Open di Francia 2012

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Open di Francia 2012
Sport Tennis pictogram.svg Tennis
Data 27 maggio – 11 giugno
Edizione 111a
Categoria Grande Slam (ITF)
Località Parigi (XVIe), Francia
Mappa di localizzazione: Francia
Parigi
Campioni
Singolare maschile
Spagna Rafael Nadal
Singolare femminile
Russia Marija Šarapova
Doppio maschile
Bielorussia Maks Mirny / Canada Daniel Nestor
Doppio femminile
Italia Sara Errani / Italia Roberta Vinci
Doppio misto
India Sania Mirza / India Mahesh Bhupathi
Singolare ragazzi
Belgio Kimmer Coppejans
Singolare ragazze
Germania Annika Beck
Doppio ragazzi
Australia Andrew Harris / Australia Nick Kyrgios
Doppio ragazze
Russia Daria Gavrilova / Russia Irina Khromacheva
Doppio leggende under 45
Spagna Albert Costa / Spagna Carlos Moyá
Doppio leggende femminile
Stati Uniti Lindsay Davenport / Svizzera Martina Hingis
Doppio leggende over 45
Stati Uniti John McEnroe / Stati Uniti Patrick McEnroe
Singolare maschile in carrozzina
Francia Stéphane Houdet
Singolare femminile in carrozzina
Paesi Bassi Esther Vergeer
Doppio maschile in carrozzina
Francia Frédéric Cattaneo / Giappone Shingo Kunieda
Doppio femminile in carrozzina
Paesi Bassi Esther Vergeer / Paesi Bassi Marjolein Buis
Left arrow.svg 2011 2013 Right arrow.svg

L'Open di Francia 2012 (conosciuto anche come Roland Garros) è stato un torneo di tennis giocato sulla terra rossa. È stata la 111ª edizione dell'Open di Francia, e la 2ª prova del Grande Slam dell'anno. Si è giocato allo Stade Roland Garros di Parigi, in Francia, dal 27 maggio al 11 giugno 2012. I detentori del titolo del singolare maschile e femminile erano rispettivamente lo spagnolo Rafael Nadal e la cinese Li Na. Nadal ha conservato il titolo vincendolo per la terza volta consecutiva, la settima in totale superando così il record di Björn Borg, battendo in finale la testa di serie numero 1 Novak Đoković. In campo femminile il titolo è andato a Marija Šarapova che ha battuto in finale l'italiana Sara Errani già vincitrice del torneo di doppio femminile in coppia con Roberta Vinci.

Sommario[modifica | modifica sorgente]

Nel singolare maschile il numero 1 del mondo Novak Đoković, alla caccia del quarto Slam consecutivo nonché dell'ultimo Major che mancava al suo palmarès, ha esordito contro l'italiano Potito Starace. Nella parte alta del tabellone, insieme al serbo, c'era anche il campione 2009 Roger Federer, che si è trovato contro il tedesco Tobias Kamke. Nella parte bassa, il sei volte campione e n° 2 del mondo Rafael Nadal inseguiva il record di vittorie nello Slam rosso, e ha iniziato la sua campagna contro l'italiano Simone Bolelli; lo scozzese Andy Murray, semifinalista nel 2011 e sorteggiato nella parte bassa, ha aperto il torneo affrontando il giapponese Tatsuma Ito.

Nel singolare femminile la testa di serie n° 1 Viktoryja Azaranka, mai andata oltre i quarti a Parigi, si è trovata di fronte l'italiana Alberta Brianti, ed è stata sorteggiata nella stessa parte di tabellone in cui si trovava Agnieszka Radwańska, n° 3 del mondo, che ha esordito con la serba Bojana Jovanovski. La parte bassa del tabellone è stata invece presidiata dalla testa di serie n° 4 Petra Kvitová, che ha affrontato al primo turno l'australiana Ashleigh Barty, e dalla n° 2 del mondo Marija Šarapova, che ha cercato di aggiudicarsi l'unico trofeo dello Slam che ancora non aveva sollevato cominciando il suo percorso contro la romena Alexandra Cadanțu.

Lo spagnolo Rafael Nadal si è aggiudicato il titolo. Il numero 2 del seeding, ha debuttato contro l'italiano Simone Bolelli. Nel secondo turno ha battuto l'uzbeko Denis Istomin. Nel turno successivo ha sconfitto il qualificato Eduardo Schwank con il punteggio di 6-1, 6-3, 6-4. Negli ottavi di finale ha avuto la meglio sull'argentino Juan Mónaco sconfitto per 6-2, 6-0, 6-0. Nei quarti di finale ha affrontato e battuto il connazionale Nicolás Almagro 7-6(4), 6-2, 6-3. In semifinale ha battuto il numero 6 del mondo David Ferrer con il punteggio di 6-2, 6-2, 6-1. Nella finale sul Philippe Chatrier ha battuto il serbo Novak Đoković 6-4, 6-3, 2-6, 7-5.

La russa Marija Šarapova ha vinto la Coppa Suzanne Lenglen partendo come n° 2 del seeding. Nel 1º turno ha battuto la romena Alexandra Cadanțu con il punteggio di 6-0, 6-0. Nel 2º turno ha sconfitto Ayumi Morita 6-1, 6-1. Nel turno successivo ha avuto la meglio su Peng Shuai che ha sconfitto per 6-2, 6-1. Negli ottavi di finale ha battuto la ceca: Klára Zakopalová con il punteggio di 6-4, 6(5)-7, 6-2. Nei quarti di finale ha affrontato la numero 23 del mondo Kaia Kanepi che ha sconfitto per 6-2, 6-3. In semifinale ha vinto su Petra Kvitová con il punteggio di 6-3, 6-3. In finale ha sconfitto Sara Errani in 2 set con il punteggio di 6-3, 6-2. Marija Šarapova vincendo questo torneo completa il Career Grande Slam.

Qualificazioni e sorteggio[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Qualificazioni singolare maschile e Qualificazioni singolare femminile.

Le qualificazioni si sono svolte fra il 22 e il 25 maggio 2012 in tre turni; si sono qualificati i vincitori del terzo turno:

Le wildcard sono state assegnate a:

Il sorteggio dei tabelloni principali si è svolto il 25 maggio 2012. Le teste di serie n°1 dei singolari sono state Novak Đoković e Viktoryja Azaranka.

Programma del torneo[modifica | modifica sorgente]

Il torneo si svolge in 15 giornate divise in due settimane.

Tennisti partecipanti ai singolari[modifica | modifica sorgente]

Singolare maschile[modifica | modifica sorgente]

Campione Finalista
Spagna Rafael Nadal (2) Serbia Novak Đoković (1)
Semifinalisti
Spagna David Ferrer (6) Svizzera Roger Federer (3)
Eliminati ai quarti
Francia Jo-Wilfried Tsonga (5) Argentina Juan Martín del Potro (9) Regno Unito Andy Murray (4) Spagna Nicolás Almagro (12)
Eliminati nel 4º turno
Italia Andreas Seppi (22) Svizzera Stanislas Wawrinka (18) Belgio David Goffin Rep. Ceca Tomáš Berdych (7)
Spagna Marcel Granollers (20) Francia Richard Gasquet (17) Serbia Janko Tipsarević (8) Argentina Juan Mónaco (13)
Eliminati nel 3º turno
Francia Nicolas Devilder Spagna Fernando Verdasco (14) Francia Gilles Simon (11) Italia Fabio Fognini
Francia Nicolas Mahut Polonia Łukasz Kubot Croazia Marin Čilić (21) Sudafrica Kevin Anderson (31)
Russia Michail Južnyj (27) Francia Paul-Henri Mathieu Germania Tommy Haas Colombia Santiago Giraldo
Francia Julien Benneteau (29) Argentina Leonardo Mayer Canada Milos Raonic (21) Argentina Eduardo Schwank
Eliminati nel 2º turno
Slovenia Blaž Kavčič Germania Michael Berrer Kazakistan Michail Kukuščkin Lussemburgo Gilles Müller
Stati Uniti Brian Baker Spagna Pablo Andújar Serbia Victor Troicki (28) Germania Cedrik-Marcel Stebe
Romania Adrian Ungur Slovacchia Martin Kližan Francia Arnaud Clément Francia Florent Serra
Francia Édouard Roger-Vasselin Spagna Juan Carlos Ferrero Argentina Horacio Zeballos Francia Michaël Llodra
Francia Benoît Paire Paesi Bassi Robin Haase Tunisia Malek Jaziri Stati Uniti John Isner (10)
Ucraina Serhij Stachovs'kyj Bulgaria Grigor Dimitrov Australia Bernard Tomic (25) Finlandia Jarkko Nieminen
Francia Jeremy Chardy Russia Dmitrij Tursunov Germania Philipp Kohlschreiber (24) Cipro Marcos Baghdatis
Rep. Ceca Lukáš Rosol Stati Uniti Jesse Levine Germania Florian Mayer (32) Uzbekistan Denis Istomin
Eliminati nel 1º turno
Italia Potito Starace Australia Lleyton Hewitt Serbia Filip Krajinović Austria Jürgen Melzer (30)
Russia Nikolaj Davydenko Lettonia Ernests Gulbis Paesi Bassi Igor Sijsling Belgio Steve Darcis
Stati Uniti Ryan Harrison Belgio Xavier Malisse Romania Victor Hănescu Italia Flavio Cipolla
Brasile Thomaz Bellucci Francia Adrian Mannarino Brasile João Souza Russia Andrej Kuznecov
Germania Tobias Kamke Argentina David Nalbandian Canada Frank Dancevic Stati Uniti Andy Roddick (26)
Rep. Ceca Radek Štěpánek (23) Russia Alex Bogomolov, Jr. Slovacchia Karol Beck Spagna Feliciano López (15)
Spagna Albert Montañés Canada Vasek Pospisil Francia Jonathan Dasnières de Veigy Spagna Daniel Muñoz de la Nava
Portogallo Rui Machado Francia Éric Prodon Spagna Guillermo García López Israele Dudi Sela
Slovacchia Lukáš Lacko Spagna Albert Ramos Croazia Ivan Dodig Stati Uniti James Blake
Portogallo João Sousa Germania Philipp Petzschner Germania Björn Phau Brasile Rogério Dutra da Silva
Ucraina Oleksandr Dolgopolov (16) Italia Filippo Volandri Stati Uniti Donald Young Estonia Jürgen Zopp
Austria Andreas Haider-Maurer Colombia Alejandro Falla Russia Igor' Andreev Giappone Tatsuma Ito
Stati Uniti Sam Querrey Taipei Cinese Lu Yen-hsun Giappone Go Soeda Germania Mischa Zverev
Australia Matthew Ebden Belgio Olivier Rochus Argentina Juan Ignacio Chela Italia Paolo Lorenzi
Francia Guillaume Rufin Argentina Carlos Berlocq Germania Benjamin Becker Spagna Rubén Ramírez Hidalgo
Spagna Daniel Gimeno Traver Croazia Ivo Karlović Russia Igor' Kunicyn Italia Simone Bolelli

Singolare femminile[modifica | modifica sorgente]

Campionessa Finalista
Russia Marija Šarapova (2) Italia Sara Errani (21)
Semifinaliste
Rep. Ceca Petra Kvitová (4) Australia Samantha Stosur (6)
Eliminate ai quarti
Slovacchia Dominika Cibulková (15) Germania Angelique Kerber (10) Kazakistan Jaroslava Švedova Estonia Kaia Kanepi (23)
Eliminate nel 4º turno
Bielorussia Viktoryja Azaranka (1) Stati Uniti Sloane Stephens Russia Svetlana Kuznecova (26) Croazia Petra Martić
Cina Li Na (7) Stati Uniti Varvara Lepchenko Paesi Bassi Arantxa Rus Rep. Ceca Klára Zakopalová
Eliminate nel 3º turno
Canada Aleksandra Wozniak Spagna María José Martínez Sánchez Francia Mathilde Johansson Russia Nadia Petrova (27)
Polonia Agnieszka Radwańska (3) Serbia Ana Ivanović (13) Italia Flavia Pennetta (18) Spagna Anabel Medina Garrigues (29)
Stati Uniti Christina McHale Spagna Carla Suárez Navarro Italia Francesca Schiavone (14) Russia Nina Bratčikova
Germania Julia Görges (25) Danimarca Caroline Wozniacki (9) Russia Anastasija Pavljučenkova (22) Cina Peng Shuai (28)
Eliminate nel 2º turno
Germania Dinah Pfizenmaier Cina Zheng Jie (31) Rep. Ceca Lucie Šafářová (20) Stati Uniti Vania King
Stati Uniti Bethanie Mattek-Sands Rep. Ceca Petra Cetkovská (24) Sudafrica Chanelle Scheepers Stati Uniti Irina Falconi
Stati Uniti Venus Williams Taipei Cinese Chan Yung-jan Stati Uniti Melanie Oudin Israele Shahar Pe'er
Bielorussia Ol'ga Govorcova Stati Uniti Alexa Glatch Francia Irena Pavlovic Francia Marion Bartoli (8)
Francia Stéphanie Foretz Gacon Stati Uniti Lauren Davis Svezia Sofia Arvidsson Kazakistan Sesil Karatančeva
Bulgaria Cvetana Pironkova Serbia Jelena Janković (19) Francia Claire Feuerstein Polonia Urszula Radwańska
Francia Virginie Razzano Regno Unito Heather Watson Romania Irina-Camelia Begu Australia Jarmila Gajdošová
Russia Marija Kirilenko (16) Ungheria Melinda Czink Spagna Lourdes Domínguez Lino Giappone Ayumi Morita
Eliminate nel 1º turno
Italia Alberta Brianti Francia Caroline Garcia Canada Heidi El Tabakh Francia Alizé Cornet
Bielorussia Nastas'sja Jakimava Rep. Ceca Eva Birnerová Kazakistan Galina Voskoboeva Francia Kristina Mladenovic
Germania Sabine Lisicki (12) Russia Ekaterina Makarova Australia Anastasija Rodionova Romania Simona Halep
Rep. Ceca Iveta Benešová Spagna Laura Pous Tió Romania Edina Gallovits-Hall Regno Unito Elena Baltacha
Serbia Bojana Jovanovski Argentina Paula Ormaechea Ucraina Kateryna Bondarenko Croazia Mirjana Lučić
Australia Casey Dellacqua Svezia Johanna Larsson Canada Stéphanie Dubois Spagna Lara Arruabarrena-Vecino
Cina Zhang Shuai Svizzera Romina Oprandi Georgia Anna Tatišvili Taipei Cinese Hsieh Su-wei
Regno Unito Laura Robson Taipei Cinese Chang Kai-Chen Paesi Bassi Michaëlla Krajicek Rep. Ceca Karolína Plíšková
Romania Sorana Cîrstea Rep. Ceca Barbora Záhlavová-Strýcová Paesi Bassi Kiki Bertens Germania Mona Barthel (30)
Italia Roberta Vinci (17) Lussemburgo Mandy Minella Thailandia Tamarine Tanasugarn Ungheria Tímea Babos
Giappone Kimiko Date-Krumm Belgio Yanina Wickmayer Kazakistan Ksenia Pervak Austria Patricia Mayr-Achleitner
Romania Monica Niculescu (32) Russia Vera Duševina Francia Pauline Parmentier Australia Ashleigh Barty
Stati Uniti Serena Williams (5) Stati Uniti Jamie Hampton Russia Elena Vesnina Rep. Ceca Lucie Hradecká
Russia Aleksandra Panova Francia Aravane Rezaï Slovacchia Magdaléna Rybáriková Grecia Eleni Daniilidou
Francia Victoria Larrière Ucraina Lesja Curenko Regno Unito Anne Keothavong Ungheria Gréta Arn
Austria Tamira Paszek Nuova Zelanda Marina Erakovic Slovenia Polona Hercog Romania Alexandra Cadanțu

