Arantxa Sánchez Vicario

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Arantxa Sánchez Vicario
Arantxa Sanchez Vicario.JPG
Dati biografici
Nome Aránzazu Isabel Maria Sanchez Vicario
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 169 cm
Peso 56 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 759-295 (72,01%)
Titoli vinti 29
Miglior ranking 1° (6 febbraio 1995)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open F (1994 1995)
Francia Roland Garros V (1989 1994 1998)
Regno Unito Wimbledon F (1995 1996)
Stati Uniti US Open V (1994)
Altri tornei
WTA Championships F (1993)
Olympic flag.svg Giochi olimpici Argento (1996)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 676-224 (75,11%)
Titoli vinti 69
Miglior ranking 1° (19 ottobre 1992)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open V (1992 1995 1996)
Francia Roland Garros F (1992 1995)
Regno Unito Wimbledon V (1995)
Stati Uniti US Open V (1993 1994)
Altri tornei
WTA Championships V (1992, 1995)
Olympic flag.svg Giochi olimpici Argento (1992)
Doppio misto1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open V (1993)
Francia Roland Garros V (1990 1992)
Regno Unito Wimbledon SF (1993)
Stati Uniti US Open V (2000)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al definitivo

Aránzazu (Arantxa) Isabel Maria Sanchez Vicario (Barcellona, 18 dicembre 1971) è un'ex tennista spagnola, ex numero uno del mondo in singolare e doppio. Considerata tra le migliori tenniste a cavallo tra la fine degli anni ottanta e l'inizio degli anni novanta, ha vinto 4 titoli in tornei singolari del grande slam (3 di questi nell'Open di Francia) e 6 titoli in doppio. È arrivata in finale in altre 8 occasioni nei tornei singolari del grande slam. È ricordata da molti per le grandi battaglie contro le sue rivali "storiche" Gabriela Sabatini, Monica Seles e soprattutto la tedesca Steffi Graf.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Arantxa Sánchez Vicario comincia a giocare a tennis all'età di 4 anni, si appassiona alla disciplina per seguire i suoi fratelli maggiori Emilio Sánchez e Javier Sánchez (entrambi futuri tennisti professionisti).

Nel 1989 la diciassettenne Arantxa sorprende il mondo del tennis arrivando in finale all'Open di Francia, nella partita decisiva la sua avversaria è la N.1 del mondo Steffi Graf. Nelle tre precedenti occasioni in cui le due si sono incontrate la tennista spagnola non è mai riuscita ad avere la meglio, tuttavia quel giorno Arantxa si imporrà in tre set con il punteggio di 7–6, 3–6, 7–5 sull'avversaria che negli anni diventerà la sua "bestia nera", conquistando il suo primo titolo nel Grande Slam. La Sanchez Vicario stabilirà un record essendo l'atleta più giovane ad aver mai vinto la competizione francese (Monica Seles batterà il record l'anno dopo).

Nel periodo tra il 1990 e il 1993 la Sanchez Vicario sarà relegata a contendere a Gabriela Sabatini il ruolo di "terzo incomodo" nella lotta tra le due tenniste più forti del momento: Steffi Graf e Monica Seles. Durante questo periodo riuscirà a raggiungere la finale all'Open di Francia nel 1991 e all'US Open del 1992, venendo sconfitta in entrambi i casi da Monica Seles. In quegli anni riuscirà comunque ad aggiudicarsi 6 tornei tra cui 3 di categoria Tier I (la più importante dopo il Grande Slam e il torneo WTA Championships di fine anno).

Il 30 aprile 1993 un evento drammatico mise momentaneamente fine alla carriera della giovanissima Seles, questo evento unito al calo di rendimento della Sabatini apre le porte al periodo migliore della carriera della tennista iberica che vede nella tedesca Graf la sua rivale più ostica. A fine anno Arantxa raggiunge per la prima e unica volta in carriera la finale del WTA Championships perdendo in quattro set contro Steffi Graf (1-6, 4-6, 6-3, 1-6 i parziali).

