Kei Nishikori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Kei Nishikori
NishikoriKei2008.jpg
Kei Nishikori nel 2008
Dati biografici
Nazionalità Giappone Giappone
Altezza 178 cm
Peso 68 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 167-99 (62,78%)
Titoli vinti 5
Miglior ranking 9° (12 maggio 2013)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open QF (2012)
Francia Roland Garros 4T (2013)
Regno Unito Wimbledon 4T (2014)
Stati Uniti US Open 4T (2008)
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici QF (2012)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 16-22
Titoli vinti 0
Miglior ranking 167º (19 marzo 2012)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open
Francia Roland Garros 2T (2011)
Regno Unito Wimbledon 2T (2011)
Stati Uniti US Open -
Altri tornei
Tour Finals -
Olympic flag.svg Giochi olimpici 1T(2012)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 14 luglio 2014

Kei Nishikori (錦織 圭 Nishikori Kei?) (Matsue, 29 dicembre 1989) è un tennista giapponese.

In carriera ha conquistato cinque tornei del circuito ATP, il primo sconfiggendo l'11 febbraio 2008, a diciotto anni quando era numero 244 del ranking e partendo dalle qualificazioni, James Blake nella finale del Delray Beach International Tennis Championships di Delray Beach. È tornato in una finale del circuito maggiore il 10 aprile 2011 uscendo sconfitto dalla finale dell'U.S. Men's Clay Court Championships di Houston contro lo statunitense Ryan Sweeting e ripete il risultato sui campi di Basilea dove si arrende al padrone di casa Roger Federer.

Nel 2012 vince il secondo titolo in carriera sconfiggendo il canadese Milos Raonic nella finale del Rakuten Japan Open Tennis Championships.[1] Nel febbraio 2013 arriva il terzo trionfo della carriera nel torneo ATP 500 di Memphis dopo aver battuto in finale lo spagnolo Feliciano López con un secco 6-2, 6-3.

Nel 2014 vince il suo primo titolo stagionale, il quarto in carriera, riconfermandosi campione a Memphis (torneo declassato ad ATP 250), battendo in finale Ivo Karlović. Ad aprile si aggiudica il Torneo Godò di Barcellona sorpassando in finale il colombiano Santiago Giraldo. Il 9 maggio 2014, sconfiggendo Feliciano López nei quarti di finale a Madrid diventa il primo tennista giapponese della storia ad entrare tra i primi dieci giocatori del ranking ATP.[2] In semifinale affronta David Ferrer in quello che è un match combattutissimo, al termine del quale, dopo ben 10 match points, il tennista giapponese raggiunge la sua prima finale di un torneo Masters 1000 dove affronta Rafael Nadal, partita durante la quale è costretto al ritiro al terzo set per dei problemi alla schiena. Grazie a questo risultato entra per la prima volta nella top ten mondiale, alla posizione numero 9.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Singolare[modifica | modifica sorgente]

Vittorie (5)[modifica | modifica sorgente]

Legenda
Grande Slam (0)
Tennis Masters Cup / ATP World Tour Finals (0)
Masters Series / ATP World Tour Master 1000 (0)
ATP International Series Gold / ATP World Tour 500 Series (3)
ATP International Series / ATP World Tour 250 Series (2)
No. Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 11 febbraio 2008 Stati Uniti Delray Beach International Tennis Championships, Delray Beach Cemento Stati Uniti James Blake 3-6, 6-1, 6-4
2. 7 ottobre 2012 Giappone Rakuten Japan Open Tennis Championships, Tokyo Cemento Canada Milos Raonic 7-65, 3-6, 6-0
3. 24 febbraio 2013 Stati Uniti RMK Championships and the Cellular South Cup, Memphis Cemento (i) Spagna Feliciano López 6-2, 6-3
4. 16 febbraio 2014 Stati Uniti RMK Championships and the Cellular South Cup, Memphis Cemento (i) Croazia Ivo Karlović 6-4, 7-60
5. 27 aprile 2014 Spagna Barcelona Open Banc Sabadell, Barcellona Terra rossa Colombia Santiago Giraldo 6-2, 6-2

Finali perse (3)[modifica | modifica sorgente]

Legenda
Grande Slam (0)
Tennis Masters Cup / ATP World Tour Finals (0)
Masters Series / ATP World Tour Master 1000 (1)
ATP International Series Gold / ATP World Tour 500 Series (1)
ATP International Series / ATP World Tour 250 Series (1)
No. Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 10 aprile 2011 Stati Uniti U.S. Men's Clay Court Championships, Houston Terra rossa Stati Uniti Ryan Sweeting 4-6, 6-73
2. 6 novembre 2011 Svizzera Davidoff Swiss Indoors, Basilea Cemento (i) Svizzera Roger Federer 1-6, 3-6
3. 11 maggio 2014 Spagna Mutua Madrid Open, Madrid Terra rossa Spagna Rafael Nadal 6-2, 4-6, 0-3, rit.

