César Delgado

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
César Delgado
Chelito Delgado.jpg
Nome César Fabián Delgado
Nazionalità Argentina Argentina
Altezza 174 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Rosario Central
Carriera
Squadre di club1
2001-2003 Rosario Central 65 (14)
2003-2007 Cruz Azul 135 (57)
2008-2011 O. Lione 75 (7)
2010 O. Lione 2 2 (0)
2011-2015 Monterrey 110 (20)
2015- Rosario Central 10 (0)
Nazionale
2004 Argentina Argentina U-23 13 (3)
2003-2005 Argentina Argentina 20 (2)
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Oro Atene 2004
Coppa America calcio.svg Copa América
Argento Perù 2004
Transparent.png Confederations Cup
Argento Germania 2005
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 29 maggio 2012

César Fabián Delgado (Rosario, 18 agosto 1981) è un calciatore argentino, attaccante del Rosario Central.

È soprannominato El Chelito.[1]

È il primo giocatore ad aver vinto per due volte il titolo di miglior marcatore della Coppa del mondo per club FIFA (2012 e 2013), peraltro consecutivamente, nonché il massimo realizzatore della competizione con 5 reti complessive.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Centrocampista offensivo, agisce prevalentemente come esterno d'attacco ma può essere schierato anche come seconda punta

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli esordi e il Cruz Azul[modifica | modifica wikitesto]

Delgado si trasferì in Messico dopo il campionato argentino di Apertura 2003, in cui mise a segno 8 reti in 16 presenze (con il Rosario Central) . Nel Clausura messicano Delgado raccolse 21 presenze con 8 gol. Nel Campionato di Apertura 2004, Delgado segnò 6 reti in 15 partite.

L'Europaː il Lione[modifica | modifica wikitesto]

L'8 gennaio 2008 si trasferisce dal Cruz Azul all'Olympique Lione per 11 milioni di euro. Debutta in Ligue 1, il 20 gennaio 2008, contro il Racing Club de Lens.

Il ritorno in Americaː il Monterrey e il Rosario Central[modifica | modifica wikitesto]

Il 10 giugno 2011 passa ai messicani del Monterrey. Con la maglia del club messicano segna una doppietta nel quarto di finale del Mondiale per club 2012 contro l'Ulsan Hyundai FC, aiutando la sua squadra a vincere per 1-3. Dopodiché realizza il goal dello 0-2 che chiude la finale per il terzo posto contro l'Al-Ahly, diventando così il capocannoniere della manifestazione. Con due gol nella medesima manifestazione intercontinentale nell'edizione seguente (2013) si laurea nuovamente capocannoniere, unico a riuscirci in due competizioni (peraltro consecutive).

Nel 2015 fa ritorno al suo primo club professionistico, il Club Atlético Rosario Central, nel campionato argentino.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Delgado fece parte della Nazionale di calcio argentina durante le qualificazioni sudamericane a Germania 2006. A causa però di un malaugurato infortunio, Delgado non rientrò nella lista dei 23 convocati. Ha inoltre preso parte alla Copa América 2004, segnando un gol, e alle vittoriose Olimpiadi del 2004.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Olympique Lyonnais: 2007-2008
Olympique Lyonnais: 2007-2008

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

CONCACAF Champions League Cup.svg CONCACAF Champions League: 2

Monterrey: 2011-2012, 2012-2013

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2012 (3 gol, ex aequo con Hisato Sato), 2013 (2 gol, ex aequo con Ronaldinho, Dario Conca e Mouhcine Iajour)

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Atene 2004

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]