Il 1994 è l'anno migliore della carriera dell'atleta di Barcellona; affronta Steffi Graf nella finale degli Australian Open venendo duramente sconfitta in due set. Riesce a vincere il suo secondo Open di Francia battendo Mary Pierce in finale. A settembre incontra nuovamente la Graf nella finale dell'US Open, stavolta la spagnola riesce ad imporsi in tre set dopo aver malamente perso il primo. Complessivamente nella stagione 1994 vince 8 tornei (di cui 2 Slam e 1 Tier I). In questo periodo Steffi e Arantxa si alternano in cima alla classifica WTA per brevi periodi a testa.

Nel 1995 perde in finale all'Open di Australia contro Mary Pierce, qualche mese dopo affronta nella finale dell'Open di Francia la sua rivale tedesca, uscendone sconfitta in tre set (5-7, 6-4, 0-6) dopo una dura battaglia. Circa un mese dopo la spagnola approda nell'unica finale del grande slam che non aveva mai raggiunto: quella di Wimbledon. Anche qui la sua avversaria è la tedesca Steffi Graf che ha la meglio in tre set.[1] In questo anno torna all'attività anche la Seles.

Nel 1996 la Sanchez Vicario viene eliminata ai quarti di finale dall'Australian Open. In aprile si aggiudica il torneo Tier I di Hilton Head e poche settimane dopo raggiunge ancora una volta la finale dell'Open di Francia perdendo 3-6, 7-6, 8-10 contro Steffi Graf. Un mese dopo arriva in finale anche a Wimbledon, ancora contro Steffi che la sconfiggerà nuovamente con il punteggio di 3-6, 5-7.

Dal 1997 la campionessa tedesca è tormentata dagli infortuni e ha un calo fisico, questo sembra spianare la strada per la spagnola che però ha oramai esaurito il suo periodo d'oro, l'ultimo acuto della sua carriera sarà la bellissima vittoria nell'Open di Francia del 1998 contro la Seles.

Si è ritirata definitivamente nel 2002.

La Sanchez Vicario è stata la settima tennista (l'unica spagnola) della storia a diventare N.1 del mondo. Ha conquistato la cima del Ranking mondiale per tre volte rubando sempre il primato alla Graf. In tutte e tre le occasioni ha poi riceduto il primato alla rivale tedesca. Il suo massimo personale di permanenza consecutiva in vetta alla classifica mondiale è stato di sei settimane. Sommando i suoi tre periodi si arriva ad un totale di 12 settimane da N.1.

Dopo il ritiro ha fatto da capitano per la squadra spagnola di Fed Cup[2] ed è stata introdotta nell'International Tennis Hall of Fame nel 2007.[3]

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Singolare[modifica | modifica sorgente]

Vittorie (29)[modifica | modifica sorgente]

