Michael Chang

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Michael Chang
Michael Chang.jpg
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 175 cm
Peso 73 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Dati agonistici
Best ranking
Ritirato 2003
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 662 - 312 (67,96%)
Titoli vinti 34
Miglior ranking 2° (9 settembre 1996)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open F (1996)
Francia Roland Garros V (1989)
Regno Unito Wimbledon QF (1994)
Stati Uniti US Open F (1996)
Altri tornei
Tour Finals F (1995)
Olympic flag.svg Giochi olimpici 2T (1992)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 11 - 33
Titoli vinti 1
Miglior ranking 199° (19 aprile 1993)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al definitivo

Michael Te-Pei Chang (Hoboken, 22 febbraio 1972) è un ex tennista statunitense, vincitore del Roland Garros nel 1989. Ha raggiunto come miglior classifica il secondo posto del ranking del tennis mondiale maschile.

Entrambi i genitori di Chang - Joe (張洪笙) e Betty Tung (董良因) - sono cresciuti a Taiwan e hanno poi studiato negli Stati Uniti, dove si sono incontrati. Betty si trasferì negli States nel 1959 e Joe nel 1966.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Nel 1988 inizia la carriera professionistica nel tennis. Già nel 1989 vince il suo primo (e unico) torneo del Grande Slam. L'impresa può essere definita storica: si trattò infatti del più giovane giocatore di tennis ad aver vinto il torneo parigino (17 anni e poco più di tre mesi). Quell'edizione del Roland Garros lo vide protagonista anche di un incredibile ottavo di finale contro il campione cecoslovacco e numero uno del mondo Ivan Lendl. Colto dai crampi già alla fine del terzo set, Chang riuscì a portare a casa la vittoria al quinto, dopo un'epica battaglia (4 ore e 38 minuti). Memorabile rimane l'ottavo gioco del quinto set quando, sul 4-3 per Chang, 15/30 per Lendl, il giovane americano si inventò di battere la palla dal basso. In quell'edizione batté successivamente l'haitiano Ronald Agénor, lo specialista della terra rossa Andrej Česnokov ed in finale Stefan Edberg, dopo altri 5 combattuti set e quasi 4 ore di gioco. Un'altra partita memorabile vide ancora protagonista il giovane Chang agli US Open del 1992: perse la semifinale contro ancora Stefan Edberg, ma lo impegnò dopo oltre 5 ore di gioco (5h26') cedendo 6-7; 7-5; 7-6; 5-7; 6-4 in uno dei più avvincenti incontri dell'anno. La partita è anche la più lunga nella storia degli US Open. Una veloce scalata lo porta ai vertici della classifica ATP dove raggiunge la posizione n°2 (il 9 settembre 1996). Stupisce di Chang la grande mobilità fisica e solidità mentale con cui sopperisce alla carenza di muscoli e centimetri (175 contro la media degli avversari ben oltre i 180).

Rimanendo costantemente nei primi 10 giocatori del mondo, vince 34 tornei maggiori ATP e nell'edizione 2003 degli Open USA annuncia il ritiro dall'attività professionistica. Nello stesso torneo pone fine alla carriera anche Pete Sampras con cui Chang ha combattuto in ogni angolo del globo. Chang detiene il record difficilmente battibile di più giovane vincitore di una prova del Grande Slam, con il successo storico al Roland Garros di Parigi nel 1989 a 17 anni e 3 mesi.

Fu lui a introdurre la consuetudine, tuttora diffusa tra i tennisti anche di altissimo livello, di mangiare banane nelle pause tra un gioco e l'altro, per prevenire i crampi tramite l'assunzione di potassio.
È stato inserito nell'International Tennis Hall of Fame nel 2008.

Finali nei tornei del Grande Slam[modifica | modifica sorgente]

Vinte (1)[modifica | modifica sorgente]

Anno Torneo Avversario in finale Punteggio
1989 Open di Francia Svezia Stefan Edberg 6–1, 3–6, 4–6, 6–4, 6–2

Perse (3)[modifica | modifica sorgente]

Anno Torneo Avversario in finale Punteggio
1995 Open di Francia Austria Thomas Muster 7–5, 6–2, 6–4
1996 Australian Open Germania Boris Becker 6–2, 6–4, 2–6, 6–2
1996 U.S. Open Stati Uniti Pete Sampras 6–1, 6–4, 7–6(3)

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Singolare[modifica | modifica sorgente]

Vittorie (34)[modifica | modifica sorgente]

