Carl-Uwe Steeb

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carl-Uwe Steeb
Dati biografici
Nazionalità Germania Germania
Altezza 180 cm
Peso 75 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Dati agonistici
Ritirato 1996
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 212 - 212
Titoli vinti 3
Miglior ranking 14 (15 gennaio 1990)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 4T (1988)
Francia Roland Garros 4T (1992)
Regno Unito Wimbledon 2T (1989)
Stati Uniti US Open 4T (1991)
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici QF (1988
Doppio1
Vittorie/sconfitte 72 - 79
Titoli vinti 3
Miglior ranking 41 (15 maggio 1989)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 2T (1989)
Francia Roland Garros 2T (1987, 1993)
Regno Unito Wimbledon 1T (1989)
Stati Uniti US Open 2T (1989)
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici 1T (1988
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al definitivo

Carl-Uwe Steeb (Aalen, 1 settembre 1967) è un ex tennista tedesco.

Divenuto professionista nel 1986, vince la Coppa Davis come membro della Germania Ovest per ben tre volte (1988, 1989, 1993). In particolare nel 1988 regala il primo punto alla propria squadra sconfiggendo in 5 set Mats Wilander. La Germania supererà la Svezia per 4-1.

Vince in carriera 3 tornei di singolare imponendosi a Gstaad, Genova e Mosca.

Il 1989 è sicuramente un anno importante nella carriera del tedesco: difatti raggiunge i quarti a Sidney, Lione, Key Biscayne (dove batte Andre Agassi al primo turno e Jim Courier al terzo), Monte Carlo e Barcellona; giunge quindi in semifinale ad Amburgo e in finale a Tokyo (sconfitto da Aaron Krickstein). Ottiene inoltre le prime affermazioni in carriera sia in singolare a Gstaad che in doppio a Brisbane. Conclude l'anno conquistando la Coppa Davis.

Il 1992 è un altro anno estremamente positivo per Steeb: nonostante non riesca ad aggiudicarsi alcun torneo ottiene prestigiosi piazzamenti quali la finale di Mosca, le semifinali di Adelaide e Roma (dove batte Richard Krajicek e Michael Chang) e i quarti a Brussels e Montecarlo. Raggiunge inoltre gli ottavi di finale agli Open di Francia dove impatta contro Pete Sampras.

Si ritira dalle competizioni nel 1996.

Singolare[modifica | modifica sorgente]

Vittorie (3)[modifica | modifica sorgente]

Legenda
Grande Slam (0)
Tennis Masters Cup (0)
ATP Masters Series (0)
ATP Tour (3)
Numero Data Torneo Superficie Avversario della finale Risultato
1. 10 luglio 1989 Svizzera Allianz Suisse Open Gstaad, Gstaad Terra battuta Svezia Magnus Gustafsson 6–7, 3–6, 6–2, 6-4, 6-2
2. 17 giugno 1991 Italia Hypo Group Tennis International, Genova Terra battuta Spagna Jordi Arrese 6–3, 6–4
3. 6 novembre 1995 Russia Kremlin Cup, Mosca Sintetico Rep. Ceca Daniel Vacek 7–6, 3–6, 7-6

Doppio[modifica | modifica sorgente]

Vittorie (3)[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 171301520