Jack Sock

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jack Sock
Sock RG13 (5) (9376323873).jpg
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 185 cm
Peso 82 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 31-34 (47,69%)
Titoli vinti 0
Miglior ranking 69° (14 luglio 2014)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 2T (2014)
Francia Roland Garros 3T (2014)
Regno Unito Wimbledon 2T (2014)
Stati Uniti US Open 3T (2012, 2013)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 24-17 (58,54%)
Titoli vinti 2
Miglior ranking 31° (7 luglio 2014)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open -
Francia Roland Garros 3T (2014)
Regno Unito Wimbledon V (2014)
Stati Uniti US Open 2T (2012)
Doppio misto1
Vittorie/sconfitte 4-0
Titoli vinti 1
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open -
Francia Roland Garros -
Regno Unito Wimbledon -
Stati Uniti US Open V (2011)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 14 luglio 2014

Jack Sock (Lincoln, 24 settembre 1992) è un tennista statunitense.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Fin da giovane ottiene ottimi risultati, vince quattro titoli consecutivi nello stato del Kansas, primo a riuscirci dopo Rhain Buth nel 1990, e nelle 80 partite giocate nel quadriennio ottiene solo vittorie perdendo solo un set.[1]

Nel 2010 partecipa allo US Open per ragazzi battendo in finale e in tre set il connazionale Denis Kudla. Sempre negli US Open 2010 ottiene una wild card per il singolare maschile ma viene eliminato al primo turno da Marco Chiudinelli. Dopo aver vinto il Boy's Junior National Tennis Championships di Kalamazoo, nel 2011, Sock ha ottenuto una wild card per il tabellone principale dello US Open 2011, sia in singolare che in doppio e doppio misto. Nel singolare supera il primo turno battendo in quattro set Marc Gicquel ma nel match successivo viene eliminato da Andy Roddick.
Nel doppio maschile non riesce a superare il primo turno ma nel doppio misto, in coppia con Melanie Oudin, riesce ad esprimersi al meglio. Durante il torneo infatti eliminano la testa di serie numero 1 e detentrice del titolo formata da Bob Bryan e Liezel Huber e grazie ad altre tre vittorie raggiungono la finale, nella quale superano la coppia argentina formata da Gisela Dulko ed Eduardo Schwank.
Ottiene una wild-card per il SAP Open 2012[2] ma viene eliminato al primo turno dal connazionale Denis Kudla per 4-6, 7-66, 3-6. Gli viene assegnata un'altra wild-card per l'Atlanta Tennis Championships e riesce a farsi strada fino ai quarti di finale prima di arrendersi a John Isner con il risultato di 7-67, 6-4.

Nel 2013 vince il primo titolo nel doppio maschile in coppia con il connazionale James Blake a Delray Beach.

Il 2014 dell' americano si apre con il torneo di Auckland dove giunge fino ai quarti sconfitto solo da Bautista. Partecipa agli Australian Open dove ottiene il suo miglior risultato in terra oceanica sconfiggendo Lukáš Lacko nel primo turno e perdendo nel secondo turno da Gaël Monfils. Il 5 luglio assieme al canadese Vasek Pospisil (in una coppia fino ad allora inedita) ottiene un incredibile successo nel torneo di doppio maschile di Wimbledon, sconfiggendo all'atto finale i più esperti fratelli Bryan per 7-5 al quinto set.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Singolare[modifica | modifica sorgente]

Vittorie (4)[modifica | modifica sorgente]

Legenda tornei minori
Challenger (2)
Futures (2)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 22 novembre 2009 Stati Uniti The Ravenswood Wine Amelia Island Futures Championships, Amelia Island Terra battuta Russia Artem Sitak 7-65, 1-6, 6-3
2. 15 gennaio 2012 Stati Uniti Plantation Open, Plantation Terra battuta Australia Jason Kubler 6–1, 7–65
3. 14 ottobre 2012 Stati Uniti Tiburon Challenger 2012, Tiburon Cemento Germania Mischa Zverev 6–1, 1-6, 7-63
4. 6 luglio 2013 Stati Uniti Nielsen Pro Tennis Championships 2013, Winnetka Cemento Stati Uniti Bradley Klahn 6–4, 6-2

Doppio[modifica | modifica sorgente]

Vittorie (2)[modifica | modifica sorgente]

Legenda
Grande Slam (1)
ATP World Tour Finals (0)
ATP Masters Series / ATP Masters 1000 (0)
ATP International Gold / ATP World Tour 500 (0)
ATP International Series / ATP World Tour 250 (1)
Tornei minori
Challenger (0)
Futures (2)
Numero Data Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 14 novembre 2010 Stati Uniti Pensacola Futures Championships, Pensacola Terra battuta Bulgaria Dimitar Kutrovsky Stati Uniti Devin Britton
Stati Uniti Jordan Cox
5-7, 6-2, [10-8]
2. 6 febbraio 2011 Stati Uniti Palm Coast Men's Futures Championships, Murcia Terra battuta Bulgaria Dimitar Kutrovsky Stati Uniti Greg Ouellette
Stati Uniti Blake Strode
6–3, 3–6, [10–8]
3. 3 marzo 2013 Stati Uniti Delray Beach International Tennis Championships, Delray Beach Cemento Stati Uniti James Blake Bielorussia Maks Mirny
Romania Horia Tecău
6-4, 6-4
4. 5 luglio 2014 Regno Unito Torneo di Wimbledon, Londra Erba Canada Vasek Pospisil Stati Uniti Bob Bryan
Stati Uniti Mike Bryan
7-65, 63-7, 6-4, 3-6, 7-5

Doppio misto[modifica | modifica sorgente]

Vittorie (1)[modifica | modifica sorgente]

Legenda
Grande Slam (1)
ATP World Tour Finals (0)
ATP Masters Series / ATP Masters 1000 (0)
ATP International Gold / ATP World Tour 500 (0)
ATP International Series / ATP World Tour 250 (0)
Anno Torneo Superficie Partner Avversari in finale Punteggio
2011 Stati Uniti US Open, New York Cemento Stati Uniti Melanie Oudin Argentina Gisela Dulko
Argentina Eduardo Schwank
7–64, 4–6, [10–8]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Nel segno di Jack Sock
  2. ^ sapopentennis.com, 2012 Sap Open Players. URL consultato il 16 febbraio 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • Jack Sock sul sito dell'Association of Tennis Professionals
  • (EN) Jack Sock in itftennis.com, ITF.
  • Jack Sock sul sito dell'International Tennis Federation Junior Profile