João Sousa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
João Sousa
Joao Sousa RG13 (9).JPG
Dati biografici
Nazionalità Portogallo Portogallo
Altezza 185 cm
Peso 73 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 44-46 (48,89%)
Titoli vinti 1
Miglior ranking 35° (14 luglio 2014)
Ranking attuale 52° (30 settembre 2014)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 2T (2013)
Francia Roland Garros 2T (2013)
Regno Unito Wimbledon 1T (2014)
Stati Uniti US Open 3T (2013)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 10-19 (34,48%)
Titoli vinti 0
Miglior ranking 140° (9 giugno 2014)
Ranking attuale 100° (30 settembre 2014)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 1T (2014)
Francia Roland Garros 3T (2014)
Regno Unito Wimbledon 1T (2014)
Stati Uniti US Open
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 14 luglio 2014

João Sousa (Guimaraes, 30 marzo 1989) è un tennista portoghese. Il 29 settembre 2013, con il successo al Malaysian Open di Kuala Lumpur, è diventato il primo tennista del suo paese capace di aggiudicarsi un torneo del circuito ATP.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (1)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
ATP World Tour Finals (0)
ATP Masters 1000 (0)
ATP World Tour 500 (0)
ATP World Tour 250 (1)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 29 settembre 2013 Malesia Malaysian Open, Kuala Lumpur Cemento indoor Francia Julien Benneteau 2-6, 7-5, 6-4

Finali perse (2)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
ATP World Tour Finals (0)
ATP Masters 1000 (0)
ATP World Tour 500 (0)
ATP World Tour 250 (2)
N Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 13 luglio 2014 Svezia Swedish Open, Båstad Terra rossa Uruguay Pablo Cuevas 2-6, 1-6
2. 21 settembre 2014 Francia Open de Moselle, Metz Cemento indoor Belgio David Goffin 4-6, 3-6

Tornei minori[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (10)[modifica | modifica wikitesto]
Legenda tornei minori
Challenger (3)
Futures (7)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 21 giugno 2009 Spagna Open Puerto de la Cruz Isla de Tenerife, Puerto de la Cruz Terra battuta Italia Andrea Falgheri 62-7, 7-5, 6-3
2. 23 maggio 2010 Spagna Trofeu Villa de Valldoreix, Valldoreix Terra battuta Russia Ivan Nedelko 6-0, 6-3
3. 30 maggio 2010 Spagna Open Costa Adeje - Isla de Tenerife, Adeje Terra battuta Germania David Thurner 7-5, 6-4
4. 6 giugno 2010 Spagna Open Isla de Lanzarote, Puerto de la Cruz Terra battuta Svizzera Michael Lammer 7-5, 6-4
5. 8 maggio 2011 Spagna Trofeu Ciutat de Balaguer, Balaguer Terra battuta Giappone Daniel Taro 6-3, 6-1
6. 8 maggio 2011 Spagna Trofeu Futures Club de Tenis Lleida, Lleida Terra battuta Spagna Roberto Carballes Baena 6-3, 6-3
7. 6 giugno 2011 Germania Franken Challenge, Fürth Terra battuta Germania Jan-Lennard Struff 6-2, 0-6, 6-2
8. 23 ottobre 2011 Spagna Open Unnim, Sabadell Terra battuta Germania Marcel Zimmermann 3-6, 7-64, 6-4
9. 16 aprile 2012 Turchia Mersin Cup, Mersin Terra battuta Spagna Javier Martí 6-4, 0-6, 6-4
10. 30 luglio 2012 Finlandia Tampere Open, Tampere Terra battuta Francia Éric Prodon 7-65, 6-4
Finali perse (5)[modifica | modifica wikitesto]
Legenda tornei minori
Challenger (2)
Futures (4)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 31 maggio 2009 Spagna Isla de Gran Canaria Ciudad de Telde, Telde Terra battuta Finlandia Sergio Gutierrez-Ferrol 6-1, 1-6, 5-7
2. 19 luglio 2009 Francia Open de Saint Gervais Mont Blanc, Saint-Gervais Terra battuta Spagna Adrián Menéndez-Maceiras 6-1, 4-6, 5-7
3. 8 novembre 2009 Spagna Trofeu Caixa Penedès, Vilafranca del Penedès Terra battuta Spagna Pedro Clar-Rossello 1-6, 3-6
4. 3 ottobre 2010 Spagna Ciudad de Martos, Martos Terra battuta Spagna Adrián Menéndez-Maceiras 5-7, 66-7
5. 3 settembre 2012 Italia Città di Como Challenger, Como Terra battuta Austria Andreas Haider-Maurer 3-6, 4-6
6. 14 luglio 2013 Italia Carisap Tennis Cup, San Benedetto del Tronto Terra battuta Slovacchia Andrej Martin 4-6, 3-6

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]