Calendario[modifica | modifica sorgente]

27 maggio (1º giorno)[modifica | modifica sorgente]

Nella 1ª giornata si sono giocati gli incontri del primo turno dei singolari maschili e femminili in base al programma della giornata

Andy Roddick, esce al 1º turno del singolare maschile
Jürgen Melzer, semifinalista del 2010, esce al 1º turno

Nel torneo del singolare maschile Juan Martín del Potro si qualifica per il secondo turno vincendo in quattro set con il punteggio di 6-2, 6-7(5), 6-2, 6-1 contro lo spagnolo Albert Montañés, nonostante un problema al ginocchio sinistro che il numero 9 del mondo ha dovuto affrontare ricorrendo all'aiuto dei dottori di campo all'inizio del terzo set. Jo-Wilfried Tsonga nonostante perda il 1º set del suo incontro sul centrale nel primo turno riesce a battere il russo Andrej Kuznecov: 1-6 6-3 6-2 6-4 sono i parziali del match vinto contro il numero 159 al mondo. Andy Roddick, testa di serie n° 26 del torneo, esce al 1º turno: lo statunitense, reduce da un infortunio all'anca, ha perso contro Nicolas Mahut. Il francese si impone in quattro set, per 6-3, 6-3, 4-6, 6-2 in un torneo che l'aveva visto eliminato cinque volte al primo turno.
Marin Čilić si è qualificato al secondo turno. Il tennista croato, testa di serie numero 21, ha superato lo spagnolo Daniel Muñoz de la Nava con il punteggio di 6-4 6-4 7-5. Sul Court Suzanne Lenglen, il vincitore del 2003, Juan Carlos Ferrero passa il 1º turno battendo in set con il punteggio di 6-1 6-4 6-3 il francese Jonathan Dasnières de Veigy. Esce a sorpresa la testa di serie n° 30, Jürgen Melzer, che nel 2010 era arrivato in semifinale, sconfitto dal tedesco Michael Berrer, che riesce a recuperare 2 set di svantaggio e a vincere per 2-6 7-5 3-6 6-4 8-6. Fabio Fognini ha battuto al primo turno la wild card francese Adrian Mannarino, mancino di 23 anni e numero 152 del ranking con il punteggio di 6-0, 7-5, 6-1 in un'ora e 43 minuti di gioco. Stanislas Wawrinka, numero 21 del mondo ha vinto contro Flavio Cipolla in un match della durata di quasi 3 ore e 20 minuti con il punteggio di 6-3, 6-3, 4-6, 3-6, 6-2.

Nel torneo del singolare femminile Ana Ivanović, vincitrice del 2008, impiega meno di un'ora per battere la spagnola Lara Arruabarrena Vecino. Il risultato finale è di 6-1, 6-1 per la Ivanović, numero 13 nel seeding che passa al secondo turno. Passano al 2º turno anche l'australiana Samantha Stosur e la tedesca Angelique Kerber: La Stosur, testa di serie numero 6, ha battuto al debutto la britannica Elena Baltacha per 6-4 6-0. La Kerber, decima testa di serie, si è imposta per 6-3 6-4 sulla cinese Shuai Zhang. Avanza anche l'israeliana Shahar Peer che ha battuto 6-2 6-2 la canadese Stéphanie Dubois. Venus Williams approdata al secondo turno perdendo il 1º set e chiudendo con il punteggio di 4-6 6-1 6-3 contro l'argentina Paula Ormaechea. La testa di serie n° 26, Svetlana Kuznecova, passa al 2º turno battendo la croata Mirjana Lučić. Passano al 2º turno anche Lucie Safářová, Irina Falconi, Melanie Oudin, María José Martínez Sánchez, Irena Pavlovic, Dinah Pfiznmaier, Aleksandra Wozniak e Sara Errani.

Incontri sui campi principali
Incontri sul Court Philippe Chatrier (Campo centrale)
Turno Vincitore Perdente Punteggio
1º turno singolare femminile Australia Samantha Stosur [6] Regno Unito Elena Baltacha 6-4, 6-0
1º turno singolare maschile Argentina Juan Martín del Potro [9] Spagna Albert Montañés 6-2, 65-7, 6-2, 6-1
1º turno singolare maschile Francia Jo-Wilfried Tsonga [5] Russia Andrej Kuznecov 1-6, 6-3, 6-2, 6-4
1º turno singolare femminile Stati Uniti Venus Williams Argentina Paula Ormaechea 4-6, 6-1, 6-3
Incontri sul Court Suzanne Lenglen (Grandstand)
Turno Vincitore Perdente Punteggio
1º turno singolare femminile Russia Svetlana Kuznecova [26] Croazia Mirjana Lučić 6-1, 6-3
1º turno singolare maschile Spagna Juan Carlos Ferrero Francia Jonathan Dasnières de Veigy [WC] 6-1, 6-4, 6-3
1º turno singolare femminile Serbia Ana Ivanović [13] Spagna Lara Arruabarrena Vecino [Q] 6-1, 6-1
1º turno singolare maschile Francia Nicolas Mahut Stati Uniti Andy Roddick [26] 6-3, 6-3, 4-6, 6-2

28 maggio (2º giorno)[modifica | modifica sorgente]

Nella 2ª giornata si sono giocati gli incontri del primo turno dei singolari maschili e femminili in base al programma della giornata

Feliciano López si ritira nel suo match di primo turno

Nel torneo del singolare maschile Roger Federer trova la 233esima vittoria in un torneo dello slam ed eguaglia il record di Jimmy Connors. Federer batte il tedesco Tobias Kamke vincendo agevolmente il primo set per 6-2, nel secondo subisce il break ad allungare la partita fino al 7-5. Kamke strappa nuovamente il servizio a Federer ma perde il set per 6-3 e il match per 6-2, 7-5, 6-3. Novak Đoković batte Potito Starace ed accede al secondo turno di Parigi. Novak ottiene il break che sembra decidere il set, ma sul 6-5 Starace salva due palle set e trascina l'avversario al tie-break che perderà. Perso il set il numero uno del mondo alza il livello di gioco e s'impone per 6-3. Il terzo set si apre con Ðoković che ruba subito il servizio a Starace, ma l'italiano non riesce più a reagire. Novak vince così per 7-6 6-3 6-1.
John Isner all'esordio ha battuto in tre set il brasiliano Dutra Silva, sconfitto con il punteggio di 6-3 6-4 6-4. La testa di serie numero 7 Tomáš Berdych ha battuto l'israeliano Dudi Sela. Sela riesce a tenere nel primo set quando riesce a ottenere un break e nel terzo quando cede il servizio solamente nel nono gioco del set. Sotto di due set l'israeliano cede consentendo a Berdych di andare al secondo turno. Il serbo, testa di serie numero 28 del torneo, Viktor Troicki ha battuto in 3 ore e 50 minuti il mancino brasiliano Thomaz Bellucci. Troicki si è imposto con il punteggio di 4-6 6-4 5-7 6-3 6-2 nonostante Bellucci sia andato avanti per due volte ma, alla fine, si è fatto raggiungere da Troicki. Il francese Florent Serra è passato al secondo turno perché Feliciano López è costretto al ritiro per dei problemi alle costole quando era sotto per 5-0 nel primo set. Michail Kukuščkin dopo una partita protrattasi fino al quinto set vince contro Ernests Gulbis per 6-4, 7-6, 5-7, 2-6, 6-4. Il sudafricano Kevin Anderson, nel match il giorno prima per oscurità, è riuscito a battere il portoghese Rui Machado con il punteggio finale di 7-6 6-7 4-6 6-1 11-9. Il francese Gilles Simon, testa di serie n° 11, ha battuto il diciannovenne Ryan Harrison per 3-6 7-5 6-4 6-1 in 2 ore e 10 minuti di gioco. Andreas Seppi supera Nikolaj Davydenko, battuto sola una volta ad Halle nel 2004 e va al secondo turno. Passano al turno successivo anche il francese Michaël Llodra, che ha la meglio su Guillermo García López che perde per 7-6(5) 6-2 3-6 6-3, Arnaud Clément, Paul-Henri Mathieu, Philipp Kohlschreiber, Marcel Granollers, David Goffin, Adrian Ungur che a sorpresa batte David Nalbandian per 6-3 5-7 6-4 7-5, Brian Baker, Blaž Kavčič vittorioso sull'australiano Lleyton Hewitt, Leonardo Mayer, Malek Jaziri, Santiago Giraldo, Martin Klizan, Jesse Levine, Bernard Tomic, Łukasz Kubot e Milos Raonic.

Sabine Lisicki, semifinalista a Wimblendon 2011, eliminata al primo turno

Nel torneo del singolare femminile la numero uno del mondo Viktoryja Azaranka passa al secondo turno battendo Alberta Brianti. Victoria è fallosa e il risultato sono 60 errori non forzati in tutta la partita e un primo set, alla fine, concesso al tie-break con un dritto d'attacco tirato lungo. La bielorussa subisce il colpo psicologico e la Brianti sale immeditamente sul 4-0. L'Azaranka, sul servizio, concede anche due palle per il 5-0 ma alla fine riesce a recuperare. La numero 1 al mondo vince 6 giochi consecutivi, vince il secondo set e in avvio di terzo, dopo avere subìto un break, reagisce nuovamente andando a vincere 6-2 al terzo. La testa di serie numero 15 Dominika Cibulková vince contro la wildcard francese Kristina Mladenovic col punteggio di 6-2, 6-1.
La serba Jelena Janković, ex numero 1 al mondo, passa al secondo turno ma perde il primo set a causa di una serie di errori non forzati con il punteggio di 6-1 a favore dell'austriaca Patricia Mayr-Achleitner. La Janković nel secondo set ribalta il risultato del primo e vince per 6-1. Nel terzo le giocatrici perdono più volte il proprio turno di servizio ma alla fine la Janković trova il break decisivo che la fa andare sul 7-5 che le regala il secondo turno. La francese, testa di serie numero 8, Marion Bartoli ha superato la polacca Karolína Plíšková con il punteggio di 6-3, 6-3. La Bartoli colleziona il 61% di prime palle messe in campo e 82% di punti vinti dopo la prima di servizio. La testa di serie numero 3 Agnieszka Radwańska passa al secondo turno. La polacca batte la giovane serba Bojana Jovanovski con il punteggio di 6-1 6-0. La cinese Li Na, campionessa in carica, batte in meno di un'ora la rumena Sorana Cîrstea con il punteggio di 6- 6-1. Nadia Petrova supera senza problemi Iveta Benešová con un doppio 6-3. La tedesca Mona Barthel, testa di serie numero 30, perde nettamente con il punteggio di 6-1 6-1 contro l'americana, proveniente dalle qualificazioni, Lauren Davis. Flavia Pennetta batte Hsieh Su-wei, giocatrice ventiseienne di Taipei e numero 64 del mondo, per 6-7 6-4 6-2. L'italiana Roberta Vinci perde contro la svedese Sofia Arvidsson che passa al secondo turno. Esce al primo turno la tedesca Sabine Lisicki, testa di serie n. 16, che perde contro l'americana specialista del doppio Bethanie Mattek-Sands per 6-4 6-3. Passano al turno successivo anche Jie Zheng, Sesil Karatančeva, Christina McHale, Vania King, Petra Martić, Petra Cetkovská, Sloane Stephens, Anabel Medina Garrigues, Stéphanie Foretz Gacon, Yung-Jan Chan, Chanelle Scheepers, Carla Suárez Navarro, Jaroslava Švedova, Ol'ga Govorcova, Nina Bratčikova, Varvara Lepchenko e Claire Feuerstein.

Incontri sui campi principali
Incontri sul Court Philippe Chatrier (Campo centrale)
Turno Vincitore Perdente Punteggio
1º turno singolare femminile Bielorussia Viktoryja Azaranka [1] Italia Alberta Brianti 66-7, 6-4, 6-2
1º turno singolare femminile Cina Li Na [7] Romania Sorana Cîrstea 6-2, 6-1
1º turno singolare maschile Serbia Novak Đoković [1] Italia Potito Starace 7-63, 6-3, 6-1
1º turno singolare maschile Francia Gilles Simon [11] Stati Uniti Ryan Harrison 3-6, 7-5, 6-4, 6-1
Incontri sul Court Suzanne Lenglen (Grandstand)
Turno Vincitore Perdente Punteggio
1º turno singolare femminile Slovacchia Dominika Cibulková [15] Francia Kristina Mladenovic [WC] 6-2, 6-1
1º turno singolare maschile Svizzera Roger Federer [3] Germania Tobias Kamke 6-2, 7-5, 6-3
1º turno singolare maschile Francia Michaël Llodra Spagna Guillermo García López 7-65, 6-2, 3-6, 6-3
1º turno singolare femminile Francia Marion Bartoli [8] Rep. Ceca Karolína Plíšková [Q] 6-3, 6-3

29 maggio (3º giorno)[modifica | modifica sorgente]

Nella 3ª giornata si sono giocati gli incontri del primo turno dei singolari maschili e femminili e del doppio femminile in base al programma della giornata

Oleksandr Dolgopolov perde al primo turno nel derby ucraino contro Serhij Stachovs'kyj

Nel torneo del singolare maschile Rafael Nadal batte Simone Bolelli, numero 111 al mondo, per la terza volta in carriera e accede al 2º turno. Nel primo set Nadal chiude con il 64% dalla prima di servizio, ma riesce comunque a imporsi per 6-2: il campione in carica ottiene nel sesto gioco il primo break, ne arriva un altro sul 5-2 e il primo set finisce dopo 35 minuti. Il mancino di Manacor vince otto game consecutivi e si porta sul 4-0; Bolelli riesce a ottenere un break, ma non riesce ad arrivare al 4-3, Rafael si porta prima sul 5-2, prima di strappare il servizio a Bolelli e vincere per 6-2. Nel 3º set l'italiano ottiene solo un game e Nadal chiude per 6-2, 6-2, 6-1 dopo 1 ora e 58 minuti di gioco.

