Pat Cash

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pat Cash
Pat Cash cr.jpg
Dati biografici
Nazionalità Australia Australia
Altezza 182 cm
Peso 84 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Dati agonistici
Ritirato 1997
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 242 - 149
Titoli vinti 7
Miglior ranking 4 (9 maggio 1988)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open F (1987, 1988)
Francia Roland Garros 4T (1988)
Regno Unito Wimbledon V (1987)
Stati Uniti US Open SF (1984)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 174 - 110
Titoli vinti 12
Miglior ranking 6 (13 agosto 1984)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open SF (1984)
Francia Roland Garros 3T (1982)
Regno Unito Wimbledon F (1984, 1985)
Stati Uniti US Open SF (1983)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al definitivo

Patrick Hart Cash (Melbourne, 27 maggio 1965) è un ex tennista australiano, vincitore di Wimbledon nel 1987.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Detto "il pirata", giocatore specialista dei campi erbosi, è stato un grande interprete del serve & volley (servizio-volée). Spettacolare, irruente, aggressivo e rissoso, dotato di gran classe, è stato spesso perseguitato da infortuni.

Ha debuttato nel tennis professionistico ATP nel 1982. Nel circuito ATP ha vinto 7 tornei di singolare e 12 di doppio.

Nel 1987 ha trionfato nel prestigioso torneo di Wimbledon battendo in finale in tre set Ivan Lendl. In quell'occasione, sfidando il rigido cerimoniale del torneo londinese, inaugurò la prassi, ancora oggi seguita, della "scalata" del vincitore alle tribune del central court per i festeggiamenti di rito con il proprio clan.

Ha vinto due volte la Coppa Davis con l'Australia nel 1983 e nel 1986, in entrambe le circostanze battendo in finale a Melbourne la Svezia per 3-2. Nella finale del 1983 giocò come singolarista, perdendo contro Mats Wilander e vincendo contro Joakim Nyström. Nella finale del 1986 fu artefice della conquista di tutti e tre i punti per la propria squadra, vincendo sia i due singolari (contro Stefan Edberg e Mikael Pernfors) che il doppio (giocato con John Fitzgerald contro Edberg e Jarrid).

Cash nonostante fosse uno dei tennisti più forti del circuito all'epoca, non ha mai visto la propria carriera decollare, a causa di gravi infortuni a schiena, tendini e ginocchia (uno rotto a causa delle porte di un ascensore). Non fu pertanto più in grado di replicare il successo a Wimbledon e le finali agli Australian Open, e la sua carriera di singolarista fu interrotta relativamente presto. Giocò a lungo invece come doppista, riportando anche qualche successo, fino al 1996.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (7)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (1)
Tennis Masters Cup (0)
ATP Masters Series (0)
ATP Tour (6)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 28 dicembre 1982 Australia Melbourne Outdoor, Melbourne Erba Australia Rod Frawley 6-4 7-6
2. 3 ottobre 1983 Australia Brisbane International, Brisbane Indoor Australia Paul McNamee 4-6 6-4 6-3
3. 26 dicembre 1983 Australia Melbourne Outdoor, Melbourne (2) Erba Australia Rod Frawley 6-4 7-6
4. 23 marzo 1987 Francia Lorraine Open, Nancy Indoor Australia Wally Masur 6-2 6-3
5. 22 giugno 1987 Regno Unito Torneo di Wimbledon, Londra Erba Rep. Ceca Ivan Lendl 7-6 6-2 7-5
6. 16 novembre 1987 Sudafrica SA Tennis Open, Johannesburg Cemento Stati Uniti Brad Gilbert 7-6 4-6 2-6 6-0 6-1
7. 23 aprile 1990 Hong Kong Hong Kong Open, Hong Kong Cemento Austria Alex Antonitsch 6-3 6-4

Finali perse (5)[modifica | modifica wikitesto]

Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 21 ottobre 1984 Australia Melbourne Indoor, Melbourne Sintetico (i) Stati Uniti Matt Mitchell 6–4, 3–6, 6–2
2. 25 gennaio 1987 Australia Australian Open, Melbourne Erba Svezia Stefan Edberg 6–3, 6–4, 3–6, 5–7, 6–3
3. 12 ottobre 1987 Australia Australian Indoor Championships, Sydney Cemento (i) Rep. Ceca Ivan Lendl 6–4, 6–2, 6–4
4. 24 gennaio 1988 Australia Australian Open, Melbourne (2) Cemento Svezia Mats Wilander 6–3, 6–7(3), 3–6, 6–1, 8–6
5. 23 aprile 1990 Corea del Sud Seoul Open, Seul Cemento Austria Alex Antonitsch 7–6, 6–3

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (12)[modifica | modifica wikitesto]

Finali nei tornei del Grande Slam[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (1)[modifica | modifica wikitesto]

Anno Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1987 Regno Unito Torneo di Wimbledon, Londra Erba Rep. Ceca Ivan Lendl 7-6 6-2 7-5

Finali perse (2)[modifica | modifica wikitesto]

Anno Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1987 Australia Australian Open, Melbourne Erba Svezia Stefan Edberg 6–3, 6–4, 3–6, 5–7, 6–3
1988 Australia Australian Open, Melbourne (2) Cemento Svezia Mats Wilander 6–3, 6–7(3), 3–6, 6–1, 8–6

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Finali perse (2)[modifica | modifica wikitesto]

Anno Torneo Superficie Partner Avversari in finale Punteggio
1984 Regno Unito Torneo di Wimbledon, Londra Erba Australia Paul McNamee Stati Uniti Peter Fleming
Stati Uniti John McEnroe
6–2, 5–7, 6–2, 3–6, 6–3
1985 Regno Unito Torneo di Wimbledon, Londra (2) Erba Australia John Fitzgerald Svizzera Heinz Günthardt
Ungheria Balázs Taróczy
6–4, 6–3, 4–6, 6–3

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 53554748 LCCN: n2005024691