Andrej Česnokov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Andrej Česnokov
Dati biografici
Nome Andrej Eduardovič Česnokov
Nazionalità URSS URSS
Russia Russia
Altezza 188 cm
Peso 76 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 344 - 259
Titoli vinti 7
Miglior ranking 9° (8 aprile 1991)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open QF (1988)
Francia Roland Garros SF (1989)
Regno Unito Wimbledon 1T (1986 1988 1989 1992 1993 1995 1996)
Stati Uniti US Open 4T (1986 1987 1989)
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici 2T (1992)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 7 - 21
Titoli vinti 0
Miglior ranking 342° (12 ottobre 1992)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open
Francia Roland Garros
Regno Unito Wimbledon 1T (1986)
Stati Uniti US Open
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al gennaio 2010

Andrej Eduardovič Česnokov (Mosca, 2 febbraio 1966) è un ex tennista russo.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

La più alta posizione da lui raggiunta nella classifica del singolare fu quella di numero 9 nel 1991. Le vittorie più importanti in carriera furono il torneo di Montecarlo del 1990 e la Rogers Cup del 1991, entrambe competizioni dell'ATP World Tour Masters 1000.

La migliore prestazione in un torneo del Grande Slam fu quella degli Internazionali di Francia del 1989, quando raggiunse le semifinali prima di essere battuto dal Michael Chang, poi vincitore del torneo.

L'incontro più famoso della sua carriera ebbe luogo il 24 settembre 1995, semifinale della Coppa Davis edizione 1995 contro la Germania. Durante il quinto set del quinto incontro, opposto a Michael Stich, Česnokov annullò nove match-point e finì per vincere con il punteggio di 6-4, 1-6, 1-6, 6-3, 14-12. Il giorno dopo il presidente russo Boris Yeltsin lo insignì con la decorazione dell'Ordine del Coraggio.

In carriera Česnokov ha vinto sette tornei nel singolare e guadagnato premi per un totale di $ 3.084.188. Si è ritirato dal circuito professionistico nel 1999.

Attualmente allena Elena Vesnina.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Il regista e violinista francese Bruno Monsaingeon, nel 1989 realizza un film documentario su Česnokov dal titolo, "Portrait d'un joueur, Andrej Česnokov", della durata di 56 minuti.
  • Il 20 novembre 2002, durante una visita a Dnipropetrovs'k in Ucraina, gli sono stati sparati due proiettili di gomma dopo una discussione in un ristorante con due uomini non identificati.

Titoli[modifica | modifica sorgente]

Singolare (7)[modifica | modifica sorgente]

Legend
Grand Slam (0)
Tennis Masters Cup (0)
ATP Masters Series (2)
ATP Tour (5)
No. Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 25 maggio 1987 ItaliaFirenze Terra rossa Italia Alessandro De Minicis 6–1, 6–3
2. 14 marzo 1988 Stati UnitiOrlando, Florida Cemento Cecoslovacchia Miloslav Mečíř 7–6(6), 6–1
3. 24 aprile 1989 FranciaNizza Terra rossa Francia Jérôme Potier 6–4, 6–4
4. 8 maggio 1989 GermaniaMunich Terra rossa Cecoslovacchia Martin Střelba 5–7, 7–6(6), 6–2
5. 30 aprile 1990 MonacoMonte Carlo Terra rossa Austria Thomas Muster 7–5, 6–3, 6–3
6. 15 ottobre 1990 IsraeleTel Aviv Cemento Israele Amos Mansdorf 6–4, 6–3
7. 29 luglio 1991 CanadaMontreal Cemento Cecoslovacchia Petr Korda 3–6, 6–4, 6–3

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]