Oleksandr Dolgopolov, numero 16 del seeding, perde contro il connazionale Serhij Stachovs'kyj nella partita che era stata sospesa per oscurità il giorno prima. Stachovs'kyj s'impone con il punteggio di 6-7, 6-4, 7-6, 6-3 ed accede al 2º turno. Lo spagnolo David Ferrer battuto Lukáš Lacko: lo slovacco classe 1987 ha perso contro il numero due di Spagna, specialista sulla terra battuta. Il punteggio finale è di 6-3, 6-4, 6-1. Nel primo set, Ferrer va subito avanti di due break, con 10 vincenti. Lacko migliora nella seconda frazione. ma Ferrer vince per 6-4. Il 3º set si chiude con un veloce 6-1.
Janko Tipsarević vince in rimonta contro Sam Querrey ed accede al 2º turno. L'americano si aggiudica per 6-2 il primo set: poi però Janko non perde più nessun set e s'impone per 2-6, 6-4, 7-6, 6-3. Il francese Richard Gasquet ha battuto l'estone Jürgen Zopp. Gasquet, numero 17 del seeding, perde il servizio un paio di volte e nel terzo set è costretto al tie-break, ma vince con il punteggio di 6-3, 6-4, 7-6. La testa di serie numero 4 Andy Murray vince contro Tatsuma Ito ed accede al 2º turno. Nel primo e nel terzo set il nipponico è capace di tenere una sola volta il servizio. Nel secondo set, sul 4-3 per Ito, lo scozzese ribalta il punteggio da 0-40 risalendo così fino al pareggio per poi ottenere un break nell'undicesimo gioco. Il punteggio finale è di 6-1, 7-5, 6-0 in un'ora e trentacinque di gioco.

Passano al secondo turno Julien Benneteau, Juan Mónaco, Benoît Paire, Jeremy Chardy che ha avuto la meglio su Lu Yen-hsun nel match più lungo della giornata finito con il punteggio di 6-4 6-1 6-7(3) 3-6 11-9, Tommy Haas vincitore contro Filippo Volandri, Michail Južnyj, Dmitrij Tursunov, Denis Istomin, Lukáš Rosol, Grigor Dimitrov, Robin Haase, Nicolás Almagro vincitore del torneo di Nizza, Marcos Baghdatis, Eduardo Schwank, Florian Mayer testa di serie n° 32, e Jarkko Nieminen.

Serena Williams, vincitrice qui nel 2002, esce inaspettatamente di scena al primo turno

Nel torneo del singolare femminile si concretizza la vera grande sorpresa del primo turno: esce la testa di serie numero 5 e favorita nel tabellone femminile Serena Williams e va al secondo turno la francese Virginie Razzano. L'americana nel secondo set comandava 5-1, ma è arrivata fino al tie-break finendo col farsi recuperare a causa di tanti errori gratuiti. Nel primo set la francese strappa due volte il servizio alla Williams nei primi 3 game. La Razzano riesce poi a tenere il servizio e va fino al 4-2; ma la Williams ottiene 4 giochi consecutivi facendo suo il primo set. Il secondo set procede con regolarità fino al tie-break, dove la Williams va immediatamente avanti 5-1 ma una serie di errori gratuiti portano la Razzano a rientrare e a chiudere per 7 punti a 5. Nel terzo set la Williams si trova subito sotto 4 giochi a 0. L'americana riesce a rientrare fino al 5-3 e servizio Razzano. Il giudice di sedia annulla un match point alla francese per dare la palla break alla Williams per le urla troppo forti della Razzano. Alla fine, dopo 30 punti giocati, la Razzano approfitta di un rovescio lungo della Williams e all'ottavo match point ottiene il secondo turno.

La testa di serie numero 2 del torneo Marija Šarapova non ha lasciato nessun game alla sua avversaria, la romena Alexandra Cadanțu, che ha lasciato il centrale senza tenere nemmeno una volta il servizio ed è stata fermata ogni qual volta si sia avvicinata a una palla break. Il punteggio finale è di 6-0, 6-0. Avanza al secondo turno Petra Kvitová che batte la sedicenne australiana Ashleigh Barty in 54 minuti. La campionessa il carica di Wimbledon vince con il punteggio di 6-1, 6-2. La tennista milanese Francesca Schiavone, finalista nel 2011 e vincitrice a Strasburgo vince contro la quarantaduenne giapponese Kimiko Date. La Date è capace di strappare immediatamente il servizio alla Schiavone, ma Francesca si è ripresa immediatamente il turno di servizio e ha ottenuto un ulteriore break nell'ottavo gioco aggiudicandosi il primo set con il punteggio di 6-3. La Schiavone ottiene un break anche in avvio di secondo set. L'italiana, testa di serie numero 14 del torneo, si è poi salvata nel game successivo quando era sotto 0-30 confermando il break e vincendo l'incontro per 6-3, 6-1. Passano al 2º turno anche Urszula Radwańska, Caroline Wozniacki ex numero 1 del mondo che ha battuto Eleni Daniilidou per 6-0 6-1, Irina-Camelia Begu, Peng Shuai, Kaia Kanepi, Marija Kirilenko, Lourdes Domínguez Lino, Ayumi Morita, Jarmila Gajdošová, Heather Watson che ha battuto Elena Vesnina, Melinda Czink, Julia Görges, Cvetana Pironkova, Klára Zakopalová e Anastasija Pavljučenkova.

Incontri sui campi principali
Incontri sul Court Philippe Chatrier (Campo centrale)
Turno Vincitore Perdente Punteggio
1º turno singolare femminile Italia Francesca Schiavone [14] Giappone Kimiko Date-Krumm 6-3, 6-1
1º turno singolare maschile Francia Richard Gasquet Estonia Jürgen Zopp [Q] 6-3, 6-4, 7-64
1º turno singolare maschile Spagna Rafael Nadal [2] Italia Simone Bolelli 6-2, 6-2, 6-1
1º turno singolare femminile Francia Virginie Razzano Stati Uniti Serena Williams [5] 4-6, 7-65, 6-3
Incontri sul Court Suzanne Lenglen (Grandstand)
Turno Vincitore Perdente Punteggio
1º turno singolare femminile Rep. Ceca Petra Kvitová [4] Australia Ashleigh Barty [WC] 6-1, 6-2
1º turno singolare femminile Russia Marija Šarapova [2] Romania Alexandra Cadanțu 6-0, 6-0
1º turno singolare maschile Francia Julien Benneteau [29] Germania Mischa Zverev [Q] 6-2, 63-7, 6-4, 6-4
1º turno singolare maschile Regno Unito Andy Murray [4] Giappone Tatsuma Ito 6-1, 7-5, 6-0

30 maggio (4º giorno)[modifica | modifica sorgente]

Nella 4ª giornata si sono giocati gli incontri del secondo turno dei singolari maschili e femminili e del primo e secondo turno del doppio maschile, femminile e misto in base al programma della giornata

Venus Williams, finalista qui nel 2002, sconfitta al secondo turno
Marion Bartoli, semifinalista qui l'anno scorso, eliminata al secondo turno

Nel torneo del singolare maschile Roger Federer batte il romeno Adrian Ungur e diventa il giocatore con più partite dello slam vinte nella storia: 234. Ungur riesce a strappare un set al tennista di Basilea ma, alla fine viene sconfitto. Lo svizzero in un'ora vince primo e secondo set con un netto 6-3 6-2 ma, nel terzo sul 5-4 il basilese è costretto ad annullare due palle set sul proprio servizio e, alla fine, la partita si trascina fino al tie-break. Qui Federer non sfrutta 2 match point ma subisce 4 punti consecutivi e regala al romeno il set. Il numero 3 al mondo nel quarto set trova subito il break che lo porterà a chiudere il match per 6-3, 6-2, 6-7, 6-3.
Va al terzo turno Novak Đoković. Il serbo testa di serie numero 1 del torneo vince il primo set con un netto 6-0, Ðoković nel secondo concede qualcosa a Blaž Kavčič. Lo sloveno sul Suzanne Lenglen riesce a strappare il servizio a Ðoković una prima volta e, sul 3-1, avrebbe una chance di ottenere un doppio vantaggio: il serbo annulla la palla break e nei turni di servizio successivi rientra fino al 5-4. Kavčič cede il servizio mandando Novak avanti 2-0. Lo sloveno regge per tutto il terzo set e cede solo alla fine per 6-4.
Juan Martín del Potro batte il francese Édouard Roger-Vasselin e passa al 3º turno. Nel 1º set Vasselin trascina la partita fino al tie-break non concedendo nulla nei suoi turni di servizio. Del Potro commette qualche errore gratuito importante al tie-break e alla seconda opportunità Vasselin chiude con servizio e smash il primo set per 7-6 (7-5). Anche il secondo set termina al tie-break: questa volta ad avere la meglio è Del Potro che con 7 punti a 3 riporta la situazione in parità. Nel terzo set il giocatore di Tandil riesce a trovare il break e portarsi avanti 2 set a 1. Nel quarto e decisivo set il francese si fa sorprendere nel terzo gioco e Del Potro chiude con il punteggio di 6-4.
Tomáš Berdych batte in tre set il francese Michaël Llodra per 6-2 6-3 6-3 e passa al terzo turno. Il tennista numero 7 del tabellone non concede nessun servizio e sfrutta il terreno di gioco secco a causa del caldo. Passano al terzo turno anche Gilles Simon che ha la meglio sulla wildcard Brian Baker, David Goffin, Nicolas Mahut, Nicolas Devilder, Fernando Verdasco testa di serie n° 14 che ha battuto Gilles Müller, Stanislas Wawrinka, Łukasz Kubot, la testa di serie n° 31 Kevin Anderson e Andreas Seppi.

Nel torneo del singolare femminile La testa di serie numero 1 Viktoryja Azaranka batte la tedesca Dinah Pfizenmaier con un doppio 6-1 e passa al terzo turno. L'Azaranka scende in campo concentrata mentre la tedesca commette troppi errori non forzati. La finalista del 2010 e campionessa in carica dello US Open Samantha Stosur batte Irina Falconi e passa al terzo turno. L'australiana, dopo aver vinto il primo set per 6-1, ha qualche problema solo nel secondo ma, alla fine, riesce a garantirsi il match vincendo il parziale per 6-4. In meno di un'ora (55 minuti) Ana Ivanović batte l'israeliana Shahar Peer e strappa il pass del terzo turno. La serba chiude il primo set in 28 minuti e il secondo in 27. Il punteggio è un doppio 6-2. Agnieszka Radwańska batte Venus Williams e si qualifica per il terzo turno. La più grande delle sorelle americane abbandona lo Slam parigino battuta nettamente dalla campionessa polacca. La numero 3 del tabellone concede poco a Venus, fallosa e incapace di ribattere all'avversaria. La polacca s'impone con il punteggio di 6-2, 6-3 in un'ora di gioco. Sara Errani passa al terzo turno battendo l'americana Melanie Oudin. La statunitense subisce nel primo set un parziale di 0-5 per ottenere successivamente 2 game, ma l'italiana vince per 6-2. Nel secondo set la romagnola va subito avanti di un break, ma l'Oudin si riporta sul 3-3. Sara si riprende immediatamente il vantaggio e chiude con un netto 6-3.
Flavia Pennetta supera l'americana Alexa Glatch e passa al terzo turno. La tennista brindisina vince il match in 57 minuti con il punteggio di 6-3 6-1. Nel primo set Flavia trova subito il break al terzo game prima però di subire il controbreak dell'americana. La tennista italiana è capace di strappare nuovamente la battuta all'avversaria al settimo game. La Glatch perde anche il successivo turno di battuta e, di conseguenza, anche il primo set. Nel secondo parziale l'americana perde ancora il servizio al secondo game, prima di trovare il controbreak ma Flavia si riprende il game di vantaggio subito dopo. La brindisina va così fino al 6-1 finale. Passano al terzo turno anche Mathilde Johansson, Petra Martić che ha battuto sul Court Suzanne Lenglen la francese Marion Bartoli testa di serie numero 8, Anabel Medina Garrigues, Sloane Stephens, Aleksandra Wozniak, María José Martínez Sánchez, Dominika Cibulková, Svetlana Kuznecova, e Nadia Petrova.

Incontri sui campi principali
Incontri sul Court Philippe Chatrier (Campo centrale)
Turno Vincitore Perdente Punteggio
2º turno singolare femminile Bielorussia Viktoryja Azaranka [1] Germania Dinah Pfizenmaier [Q] 6-1, 6-1
2º turno singolare maschile Svizzera Roger Federer [3] Romania Adrian Ungur 6-3,6-2, 65-7, 6-3
2º turno singolare maschile Francia Gilles Simon [11] Stati Uniti Brian Baker [WC] 6-4, 6-1, 64-7, 1-6, 6-0
2º turno singolare femminile Polonia Agnieszka Radwańska [3] Stati Uniti Venus Williams 6-2, 6-3
Incontri sul Court Suzanne Lenglen (Grandstand)
Turno Vincitore Perdente Punteggio
2º turno singolare maschile Serbia Novak Đoković [1] Slovenia Blaž Kavčič 6-0, 6-4, 6-4
2º turno singolare femminile Francia Mathilde Johansson Rep. Ceca Petra Cetkovská [24] 7-61, 6-2
2º turno singolare femminile Croazia Petra Martić Francia Marion Bartoli [8] 6-2, 3-6, 6-3
2º turno singolare maschile Germania Cedrik-Marcel Stebe vs. Francia Jo-Wilfried Tsonga [5] 2–6, 6–4, 1–1, sospesa

31 maggio (5º giorno)[modifica | modifica sorgente]

Nella 5ª giornata si giocano gli incontri del secondo turno dei singolari maschili e femminili e del primo e secondo turno del doppio maschile, femminile e misto in base al programma della giornata

John Isner esce al 2º turno perdendo 18-16 al 5º set contro Paul-Henri Mathieu

Nel torneo del singolare maschile Rafael Nadal ha battuto Denis Istomin. La testa di serie numero due concede all'uzbeko solo quattro giochi, equamente divisi tra primo e secondo set. Il risultato finale è di 6-2 6-2 6-0, con Nadal che nell'ultimo set non concede nemmeno un quindici all'avversario. Andy Murray è passato al 3º turno nonostante il dolore cui ha dovuto far fronte. Murray non appena scende in campo nel primo game contro il finlandese Jarkko Nieminen ha dolori alla schiena. Lo scozzese chiama il medical timeout e nel frattempo il finlandese va sul 4-0. Murray viene sconfitto con un netto 6-1. Nel 2º set Murray resta in campo e inizia a mostrare segni di ripresa. Il finlandese avanti 4-2 non chiude due palle break concessegli. Lo scozzese rientra nel set e vince 4 game consecutivi che gli valgono il secondo set. Nieminen si trova subito sotto 5-1 anche nel terzo. Murray si aggiudica anche il terzo e il quarto e decisivo set e vince l'incontro con il punteggio di 1-6, 6-4, 6-1, 6-2. Lo spagnolo David Ferrer ha battuto il francese Benoît Paire subendo un solo break in apertura di match, ma si è imposto infine con il punteggio di 6-3, 6-3, 6-2.
Nel match iniziato la sera del giorno prima e interrotto per pioggia si è imposto Jo-Wilfried Tsonga. Il numero 1 di Francia aveva conquistato il primo set per 6-2 però aveva perso il successivo per 6-4. In questa giornata è sceso in campo e ha totalizzato il punteggio di 6-2, 6-1 e si è imposto andando così al terzo turno. La partita più lunga di giornata che diventa record per numero di game della storia del Roland Garros è quella tra il francese Paul-Henri Mathieu e John Isner. Dopo 5 ore e 41 minuti ha la meglio il francese che vince con il punteggio di 6-7, 6-4, 6-4, 3-6, 18-16 che estromette dal torneo l'americano testa di serie numero 10. Fabio Fognini vince dopo 3 ore e mezza esatte di match e passa al 3º turno. La sua partita era stata interrotta il giorno prima per pioggia su un set pari e ricominciata con Fognini subito sotto di un set. La partita si è conclusa al 5º set con il punteggio di 6-2, 3-6, 4-6, 6-3, 8-6. Passano al 3º turno anche Richard Gasquet, David Goffin, Julien Benneteau, Nicolás Almagro che ha battuto Marcos Baghdatis per 6-4 6-3 7-5, Janko Tipsarević, Milos Raonic, Michail Južnyj, Juan Mónaco, Tommy Haas, Santiago Giraldo che ha battuto Bernard Tomic, Leonardo Mayer, e Eduardo Schwank.

