596 42

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Brasile
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
13-7-2003 Città del Messico Messico Messico 1 – 0 Brasile Brasile Gold Cup 2003 - 1º turno -
15-7-2003 Città del Messico Honduras Honduras 1 – 2 Brasile Brasile Gold Cup 2003 - 1º turno -
19-7-2003 Miami Colombia Colombia 0 – 2 Brasile Brasile Gold Cup 2003 - 1º turno -
23-7-2003 Miami Stati Uniti Stati Uniti 1 – 2 gg Brasile Brasile Gold Cup 2003 - Semifinale - Ammonizione al 62’ 62’
27-7-2003 Città del Messico Brasile Brasile 0 – 1 gg Messico Messico Gold Cup 2003 - Finale - Uscita al 60’ 60’
18-8-2004 Port-au-Prince Haiti Haiti 0 – 6 Brasile Brasile Amichevole - Ingresso al 60’ 60’
10-10-2006 Stoccolma Brasile Brasile 2 – 1 Ecuador Ecuador Amichevole -
15-11-2006 Basilea Svizzera Svizzera 1 – 2 Brasile Brasile Amichevole -
11-10-2010 Derby Brasile Brasile 2 – 0 Ucraina Ucraina Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
4-6-2011 Goiânia Brasile Brasile 0 – 0 Paesi Bassi Paesi Bassi Amichevole - Ingresso al 85’ 85’
7-10-2011 San José Costa Rica Costa Rica 0 – 1 Brasile Brasile Amichevole -
11-10-2011 Torreón Messico Messico 1 – 2 Brasile Brasile Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
10-11-2011 Libreville Gabon Gabon 0 – 2 Brasile Brasile Amichevole - Ammonizione al 83’ 83’
10-9-2012 Recife Brasile Brasile 8 – 0 Cina Cina Amichevole - Ingresso al 71’ 71’
11-10-2012 Malmö Brasile Brasile 6 – 0 Iraq Iraq Amichevole -
16-10-2012 Breslavia Giappone Giappone 0 – 4 Brasile Brasile Amichevole -
6-2-2013 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 1 Brasile Brasile Amichevole - Uscita al 70’ 70’
Totale Presenze 17 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni statali[modifica | modifica wikitesto]

Coritiba: 2003, 2004

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Siviglia: 2006-2007, 2009-2010
Barcellona: 2011-2012, 2014-2015, 2015-2016
Siviglia: 2007
Barcellona: 2010, 2011, 2013
Barcellona: 2010-2011, 2012-2013, 2014-2015, 2015-2016
Besiktas: 2016-2017

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Siviglia: 2005-2006, 2006-2007
Siviglia: 2006
Barcellona: 2011, 2015
Barcellona: 2010-2011, 2014-2015
Barcellona: 2011, 2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Jason Pettigrove, Ranking Barcelona's Defenders on Their Ball-Playing Ability, su Bleacher Report. URL consultato il 22 ottobre 2019.
  2. ^ (ES) Adriano: "The club got it right signing Jordi Alba", su AS.com, 25 gennaio 2019. URL consultato il 22 ottobre 2019.
  3. ^ a b Il mercato della Roma: alla scoperta di... Adriano Correia Claro, su Voce Giallorossa. URL consultato il 22 ottobre 2019.
  4. ^ Sevilla capture Correia; UEFA.com, 21 January 2005
  5. ^ (EN) UEFA Full Time Report (PDF), su UEFA.com. URL consultato il 22 ottobre 2019.
  6. ^ (EN) Adriano delight at long-term deal, su UEFA.com, 22 settembre 2006. URL consultato il 22 ottobre 2019 (archiviato il 26 ottobre 2012).
  7. ^ Barça and Sevilla agree Adriano deal Archiviato il 26 maggio 2012 in Archive.is.; FC Barcelona's website, 16 July 2010
  8. ^ Adriano signs four year deal Archiviato il 30 luglio 2012 in Archive.is.; FC Barcelona's website, 17 July 2010
  9. ^ (EN) Barca cruise to final, ESPN Soccernet, 2 febbraio 2011 (archiviato dall'url originale il 24 ottobre 2012).
  10. ^ Due preesenze nei turni preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]