Todd Martin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Todd Martin
Todd Martin 2008.jpg
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 198 cm
Peso 91 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Dati agonistici
Ritirato 31 agosto 2004
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 411 - 234
Titoli vinti 8
Miglior ranking 4° (13 settembre 1999)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open F (1994)
Francia Roland Garros 4T (1991)
Regno Unito Wimbledon SF (1994, 1996)
Stati Uniti US Open F (1999)
Altri tornei
Tour Finals RR (1999)
Olympic flag.svg Giochi olimpici 1T (2000)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 100 - 85
Titoli vinti 5
Miglior ranking 30° (26 aprile 1996)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 2T (1994)
Francia Roland Garros 3T (1993)
Regno Unito Wimbledon 3T (1994)
Stati Uniti US Open 2T (1990, 1991, 1992)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al definitivo

Todd Christopher Martin (Hinsdale, 8 luglio 1970) è un ex tennista statunitense.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore destro alto 198 cm, aveva nel servizio e nel gioco a rete i suoi punti di forza: con il primo realizzava moltissimi ace, con il secondo chiudeva rapidamente i punti. Non amava molto gli scambi da fondocampo (tant'è vero che le sue superfici predilette erano il cemento e l'erba).

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Carriera sportiva[modifica | modifica wikitesto]

Il primo torneo ATP che giocò fu a Newport, nel 1990, mentre il primo successo arrivò tre anni dopo al torneo di Coral Springs (in finale sconfisse David Wheaton). In totale Todd ha conquistato otto titoli di singolare.

Nel 1994 Martin perse la finale degli Australian Open da Pete Sampras (il quale lo liquidò in soli tre set), mentre nel 1999 fu battuto da Andre Agassi nella finale degli US Open (dopo una bellissima partita di cinque set). Nel palmarès dell'americano vanno menzionate inoltre le due semifinali colte a Wimbledon (nel 1994 lo sconfisse Pete Sampras, ma soprattutto nel 1996 fu eliminato da MaliVai Washington, dopo un'incredibile sfida che vedeva Martin in vantaggio per 5-1 nell'ultimo set).

Si è ritirato dall'attività agonistica il 31 agosto 2004, dopo la sconfitta al primo turno degli US Open contro Fabrice Santoro.[1] In totale Martin ha giocato 645 partite da professionista con 411 vittorie.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2002, dopo il ritiro dalle competizioni di Pete Sampras, fu chiesto a Martin se era dispiaciuto dell'addio di un così grande campione. Per tutta risposta Todd dichiarò scherzosamente: "Dispiaciuto? Ma se quello in tutti questi anni mi ha preso a pallate in continuazione..."

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (8)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
Tennis Masters Cup (0)
ATP Super 9 / Masters Series (0)
ATP Championship Series / ATP International Series Gold (3)
ATP World Series / ATP International Series (5)
Titoli per superficie
Cemento (5)
Erba (1)
Terra rossa (2)
Sintetico (0)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 17 maggio 1993 Stati Uniti International Tennis Championships, Coral Springs Terra rossa Stati Uniti David Wheaton 6–3, 6–4
2. 14 febbraio 1994 Stati Uniti Kroger St. Jude International, Memphis Cemento Stati Uniti Brad Gilbert 6–4, 7–5
3. 13 giugno 1994 Regno Unito Stella Artois Championships, Londra Erba Stati Uniti Pete Sampras 7–64, 7–64
4. 20 febbraio 1995 Stati Uniti Kroger St. Jude International, Memphis Cemento Paesi Bassi Paul Haarhuis 7-6², 6–4
5. 15 gennaio 1996 Australia Sydney International, Sydney Cemento Croazia Goran Ivanišević 5–7, 6–3, 6–4
6. 20 aprile 1998 Spagna Torneo Godó, Barcellona Terra rossa Spagna Alberto Berasategui 6–2, 1–6, 6–3, 6–2
7. 16 novembre 1998 Svezia Stockholm Open, Stoccolma Cemento Svezia Thomas Johansson 6–3, 6–4, 6–4
8. 18 gennaio 1999 Australia Sydney International, Sydney Cemento Spagna Àlex Corretja 6–3, 7–65

Finali perse (12)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (2)
Tennis Masters Cup / Grand Slam Cup (1)
ATP Super 9 / Masters Series (1)
ATP Championship Series / ATP International Series Gold (4)
ATP World Series / ATP International Series (4)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 15 febbraio 1993 Stati Uniti Kroger St. Jude International, Memphis Cemento indoor Stati Uniti Jim Courier 5–7, 7–64, 7–64
2. 26 luglio 1993 Stati Uniti Legg Mason Tennis Classic, Washington Cemento Israele Amos Mansdorf 7–63, 7–5
3. 1º agosto 1993 Canada Canada Open, Montreal Cemento Svezia Mikael Pernfors 2–6, 6–2, 7–5
4. 18 ottobre 1993 Giappone Japan Open Tennis Championships, Tokyo Sintetico indoor Stati Uniti Ivan Lendl 6–4, 6–4
5. 31 gennaio 1994 Australia Australian Open, Melbourne Cemento Stati Uniti Pete Sampras 7–64, 6–4, 6–4
6. 2 maggio 1994 Stati Uniti Verizon Tennis Challenge, Atlanta Terra rossa Stati Uniti Michael Chang 6–74, 7–64, 6–0
7. 9 maggio 1994 Stati Uniti U.S. Men's Clay Court Championships, Pinehurst Terra rossa Stati Uniti Jared Palmer 6–4, 7–65
8. 18 dicembre 1995 Germania Grand Slam Cup, Monaco di Baviera Sintetico Croazia Goran Ivanišević 7–6, 6–3, 6–4
9. 26 febbraio 1996 Stati Uniti Kroger St. Jude International, Memphis Cemento Stati Uniti Pete Sampras 6–4, 7–62
10. 22 agosto 1996 Svezia Stockholm Open, Stoccolma Cemento Svezia Thomas Enqvist 5-7, 4-6, 60-7
11. 12 aprile 1999 Portogallo Estoril Open, Estoril Terra rossa Spagna Albert Costa 64-7, 6-2, 3-6
12. 13 settembre 1999 Stati Uniti U.S. Open, New York Cemento Stati Uniti Andre Agassi 4-6, 7-65, 7-62, 3-6, 2-6

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (5)[modifica | modifica wikitesto]

Finali perse (5)[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ adnkronos.com, TENNIS: ATP, MARTIN SI RITIRA, 31 gennaio 2004. URL consultato il 15 febbraio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]