Marija Kirilenko esce al 2º turno

Nel torneo del singolare femminile la cinese Li Na vince il suo match di 2º turno sul Suzanne Lenglen dopo 52 minuti concedendo solo 2 game alla francese Stéphanie Foretz Gacon. Caroline Wozniacki vince e passa al 3º turno. L'ex numero 1 al mondo ha battuto l'australiana Jarmila Gajdošová. La Wozniacki ha ottenuto il 73% di punti con la prima di servizio e l'87% con la seconda concedendo zero palle break e facendo solo 9 errori non forzati. La testa di serie numero 4 del torneo e campionessa in carica di Wimbledon, Petra Kvitová, ha battuto la polacca Urszula Radwańska. La ceca, nel primo set, concede un solo game alla propria avversaria che soltanto nel secondo set riesce a trovare un miglior tennis. La Kvitová non concede nemmeno una palla break aggiudicandosi così il pass per il terzo turno. La tedesca Angelique Kerber ha superato la bielorussa Ol'ga Govorcova nel match interrotto il giorno prima per pioggia. La Govorcova ha avuto percentuali con la seconda palla pari al 21% e questa ha permesso alla testa di serie numero 10 del torneo di andare al 3º turno. La tennista milanese Francesca Schiavone supera la bulgara Cvetana Pironkova, battuta al terzo set con il punteggio di 2-6 6-3 6-1. Nel primo set la Schiavone non tiene mai il servizio e alla fine cede 6-2. Ma Francesca si sblocca in battuta col primo turno di servizio mantenuto nel secondo gioco del secondo set e si porta avanti con il break ottenuto nel quinto gioco. La seconda volta con esito positivo alla battuta arriva subito dopo, nel sesto game, a confermare il break più importante dell'incontro. È quello che le consente di salire 4-2: poi due giochi con i turni di battuta rispettati, quindi il break di Francesca, che chiude il secondo parziale per 6 giochi a 3. Nel terzo set la Schiavone ottiene il break decisivo che le consente di salire sul 3-1. Da lì in poi, complice il crollo della Pironkova, la milanese chiude 6-1 e conquista il terzo turno. Passano al 3º turno anche Arantxa Rus, Klára Zakopalová che ha battuto la testa di serie n° 18 Marija Kirilenko, Julia Görges, Varvara Lepchenko che ha sconfitto Jelena Janković per 7-6(4) 4-6 6-4, Carla Suárez Navarro, Kaia Kanepi, Christina McHale, Nina Bratčikova, Jaroslava Švedova, Peng Shuai, e Anastasija Pavljučenkova

Incontri sui campi principali
Incontri sul Court Philippe Chatrier (Campo centrale)
Turno Vincitore Perdente Punteggio
2º turno singolare maschile Regno Unito Andy Murray [4] Finlandia Jarkko Nieminen 1–6, 6–4, 6–1, 6–2
2º turno singolare femminile Danimarca Caroline Wozniacki [9] Australia Jarmila Gajdošová 6–1, 6–4
2º turno singolare maschile Francia Paul-Henri Mathieu Stati Uniti John Isner [10] 627, 6-4, 6-4, 3-6, 18-16
Incontri sul Court Suzanne Lenglen (Grandstand)
Turno Vincitore Perdente Punteggio
2º turno singolare femminile Rep. Ceca Petra Kvitová [4] Polonia Urszula Radwańska 6–1, 6–3
2º turno singolare maschile Francia Jo-Wilfried Tsonga [5] Germania Cedrik-Marcel Stebe 6–2, 4–6, 6–2, 6–1
2º turno singolare maschile Spagna Rafael Nadal [2] Uzbekistan Denis Istomin 6–2, 6–2, 6–0
2º turno singolare femminile Cina Li Na [7] Francia Stéphanie Foretz Gacon 6–0, 6–2
2º turno singolare maschile Francia Richard Gasquet [17] Bulgaria Grigor Dimitrov 5–7, 7–5, 6–2, 6–3

1º giugno (6º giorno)[modifica | modifica sorgente]

Nella 6ª giornata si sono giocati gli incontri del terzo turno dei singolari maschili e femminili e del primo e secondo turno del doppio maschile, femminile e misto in base al programma della giornata

Gilles Simon esce al 3º turno del torneo

Nel torneo del singolare maschile Roger Federer supera Nicolas Mahut nel terzo turno e conquista gli ottavi di finale dell'Open di Francia per la decima volta in carriera. Il giocatore di Basilea, che dopo aver vinto agevolmente il primo set con il punteggio di 6-3 cede il secondo parziale 6-4 subendo il break nel nono game. Il terzo set è vinto in con il punteggio netto di 6-2; poi, nel quarto parziale, si procede senza break fino al 3-3. Federer strappa il turno di battuta all'avversario e sale 4-3, ma Mahut non cede, controbrekka e poi conferma il break allungando 5-4. Roger riprende le redini della partita, strappa il servizio a Mahut nell'11esimo game e poi chiude nel gioco successivo lasciando un solo quindici all'avversario. Finisce al terzo turno l'avventura del francese Nicolas Devilder. Il numero 286 della classifica ATP ha perso contro Novak Đoković. Il numero 1 al mondo, entrato in campo sul Court Suzanne Lenglen a serata inoltrata, ha vinto velocemente onde evitare un posticipo del match alla giornata successiva. In un'ora e quarantaquattro minuti il serbo ha superato il suo avversario con il punteggio di 6-1, 6-2, 6-1.
Accede agli ottavi anche Juan Martín del Potro. Il giocatore di Tandil dopo essersi conquistato il primo set, arriva fino al 5-4 e servizio anche nel secondo ma qui, concede la prima ed unica palla break dell'incontro facendo arrivare Marin Čilić fino al tie-break: il croato ha anche due set point ma la testa di serie numero 9 del torneo le annulla e chiude il set.Il terzo ed ultimo set viene vinto facilmente da Del Potro che col servizio ottiene: 72% di prime messe in campo e 78% di punti guadagnati quando questo è avvenuto. Il sudafricano Kevin Anderson trascina fino al quinto set Tomáš Berdych che vince con il punteggio di 6-4, 3-6, 6-7, 6-4, 6-4. I primi 3 set sono in equilibrio e, in 31 giochi, la battuta viene ceduta solo 5 volte. La svolta decisiva è però il break nel nono gioco del quarto set quando Anderson perde il servizio e Berdych riesce a chiudere la partita. Andreas Seppi batte la testa di serie numero 14 del tabellone Fernando Verdasco. In 3 ore e 23 minuti Seppi ha battuto lo spagnolo con il punteggio di 7-5, 3-6, 6-4, 4-6, 6-2 ed avanza al 4º turno del turno. Jo-Wilfried Tsonga batte l'italiano Fabio Fognini sullo Chatrier e accede agli ottavi di finale. Il francese si è imposto con il punteggio di 7-5, 6-4, 6-4. Negli altri incontri di giornata si registra la vittoria di Stanislas Wawrinka che, anche lui al quinto, riesce a superare l'idolo di casa Gilles Simon con il punteggio di 7-5, 6-7, 6-7, 6-3, 6-2. Avanza anche David Goffin che batte in 3 set il polacco Łukasz Kubot con il punteggio di 7-6, 7-5, 6-1. Avanza anche lo spagnolo Marcel Granollers che nel recupero del match di secondo turno interrotto per pioggia batte il tunisino Malek Jaziri con il punteggio di 7-6, 3-6, 6-1, 3-6, 7-5.

Agnieszka Radwańska, testa di serie n° 3, esce al 3º turno

Nel torneo del singolare femminile nel match rinviato il giorno prima per oscurità Marija Šarapova batte la giapponese Ayumi Morita e passa al 3º turno. La sfida sul Suzanne Lenglen dura un'ora esatta. La Šarapova approda dunque al terzo turno concedendo in tutto soltanto due game all'avversaria che perde per 6-1, 6-1. Svetlana Kuznecova batte nettamente la testa di serie numero 3 Agnieszka Radwańska che in poco più di un'ora è costretta a lasciare il torneo parigino. La russa nel primo set non concede alla polacca nemmeno una volta il servizio e, anche nel secondo, riesce comunque ad avere la meglio su una Radwańska più propositiva. La numero 3 al mondo con la seconda ha convertito soltanto il 21% di punti e ha perso defitivamente con il punteggio di 6-1, 6-2.
Finisce al terzo turno il torneo di Flavia Pennetta. La tennista brindisina ha tenuto contro Angelique Kerber per buona parte del match, ma ha commesso troppi errori non forzati derivati dalla ricerca continua della profondità. La Pennetta si aggiudica il primo set grazie a un break nel nono gioco arrivato dopo due attacchi a rete. Nel secondo set, però, la Kerber gioca bene dal fondo del campo e al servizio la brindisina è scesa. Decisiva la parte centrale del secondo set: la Pennetta non sfrutta due palle break nel quinto game ma si fa togliere il servizio nel gioco successivo. La brindisina nell'ottavo è costretta nuovamente a cedere la battuta. Il terzo set è equilibrato fino al 2-2 ma poi, la tedesca testa di serie numero 10, vince 4 giochi consecutivi e si aggiudica l'accesso agli ottavi di finale.
Sara Errani batte Ana Ivanović ed accede agli ottavi di finale. Il primo set è vinto dalla Ivanović che per 25 minuti contrasta le seconde di servizio debili di Sara rispondendo con dei dritti in sventaglio: il set si conclude con il punteggio di 6-1. Le due giocatrici sono brave a strapparsi il servizio ma incapaci di mantenere poi il vantaggio sul proprio turno di battuta. Il momento decisivo però è sul 5-5: l'Errani approfitta di una game ceduto dall'Ivanović che, anziché prodursi del consueto break, commette 4 errori gratuiti consecutivi e permette alla romagnola di tenere il servizio. L'Errani ottiene un break nel game successivo e fa suo per 7-5 il set. Il terzo e decisivo set si sviluppa sulla falsa riga del secondo: le due tenniste si strappano il servizio a vicenda, con l'Ivanović brava ad attaccare in risposta le seconde deboli dell'Errani e l'italiana, viceversa, a costringere allo scambio lungo l'Ivanović. Alla fine, però, riesce ad averle la meglio l'Errani che chiude per 6 giochi a 3 grazie anche a qualche rischio in più preso in battuta. L'Errani va così per la prima volta agli ottavi di finale del Roland Garros e contemporaneamente supera un altro record: non aveva mai battuto una top 15 del ranking WTA. Passano al quarto turno anche Sloane Stephens, Samantha Stosur che ha battuto Nadia Petrova per 6-3 6-3, la numero 1 del mondo Viktoryja Azaranka che supera in 3 set Aleksandra Wozniak con il punteggio di 6-4 6-4, Petra Martić e Dominika Cibulková.

Incontri sui campi principali
Incontri sul Court Philippe Chatrier (Campo centrale)
Turno Vincitore Perdente Punteggio
3º turno singolare femminile Stati Uniti Sloane Stephens Francia Mathilde Johansson 6-3, 6-2
3º turno singolare femminile Russia Svetlana Kuznecova Polonia Agnieszka Radwańska [3] 6-1, 6-2
3º turno singolare maschile Francia Jo-Wilfried Tsonga [5] Italia Fabio Fognini 7-5, 6-4, 6-4
3º turno singolare maschile Svizzera Roger Federer [3] Francia Nicolas Mahut 6-3, 4-6, 6-2, 7-5
Incontri sul Court Suzanne Lenglen (Grandstand)
Turno Vincitore Perdente Punteggio
3º turno singolare femminile Italia Sara Errani [21] Serbia Ana Ivanović [13] 1-6, 7-5, 6-3
2º turno singolare femminile Russia Marija Šarapova Giappone Ayumi Morita 6-1, 6-1
3º turno singolare maschile Svizzera Stanislas Wawrinka [18] Francia Gilles Simon [11] 7-5, 65-7, 63-7, 6-3, 6-2
3º turno singolare maschile Serbia Novak Đoković [1] Francia Nicolas Devilder [Q] 6-1, 6-2, 6-2

2 giugno (7º giorno)[modifica | modifica sorgente]

Nella 7ª giornata si sono giocati gli incontri del terzo turno dei singolari maschili e femminili e del primo, secondo e terzo turno del doppio maschile, femminile e misto in base al programma della giornata

Francesca Schiavone, finalista degli ultimi due anni, eliminata a sorpresa al terzo turno
Milos Raonic, testa di serie n. 19, eliminato al terzo turno

Nel torneo del singolare maschile finisce al terzo turno il percorso dell'argentino proveniente dalle qualificazioni Eduardo Schwank. Il numero 192 al mondo è sconfitto da Rafael Nadal. Schwank, gioca un tennis che alterna accelerazioni a palle corte, serve & volley a discese a rete, nel tentativo di uscire dallo scambio. Il mancino di Manacor non cede mai la battuta e vince il 3 set col punteggi di 6-1, 6-3, 6-4. Andy Murray ha vinto il match con Santiago Giraldo. Lo scozzese raggiunge gli ottavi di finale battendo il colombiano in 3 set con il punteggio di 6-3 6-4 6-4. Murray gioca invece un tennis regolare e concede solo una palla break e ne trasforma 3 su 7 una per set. Il tedesco Tommy Haas che è dovuto partire dalle qualificazioni dopo aver impegnato Richard Gasquet per un set e averlo battuto al tie-break non riesce più a contrastare il francese: dal 2-2 del secondo set, Gasquet vince 16 giochi consecutivi che gli valgono il 6-2, 6-0, 6-0 finale e il quarto turno. David Ferrer superato agevolmente Michail Južnyj con il punteggio di 6-0, 6-2, 6-2. Il valenciano in un'ora e quarantuno minuti ha batutto Južnyj. Ferrer ha variato ogni sua soluzione servendo con il 74% di prime messe in campo e concedendo solo 11 punti gratuiti all'avversario. Nelle altre sfide della giornata Nicolás Almagro batte in 3 set l'argentino Leonardo Mayer con il punteggio di 6-4, 6-1, 6-2. Il numero 2 di Serbia Janko Tipsarević sconfigge con un netto 6-3, 7-5, 6-4 il francese Julien Benneteau. Finiscono con due lunghe partite gli ultimi due match maschili: Marcel Granollers elimina Paul-Henry Mathieu per 6-4 6-4 1-6 4-6 6-1; Juan Mónaco, invece, vince faticosamente contro Milos Raonic per 6-3 6-7 6-3 6-7 6-4.