Legenda
Grande Slam (4)
WTA Championships (0)
Tier I (6)
Tier II (12)
Tier III (3)
Tier IV-V (4)
No. Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 11 luglio 1988 Belgio Belgian Open, Bruxelles Terra battuta Italia Raffaella Reggi 6–0, 7–5
2. 25 aprile 1989 Spagna International Championships of Spain, Barcellona (1) Terra battuta Canada Helen Kelesi 6–2, 5–7, 6–1
3. 11 giugno 1989 Francia Open di Francia, Parigi (1) Terra battuta Germania Steffi Graf 7–66, 3–6, 7–5
4. 29 aprile 1990 Spagna International Championships of Spain, Barcellona (2) Terra battuta Germania Isabel Cueto 6–4, 6–2
5. 22 luglio 1990 Stati Uniti Virginia Slims of Newport, Newport Erba Regno Unito Jo Durie 7–62, 4–6, 7–5
6. 25 agosto 1991 Stati Uniti Virginia Slims of Washington, Washington D.C. Cemento Bulgaria Katerina Maleeva 6–2, 7–5
7. 22 marzo 1992 Stati Uniti Lipton International Players Championships, Key Biscayne (1) Cemento Argentina Gabriela Sabatini 6–1, 6–4
8. 23 agosto 1992 Canada Rogers Cup, Montréal (1) Cemento Jugoslavia Monica Seles 6–3, 4–6, 6–4
9. 21 marzo 1993 Stati Uniti The Lipton Championships, Key Biscayne (2) Cemento Germania Steffi Graf 6–4, 3–6, 6–3
10. 11 aprile 1993 Stati Uniti Bausch & Lomb Championships, Amelia Island (1) Terra battuta Argentina Gabriela Sabatini 6–2, 5–7, 6–2
11. 25 aprile 1993 Spagna International Championships of Spain, Barcellona (3) Terra battuta Spagna Conchita Martínez 6–1, 6–4
12. 2 maggio 1993 Germania Citizen Cup, Amburgo (1) Terra battuta Germania Steffi Graf 6–3, 6–3
13. 10 aprile 1994 Stati Uniti Bausch & Lomb Championships, Amelia Island (2) Terra battuta Argentina Gabriela Sabatini 6–1, 6–4
14. 24 aprile 1994 Spagna International Championships of Spain, Barcellona (4) Terra battuta Croazia Iva Majoli 6–0, 6–2
15. 1 maggio 1994 Germania Citizen Cup, Amburgo (2) Terra battuta Germania Steffi Graf 4–6, 7–63, 7–66
16. 5 giugno 1994 Francia Open di Francia, Parigi (2) Terra battuta Francia Mary Pierce 6–4, 6–4
17. 21 agosto 1994 Canada Rogers Cup, Montréal (2) Cemento Germania Steffi Graf 7–5, 1–6, 7–64
18. 11 settembre 1994 Stati Uniti US Open, New York Cemento Germania Steffi Graf 1–6, 7–63, 6–4
19. 25 settembre 1994 Giappone Nichirei International Championships, Tokyo Cemento (I) Stati Uniti Amy Frazier 6–1, 6–2
20. 6 novembre 1994 Stati Uniti Bank of the West Classic, Oakland Sintetico (I) Stati Uniti Martina Navrátilová 1–6, 7–65, 7–63
21. 30 aprile 1995 Stati Uniti Open Ford International Championships of Spain, Barcellona (5) Terra battuta Croazia Iva Majoli 5–7, 6–0, 6–2
22. 21 maggio 1995 Germania German Open, Berlino Terra battuta Bulgaria Magdalena Maleeva 6–4, 6–1
23. 7 aprile 1996 Stati Uniti Family Circle Magazine Cup, Hilton Head Terra battuta Austria Barbara Paulus 6–2, 2–6, 6–2
24. 5 maggio 1996 Germania Rexona Cup, Amburgo (3) Terra battuta Spagna Conchita Martínez 4–6, 7–64, 6–0
25. 18 gennaio 1998 Australia Medibank International, Sydney Cemento Stati Uniti Venus Williams 6–1, 6–3
26. 7 giugno 1998 Francia Open di Francia, Parigi (3) Terra battuta Stati Uniti Monica Seles 7–65, 0–6, 6–2
27. 25 aprile 1999 Egitto Dreamland Egypt Classic, Cairo Terra battuta Romania Irina Spîrlea 6–1, 6–0
28. 8 aprile 2001 Portogallo Porto Open, Porto Terra battuta Spagna Magüi Serna 6–3, 6–1
29. 26 maggio 2001 Spagna Madrid Open, Madrid Terra battuta Spagna Ángeles Montolio 7–5, 6–0

Doppio[modifica | modifica sorgente]

Vittorie (69)[modifica | modifica sorgente]

