Lesja Curenko

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lesja Tsurenko
Tsurenko WM13-004 (9498374388).jpg
Dati biografici
Nome Lesia Viktorivna Tsurenko
Nazionalità Ucraina Ucraina
Altezza 174 cm
Peso 67 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 222 - 135
Titoli vinti 0 WTA, 6 ITF
Miglior ranking 68° (13 maggio 2013)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 3T (2013)
Francia Roland Garros 1T (2012, 2013)
Regno Unito Wimbledon 2T (2013, 2014)
Stati Uniti US Open 1T (2012, 2013)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 98 - 52
Titoli vinti 0 WTA, 8 ITF
Miglior ranking 116° (16 agosto 2010)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 1T (2014)
Francia Roland Garros 1T (2012, 2013)
Regno Unito Wimbledon
Stati Uniti US Open
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 21 maggio 2012

Lesja Tsurenko in ucraino: Леся Вікторівна Цуренко? (Kiev, 30 maggio 1989) è una tennista ucraina.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Nel 2013, raggiunge la prima semifinale a livello WTA a Brisbane. Ripescata come lucky loser grazie al ritiro di Maria Sharapova, batte al secondo turno la wild card australiana Jarmila Gajdošová. Nei quarti, batte in due set la slovacca Daniela Hantuchová. In semifinale, viene battuta in tre combattuti set dalla russa Anastasia Pavlyuchenkova. Grazie a questo risultato giunge al best ranking, posizionandosi al nº 85. All'Australian Open 2013, accede al main-draw battendo nelle qualificazioni l'americana Bethanie Mattek-Sands, la connazionale Maryna Zanevska e la turca Cagla Buyukakcay. Al primo turno si prende la rivincita sulla Pavlyuchenkova e al secondo batte la qualificata russa Daria Gavrilova. Viene battuta da Caroline Wozniacki al terzo turno. Partecipa a marzo al U.S. National Indoor Tennis Championships 2013 e batte al primo turno la qualificata Maria Sanchez. Al secondo turno gioca alla pari contro la testa di serie numero uno Kirsten Flipkens ma deve cedere con il punteggio di 7-5, 3-6, 6-3. Al BNP Paribas Open 2013 riesce ad accedere nel main-draw battendo nelle qualificazioni Yi-Miao Zhou e Nina Bratčikova. Al primo turno liquida Ayumi Morita e al secondo turno elimina Jaroslava Švedova. Nei sedicesimi deve arrendersi alla forte ceca Petra Kvitová. Nel seguente Premier americano, il Sony Ericsson Open 2013, termina subito la sua strada al primo turno in favore della giocatrice del Taipei Hsieh Su-wei. Ritorna a giocare verso la fine di aprile all'Portugal Open 2013 e a causa della sua classifica parte dalle qualificazioni. Al primo turno batte Sofia Araujo, mentre al turno successivo cede alla colombiana Catalina Castaño. Al Mutua Madrid Open 2013 riesce a superare le qualificazioni battendo Mallory Burdette e Stefanie Vögele. Al primo turno nel main-draw perde abbastanza facilmente da Dominika Cibulková. Agli Internazionali BNL d'Italia 2013 supera anche in questo caso le qualificazioni battendo Mariana Duque Mariño e María Teresa Torró Flor. Anche in questa circostanza perde al primo turno, questa volta per mano di Varvara Lepchenko. Al Brussels Open 2013 termina subito la sua avventura vendendo eliminata all'esordio da Jana Čepelová in tre set combattutissimi. Agli Open di Francia 2013 trova ancora Dominika Cibulková nella sua strada e deve cedere ancora una volta alla slovacca. Partecipa in seguito all'AEGON Classic 2013 dove l'americana Madison Keys la batte al primo turno al tie-break del terzo set. Al TOPSHELF Open 2013 batte al primo delle qualificazioni Alison Van Uytvanck ma cede al secondo da Andrea Hlaváčková. Viene comunque ripescata e usufruisce al primo turno del ritiro di Daniela Hantuchová ed elimina al secondo turno Stefanie Vögele. Nei quarti di finale viene superata dalla rumena Simona Halep, poi vincitrice del torneo. Al Torneo di Wimbledon 2013 batte all'esordio la spagnola Lara Arruabarrena Vecino, ma al secondo turno cede alla qualificata Eva Birnerová.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]