Romário Ricardo da Silva

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Romarinho
Romarinho Ricardo Silva.jpg
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 176 cm
Peso 72 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Al-Ittihad
Carriera
Giovanili
2008-2010 Rio Branco-SP
Squadre di club1
2010Rio Branco-SP0 (0)[1]
2011São Bernardo0 (0)[2]
2011-2012Bragantino23 (10)[3]
2012-2014Corinthians86 (10)[4]
2014-2017Al-Jaish72 (40)
2017-2018 Al-Jazira20 (7)
2018- Al-Ittihad25 (6)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 27 aprile 2019

Romário Ricardo da Silva, detto Romarinho (Palestina, 12 dicembre 1990), è un calciatore brasiliano, attaccante dell'Al-Ittihad.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Seconda punta o ala sinistra, può adattarsi a giocare come punta centrale. Calciatore rapido e dalle movenze eleganti, ha il suo punto di forza nel dribbling e negli inserimenti. È abile nel gestire il pallone e nei cambi di passo.[5] Calcia preferibilmente con il piede destro.[6]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresce nelle giovanili del Rio Branco, dove i compagni cominciano a chiamarlo Romarinho, perché il padre gli aveva trasmesso l'ammirazione per Romário.[5] Romarinho si mette poi in luce con il São Bernardo, nel Paulistão, e nel Bragantino, in Série B.

Corinthians[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º giugno 2012, su segnalazione del tecnico Tite, il Corinthians acquista il 40% del suo cartellino per un milione e settecentomila euro. Romarinho firma un contratto valido fino al 2016. Le altre quote restano in mano all'impresario Carlos Leite (50%) e al Bragantino (10%).[5]

Esordisce nel Brasileirão, il 10 giugno 2012, nel match contro il Grêmio. Due settimane dopo, nel Derby Paulista tra Corinthians e Palmeiras, Romarinho realizza una doppietta, realizzando anche un gol di tacco.[7] Quattro giorni dopo, esordisce anche in Coppa Libertadores, proprio nella finale d'andata contro il Boca Juniors, a La Bombonera di Buenos Aires, mentre la sua squadra è in svantaggio di un gol. Tite lo manda in campo al 37' del secondo tempo. Dopo soli tre minuti, Romarinho realizza la rete del pareggio con un cucchiaio.[5] La sua squadra vincerà la Coppa con un risultato complessivo di 3-1.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni statali[modifica | modifica wikitesto]

Corinthians: 2013

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Corinthians: 2012
Corinthians: 2012
Corinthians: 2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 13 (1) se si comprendono anche le partite disputate nel Campionato Paulista.
  2. ^ 6 (0) se si comprendono anche le partite disputate nel Campionato Paulista.
  3. ^ 46 (16) se si comprendono anche le partite disputate nel Campionato Paulista.
  4. ^ 121 (21) se si comprendono anche le partite disputate nel Campionato Paulista.
  5. ^ a b c d Romarinho, che favola in coppa Libertadores Archiviato il 4 luglio 2012 in Internet Archive.
  6. ^ Il profilo di Romarinho
  7. ^ Romarinho brilha e Corinthians supera o Palmeiras por 2 a 1, de virada

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]