Fed Cup

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – "Federation Cup" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Federation Cup (disambigua).
Fed Cup
Sport Tennis pictogram.svg Tennis
Tipo A squadre nazionali maggiori femminili
Federazione ITF
Cadenza Annuale
Apertura febbraio
Partecipanti 8 (Gruppo Mondiale)
Sito Internet Fedcup.com
Storia
Fondazione 1963
Detentore Italia Italia
Edizione in corso Fed Cup 2014
Fed Cup Trophy.png
La Fed Cup

La Fed Cup, denominata Federation Cup fino al 1995, è il più importante torneo di tennis per squadre nazionali femminili, l'equivalente della Coppa Davis maschile. Entrambi gli eventi sono gestiti dalla Federazione Internazionale Tennis.

La principale differenza tra i due eventi consisteva nella durata: la Fed Cup infatti veniva giocata in un breve periodo di tempo (due settimane) mentre la Coppa Davis dura diversi mesi. Solo recentemente il formato della Fed Cup è stato modificato per renderlo simile a quello della Coppa Davis, con una sola differenza: ogni "round" dura due giorni (invece dei tre della Coppa Davis), in cui si giocano i "ties" (singolare tie), ovvero le partite tra due nazioni, formate da due incontri di singolare che si giocano nel primo giorno e due singolari ed un doppio che si giocano nel secondo; a differenza della Coppa Davis, l'incontro di doppio viene giocato come ultimo (diventando quindi il punto decisivo in caso di parità 2-2). La squadra che si presenta ad un "tie" è formata da quattro giocatrici; una di esse può essere il capitano, oppure può essere presente un "capitano non giocatore", anche uomo (spesso lo stesso della Coppa Davis), che gestisce le convocazioni.

La prima edizione della Federation Cup si svolse nel 1963, in occasione del 50º anniversario della Federazione Internazionale Tennis, e da allora si svolge a cadenza annuale.

Arantxa Sánchez Vicario, giocatrice spagnola, attualmente detiene il record di maggior vittorie (in singolo ed in doppio) nella Fed Cup (72) e maggior numero di anni in cui vi ha giocato (17). Anna Smashnova, giocatrice israeliana, detiene il record di maggior "round" giocati (59).

Storia[modifica | modifica sorgente]

L'idea dell'evento risale al 1919, quando Hazel Hotchkiss Wightman elaborò il concetto di una manifestazione a squadre femminili. Tale proposta fu rifiutata e lei nel 1923 istituì un trofeo da mettersi in palio ogni anno fra Stati Uniti e Gran Bretagna, al tempo le nazioni più forti al mondo. Nell Hopman, moglie del leggendario capitano australiano Harry Hopman, più tardi riprese l'idea di Mrs Wightman.

Nel 1962 Mary Hardwick Hare presentò un dossier all'ITF, che accettò di organizzare un torneo a squadre da svolgersi ogni anno, nell'arco di una settimana, con sede vacante. L'idea della Wightman di una Davis Cup femminile divenne così realtà. Fu lanciata nel 1963, per celebrare i 50 anni della ITF e venne aperta a tutte le nazioni che volessero prendervi parte.

Nell'edizione iniziale le partecipanti furono 16 e subito vi aderirono le tenniste più importanti. La prima sede fu il Queen's Club, a Londra, e la finale vide sfidarsi Australia e Stati Uniti, con in campo campionesse come Darlene Hard, Billie Jean King, Margaret Smith e Lesley Turner. Gli USA vinsero e tuttora sono la nazione con più successi, 17.

Inizialmente non vi erano premi in denaro e le squadre partecipavano a proprie spese. L'avvento di sponsor fece notevolmente lievitare il numero di nazioni in lizza; il primo fu Colgate nel 1976, poi fra il 1981 ed il 1994 fu la volta della NEC. Nel 1994 parteciparono 73 nazioni e venne richiesto che la nazione ospitante quella settimana di gioco avesse uno speciale complesso tennistico per organizzarla.

L'aumento delle adesioni portò alla creazione di competizioni di qualificazione regionali nel 1992 e successivamente, nel 1995, la Federation Cup adottò un nuovo format cambiando nome in Fed Cup. Copiando il successo delle sfide casa-trasferta della Davis Cup, questo venne adottato anche dalle donne nel 1995. Il format dal 1995 è stato più volte aggiustato, introducendo nel 2005 un World Group I ad otto squadre ed un World Group II.