Legend
Grande Slam (1)
Tennis Masters Cup / ATP World Tour Finals (0)
ATP Masters Series (7)
ATP Championship Series (5)
ATP World Series / Grand Prix (21)
Data Torneo Superficie Avversario della finale Risultato
1. 26 settembre 1988 Stati Uniti SAP Open, San Francisco Sintetico Stati Uniti Johan Kriek 6–2, 6–3
2. 29 maggio 1989 Francia Open di Francia, Parigi Terra rossa Svezia Stefan Edberg 6–1, 3–6, 4–6, 6–4, 6–2
3. 7 novembre 1989 Regno Unito Wembley Championship, Wembley Sintetico Francia Guy Forget 6–2, 6–1, 6–1
4. 23 luglio 1990 Canada Canada Masters, Toronto Cemento Stati Uniti Jay Berger 4–6, 6–3, 7–6(2)
5. 4 novembre 1991 Regno Unito Birmingham Open, Birmingham Sintetico Francia Guillaume Raoux 6–3, 6–2
6. 3 febbraio 1992 Stati Uniti SAP Open, San Francisco (2) Cemento Stati Uniti Jim Courier 6–3, 6–3
7. 2 marzo 1992 Stati Uniti Indian Wells Masters, Indian Wells Cemento Russia Andrej Česnokov 6–3, 6–4, 7–5
8. 13 marzo 1992 Stati Uniti Miami Masters, Key Biscayne Cemento Argentina Alberto Mancini 7–5, 7–5
9. 11 gennaio 1993 Indonesia ATP Jakarta, Giacarta Cemento Germania Carl-Uwe Steeb 2–6, 6–2, 6–1
10. 29 marzo 1993 Giappone ATP Osaka, Osaka Cemento Israele Amos Mansdorf 6–4, 6–4
11. 9 agosto 1993 Stati Uniti Cincinnati Masters, Cincinnati Cemento Svezia Stefan Edberg 7–5, 0–6, 6–4
12. 27 settembre 1993 Malesia Kuala Lumpur Open, Kuala Lumpur Cemento Svezia Jonas Svensson 6–0, 6–4
13. 18 ottobre 1993 Cina China Open, Pechino Sintetico Canada Greg Rusedski 7–6(5), 6–7(6), 6–4
14. 10 gennaio 1994 Indonesia ATP Jakarta, Giacarta (2) Cemento Rep. Ceca David Rikl 6–3, 6–3
15. 14 febbraio 1994 Stati Uniti U.S. Pro Indoor, Filadelfia Sintetico Paesi Bassi Paul Haarhuis 6–3, 6–2
16. 11 aprile 1994 Hong Kong Hong Kong Open, Hong Kong Cemento Australia Patrick Rafter 6–1, 6–3
17. 25 aprile 1994 Stati Uniti Verizon Tennis Challenge, Atlanta Terra rossa Stati Uniti Todd Martin 6–7(4), 7–6(4), 6–0
18. 8 agosto 1994 Stati Uniti Cincinnati Masters, Cincinnati (2) Cemento Svezia Stefan Edberg 6–2, 7–5
19. 17 ottobre 1994 Cina China Open, Pechino (2) Sintetico Svezia Anders Järryd 7–5, 7–5
20. 17 aprile 1995 Hong Kong Hong Kong Open, Hong Kong (2) Cemento Svezia Jonas Björkman 6–3, 6–1
21. 1º maggio 1995 Stati Uniti Verizon Tennis Challenge, Atlanta (2) Terra rossa Stati Uniti Andre Agassi 6–2, 6–7(6), 6–4
22. 9 ottobre 1995 Giappone Tokyo Indoor, Tokyo Sintetico Australia Mark Philippoussis 6–3, 6–4
23. 16 ottobre 1995 Cina China Open, Pechino (3) Sintetico Italia Renzo Furlan 7–5, 6–3
24. 11 marzo 1996 Stati Uniti Indian Wells Masters, Indian Wells (2) Cemento Paesi Bassi Paul Haarhuis 7–5, 6–1, 6–1
25. 15 luglio 1996 Stati Uniti Legg Mason Tennis Classic, Washington Cemento Sudafrica Wayne Ferreira 6–2, 6–4
26. 29 luglio 1996 Stati Uniti Countrywide Classic, Los Angeles Cemento Paesi Bassi Richard Krajicek 6–4, 6–3
27. 17 febbraio 1997 Stati Uniti Regions Morgan Keegan Championships and the Cellular South Cup, Memphis Cemento Australia Todd Woodbridge 6–3, 6–4
28. 10 marzo 1997 Stati Uniti Indian Wells Masters, Indian Wells (3) Cemento Rep. Ceca Bohdan Ulihrach 4–6, 6–3, 6–4, 6–3
29. 7 aprile 1997 Hong Kong Hong Kong Open, Hong Kong (3) Cemento Australia Patrick Rafter 6–3, 6–3
30. 21 aprile 1997 Stati Uniti U.S. Men's Clay Court Championships, Orlando Terra rossa Sudafrica Grant Stafford 4–6, 6–2, 6–1
31. 14 luglio 1997 Stati Uniti Legg Mason Tennis Classic, Washington, D.C. (2) Cemento Rep. Ceca Petr Korda 5–7, 6–2, 6–1
32. 24 agosto 1998 Stati Uniti U.S. Pro Tennis Championships, Boston Cemento Paesi Bassi Paul Haarhuis 6–3, 6–4
33. 5 ottobre 1998 Cina Shanghai Open, Shanghai Sintetico Croazia Goran Ivanišević 4–6, 6–1, 6–2
34. 24 luglio 2000 Stati Uniti Countrywide Classic, Los Angeles (2) Cemento Stati Uniti Jan-Michael Gambill 6–7(2), 6–3, rit.