Nel torneo del singolare femminile Marija Šarapova ha battuto nettamente Peng Shuai. La cinese. perde con il punteggio di 6-2, 6-1, ma è lei quella che detiene il record di game strappati alla russa: 3 in tutto il match. All'inizio Maria parte con un doppio break, ma si fa controbreakare dalla Peng, che tiene poi il servizio. La cinese riuscirà a conquistare il suo record nel quinto gioco del secondo set. La Šarapova sale 4-1, poi 5-1 e con due match point la russa trasforma il primo grazie all'errore di dritto dell'avversaria.
Esce dal torneo l'ex numero 1 al mondo Caroline Wozniacki che cede contro Kaia Kanepi. Dopo un primo set vinto facilmente la Kanepi non approfitta di una Wozniacki troppo nervosa che ingaggia una polemica con il giudice di sedia e poi la supervisor nel terzo game del secondo set e si ritrova sotto 5-1. La Kanepi perde il servizio per 2 volte consecutive trascinandosi di conseguenza fino al tie-break. Lì la Wozniacki allunga subito e chiude lasciando l'avversaria a 3. Nel terzo set la Kanepi si porta avanti 5-1, ma chiude il suo turno di battuta con un doppio fallo e concede il controbreak alla danese. sul suo turno di battuta, però, la Wozniacki è debole e la Kanepi ha un altro match point che non trasforma. Sul 5-3 la Kanepi è di nuovo al servizio per il match. Sul 40-15, è la Wozniacki a sbagliare e a chiudere così il match.
La testa di serie numero 4 del torneo Petra Kvitová dopo aver vinto il primo set ed essere immediatamente andata avanti 2-0 anche nel secondo, non chiude il match e Nina Bratčikova la porta al terzo set. La ceca, avanti di un due game nel secondo set, non è concreta per una ventina di minuti e permette alla russa Bratčikova di strapparle 3 volte il servizio e vincere 5 giochi consecutivi. La Kvitová torna a comnadare nel terzo set e si garantisce gli ottavi di finale con il punteggio di 6-1.
Li Na, campionessa del 2011, passa al turno successivo dopo aver perso il primo set contro l'americana Christina McHale. Li Na ha innalzato successivamente il livello del suo tennis chiudendo con il punteggio di 6-2, 6-1 i due set successivi. Francesca Schiavone esce dal torneo dove nel 2011 aveva conquistato la finale e l'anno prima aveva vinto il titolo. Francesca è stata eliminata in tre set con il punteggio di 3-6 6-4 8-6 dall'americana, nata in Uzbekistan, Varvara Lepchenko, numero 63 del mondo. Francesca con questa sconfitta retrocede dall'attuale n° 12 al n° 26. Esce dal torneo Carla Suárez Navarro, eliminata in due set da Jaroslava Švedova, numero 142 del mondo. La kazaka si impone con il punteggio di 6-4 7-5. La ceca Klára Zakopalová batte la testa di sere numero 22 Anastasija Pavljučenkova con il punteggio di 6-3, 7-5. Infine, Arantxa Rus elimina Julia Görges per 7-2 2-6 6-2.

Incontri sui campi principali
Incontri sul Court Philippe Chatrier (Campo centrale)
Turno Vincitore Perdente Punteggio
3º turno singolare femminile Rep. Ceca Petra Kvitová [4] Russia Nina Bratčikova 6-2, 4-6, 6-1
3º turno singolare maschile Serbia Janko Tipsarević [8] Francia Julien Benneteau [29] 6-3, 7-5, 6-4
3º turno singolare femminile Russia Marija Šarapova [2] Cina Peng Shuai [28] 6-2, 6-1
3º turno singolare maschile Spagna Rafael Nadal [2] Argentina Eduardo Schwank [Q] 6-1, 6-3, 6-4
Incontri sul Court Suzanne Lenglen (Grandstand)
Turno Vincitore Perdente Punteggio
3º turno singolare maschile Spagna David Ferrer [6] Russia Michail Južnyj [27] 6-0, 6-2, 6-2
3º turno singolare femminile Cina Li Na [7] Stati Uniti Christina McHale 3-6, 6-2, 6-1
3º turno singolare maschile Francia Richard Gasquet [17] Germania Tommy Haas [18] 63-7, 6-3, 6-0, 6-0
3º turno singolare femminile Estonia Kaia Kanepi [23] Danimarca Caroline Wozniacki [9] 6-3, 63-7, 6-3

3 giugno (8º giorno)[modifica | modifica sorgente]

Nell'8ª giornata si sono giocati gli incontri del quarto turno dei singolari maschili e femminili e del secondo e terzo turno del doppio maschile, femminile e misto. Sono iniziati i tornei riservati alla categoria juniores in base al programma della giornata

Andreas Seppi perde contro il n° 1 del mondo Novak Đoković
la numero 1 del mondo Viktoryja Azaranka esce nel 4º turno del singolare femminile

Nel torneo del singolare maschile il numero 1 del mondo Novak Đoković batte Andreas Seppi e si qualifica per i quarti di finale. Nel 1º set Andreas si trova subito sotto 3-0, ma l'italiano recupera il break di svantaggio e con un parziale di 6 giochi a 1 vince il primo set 6-4. Nel secondo parziale Ðoković non riesce ad andare avanti, anzi cede il servizio nel quinto gioco, lo recupera nel decimo ma non regge il ritmo di Seppi nel tie-break che vince per 7-5. Nel terzo set Seppi fa partita fino al 3 pari, poi Ðoković vince 6 game consecutivi, chiude 6-3 il terzo set e nel quarto avanza fino al 3-0. Seppi recupera, ma si fa togliere il servizio, sotto 5-6, consegnando il set a Ðoković. Nel quinto l'altoatesino cede, Ðoković ottiene il break del match nel sesto gioco e questa volta mantiene il vantaggio fino alla fine, chiudendo 6-3 in quasi 4 ore e 20 minuti di partita.
David Goffin, belga classe 1990, perde sul Lenglen contro Roger Federer ed esce definitivamente dal torneo. Goffin strappa il primo set a Federer, arriva a due quindici dal secondo e concede la prima e palla break della partita nell'undicesimo gioco del secondo set. Goffin dopo aver strappato il set alla prima palla break disponibile, è vicino a vincere il secondo set. Federer va al servizio sul 4-5 e dopo due risposte si ritrova sotto 15-30: ma il giocatore di Basilea riesce a prolungare il set; Goffin invece, per la prima volta, accusa la pressione e alla prima opportunità viene brekkato. Federer, da lì in poi, scende con il numero di errori gratuiti e nel quarto ed ultimo set, lo svizzero, va avanti subito due a zero e gestisce il break di vantaggio fino alla fine. Il punteggio finale è di 5-7, 7-5, 6-2, 6-4. Gli altri 2 match di ottavi di finale tra Stanislas Wawrinka contro Jo-Wilfried Tsonga e Juan Martín del Potro contro Tomáš Berdych sono stati sospesi per oscurità.

Nel torneo del singolare femminile la numero 1 del mondo Viktoryja Azaranka cede contro la slovacca Dominika Cibulková che si qualifica per i quarti di finale. La Cibulková scende in campo non avendo lasciato mai più di due game in un set alle avversarie. Nel 1º set la slovacca subisce immediatamente il break dall'Azaranka ma vince 6 giochi consecutivi e fa suo il set. La numero uno a metà del secondo set, sotto di un break, riesce a rientrare in partita sul 4-4. L'Azaranka trova il break che la manda a servire per il set ma la Cibulková rimane concentrata prolungando la partita al tie-break. La slovacca riesce a concludere per 7 punti a 3 e a vinceer così il match.
La tedesca Angelique Kerber vince contro la croata Petra Martić e avanza al turno successivo. La testa di serie numero 10 del torneo deve fronteggiare le prime della Martić ma, viceversa, la croata ha il problema di tenere il ritmo della tedesca dal fondo. La Kerber vince per 6-3, 7-5 e raggiunge per la 1ª volta i quarti di finale al Roland Garros. La finalista del 2010 Samantha Stosur vince in due set contro la diciannovenne statunitense Sloane Stephens e raggiunge i quarti di finale. 7-5, 6-4 il risultato finale in favore di Samantha, che nel primo set si è trovata sotto 5-4, ma ha ottenuto 3 giochi consecutivi vincendo un parziale molto equilibrato. Nel secondo set l'australiana va avanti 5-1, si fa recuperare fino al 5-4, poi strappa il servizio a zero alla Stephens chiudendo il match. Sara Errani vince in 2 set contro la vincitrice del Roland Garros 2009, Svetlana Kuznecova, e approda ai quarti di finale. Nel primo set l'Errani parte annullando due palle break sul proprio turno di servizio e da quel momento non sbaglia più; la romagnola strappa per 3 volte il servizio alla russa e vince il primo set con il punteggio netto di 6-0. All'inizio del secondo set l'Errani, sotto 15-40 nel primo turno di servizio, vince 4 punti consecutivi e, anche nel game successivo, riesce a guadagnare un break salendo immediatamente 2-0. La campionessa del 2009 riesce a rientrare nella gara e a strappare un break nel settimo gioco che la porta fino al 5-4 e servizio. A quel punto la romagnola conquista un break a zero, poi mantiene il servizio e, su quello della Kuznecova, la russa avrebbe due palle per trascinare il set al tie-break ma la romagnola conquista quattro punti consecutivi vincendo il suo settimo game ai vantaggi su otto e andando ai quarti di finale.

Incontri sui campi principali
Incontri sul Court Philippe Chatrier (Campo centrale)
Turno Vincitore Perdente Punteggio
4º turno singolare femminile Italia Sara Errani [21] Russia Svetlana Kuznecova [26] 6-0, 7-5
4º turno singolare maschile Serbia Novak Đoković [1] Italia Andreas Seppi [22] 4-6, 65-7, 6-3, 7-5, 6-3
4º turno singolare maschile Francia Jo-Wilfried Tsonga [5] Svizzera Stanislas Wawrinka [18] 6-4, 7-66, 3-6, 3-6, 6-4
Incontri sul Court Suzanne Lenglen (Grandstand)
Turno Vincitore Perdente Punteggio
4º turno singolare femminile Germania Angelique Kerber Croazia Petra Martić 6-3, 7-5
4º turno singolare femminile Slovacchia Dominika Cibulková [15] Bielorussia Viktoryja Azaranka [1] 6-2, 7-64
4º turno singolare maschile Svizzera Roger Federer [3] Belgio David Goffin [LL] 5-7, 7-5, 6-2, 6-4
4º turno singolare maschile Argentina Juan Martín del Potro [9] Rep. Ceca Tomáš Berdych [7] 7–66, 1–6, 6–3, 7-5

4 giugno (9º giorno)[modifica | modifica sorgente]

Nella 9ª giornata si sono giocati gli incontri del quarto turno dei singolari maschili e femminili e i quarti di finale del doppio maschile, femminile e misto. Sono andati avanti i tornei riservati alla categoria juniores in base al programma della giornata

Li Na, detentrice del titolo, sconfitta a sorpresa al quarto turno dalla qualificata Jaroslava Švedova
Tomáš Berdych, testa di serie n.7, esce dal torneo al quarto turno

Nel torneo del singolare maschile sul Suzanne Lengler Rafa Nadal, sei volte vincitore e detentore del titolo, batte nettamente con il punteggio di 6-2 6-0 6-0 Juan Mónaco, numero 13 del ranking ATP. Il maiorchino vince 17 giochi consecutivi dal 2-1 del 1° primo set togliendo a Richard Gasquet il record di 16 game seguenti contro Tommy Haas: dal secondo set, 6-3 6-0 6-0 al terzo turno. Andy Murray ha battuto Richard Gasquet e si è qualificato ai quarti di finale. Nel primo set il francese batte nettamente Murray che ha perso per 6 giochi a 1. Il secondo set prosegue in equilibrio fino al 4-4 quando Murray salva due palle break al francese che va così al servizio per rimanere nel match: l'allievo di Riccardo Piatti però, dopo essere salito 40-0, non chiude un semplice smash per la seconda volta nel set e, sulla palla break, commette un doppio fallo. Nel terzo set Murray tiene il servizio a zero mentre Gasquet, di nuovo, concede il break con un doppio fallo. In cinque minuti il francese passa dalla prospettiva del condurre due set a zero a quello di essere un set pari e sotto di un break. Murray vince 7 giochi consecutivi e chiude il match con il punteggio di 1-6, 6-4, 6-1, 6-2.

Jo-Wilfried Tsonga, dopo la sconfitta del 2011, quando il francese si fece rimontare e battere proprio da Stanislas Wawrinka, nella prosecuzione del match interrotto il giorno prima per oscurità riesce a vincere e accedere per la prima volta in carriera ai quarti di finale del Roland Garros. Tsonga trova il break nel primo set e fa suo il secondo dopo il tie-break. Ma dal 3-3 del terzo set Wawrinka vince 8 giochi consecutivi, chiudendo il terzo set 6-3 e portandosi 4-0 nel quarto. Il francese recupera un break di svantaggio ma Wawrinka riesce a chiudere 6-3. Si va quindi al quinto. Nel quarto gioco c'è il break di Tsonga. Il giudice di sedia rimanda tutto alla giornata successiva con Tsonga avanti di un break nel quinto. Nella prosecuzione Tsonga, infastidito dal forte vento, perde subito il servizio e Wawrinka si riporta sul 4-4. Il transalpino, dopo aver servito bene, strappa il servizio a Wawrinka e al secondo match point chiude l'incontro.

Juan Martín del Potro batte il numero 7 del tabellone Tomáš Berdych e passa ai quarti di finale. I primi 3 set sono stati giocati il giorno prima. Il primo è stato molto equilibrato. Il ceco e l'argentino giocano per un'ora e venti e, dopo qualche palla break annullata, si ritrovano al tie-break dove passa Del Potro con un solo punto in più. Nel secondo set Del Potro inizia ad avere evidenti problemi negli spostamenti laterali e Berdych prende campo innalzando il livello del suo tennis e concludendo con il punteggio di 6-1. L'argentino nel terzo e decisivo set cerca di allungare il match al giorno successivo: Berdych commette un paio di errori non forzati nei momenti chiave e del Potro li sfrutta: il finale è 6-3 e il giudice si sedia interrompe l'incontro. Alla ripresa del match Berdych si fa togliere immediatamente il servizio mandando avanti l'argentino fino al 4-1. Berdych riesce a rientrare sul 5-5. Del Potro tiene il servizio e sulla battuta dell'avversario ottiene il game decisivo evitando ulteriori fatiche al proprio ginocchio e chiudendo con un break a zero.

Nel derby spagnolo di mattinata è David Ferrer a vincere contro Marcel Granollers. Ferrer è nettamente superiore all'avversario e vince l'incontro per 6-3, 6-2, 6-0. Il serbo Janko Tipsarević perde contro Nicolás Almagro e si ferma al quarto turno del torneo. Tipsarević nel primo set è stato avanti 3-0, così come nel secondo e nel terzo ha avuto le palle break per portarsi avanti, ma, alla fine, si è ritrovato eliminato in 3 set con il punteggio di 6-4, 6-4, 6-4.

Nel torneo del singolare femminile Marija Šarapova ha battuto Klára Zakopalová, numero 44 del ranking WTA. La russa, semifinalista del Roland Garros 2007 e 2011, ha perso il primo set in questo torneo. Saranno 21 i break a fine incontro su 30 giochi: alla Šarapova basta tenere un turno di servizio per vincere il primo set 6-4, poi la Zakopalová pur sbagliando sia in battuta che in difesa, porta la Šarapova al terzo set vincendo 7-5 il tie-break del secondo. Al terzo set le statistiche della ceca calano ancora, con solo il 35% di punti vincenti sulla seconda di servizio e le prime con il 55%. La Šarapova commette 12 doppi falli, 53 errori non forzati e rimane in campo più di 3 ore ma vince infine con il punteggio di 6-4 6-7 6-2.