Struttura[modifica | modifica sorgente]

Esistono tre diverse categorie, poste in ordine gerarchico. Ciò significa che, alla fine della competizione, diverse nazionali vengono promosse o retrocesse nella serie superiore o inferiore, a seconda dei risultati ottenuti. Tali "serie" vengono ufficialmente denominate gruppi (in inglese groups). La massima serie è il World Group, detto anche World Group I (ovvero "raggruppamento mondiale") che consta di 8 squadre: solo i partecipanti a questo raggruppamento possono ambire ad alzare il trofeo. Si giocano partite ad eliminazione diretta, partendo dai quarti di finale, seguendo con le semifinali e concludendo con la finale, la vincitrice della quale sarà campione della Fed Cup.

La categoria immediatamente inferiore è il World Group II ("raggruppamento mondiale II"), anch'esso costituito da 8 squadre. In questo raggruppamento viene disputato però solo un turno: essendo 8 squadre verranno pertanto disputate quattro partite. Le quattro squadre che usciranno vincitrici dagli incontri avranno il diritto a partecipare agli spareggi (playoff) per la promozione nel World Group I e le loro avversarie saranno le 4 squadre che avranno perso i quarti di finale della massima categoria. Cosicché le vincenti di questi spareggi avranno il diritto a partecipare al World Group I l'anno successivo, mentre le perdenti saranno condannate al World Group II. Mentre invece, le quattro squadre che avranno perso il loro incontro durante il World Group II dovranno lottare per non retrocedere in un altro spareggio parallelo che le vedrà impegnate contro le quattro squadre vincitrici della categoria inferiore (le zone regionali).

La terza e ultima categoria riguarda invece le zone regionali; tali zone sono tre e la loro suddivisione è basata su un criterio geografico: Americhe, Asia/Oceania, Europa/Africa. Le prime due constano a loro volta di due sottocategorie, mentre la zona Euro-Africana, a causa del gran numero di nazionali che vi prendono parte, è suddivisa in tre sottocategorie. Solo la vincente della prima categoria di ciascuna zona (2 per la zona Euro-Africana) avrà il diritto a partecipare ai playoffs per la promozione al World Group II.
Le due (o tre, nel caso della zona Euro-Africana) sottocategorie in cui è suddivisa ciascuna zona sono regolate anch'esse dal meccanismo delle promozioni e retrocessioni, con l'unica differenza che si tratta di promozioni e retrocessioni dirette, senza la mediazione di spareggi come invece accade fra World Group I, World Group II e zone regionali.

L'attuale struttura, qui sotto schematizzata, è stata stabilita nel 2005. Il numero delle squadre partecipanti, come è ovvio, può però cambiare di anno in anno a seconda che ciascuna nazionale decida o meno di iscriversi alla competizione. Comunque, tale numero è qui aggiornato in base all'ultima edizione disputata (Fed Cup 2010).

Livello

Raggruppamenti (Groups)

1

World Group I
8 nazionali

World Group I Playoff
4 nazionali dal World Group I + 4 nazionali dal World Group II

2

World Group II
8 nazionali

World Group II Playoff
4 nazionali dal World Group II + 2 nazionali dal Group I zona Euro-Africana
+ 1 nazionale dal Group I zona Americana + 1 nazionale dal Group I zona Asia/Oceania

3

Group I zona Americana
8 nazionali

Group I zona Euro-Africana
16 nazionali

Group I zona Asia/Oceania
8 nazionali

4

Group II zona Americana
12 nazionali

Group II zona Euro-Africana
8 nazionali

Group II zona Asia/Oceania
7 nazionali

5

Group III zona Euro-Africana
10 nazionali

Lista delle nazioni vincitrici[modifica | modifica sorgente]

  • I risultati delle estinte Cecoslovacchia e Unione Sovietica appartengono rispettivamente alle attuali Repubblica Ceca e Russia.
Nazione Vittorie Finalista
Stati Uniti Stati Uniti 1963, 1966, 1967, 1969, 1976, 1977, 1978, 1979, 1980, 1981, 1982, 1986, 1989, 1990, 1996, 1999, 2000 (17) 1964, 1965, 1974, 1985, 1987, 1991, 1994, 1995, 2003, 2009, 2010 (11)
Australia Australia 1964, 1965, 1968, 1970, 1971, 1973, 1974 (7) 1963, 1969, 1975, 1976, 1977, 1978, 1979, 1980, 1984, 1993 (10)
Rep. Ceca Rep. Ceca 1975, 1983, 1984, 1985, 1988, 2011, 2012 (7) 1986 (1)
Spagna Spagna 1991, 1993, 1994, 1995, 1998 (5) 1989, 1992, 1996, 2000, 2002, 2008 (6)
Russia Russia 2004, 2005, 2007, 2008 (4) 1988, 1990, 1999, 2001, 2011, 2013 (6)
Italia Italia 2006, 2009, 2010, 2013 (4) 2007 (1)
Germania Germania 1987, 1992 (2) 1966, 1970, 1982, 1983 (4)
Francia Francia 1997, 2003 (2) 2004, 2005 (2)
Sudafrica Sudafrica 1972 (1) 1973 (1)
Belgio Belgio 2001 (1) 2006 (1)
Slovacchia Slovacchia 2002 (1) (0)
Regno Unito Regno Unito (0) 1967, 1971, 1972, 1981 (4)
Paesi Bassi Paesi Bassi (0) 1968, 1997 (2)
Svizzera Svizzera (0) 1998 (1)
Serbia Serbia (0) 2012 (1)