Finali perse (24)[modifica | modifica sorgente]

Data Torneo Superficie Avversario della finale Risultato
1. 18 settembre 1989 Stati Uniti Countrywide Classic, Los Angeles Cemento Stati Uniti Aaron Krickstein 2–6, 6–4, 6–2
2. 30 luglio 1990 Stati Uniti Countrywide Classic, Los Angeles (2) Cemento Svezia Stefan Edberg 7–6(4), 2–6, 7–6(3)
3. 5 novembre 1990 Regno Unito Wembley Championship, Wembley Sintetico Svizzera Jakob Hlasek 7–6(7), 6–3
4. 10 dicembre 1991 Germania Grand Slam Cup, Monaco Sintetico Stati Uniti David Wheaton 7–5, 6–2, 6–4
5. 13 aprile 1992 Hong Kong Hong Kong Open, Hong Kong Cemento Stati Uniti Jim Courier 7–5, 6–3
6. 8 dicembre 1992 Germania Grand Slam Cup, Monaco (2) Sintetico Germania Michael Stich 6–2, 6–3, 6–2
7. 2 agosto 1993 Stati Uniti Countrywide Classic, Los Angeles (3) Cemento Paesi Bassi Richard Krajicek 0–6, 7–6(3), 7–6(5)
8. 23 agosto 1993 Stati Uniti Pilot Pen Tennis, Long Island Cemento Svizzera Marc Rosset 6–4, 3–6, 6–1
9. 31 gennaio 1994 Stati Uniti SAP Open, San José Cemento Italia Renzo Furlan 3–6, 6–3, 7–5
10. 4 aprile 1994 Giappone AIG Japan Open Tennis Championships, Tokyo Cemento Stati Uniti Pete Sampras 6–4, 6–2
11. 10 ottobre 1994 Giappone Tokyo Indoor, Tokyo Sintetico Croazia Goran Ivanišević 6–4, 6–4
12. 6 febbraio 1995 Stati Uniti SAP Open, San José (2) Cemento Stati Uniti Andre Agassi 6–2, 1–6, 6–3
13. 20 febbraio 1995 Stati Uniti U.S. Pro Indoor, Filadelfia Sintetico Svezia Thomas Enqvist 0–6, 6–4, 6–0
14. 29 maggio 1995 Francia Open di Francia, Parigi Terra rossa Austria Thomas Muster 7–5, 6–2, 6–4
15. 7 agosto 1995 Stati Uniti Cincinnati Masters, Cincinnati Cemento Stati Uniti Andre Agassi 7–5, 6–2
16. 14 novembre 1995 Germania ATP World Tour Finals, Francoforte Sintetico Germania Boris Becker 7–6(3), 6–0, 7–6(5)
17. 15 gennaio 1996 Australia Australian Open, Melbourne Cemento Germania Boris Becker 6–2, 6–4, 2–6, 6–2
18. 8 aprile 1996 Hong Kong Hong Kong Open, Hong Kong (2) Cemento Stati Uniti Pete Sampras 6–4, 3–6, 6–4
19. 5 agosto 1996 Stati Uniti Cincinnati Masters, Cincinnati (2) Cemento Stati Uniti Andre Agassi 7–6(4), 6–4
20. 26 agosto 1996 Stati Uniti US Open, New York Cemento Stati Uniti Pete Sampras 6–1, 6–4, 7–6(3)
21. 30 settembre 1997 Singapore ATP Singapore, Singapore Sintetico Stati Uniti Jonathan Stark 6–4, 6–4
22. 16 febbraio 1998 Stati Uniti RMK Championships, Memphis Cemento Australia Mark Philippoussis 6–3, 6–2
23. 20 aprile 1998 Stati Uniti U.S. Men's Clay Court Championships, Orlando Terra battuta Stati Uniti Jim Courier 7–5, 3–6, 7–5
24. 10 gennaio 2000 Nuova Zelanda Heineken Open, Auckland Cemento Svezia Magnus Norman 3–6, 6–3, 7–5

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 48417834 LCCN: n92018725