La più grande sorpresa del giorno arriva sul Court Suzanne Lenglen, dove Jaroslava Švedova, numero 142 della classifica mondiale, ha eliminato Li Na, detentrice del titolo. Il 1º set è a favore della cinese con il punteggio di 6-3 e con due break, il primo e l'ultimo, strappati alla kazaka senza perdere mai il servizio. Ma la Švedova, a partire dal secondo set, si aggiudica 10 game consecutivi per imporre alla n° 7 del mondo un netto 6-2 6-0. La campionessa di Wimbledon vince in un'ora esatta contro Varvara Lepchenko con due break per set e senza mai perdere il servizio. 18 winners a 7 e una percentuale di prime pari all'88% le permettono di andare ai quarti di finale. Kaia Kanepi batte la giovane Arantxa Rus, classe 1990 numero 88 del ranking WTA, e torna ai quarti di finale dopo il suo miglior piazzamento del 2008. L'estone vince con il punteggio di 6-1 4-6 6-0 ma commette 32 errori non forzati su 59 punti complessivi dell'avversaria, ma la Rus serve meno della metà delle prime.

Incontri sui campi principali
Incontri sul Court Philippe Chatrier (Campo centrale)
Turno Vincitore Perdente Punteggio
4º turno singolare maschile Spagna David Ferrer [6] Spagna Marcel Granollers [20] 6-3, 6-2, 6-0
4º turno singolare maschile Francia Jo-Wilfried Tsonga Svizzera Stanislas Wawrinka 6-4, 7-66, 3-6, 3-6, 6-4 *
4º turno singolare femminile Russia Marija Šarapova [2] Rep. Ceca Klára Zakopalová 6-4, 65-7, 6-2
4º turno singolare maschile Regno Unito Andy Murray [4] Francia Richard Gasquet [17] 1-6, 6-4, 6-1, 6-2
Incontri sul Court Suzanne Lenglen (Grandstand)
Turno Vincitore Perdente Punteggio
4º turno singolare maschile Spagna Nicolás Almagro [12] Serbia Janko Tipsarević [8] 6-4, 6-4, 6-4
4º turno singolare maschile Argentina Juan Martín del Potro Rep. Ceca Tomáš Berdych 7-66, 1-6, 6-3, 7-5 **
4º turno singolare femminile Kazakistan Jaroslava Švedova [Q] Cina Li Na [7] 3-6, 6-2, 6-0
4º turno singolare maschile Spagna Rafael Nadal [2] Argentina Juan Mónaco [13] 6-2, 6-0, 6-0
4º turno singolare femminile Estonia Kaia Kanepi [23] Paesi Bassi Arantxa Rus 6-1, 4-6, 6-0

* Si è giocato solo dal 4-2 Tsonga nel 5º set
** Si è giocato solo l'intero 4º set

5 giugno (10º giorno)[modifica | modifica sorgente]

Nella 10ª giornata si sono giocano gli incontri di quarti di finale dei singolari maschili e femminili e del doppio maschile, femminile e misto. Sono andati avanti i tornei riservati alla categoria juniores e iniziati i tornei riservati alle leggende del tennis del passato in base al programma della giornata

Jo-Wilfried Tsonga esce nei quarti di finale dopo aver sprecato 4 match point
Angelique Kerber ha perso nei quarti di finale contro Sara Errani

Nel torneo del singolare maschile Novak Đoković ha battuto Jo-Wilfried Tsonga e si è qualificato per le semifinali. Il serbo ha annullato 4 match point nel quarto set. Ðoković è partito bene nel primo set battendo Tsonga per 6-1 in 21 minuti. Tsonga nel secondo set si è trovato sotto 2-0, ma ha saputo raggiungere il serbo nell'ottavo gioco. Il francese ha alzato le percentuali al servizio e abbassato quelle degli errori non forzati e Ðoković, per due volte, ha dovuto cedere il proprio servizio. Dopo due set che hanno quasi sempre seguito l'andamento del servizio, nel dodicesimo gioco del secondo e del terzo, il serbo, trovatosi a servire per rimanere nella partita, è stato superato. Tsonga, sul 6-5 e servizio Ðoković, ha sorpreso il serbo per due volte. Nel secondo set il break che ha dato a Tsonga l'1-1 è arrivato in maniera inaspettata, nel terzo Ðoković, prima di perdere per la seconda volta consecutiva per 7-5, ha avuto anche la chance di strappare il servizio di Tsonga sul 5-5, ma non è stata sfruttata. Nel quarto set il serbo riesce a rimanere in gara e ha anche nel nono game una palla-break: il francese però, ancora una volta, salva con l'ace e si porta così sul 5-4. Ðoković, come nei due set precedenti, va al servizio in situazione di svantaggio. Tsonga si conquista due match point consecutivi. Ðoković, dopo aver annullato le due chance del transalpino porta il set al tie-break. Il numero 1 al mondo trova immediatamente il mini-break ma Tsonga vince poi 4 punti consecutivi. Tsonga, dopo aver annullato due set point al serbo, deve cedere per 8 punti a 6. Il giocatore di Belgrado infine vince facilmente il 5º set per 6-1 e così la partita.
Anche Roger Federer accede alle semifinali. Lo svizzero ha dovuto rimontare da un parziale di 2 set a 0 a favore dell'argentino Juan Martín del Potro che ha avuto un problema al ginocchio durante il match. Il giocatore di Tandil ha vinto il primo set con un triplo break al servizio di Federer ed anche il secondo dopo un tie-break dominato ma, successivamente l'argentino è crollato. Federer ha vinto nettamente il terzo set con il punteggio di 6-2 e il 4° per 6 giochi a 0, l'argentino ha provato a reagire solo nei primi due giochi del quinto. Lo svizzero ha contenuto il tentativo di reazione dell'avversario di Tandil e ha chiuso poi per 6-3.

Nel torneo del singolare femminile Sara Errani ha battuto la testa di serie numero 10 del torneo Angelique Kerber. Sara approda per la prima volta in carriera in semifinale al Roland Garros. Nel primo set l'Errani trova un break immediato in apertura di set e non concede nemmeno una palla break alla sua avversaria ma, anzi, chiude strappando lei il servizio alla tedesca vincendo per 6-3. Nel secondo set la Kerber prova a cercare più vincenti col dritto e, quando non li trova, a rallentare lo scambio con una palla alta e lavorata. Il set è caratterizzato da break e controbreak: la Kerber ruba il servizio nel terzo, nel settimo, nel nono e nell'undicesimo game; l'Errani però risponde nel quarto, ottavo, decimo e nel fondamentale dodicesimo gioco. Qui la Kerber avrebbe per la seconda volta nel set la possibilità di chiudere e trascinare la partita al terzo ma l'Errani raggiunge il tie-break; la romagnola va avanti 3-0 e, sfruttando ancora le variazioni, riesce a procurarsi un vantaggio iniziale decisivo. La Kerber dopo aver girato il campo sul 4-2 non trova più un punto consentendo all'Errani di andare in semifinale.

A raggiungere le semifinali è Samantha Stosur. L'australiana ha battuto Dominika Cibulková con il punteggio netto di 6-4, 6-1. La Stosur avrebbe potuto chiudere il primo set agevolmente ma dal 5-2 e servizio ha permesso alla slovacca di rientrare fino al 5-4 e palla break. Lì la Stosur ha chiuso sfruttando servizio e dritto. L'australiana da quel momento in poi è tornata a dominare concedendo un solo game all'avversaria.

Incontri sui campi principali
Incontri sul Court Philippe Chatrier (Campo centrale)
Turno Vincitore Perdente Punteggio
Quarti di finale singolare femminile Australia Samantha Stosur [6] Slovacchia Dominika Cibulková [15] 6-4, 6-1
Quarti di finale singolare maschile Serbia Novak Đoković [1] Francia Jo-Wilfried Tsonga [5] 6-1, 5-7, 5-7, 7-66, 6-1
Incontri sul Court Suzanne Lenglen (Grandstand)
Turno Vincitore Perdente Punteggio
Quarti di finale singolare femminile Italia Sara Errani [21] Germania Angelique Kerber [10] 6-3, 7-62
Quarti di finale singolare maschile Svizzera Roger Federer [3] Argentina Juan Martín del Potro [9] 3-6, 64-7, 6-2, 6-0, 6-3

6 giugno (11º giorno)[modifica | modifica sorgente]

Nell'11ª giornata si sono giocati gli incontri di quarti di finale dei singolari maschili e femminili e le semifinali del doppio femminile e misto. Sono andati avanti i tornei riservati alla categoria juniores e i tornei riservati alle leggende del tennis del passato: Sono iniziati i tornei riservati agli atleti in carrozzina in base al programma della giornata

Andy Murray, testa di serie n.4, eliminato ai quarti
Kaia Kanepi esce ai quarti di finale

Nel torneo del singolare maschile Rafael Nadal batte Nicolás Almagro ed accede alle semifinali. Nel primo set Almagro tiene percentuali di prime di servizio alte e non concede palle break a Nadal, così come non se ne procura però, mandando il set al tie-break: lì Nadal vince per 7 punti a quattro. Almagro cede anche il secondo set: il risultato è di 6-2 per Rafael. Nel 3º set Almagro tiene fino al 4-3 per Nadal quando, dopo aver sprecato tante forze nei game precedenti nel tentativo di strappare il servizio al sei volte vincitore del torneo con 2 palle break recuperate e non trasformate, è costretto a cedere la battuta. Nadal chiude 6-3 e va così in semifinale. Andy Murray perde contro David Ferrer e si ferma quarti di finale. I primi due set sono determonati dal gioco di Murray: lo scozzese trova il break per poi andare a servire e perdere il vantaggio appena conquistato. Lo scozzese è in grado di portare la partita fino al tie-break e salire con la percentuale della prima e dominarlo per 7 giochi a 3. Lo scozzese rientra distratto dall'interruzione per pioggia, andando sotto 3-0, rimontando3 game tecnicamente per poi perdere nuovamente. David Ferrer raggiunge vincendo per 6-4, 6-7, 6-3, 6-2 la prima semifinale in carriera al Roland Garros.

Nel torneo del singolare femminile la siberiana Marija Šarapova vince contro Kaia Kanepi ed accede alle semifinali. L'estone ha quasi sempre perso i game che si sono trascinati ai vantaggi. Maria ha vinto il 1º set per 6 giochi a 2, ma ha concesso qualcosa nella battuta permettendo alla Kanepi di entrare per prima nello scambio in avvio di secondo set e andare avanti per 2-0. L'estone si è fatta rimontare dal 40-15 facendo rientrare immediatamente la siberiana che ha chiuso con il punteggio di 6-2, 6-3. Finisce ai quarti il cammino della russa con passaporto kazako Jaroslava Švedova. La numero 147 del mondo, proveniente dalla qualificazioni, sfiora l'accesso alla semifinale del Roland Garros, mai nessuno ci è riuscito partendo dalle qualificazioni, vincendo il primo set alla Kvitová e salendo un break avanti nel terzo ma, alla fine, cede alla campionessa uscente di Wimbledon: Petra Kvitová. La ceca nel terzo set, dopo aver vinto perso per 6-3 il primo e aver dominato nel secondo, concede qualcosa anche a metà del terzo permettendo alla Švedova di conquistare il break che la porta a due soli game dalla vittoria: La numero 4 al mondo da quel momento vince 4 giochi consecutivi e chiude il match per 2-6, 6-2 6-4.

Incontri sui campi principali
Incontri sul Court Philippe Chatrier (Campo centrale)
Turno Vincitore Perdente Punteggio
Quarti di finale singolare femminile Russia Marija Šarapova [2] Estonia Kaia Kanepi [23] 6-2, 6-3
Quarti di finale singolare maschile Spagna Rafael Nadal [2] Spagna Nicolás Almagro [12] 7-64, 6-2, 6-3
Semifinali doppio femminile Russia Marija Kirilenko / Russia Nadia Petrova [7] vs.
Rep. Ceca Andrea Hlaváčková / Rep. Ceca Lucie Hradecká [5]
4–6, 7–5, sospeso
Incontri sul Court Suzanne Lenglen (Grandstand)
Turno Vincitore Perdente Punteggio
Quarti di finale singolare femminile Rep. Ceca Petra Kvitová [4] Kazakistan Jaroslava Švedova [Q] 3-6, 6-2, 6-4
Quarti di finale singolare maschile Spagna David Ferrer [6] Regno Unito Andy Murray [4] 6-4, 63-7, 6-3, 6-2

7 giugno (12º giorno)[modifica | modifica sorgente]

Nella 12ª giornata si sono giocati gli incontri di semifinali del singolare femminile, le semifinali del doppio maschile, la prosecuzione di una semifinale del doppio femminile e la finale del doppio misto. Sono andati avanti i tornei riservati alla categoria juniores, quelli riservati alle leggende del tennis del passato e quelli riservati agli atleti in carrozzina in base al programma della giornata

Samantha Stosur, finalista del 2010, esce in semifinale

Nel torneo del singolare femminile Sara Errani dopo la prima vittoria contro la top-ten Angelique Kerber e i successi contro due campionesse del Roland Garros: Swietlana Kuzniecowa e Ana Ivanović sconfigge Samantha Stosur 7-5 1-6 6-3. L'incontro iniziato con un'ora di ritardo sul Philippe Chatrier causa pioggia vede l'Errani subire subito il break di apertura, ma Sara reagisce subito e con 8 punti consecutivi si riporta sul 2-2. L'Errani risponde in anticipo per impedire alla Stosur le accelerazioni di dritto, costringendo l'avversaria nell'angolo sinistro per giocare sul rovescio della testa di serie numero 6. La Stosur, vincitrice degli Us Open, usa il top-spin, le prime profonde e le seconde cariche d'effetto fino al 5-5, quando due risposte dell'Errani e un errore a rete della Stosur concedono il break decisivo all'Errani per il primo set: 7-5 in 46 minuti di gioco. Nel secondo set la Stosur fa 6 ace e batte l'Errani 6-1 con 17 vincenti e il 64% di percentuale sulle prime di servizio (71%). La Stosur perde la prima nel secondo gioco del terzo set concedendo il break. 3-0 con parziale 12-4 punti per l'Errani, ma l'emiliana cede 3-3 alla quarta palla break. Sara con un passante di rovescio e un contropiede per uscire dal pressing della Stosur tiene la battuta a zero; un pallonetto di Sara e due rovesci larghi dell'australiana con un doppio fallo per la terza e decisiva palla break e un buon servizio permettono all'italiana di vincere il match con un ultimo gioco a zero.
Dopo due semifinali a Parigi, nel 2007 e nel 2011, Marija Šarapova conquista il primo atto conclusivo del Roland Garros battendo Petra Kvitová 6-3 6-4 e tornando numero 1 del ranking WTA. I primi due break-point, poi annullati, sono a favore di Petra Kvitová, che subisce meno il forte vento di Parigi, ma con un contropiede e due passanti la Šarapova si prende il break a zero a metà set per chiudere 6-3 in 46 minuti di gioco. Nel secondo set la Šarapova ritrova il servizio con il 75% di prime, 3 ace e in risposta entra meglio nello scambio con i piedi in campo. Si assiste ad un altro break a zero per Maria e un controbreak concesso alla ceca, ma si ripete il 6-3 del primo set ed il match si conclude a favore della russa.

