Irina-Camelia Begu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Irina-Camelia Begu
Begu MA14 (3) - Copy (14422968921).jpg
Dati biografici
Nazionalità Romania Romania
Altezza 181 cm
Peso 67 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 261-158
Titoli vinti 1 WTA, 11 ITF
Miglior ranking 38° (12 settembre 2011)
Ranking attuale 62ª (30 settembre 2014)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 2T (2013)
Francia Roland Garros 2T (2011, 2012)
Regno Unito Wimbledon 2T (2014)
Stati Uniti US Open 2T (2012, 2014)
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici 1T (2012)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 179-100
Titoli vinti 4 WTA, 19 ITF
Miglior ranking 35º (30 luglio 2012)
Ranking attuale 57ª (30 settembre 2014)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open QF (2012)
Francia Roland Garros 3T (2014)
Regno Unito Wimbledon 2T (2012)
Stati Uniti US Open 2T (2011)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 27 luglio 2014

Irina-Camelia Begu (Bucarest, 26 agosto 1990) è una tennista romena.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

La giovane rumena si mette per la prima volta in mostra ad alto livello in un torneo WTA a Marbella nell'aprile 2011. In questa circostanza, infatti, partendo addirittura dalle qualificazioni riesce in modo sorprendente ed inaspettato a raggiungere la finale del torneo. Durante il torneo la Begu elimina nell'ordine: Alberta Brianti, Estrella Cabeza Candela, Klára Zakopalová e Svetlana Kuznecova. In finale si arrende alla forte bielorussa Viktoryja Azaranka.

Il 4 luglio ottiene il suo best-ranking della carriera piazzandosi al numero 77 della classifica WTA.

Il 10 luglio perde la finale del torneo di Budapest contro l'italiana Roberta Vinci in tre set. In precedenza la rumena aveva eliminato: Laura Pous Tió, Ajla Tomljanović, Estrella Cabeza Candela e Anabel Medina Garrigues.

L'11 luglio la Begu migliora ulteriormente il suo best-ranking piazzandosi al numero 60 della classifica WTA.

La settimana successiva disputa il torneo di Palermo in cui viene eliminata ai quarti di finale. Grazie a tale risultato, il 18 luglio 2011, migliora di nuovo il suo best-ranking arrivando al numero 56 della classifica WTA.

Il 15 settembre 2012 vince il suo primo titolo in carriera a Tashkent dove supera in finale la croata Donna Vekić con il punteggio di 6-4, 6-4.

In doppio, ha vinto 4 tornei WTA e ha perso 2 finali.

Nel 2014 ottiene una sorprendente finale a Mosca dove viene sconfitta in tre set da Anastasija Pavljučenkova

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (1)[modifica | modifica wikitesto]

Grande Slam (0)
Ori Olimpici (0)
WTA Championships (0)
Premier Mandatory (0)
Premier 5 (0)
Premier (0)
International (1)
N. Data Torneo Superficie Avversaria Punteggio
1. 15 settembre 2012 Uzbekistan Tashkent Open, Tashkent Cemento Croazia Donna Vekić 6-4, 6-4

Sconfitte (3)[modifica | modifica wikitesto]

Grande Slam (0)
Ori Olimpici (0)
WTA Championships (0)
Premier Mandatory (0)
Premier 5 (0)
Premier (1)
International (2)
N. Data Torneo Superficie Avversaria Punteggio
1. 10 aprile 2011 Spagna Andalucia Tennis Experience, Marbella Terra rossa Bielorussia Viktoryja Azaranka 3-6, 2-6
2. 10 luglio 2011 Ungheria Budapest Grand Prix, Budapest Terra rossa Italia Roberta Vinci 4-6, 6-1, 4-6
3. 19 ottobre 2014 Russia Kremlin Cup, Mosca Cemento (i) Russia Anastasija Pavljučenkova 4-6, 7-5, 1-6

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (4)[modifica | modifica wikitesto]

Grande Slam (0)
Ori Olimpici (0)
WTA Championships (0)
Premier Mandatory (0)
Premier 5 (0)
Premier (0)
International (4)
N. Data Torneo Superficie Partner Avversare Punteggioe
1. 14 gennaio 2012 Australia Moorilla Hobart International, Hobart Cemento Romania Monica Niculescu Taipei Cinese Chuang Chia-jung
Nuova Zelanda Marina Eraković
64-7, 7-64, [10-5]
2. 22 giugno 2013 Paesi Bassi Ordina Open, 's-Hertogenbosch Erba Spagna Anabel Medina Garrigues Slovacchia Dominika Cibulková
Spagna Arantxa Parra Santonja
4-6, 7-63, [11-9]
3. 22 febbraio 2014 Brasile Rio Open, Rio de Janeiro Terra rossa Argentina María Irigoyen Svezia Johanna Larsson
Sudafrica Chanelle Scheepers
6-2, 6-0
4. 21 settembre 2014 Corea del Sud Kia Korea Open, Seul Cemento Spagna Lara Arruabarrena Vecino Germania Mona Barthel
Lussemburgo Mandy Minella
6-3, 6-3

Sconfitte (2)[modifica | modifica wikitesto]

Grande Slam (0)
Ori Olimpici (0)
WTA Championships (0)
Premier Mandatory (0)
Premier 5 (0)
Premier (0)
International (2)
N. Data Torneo Superficie Partner Avversarie Punteggio
1. 28 aprile 2012 Marocco Grand Prix SAR La Princesse Lalla Meryem, Fes Terra rossa Romania Alexandra Cadanțu Rep. Ceca Petra Cetkovská
Russia Aleksandra Panova
6–3, 65–7, [9–11]
2. 21 ottobre 2012 Lussemburgo BGL Luxembourg Open, Lussemburgo Cemento (i) Romania Monica Niculescu Rep. Ceca Andrea Hlaváčková
Rep. Ceca Lucie Hradecká
3-6, 4-6

Risultati in progressione[modifica | modifica wikitesto]

Sigla Risultato
V Vincitore
F Finalista
SF Semifinalista
O Oro olimpico
A Argento olimpico
SF Bronzo olimpico
QF Quarti di Finale
4T Quarto turno
3T Terzo turno
2T Secondo turno
1T Primo turno
RR Round Robin
LQ Turno di qualificazione
A Assente
ND Non disputato
Legenda superfici
Cemento
Terra battuta
Erba
Superficie variabile

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Torneo 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 V–S
Tornei del Grande Slam
Australian Open A A A Q3 1T 2T 1T 1–3
Open di Francia A Q3 A 2T 2T 1T Q3 2–3
Wimbledon A Q2 Q1 1T 1T 1T 2T 1–4
US Open A Q1 A 1T 2T 1T 2T 2–4
Vittorie-sconfitte 0–0 0–0 0–0 1–3 2–4 1–4 2–3 6–14
Ranking di fine anno 231 230 214 40 52 124

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]