Le finali[modifica | modifica sorgente]

Anno Vincitrice Punteggio Finalista Sede
1963 Stati Uniti Stati Uniti (1) 2 — 1 Australia Australia (1) Regno Unito Londra
1964 Australia Australia (1) 2 — 1 Stati Uniti Stati Uniti (1) Stati Uniti Filadelfia
1965 Australia Australia (2) 2 — 1 Stati Uniti Stati Uniti (2) AustraliaMelbourne
1966 Stati Uniti Stati Uniti (2) 3 — 0 Germania Ovest Germania Ovest (1) Italia Torino
1967 Stati Uniti Stati Uniti (3) 2 — 0 Regno Unito Regno Unito (1) Germania Berlino
1968 Australia Australia (3) 3 — 0 Paesi Bassi Paesi Bassi (1) Francia Parigi
1969 Stati Uniti Stati Uniti (4) 2 — 1 Australia Australia (2) Grecia Atene
1970 Australia Australia (4) 3 — 0 Germania Ovest Germania Ovest (2) Germania Friburgo
1971 Australia Australia (5) 3 — 0 Regno Unito Regno Unito (2) Australia Perth
1972 Sudafrica Sudafrica (1) 2 — 1 Regno Unito Regno Unito (3) Sudafrica Johannesburg
1973 Australia Australia (6) 3 — 0 Sudafrica Sudafrica (1) Germania Brandenburgo
1974 Australia Australia (7) 2 — 1 Stati Uniti Stati Uniti (3) Italia Napoli
1975 Cecoslovacchia Cecoslovacchia (1) 3 — 0 Australia Australia (3) Francia Aix-en-Provence
1976 Stati Uniti Stati Uniti (5) 2 — 1 Australia Australia (4) Stati Uniti Filadelfia
1977 Stati Uniti Stati Uniti (6) 2 — 1 Australia Australia (5) Regno Unito Eastbourne
1978 Stati Uniti Stati Uniti (7) 2 — 1 Australia Australia (6) Australia Melbourne
1979 Stati Uniti Stati Uniti (8) 3 — 0 Australia Australia (7) Spagna Madrid
1980 Stati Uniti Stati Uniti (9) 3 — 0 Australia Australia (8) Germania Berlino
1981 Stati Uniti Stati Uniti (10) 3 — 0 Regno Unito Regno Unito (4) Giappone Tokyo
1982 Stati Uniti Stati Uniti (11) 3 — 0 Germania Ovest Germania Ovest (3) Stati Uniti Santa Clara
1983 Cecoslovacchia Cecoslovacchia (2) 2 — 1 Germania Ovest Germania Ovest (4) Svizzera Zurigo
1984 Cecoslovacchia Cecoslovacchia (3) 2 — 1 Australia Australia (9) Brasile San Paolo
1985 Cecoslovacchia Cecoslovacchia (4) 2 — 1 Stati Uniti Stati Uniti (4) Giappone Nagoya
1986 Stati Uniti Stati Uniti (12) 3 — 0 Cecoslovacchia Cecoslovacchia (1) Rep. Ceca Praga
1987 Germania Ovest Germania Ovest (1) 2 — 1 Stati Uniti Stati Uniti (5) Canada Vancouver
1988 Cecoslovacchia Cecoslovacchia (5) 2 — 1 URSS URSS (1) Australia Melbourne
1989 Stati Uniti Stati Uniti (13) 3 — 0 Spagna Spagna (1) Giappone Tokyo
1990 Stati Uniti Stati Uniti (14) 2 — 1 URSS URSS (2) Stati Uniti Atlanta
1991 Spagna Spagna (1) 2 — 1 Stati Uniti Stati Uniti (6) Regno Unito Nottingham
1992 Germania Germania (2) 2 — 1 Spagna Spagna (2) Germania Francoforte
1993 Spagna Spagna (2) 3 — 0 Australia Australia (10) Germania Francoforte
1994 Spagna Spagna (3) 3 — 0 Stati Uniti Stati Uniti (7) Germania Francoforte
1995 Spagna Spagna (4) 3 — 2 Stati Uniti Stati Uniti (8) Spagna Valencia
1996 Stati Uniti Stati Uniti (15) 5 — 0 Spagna Spagna (3) Stati Uniti Atlantic City
1997 Francia Francia (1) 4 — 1 Paesi Bassi Paesi Bassi (2) Paesi Bassi Den Bosch
1998 Spagna Spagna (5) 3 — 2 Svizzera Svizzera (1) Svizzera Ginevra
1999 Stati Uniti Stati Uniti (16) 4 — 1 Russia Russia (3) Stati Uniti Stanford
2000 Stati Uniti Stati Uniti (17) 5 — 0 Spagna Spagna (4) Stati Uniti Las Vegas
2001 Belgio Belgio (1) 2 — 1 Russia Russia (4) Spagna Madrid
2002 Slovacchia Slovacchia (1) 3 — 1 Spagna Spagna (5) Spagna Gran Canaria
2003 Francia Francia (2) 4 — 1 Stati Uniti Stati Uniti (9) Russia Mosca
2004 Russia Russia (1) 3 — 2 Francia Francia (1) Russia Mosca
2005 Russia Russia (2) 3 — 2 Francia Francia (2) Francia Parigi
2006 Italia Italia (1) 3 — 2 Belgio Belgio (1) Belgio Charleroi
2007 Russia Russia (3) 4 — 0 Italia Italia (1) Russia Mosca
2008 Russia Russia (4) 4 — 0 Spagna Spagna (6) Spagna Madrid
2009 Italia Italia (2) 4 — 0 Stati Uniti Stati Uniti (10) Italia Reggio Calabria
2010 Italia Italia (3) 3 — 1 Stati Uniti Stati Uniti (11) Stati Uniti San Diego
2011 Rep. Ceca Rep. Ceca (6) 3 — 2 Russia Russia (5) Russia Mosca
2012 Rep. Ceca Rep. Ceca (7) 3 — 1 Serbia Serbia (1) Rep. Ceca Praga
2013 Italia Italia (4) 4 — 0 Russia Russia (6) Italia Cagliari