A distanza di 15 anni, l'indiano Mahesh Bhupathi, ex n.1 di doppio, vince il doppio misto del Roland Garros insieme alla connazionale Sania Mirza: battutti Klaudia Jans-Ignacik e Santiago González per 7-63, 6-1. Per la coppia indiana è il secondo titolo di questa specialità in tre finali, dopo quella vinta agli Australian Open nel 2009 e quella persa sempre in Australia l'anno precedente.

Incontri sui campi principali
Incontri sul Court Philippe Chatrier (Campo centrale)
Turno Vincitore Perdente Punteggio
Semifinali singolare femminile Italia Sara Errani [21] Australia Samantha Stosur [6] 7-5, 1-6, 6-3
Semifinali singolare femminile Russia Marija Šarapova [2] Rep. Ceca Petra Kvitová [4] 6-3, 6-3
Finale doppio misto India Sania Mirza [7]
India Mahesh Bhupathi [7]
Polonia Klaudia Jans-Ignacik [ALT]
Messico Santiago González [ALT]
7-63, 6-1
Incontri sul Court Suzanne Lenglen (Grandstand)
Turno Vincitore Perdente Punteggio
Doppio leggende over 45 Francia Guy Forget
Francia Henri Leconte
Australia Peter McNamara
Australia Mark Woodforde
7-5, 6-4
Semifinali doppio femminile RussiaMarija Kirilenko [7]
Russia Nadia Petrova [7]
Rep. Ceca Andrea Hlaváčková [5]
Rep. Ceca Lucie Hradecká [5]
4–6, 7–5, 7-5 *
Semifinali doppio maschile Bielorussia Maks Mirny [1]
Canada Daniel Nestor [1]
Italia Daniele Bracciali [14]
Italia Potito Starace [14]
6-3, 6-4
Semifinali doppio maschile Stati Uniti Bob Bryan [2]
Stati Uniti Mike Bryan [2]
Pakistan Aisam-ul-Haq Qureshi [10]
Paesi Bassi Jean-Julien Rojer [10]
6-3, 7-66

* Si è giocato l'intero terzo set.

8 giugno (13º giorno)[modifica | modifica sorgente]

Nella 13ª giornata si sono giocati gli incontri di semifinali del singolare maschile e la finale del doppio femminile. Sono andati avanti i tornei riservati alla categoria juniores e quelli riservati alle leggende del tennis del passato. Si sono conclusi i tornei risevati agli atleti in carrozzina in base al programma della giornata

Roger Federer, vincitore qui nel 2009, si ferma in semifinale.
David Ferrer esce in semifinale, la prima qui a Parigi per lui.

Nel torneo del singolare maschile Rafael Nadal diventa il primo finalista dopo aver sconfitto 6-2 6-2 6-1 il connazionale David Ferrer. Nel 1º set sul 2-1 Nadal concede i primi e ultimi due break-point della partita a Ferrer, ma David le spreca a rete e, nel gioco successivo, concede a Rafa tre palle break e da metà primo set si hanno un parziale punti di 19-3, due break a zero e 6-2 Nadal in 39 minuti. Nadal scende a rete con la volée e il serve & volley. Il maiorchino in battuta ha l'85% di winning sulla prima di servizio ed effettua anche una smorzata da terra carica di effetto, dopo una scivolata. Ferrer subisce altri due break nel secondo set che termina 6-2 e tre nel secondo conclusosi con il punteggio di 6-1 perdendo in 1 ora e 46 minuti di gioco.
Novak Đoković è il secondo finalista dopo aver battuto in poco più di due ore Roger Federer 6-4 7-5 6-3. Ðoković ha battuto Roger Federer, che lo aveva battuto in 4 set nella semifinale del 2011. Nel 2007 e nel 2008 invece era stato Nadal a eliminare Novak nelle semifinali dell'Open di Francia. Il 1º set è equilibrato con un break per Federer subito recuperato da Ðoković per il 3-3: da qui un parziale di 18-5 punti a favore del serbo e gli errori non forzati di Roger nel set 17, contro i soli 3 di Novak, danno al serbo il set per 6-4. Ðoković ritrova il dritto, ma Federer entra bene coi piedi in campo per attaccare, ma sbaglia col dritto e nella seconda frazione vince solo il 40% dei punti sulla prima fino a perdere ancora l'ultimo game a servizio in un set sprecato, perché lo svizzero perde tre break di vantaggio. Nell'ultimo set Novak serve quasi l'80% di prime palle nonostante il forte vento e col dritto ottiene 11 vincenti. Roger Federer concede l'ultimo break il sesto dell'incontro su parziale punti 13-2 per perdere definitivamente dopo 2 ore e 4 minuti di gioco.

Il titolo del doppio femminile se lo aggiudicano la coppia italiana Sara Errani e Roberta Vinci che battono in finale le russe Marija Kirilenko e Nadia Petrova con il punteggio di 4-6, 6-4, 6-2. Con questa vittoria per la prima volta una coppia italiana si aggiudica un torneo del Grande Slam.

Incontri sui campi principali
Incontri sul Court Philippe Chatrier (Campo centrale)
Turno Vincitore Perdente Punteggio
Semifinali singolare maschile Spagna Rafael Nadal [2] Spagna David Ferrer [6] 6-2, 6-2, 6-1
Semifinali singolare maschile Serbia Novak Đoković [1] Svizzera Roger Federer [3] 6-4, 7-5, 6-3
Incontri sul Court Suzanne Lenglen (Grandstand)
Turno Vincitore Perdente Punteggio
Doppio leggende over 45 Australia Peter McNamara
Australia Mark Woodforde
Iran Mansour Bahrami
Austria Thomas Muster
5-7, 6-2, [10-5]
Doppio leggende under 45 Svezia Thomas Enqvist
Australia Todd Woodbridge
Spagna Sergi Bruguera
Paesi Bassi Richard Krajicek
3-6, 6-3, [10-5]
Finale doppio femminile Italia Sara Errani [4]
Italia Roberta Vinci [4]
Russia Marija Kirilenko [7]
Russia Nadia Petrova [7]
4-6, 6-4, 6-2

9 giugno (14º giorno)[modifica | modifica sorgente]

Nella 14ª giornata si sono giocati la finale del singolare femminile e del doppio maschile. Sono andati avanti i tornei riservati alla categoria juniores e quelli riservati alle leggende del tennis del passato in base al programma della giornata

Marija Šarapova vince per la 1ª volta il Roland Garros
Sara Errani perde la sua prima finale in uno Slam

Nel torneo del singolare femminile Marija Šarapova ha vinto il titolo battendo in una finale 6-3 6-2 Sara Errani. La Šarapova ha completato il suo Career Slam dopo Wimbledon 2004, Flushing Meadows 2006 e Australian Open 2008 e torna numero 1 del ranking WTA, mentre Sara Errani dinventa la tennista numero 10 del mondo. Nel 1º set si parte con uno 0-3 con un parziale punti 12-3 per Marija Šarapova con sei vincenti col rovescio lungolinea dopo quattro giochi. Il primo set si chiude con il punteggio di 6-3 in 40 minuti di gioco e il secondo, nonostante il punteggio ancora più largo di 6-2, si disputano game più combattuti con 5 giochi, 4 consecutivi, ai vantaggi. L'Errani ha una sola palla break nel match annullato con uno dei 6 ace della partita di Maria e ha difeso il servizio 2 volte su 8 turni di battuta. La Šarapova, che ha perso un solo set nel torneo contro Klára Zakopalová, ha trovato anche i winner con il dritto in corsa e la discesa a rete con 37 vincenti complessivi. Marija Šarapova vince la partita e alza al cielo la Coppa Suzanne Lenglen.

Statistiche della finale femminile[modifica | modifica sorgente]

9 giugno 2012
15:00

Finale femminile

Russia Marija Šarapova (2)

Sharapova Roland Garros 2009 5.jpg
2 – 0
6-3, 6-2
Italia Sara Errani (21)

Sara Errani at the 2010 US Open 04.jpg
Court Philippe Chatrier, Parigi
RolandGarrosCentral.jpg

spettatori: 15.000

Giudice di sedia: Regno Unito Alison Lang

 
60% Prime di servizio 79%
 
5 Doppi falli 1
 
29 Errori gratuiti 11
 
37 Vincenti 12
 
6 Aces 0
 
69% Vincenti 1ª di servizio 46%
 
56% Vincenti 2ª di servizio 38%
 


71 Punti totali 50
     
 


Incontri sui campi principali
Incontri sul Court Philippe Chatrier (Campo centrale)
Turno Vincitore Perdente Punteggio
Finale singolare femminile Russia Marija Šarapova [2] Italia Sara Errani [21] 6-3, 6-2
Finale doppio maschile Bielorussia Max Mirny [1]
Canada Daniel Nestor [1]
Stati Uniti Bob Bryan [2]
Stati Uniti Mike Bryan [2]
6-4, 6-4
Incontri sul Court Suzanne Lenglen (Grandstand)
Turno Vincitore Perdente Punteggio
Finale doppio leggende femminile Stati Uniti Lindsay Davenport
Svizzera Martina Hingis
Stati Uniti Martina Navrátilová
Rep. Ceca Jana Novotná
6-4, 6-4
Doppio leggende over 45 Stati Uniti John McEnroe
Stati Uniti Patrick McEnroe
Svezia Mikael Pernfors
Svezia Mats Wilander
65-7, 6-2, [10-5]

10 giugno (15º giorno)[modifica | modifica sorgente]

Nella 15ª giornata sono terminati i tornei riservati alla categoria juniores e quelli riservati alle leggende del tennis del passato in base al programma della giornata. La finale del singolare maschile è stata interrotta e posticipata al giorno successivo a causa della pioggia.

Nuvole sul centrale del Roland Garros
Incontri sui campi principali
Incontri sul Court Philippe Chatrier (Campo centrale)
Turno Vincitore Perdente Punteggio
Finale singolare maschile Spagna Rafael Nadal [2] vs. Serbia Novak Đoković [1] 6-4, 6-3, 2-6, 1-2 sosp.
Incontri sul Court Suzanne Lenglen (Grandstand)
Turno Vincitore Perdente Punteggio
Doppio leggende over 45 Stati Uniti John McEnroe
Stati Uniti Patrick McEnroe
Francia Guy Forget
Francia Henri Leconte
7-65, 6-3
Doppio leggende under 45 Spagna Albert Costa
Spagna Carlos Moyá
Svezia Thomas Enqvist
Australia Todd Woodbridge
6-2, 6-1

11 giugno (16º giorno)[modifica | modifica sorgente]

Nella 16ª e ultima giornata si è giocato la prosecuzione della finale del singolare maschile in base al programma della giornata.

Nel torneo del singolare maschile Rafael Nadal vince battendo in finale Novak Đoković in quattro set con il punteggio di 6-4 6-3 2-6 7-5 in 3 ore e 49 minuti di gioco. È la settima Coupe des Mousquetaires su sette finali giocate dallo spagnolo sul Court Philippe Chatrier, la 52esima vittoria su 53 incontri disputati a Parigi negli ultimi otto anni. La finale era iniziata il giorno precedente. Nel 1º set Ðoković perde i primi due turni di servizio e va sotto 0-3: Nadal fa 6 winner col dritto nei primi tre giochi, ma il quarto e il sesto vanno ai vantaggi, Novak tiene il servizio nel quinto e recupera il risultato. Ðoković fa doppio fallo su un altro break-point e sbaglia i tre rovesci seguenti consegnando il primo set a Nadal, 6-4, in 58 minuti. Il secondo set è simile al primo, perché Ðoković concede subito il break, ancora col doppio fallo e lo recupera con due lob e un diagonale rovescio per il 2-2. Nadal risponde iniziando ad aprirsi il gioco per qualche palla corta e torna avanti nel punteggio, con partita sospesa per pioggia sul 5-3 per lo spagnolo e al rientro sul Philippe Chatrier dopo mezz'ora arriva anche il secondo break che chiude il set 6-3 in 56 minuti. Nel 3º set Nadal fa subito break a zero con 6 punti consecutivi, ma poi cambia improvvisamente l'inerzia dell'incontro, perché Ðoković esce dall'impasse col serve & volley con tre prime vincenti consecutive. Ðoković con il 70% di prime e 8 winner vince sei giochi consecutivi e il terzo set 6-2 in 45 minuti. Il quarto set si apre con un game combattuto Ðoković va subito avanti di un break con una diagonale di rovescio. Arriva anche l'ottavo gioco consecutivo a favore di Ðoković con servizio a zero, mentre Rafa si lamenta palesemente delle condizioni del campo: dalla prima interruzione non ha mai smesso di piovere, ma il drenaggio del Chatrier sembra assodato e lo spagnolo vince l'ultimo game a battuta prima della seconda sospensione su intervento del supervisor. Alla ripresa del gioco, interrotto domenica e ricominciato lunedì alle 13, lo spagnolo ha subito recuperato il punteggio strappando il servizio a Ðoković nel game di apertura e chiudendo agevolmente i suoi turni a battuta con solo due punti persi in due giochi fino al 5-4. Sul 5-5 e Ðoković a servizio si ha una piccola interruzione di 4 minuti per una nuvola passeggera. Alla ripresa Nole gioca male l'ultimo game e alla fine concede il match-point vincino dal tie-break, commettendo doppio fallo sul punto che chiude la partita dopo i 49 minuti odierni. Rafael Nadal vince l'11º titolo dello Slam in carriera raggiungendo Rod Laver e Björn Borg.

Statistiche della finale maschile[modifica | modifica sorgente]

10-11 giugno 2010
15:00 e 13:00

Finale maschile

Image-Nadal photographié-cropped.jpg
Spagna Rafael Nadal [2]

Rafael Nadal 2011 Roland Garros 2011.jpg
3 – 1
6-4, 6-3, 2-6, 7-5
Serbia Novak Đoković [1]

Novak Đoković at the 2009 French Open 4.jpg
Court Philippe Chatrier, Parigi
RolandGarrosCentral.jpg

spettatori: 15.000

Giudice di sedia: Francia Damien Dumusois

 
62% Prime di servizio 59%
 
4 Doppi falli 4
 
29 Errori gratuiti 53
 
34 Vincenti 39
 
4 Aces 3
 
62% Vincenti 1ª di servizio 62%
 
53% Vincenti 2ª di servizio 44%
 


125 Punti totali 116
     
 
Incontri sui campi principali
Incontri sul Court Philippe Chatrier (Campo centrale)
Turno Vincitore Perdente Punteggio
Finale singolare maschile Spagna Rafael Nadal [2] Serbia Novak Đoković [1] 6-4, 6-3, 2-6, 7-5 *

* Partita ripresa dal 2-1 con break in favore di Ðoković nel 4º set

Seniors[modifica | modifica sorgente]

Singolare maschile[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Open di Francia 2012 - Singolare maschile.

Spagna Rafael Nadal ha battuto in finale Serbia Novak Đoković 6-4, 6-3, 2-6, 7-5.

  • È il settimo titolo all'Open di Francia per Rafael Nadal, il quarto nell'anno e il cinquantesimo in carriera.

Singolare femminile[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Open di Francia 2012 - Singolare femminile.

