David Wheaton

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
David Wheaton
DavidW-1.jpg
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 193 cm
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 232-191
Titoli vinti 3
Miglior ranking 12° (22 luglio 1991)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open QF (1990)
Francia Roland Garros 3T (1995)
Regno Unito Wimbledon SF (1991)
Stati Uniti US Open QF (1990)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 157-122
Titoli vinti 3
Miglior ranking 24° (24 giugno 1991)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open F (1991)
Francia Roland Garros SF (1995)
Regno Unito Wimbledon 2T (1990, 1993)
Stati Uniti US Open F (1990)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 7 giugno 2011

David Wheaton (Minneapolis, 2 giugno 1969) è un ex tennista statunitense.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Vincitore nel 1987 degli US Open categoria juniores, ottiene i migliori risultati nel circuito Atp nel biennio 1990-91 portandosi a ridosso dei top ten.

Nel 1990, dopo aver estromesso dal torneo Goran Ivanišević, Magnus Larsson, Mark Woodforde e Aaron Krickstein raggiunge i quarti di finale degli Australian Open dove viene sconfitto da Stefan Edberg. Il 13 maggio dello stesso anno si aggiudica il primo titolo Atp a Kiawah Island. In coppia con Paul Annacone conquista il titolo di doppio dei Canadian Open. Conclude quindi la stagione disputando un ottimo US Open dove raggiunge i quarti nel singolare e la finale nel doppio sempre in coppia con Paul Annacone (che aveva sconfitto al terzo turno di quello stesso torneo in singolo).

Nel 1991 perde al primo turno degli Australian Open contro Brad Gilbert ma si riscatta raggiungendo la finale di doppio in coppia con Patrick McEnroe. Quindi sconfiggendo (tra gli altri) Andre Agassi e Stefan Edberg giunge in finale al prestigioso torneo di Key Biscayne dove però perde in tre set contro Jim Courier. Successivamente disputa una grande stagione sull'erba che gli consegna la finale del Queen's e le semifinali di Wimbledon dove batte Ivan Lendl al terzo turno e ancora una volta Andre Agassi nei quarti di finale prima di perdere da Boris Becker. Il 22 luglio raggiunge il suo best ranking con il 12º posto delle classifiche Atp. Conclude l'anno con la vittoria in finale su Michael Chang della Grand Slam Cup. Da qui in poi la carriera di Wheaton subirà un progressivo declino che lo terrà lontano dai grandi palcoscenici.

Nel 1994 vince il suo terzo e ultimo torneo a Newport.

Si ritira dalle competizioni nel 2001 dopo una serie di infortuni che negli anni precedenti lo avevano allontanato dai campi da gioco per diverso tempo.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (3)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam
Tennis Masters Cup / ATP World Tour Finals
Grand Slam Cup (1)
Super 9 / Master Series
ATP Championships / International Series Gold
World Series / International Series (2)
Data Torneo Superficie Avversario della finale Risultato
1. 13 maggio 1990 Stati Uniti U.S. Men's Clay Court Championships, Kiawah Island Terra battuta Sudafrica Mark Kaplan 6-4, 6-4
2. 16 dicembre 1991 Germania Grand Slam Cup, Monaco di Baviera Sintetico Stati Uniti Michael Chang 7-5, 6-2, 6-4
3. 10 luglio 1994 Stati Uniti Hall of Fame Tennis Championships, Newport Erba Australia Todd Woodbridge 6-4, 3-6, 7-6(5)

Finali perse (4)[modifica | modifica wikitesto]

Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 31 marzo 1991 Stati Uniti Lipton Championships, Key Biscayne Cemento Stati Uniti Jim Courier 6-4, 3-6, 4-6
2. 16 giugno, 1991 Regno Unito Queen's, Londra Erba Svezia Stefan Edberg 2–6, 3–6
3. 16 maggio, 1993 Stati Uniti Delray Beach International Tennis Championships, Coral Springs Terra battuta Stati Uniti Todd Martin 3–6, 4–6
4. 16 luglio, 1995 Stati Uniti Hall of Fame Tennis Championships, Newport Erba Germania David Prinosil 6–7(3), 7–5, 2-6

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (3)[modifica | modifica wikitesto]

Finali perse (12)[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 26467959