Ranking[modifica | modifica sorgente]

Aggiornato al 12 Aprile 2014

Pos. Nazione Punti Pos.
precedente
Pos. Nazione Punti Pos.
precedente
1 Italia Italia 28.367,50 Straight Line Steady.svg 11 Canada Canada 4.262,50 Green Arrow Up.svg 3
2 Rep. Ceca Rep. Ceca 28.340,00 Straight Line Steady.svg 12 Polonia Polonia 4.185,00 Green Arrow Up.svg 3
3 Russia Russia 15.505,00 Straight Line Steady.svg 13 Francia Francia 4.262,50 Green Arrow Up.svg 5
4 Australia Australia 9.230,00 Green Arrow Up.svg 4 14 Giappone Giappone 3.332,50 Red Arrow Down.svg 4
5 Germania Germania 9.050,00 Green Arrow Up.svg 4 15 Svezia Svezia 3.245,00 Red Arrow Down.svg 4
6 Serbia Serbia 8.200,00 Red Arrow Down.svg 2 16 Svizzera Svizzera 2.907,50 Red Arrow Down.svg 4
7 Slovacchia Slovacchia 6.085,00 Red Arrow Down.svg 2 17 Ucraina Ucraina 2.550,00 Green Arrow Up.svg 4
8 Stati Uniti Stati Uniti 6.057,50 Red Arrow Down.svg 2 18 Brasile Brasile 2.312,50 Green Arrow Up.svg 7
9 Spagna Spagna 5.100,00 Red Arrow Down.svg 2 19 Belgio Belgio 2.310,00 Red Arrow Down.svg 3
10 Argentina Argentina 4.445,00 Green Arrow Up.svg 3 20 Regno Unito Regno Unito 2.147,50 Red Arrow Down.svg 3

Record[modifica | modifica sorgente]

Squadre[modifica | modifica sorgente]

  • Paese più vittorioso: 17 titoli, Stati Uniti Stati Uniti
  • Più vittorie consecutive: 7 titoli, Stati Uniti Stati Uniti (1976-1983)
  • Maggior numero di incontri (tie) vinti consecutivamente: 37, Stati Uniti Stati Uniti (dal 1976 al 1983)
  • Maggior numero di partite vinte (rubbers) consecutivamente: 64, Stati Uniti Stati Uniti (dal 1976 al 1983)

Giocatrici[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

tennis Portale Tennis: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di tennis