Tornei minori[modifica | modifica sorgente]

Singolare[modifica | modifica sorgente]

Vittorie

Legenda tornei minori
Challengers (5)
Futures (1)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 23 ottobre 2006 Messico Mexico F18 Cemento Messico Miguel Gallardo-Valles 6-2, 6-1
2. 21 aprile 2008 Bermuda XL Bermuda Open, Paget Terra battuta Serbia Viktor Troicki 2-6, 7-5, 7-65
3. 10 maggio 2010 Bermuda Tail Savannah Challenger, Savannah Terra battuta Stati Uniti Ryan Sweeting 6–4, 6–0
4. 17 maggio 2010 Stati Uniti All Star Children's Foundation Sarasota Open, Savannah Terra battuta Argentina Brian Dabul 2–6, 6–3, 6–4
5. 16 agosto 2010 Stati Uniti Levene Gouldin & Thompson Tennis Challenger, Binghamton Cemento Stati Uniti Robert Kendrick 6-3, 7-64
6. 15 novembre 2010 Stati Uniti Knoxville Challenger, Knoxville Cemento (i) Stati Uniti Robert Kendrick 6-1, 6-4

Finali perse

Legenda tornei minori
Challengers (1)
Futures (1)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 23 aprile 2007 Stati Uniti U.S.A. F8 Cemento Stati Uniti Donald Young 2-6, 2-6
2. 3 giugno 2007 Stati Uniti USTA LA Tennis Open, Carson Cemento Stati Uniti Alex Bogomolov, Jr. 4-6, 3-6

Doppio[modifica | modifica sorgente]

Vittorie

Legenda tornei minori
Challengers (1)
Futures (1)
No. Data Torneo Superficie Partner Avversari in finale Punteggio
1. 23 aprile 2007 Stati Uniti U.S.A. F8 Cemento Stati Uniti Donald Young Stati Uniti Brendan Evans
Stati Uniti Brian Wilson
7-65, 6-4
2. 26 maggio 2008 Turchia Türk Telecom Izmir Cup, Smirne Terra battuta Stati Uniti Jesse Levine Stati Uniti Nathan Thompson
Thailandia Danai Udomchoke
6-1, 7-5

Risultati in progressione[modifica | modifica sorgente]

Sigla Risultato
V Vincitore
F Finalista
SF Semifinalista
QF Quarti di Finale
4T Quarto turno
3T Terzo turno
2T Secondo turno
1T Primo turno
RR Round Robin (World Finals)
LQ Turno di Qualifica (Grande Slam)
A Assente
Legenda superfici
Cemento
Terra battuta
Erba
Superficie variabile
Torneo 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 Titoli V-S
Grande Slam
Australia Australian Open, Melbourne A A 1T A 3T QF 4T 4T 0 / 5 12-5
Francia Roland Garros, Parigi A LQ A 2T 2T A 4T 1T 0 / 4 5-4
Regno Unito Wimbledon, Londra A 1T A 1T 1T 3T 3T 4T 0 / 6 7-6
Stati Uniti US Open, New York LQ 4T A 3T 1T 3T 1T 0 / 5 7-5
Titoli 0 0 0 0 0 0 0 0 0 / 20 N/A
Vittorie-Sconfitte 0-0 3-2 0-1 3-3 3-4 8-3 8-4 6-3 0 / 20 31-20
Giochi Olimpici
Giochi Olimpici ND 1T Non disputati QF Non disputati 0 / 2 3–2
Masters Series (1990-2008) Masters 1000 (Dal 2009)
Stati Uniti Indian Wells A 1T 1T A 1T 2T 3T 3T 0 / 6 2–6
Stati Uniti Miami A 2T A A 2T 4T 4T SF 0 / 5 10–5
Monaco Monte Carlo A A A A A 3T A A 0 / 1 2-1
Italia Roma Italia Roma /Spagna Madrid A A A A 1T A QF F 0 / 3 8-3
Germania Amburgo Spagna Madrid / Italia Roma A A A A A A 2T A 0 / 1 1-1
Canada Montreal / Toronto A A A A A 2T 3T A 0 / 2 2-2
Stati Uniti Cincinnati A A A A 1T 3T 1T A 0 / 3 2-3
Germania Stoccarda/ Spagna Madrid Cina Shanghai A A A A SF 2T 3T 0 / 3 7-3
Francia Parigi A A A A 1T 3T 3T 0 / 3 3-3
Titoli 0 0 0 0 0 0 0 0 / 27 N/A
Vittorie-Sconfitte 3-5 16-12 4-6 3-9 36-22 37-18 36-19 34-9 169-100
Tornei ATP vinti 0 1 0 0 0 1 1 2 5 N/A
Ranking 286 63 418 98 48 19 17 N/A N/A

Aggiornato al 2 giugno 2013

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ ubitennis.com, Nishikori, trionfo e best ranking, 7 ottobre 2012. URL consultato il 10 maggio 2014.
  2. ^ atpworldtour.com, Nishikori to break into Top 10, 9 maggio 2014. URL consultato il 10 maggio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]