Russia Marija Šarapova ha battuto in finale Italia Sara Errani per 6-3, 6-2.

  • È il terzo titolo dell'anno per Šarapova, il 27° in carriera, il quarto Slam.

Doppio maschile[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Open di Francia 2012 - Doppio maschile.

Bielorussia Maks Mirny / Canada Daniel Nestor hanno sconfitto in finale Stati Uniti Bob Bryan / Stati Uniti Mike Bryan per 6-4, 6-4.

  • È il quarto titolo all'Open di Francia per Mirnyi e Nestor.

Doppio femminile[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Open di Francia 2012 - Doppio femminile.

Italia Sara Errani / Italia Roberta Vinci hanno sconfitto in finale Russia Marija Kirilenko / Russia Nadia Petrova per 4-6, 6-4, 6-2.

  • È il primo torneo dello Slam per le tenniste italiane, il sesto quest'anno, l'undicesimo in coppia.

Doppio misto[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Open di Francia 2012 - Doppio misto.

India Sania Mirza / India Mahesh Bhupathi hanno sconfitto in finale Polonia Klaudia Jans-Ignacik / Messico Santiago González per 7-63, 6-1.

  • È il secondo titolo dello Slam per la coppia indiana.

Junior[modifica | modifica sorgente]

Singolare ragazzi[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Open di Francia 2012 - Singolare ragazzi.

Belgio Kimmer Coppejans ha sconfitto in finale Canada Filip Peliwo per 6-1, 6-4.

Singolare ragazze[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Open di Francia 2012 - Singolare ragazze.

Germania Annika Beck ha sconfitto in finale Slovacchia Anna Schmiedlová per 3-6, 7-5, 6-3.

Doppio ragazzi[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Open di Francia 2012 - Doppio ragazzi.

Australia Andrew Harris / Australia Nick Kyrgios hanno sconfitto in finale Rep. Ceca Adam Pavlásek / Rep. Ceca Václav Šafránek per 6-4, 2-6, [10-7].

Doppio ragazze[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Open di Francia 2012 - Doppio ragazze.

Russia Daria Gavrilova / Russia Irina Khromacheva hanno sconfitto in finale Paraguay Montserrat González / Brasile Beatriz Haddad Maia per 4-6, 6-4, [10-8].

Tennisti in carrozzina[modifica | modifica sorgente]

Singolare maschile carrozzina[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Open di Francia 2012 - Singolare maschile in carrozzina.

Francia Stéphane Houdet ha battuto in finale Giappone Shingo Kunieda per 6-2, 2-6, 7-66.

Singolare femminile carrozzina[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Open di Francia 2012 - Singolare femminile in carrozzina.

Paesi Bassi Esther Vergeer ha sconfitto Paesi Bassi Aniek van Koot per 6-0, 6-0

  • Vergeer ha vinto il suo sesto Open di Francia consecutivo ed il 21 titolo in singolare del Grande Slam.

Doppio maschile carrozzina[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Open di Francia 2012 - Doppio maschile in carrozzina.

Francia Frédéric Cattaneo / Giappone Shingo Kunieda hanno sconfitto in finale Francia Michael Jeremiasz / Svezia Stefan Olsson per 3-6, 7-63, [10-6].

Doppio femminile carrozzina[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Open di Francia 2012 - Doppio femminile in carrozzina.

Paesi Bassi Marjolein Buis / Paesi Bassi Esther Vergeer hanno sconfitto in finale Germania Sabine Ellerbrock / Giappone Yui Kamiji per 6-0, 6-1

Leggende[modifica | modifica sorgente]

Doppio leggende under 45[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Open di Francia 2012 - Doppio leggende under 45.

Spagna Albert Costa / Spagna Carlos Moyá hanno sconfitto in finale Svezia Thomas Enqvist / Australia Todd Woodbridge per 6-2, 6-1.

Doppio leggende over 45[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Open di Francia 2012 - Doppio leggende over 45.

Stati Uniti John McEnroe / Stati Uniti Patrick McEnroe hanno sconfitto in finale Francia Guy Forget / Francia Henri Leconte per 7-65, 6-3.

Doppio leggende femminile[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Open di Francia 2012 - Doppio leggende femminile.

Stati Uniti Lindsay Davenport / Svizzera Martina Hingis hanno sconfitto in finale Stati Uniti Martina Navrátilová / Rep. Ceca Jana Novotná per 6-4, 6-4.

Teste di serie nel singolare[modifica | modifica sorgente]

La seguente tabella illustra le teste di serie dei tornei di singolare, assegnate in base al ranking del 21 maggio 2012, i giocatori che non hanno partecipato per infortunio, quelli che sono stati eliminati, e i loro punteggi nelle classifiche ATP e WTA al 28 maggio 2012 e al 11 giugno 2012.

Legenda colori
Vincitore
Finalista
Semifinalista
Quarti di finale
Eliminati a 1T, 2T, 3T, 4T
Non partecipa

Classifica singolare maschile[modifica | modifica sorgente]

Testa di serie Ranking Giocatore Punti Punti da difendere Punti conquistati Nuovo punteggio Situazione
1 1 Serbia Novak Đoković
11800
720
1200
12280
Sconfitto in finale da Spagna Rafael Nadal
2 2 Spagna Rafael Nadal
10060
2000
2000
10060
Vittoria in finale contro Serbia Novak Đoković
3 3 Svizzera Roger Federer
9790
1200
720
9310
Eliminato in SF da Serbia Novak Đoković
4 4 Regno Unito Andy Murray
7500
720
360
7140
Eliminato ai QF da Spagna David Ferrer
5 5 Francia Jo-Wilfried Tsonga
4965
90
360
5235
Eliminato ai QF da Serbia Novak Đoković
6 6 Spagna David Ferrer
4640
180
720
5180
Eliminato in SF da Spagna Rafael Nadal
7 7 Rep. Ceca Tomáš Berdych
4515
10
180
4685
Eliminato al 4T da Argentina Juan Martín del Potro
8 8 Serbia Janko Tipsarević
3110
90
180
3200
Eliminato al 4T da Spagna Nicolás Almagro
9 9 Argentina Juan Martín del Potro
2910
90
360
3180
Eliminato ai QF da Svizzera Roger Federer
N/A 10 Stati Uniti Mardy Fish
2625
90
0
2535
Non partecipa per stanchezza[1]
10 11 Stati Uniti John Isner
2665
10
45
2700
Eliminato al 2T da Francia Paul-Henri Mathieu
11 12 Francia Gilles Simon
2535
180
90
2445
Eliminato al 3T da Svizzera Stanislas Wawrinka
N/A 13 Francia Gaël Monfils
2165
360
0
1805
Non partecipa per problemi al ginocchio[2]
12 14 Spagna Nicolás Almagro
2255
10
360
2605
Eliminato ai QF da Spagna Rafael Nadal
13 15 Argentina Juan Mónaco
1945
10
180
2115
Eliminato al 4T da Spagna Rafael Nadal
14 16 Spagna Fernando Verdasco
1765
90
90
1765
Eliminato al 3T da Italia Andreas Seppi
15 17 Spagna Feliciano López
1725
10
10
1725
Ritirato al 1T contro Francia Florent Serra
N/A 18 Giappone Kei Nishikori
1690
45
0
1645
Non partecipa per infortunio allo stomaco[1]
16 19 Ucraina Oleksandr Dolgopolov
1665
90
10
1585
Eliminato al 1T da Ucraina Serhij Stachovs'kyj
17 20 Francia Richard Gasquet
1600
180
180
1600
Eliminato al 4T da Regno Unito Andy Murray
18 21 Svizzera Stanislas Wawrinka
1505
180
180
1505
Eliminato al 4T da Francia Jo-Wilfried Tsonga
19 22 Canada Milos Raonic
1460
10
90
1540
Eliminato al 3T da Argentina Juan Mónaco
20 23 Spagna Marcel Granollers
1385
45
180
1520
Eliminato al 4T da Spagna David Ferrer
21 24 Croazia Marin Čilić
1380
10
90
1460
Eliminato al 3T da Argentina Juan Martín del Potro
22 25 Italia Andreas Seppi
1355
45
180
1490
Eliminato al 4T da Serbia Novak Đoković
23 26 Rep. Ceca Radek Štěpánek
1340
10
10
1340
Eliminato al 1T da Belgio David Goffin
24 27 Germania Philipp Kohlschreiber
1345
10
45
1380
Eliminato al 2T da Argentina Leonardo Mayer
25 28 Australia Bernard Tomic
1240
10
45
1275
Eliminato al 2T da Colombia Santiago Giraldo
26 29 Stati Uniti Andy Roddick
1225
0
10
1235
Eliminato al 1T da Francia Nicolas Mahut
27 30 Russia Michail Južnyj
1210
90
90
1210
Eliminato al 3T da Spagna David Ferrer
28 31 Serbia Viktor Troicki
1195
180
45
1060
Eliminato al 2T da Italia Fabio Fognini
29 32 Francia Julien Benneteau
1190
45
90
1235
Eliminato al 3T da Serbia Janko Tipsarević
30 33 Austria Jürgen Melzer
1182
45
10
1147
Eliminato al 1T da Germania Michael Berrer
31 34 Sudafrica Kevin Anderson
1170
45
90
1215
Eliminato al 3T da Rep. Ceca Tomáš Berdych
32 35 Germania Florian Mayer
1150
45
45
1150
Eliminato al 2T da Argentina Eduardo Schwank

Classifica singolare femminile[modifica | modifica sorgente]

Testa di serie Ranking Giocatrice Punti Punti da difendere Punti conquistati Nuovo punteggio Situazione
1 1 Bielorussia Viktoryja Azaranka
9020
500
280
8800
Eliminata al 4T da Slovacchia Dominika Cibulková
2 2 Russia Marija Šarapova
8390
900
2000
9490
Vittoria in finale contro Italia Sara Errani
3 3 Polonia Agnieszka Radwańska
7350
280
160
7230
Eliminata al 3T da Russia Svetlana Kuznecova
4 4 Rep. Ceca Petra Kvitová
6275
280
900
6895
Eliminata in SF da Russia Marija Šarapova
5 5 Stati Uniti Serena Williams
5695
0
5
5700
Eliminata al 1T da Francia Virginie Razzano
6 6 Australia Samantha Stosur
5440
280
900
6060
Eliminata in SF da Italia Sara Errani
7 7 Cina Li Na
4965
2000
280
3245
Eliminata al 4T da Kazakistan Jaroslava Švedova
8 8 Francia Marion Bartoli
4870
900
100
4075
Eliminata al 2T da Croazia Petra Martić
9 9 Danimarca Caroline Wozniacki
4586
160
160
4586
Eliminata al 3T da Estonia Kaia Kanepi
10 10 Germania Angelique Kerber
3560
5
500
4055
Eliminata ai QF da Italia Sara Errani
11 11 Russia Vera Zvonarëva
3440
280
0
3160
Ritirata infortunio alla spalla
12 12 Germania Sabine Lisicki
3012
100
5
2917
Eliminata al 1T da Stati Uniti Bethanie Mattek-Sands
13 13 Serbia Ana Ivanović
2975
5
160
3130
Eliminata al 3T da Italia Sara Errani
14 14 Italia Francesca Schiavone
3160
1400
160
1920
Eliminata al 3T da Stati Uniti Varvara Lepchenko
N/A 15 Germania Andrea Petković
2921
500
0
2421
Non partecipa per infortunio alla caviglia[1]
15 16 Slovacchia Dominika Cibulková
2685
5
500
3180
Eliminata ai QF da Australia Samantha Stosur
16 17 Russia Marija Kirilenko
2475
280
100
2295
Eliminata al 2T da Rep. Ceca Klára Zakopalová
N/A 18 Slovacchia Daniela Hantuchová
2355
280
0
2075
Non partecipa per infortunio al piede[3]
17 19 Italia Roberta Vinci
2320
160
5
2165
Eliminata al 1T da Svezia Sofia Arvidsson
18 20 Italia Flavia Pennetta
2315
5
160
2470
Eliminata al 3T da Germania Angelique Kerber
19 21 Serbia Jelena Janković
2260
280
100
2080
Eliminata al 2T da Stati Uniti Varvara Lepchenko
20 22 Rep. Ceca Lucie Šafářová
2215
100
100
2215
Eliminata al 2T da Spagna María José Martínez Sánchez
21 23 Italia Sara Errani
2050
100
1400
3350
Sconfitta in finale da Russia Marija Šarapova
22 24 Russia Anastasija Pavljučenkova
2021
500
160
1681
Eliminata al 3T da Rep. Ceca Klára Zakopalová
23 25 Estonia Kaia Kanepi
2179
160
500
2519
Eliminata ai QF daRussia Marija Šarapova
24 26 Rep. Ceca Petra Cetkovská
1955
(70)
100
1985
Eliminata al 2T da Francia Mathilde Johansson
25 27 Germania Julia Görges
1945
160
160
1945
Eliminata al 3T da Paesi Bassi Arantxa Rus
26 28 Russia Svetlana Kuznecova
1931
500
280
1711
Eliminata al 4T da Italia Sara Errani
27 29 Russia Nadia Petrova
1850
5
160
2005
Eliminata al 3T da Australia Samantha Stosur
28 30 Cina Peng Shuai
1800
160
160
1800
Eliminata al 3T da Russia Marija Šarapova
29 31 Spagna Anabel Medina Garrigues
1775
100
160
1835
Eliminata al 3T da Croazia Petra Martić
30 32 Germania Mona Barthel
1762
160
5
1607
Eliminata al 1T da Stati Uniti Lauren Davis
31 33 Cina Zheng Jie
1730
100
100
1730
Eliminata al 2T da Canada Aleksandra Wozniak
32 34 Romania Monica Niculescu
1745
5
5
1745
Eliminata al 1T da Russia Nina Bratčikova
N/A 142 Kazakistan Jaroslava Švedova
465
5
500
960
Eliminata ai QF da Rep. Ceca Petra Kvitová

Punti e montepremi[modifica | modifica sorgente]

Il montepremi complessivo è di 18.718.000 €[4].

Torneo V F SF QF 4T 3T 2T 1T Q Q3 Q2 Q1
Singolare maschile Punti 2000 1200 720 360 180 90 45 10 25 16 8 0
Premi in denaro (€) 1.250.000 625.000 310.000 155.000 80.000 47.000 28.000 18.000 9.000 4.500 2.500
Doppio maschile Punti 2000 1200 720 360 180 90 0
Premi in denaro (€) 340.000 170.000 85.000 43.000 23.000 12.000 8.000
Singolare femminile Punti 2000 1400 900 500 280 160 100 5 60 50 40 2
Premi in denaro (€) 1.250.000 625.000 310.000 155.000 80.000 47.000 28.000 18.000 9.000 4.500 2.500
Doppio femminile Punti 2000 1400 900 500 280 160 5
Premi in denaro (€) 340.000 170.000 85.000 43.000 23.000 12.000 8.000
Doppio misto Punti
Premi in denaro (€) 100.000 50.000 25.000 13.000 7.000 3.500

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Fish, Petković, Nishikori fuori dal Roland Garros
  2. ^ Monfils forfait al Roland Garros
  3. ^ Fish, Petković, Hantuchová out of French in Tennis.com. URL consultato il 22 maggio 2012.
  4. ^ Montepremi sul sito del torneo

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]