Data Torneo Superficie Compagna Avversari in finale Risultato
1. 21 settembre 1986 Grecia Athens Trophy, Atene Terra battuta Germania Isabel Cueto Germania Silke Meier
GermaniaWiltrud Probst
4-6, 6-2, 6-4
2. 8 aprile 1990 Stati Uniti Family Circle Cup, Hilton Head Terra battuta Stati Uniti Martina Navrátilová Argentina Mercedes Paz
Bielorussia Nataša Zvereva
6-2, 6-1
3. 15 aprile 1990 Stati Uniti Bausch & Lomb Championships, Amelia Island Terra battuta Argentina Mercedes Paz Rep. Ceca Regina Kordova
Ungheria Andrea Temesvári
7-65, 6-4
4. 22 aprile 1990 Stati Uniti Eckerd Tennis Open, Tampa Terra battuta Argentina Mercedes Paz Italia Sandra Cecchini
Perù Laura Arraya
6-2, 6-0
5. 29 aprile 1990 Spagna Barcelona Ladies Open, Barcellona Terra battuta Argentina Mercedes Paz Jugoslavia Sabrina Goleš
Argentina Patricia Tarabini
67-7, 6-2, 6-1
6. 13 gennaio 1991 Australia New South Wales Open, Sydney Cemento Rep. Ceca Helena Suková Stati Uniti Gigi Fernández
Rep. Ceca Jana Novotná
6-1, 6-4
7. 14 aprile 1991 Stati Uniti Bausch & Lomb Championships, Amelia Island Terra battuta Rep. Ceca Helena Suková Argentina Mercedes Paz
Bielorussia Nataša Zvereva
4-6, 6-2, 6-2
8. 29 aprile 1991 Spagna Barcelona Ladies Open, Barcellona Terra battuta Stati Uniti Martina Navrátilová Francia Nathalie Tauziat
Austria Judith Wiesner
6-1, 6-3
9. 12 gennaio 1992 Australia Medibank International, Sydney Cemento Rep. Ceca Helena Suková Stati Uniti Mary Joe Fernandez
Stati Uniti Zina Garrison
7-64, 64-7, 6-2
10. 26 gennaio 1992 Australia Australian Open, Melbourne Cemento Rep. Ceca Helena Suková Stati Uniti Mary Joe Fernandez
Stati Uniti Zina Garrison
6-4, 7-63
11. 2 febbraio 1992 Giappone Toray Pan Pacific Open, Tokio Sintetico Rep. Ceca Helena Suková Stati Uniti Martina Navrátilová
Stati Uniti Pam Shriver
7-5, 6-1
12. 22 marzo 1992 Stati Uniti Ericsson Open, Miami Cemento Lettonia Larisa Neiland Canada Jill Hetherington
Stati Uniti Kathy Rinaldi
7-5, 5-7, 6-3
13. 5 aprile 1992 Stati Uniti Family Circle Cup, Hilton Head Terra battuta Bielorussia Nataša Zvereva Rep. Ceca Jana Novotná
Lettonia Larisa Neiland
6-4 6-2
14. 12 aprile 1992 Stati Uniti Bausch & Lomb Championships, Amelia Island Terra battuta Bielorussia Nataša Zvereva Stati Uniti Zina Garrison
Rep. Ceca Jana Novotná
6-1, 6-0
15. 26 aprile 1992 Spagna Barcelona Ladies Open, Barcellona Terra battuta Spagna Conchita Martínez Francia Nathalie Tauziat
Austria Judith Wiesner
6-4, 6-1
16. 16 agosto 1992 Stati Uniti Acura Classic, Los Ángeles Cemento Rep. Ceca Helena Suková Stati Uniti Zina Garrison
Stati Uniti Pam Shriver
6-4, 6-2
17. 18 ottobre 1992 Germania Porsche Tennis Grand Prix, Filderstadt Sintetico Rep. Ceca Helena Suková Stati Uniti Pam Shriver
Bielorussia Nataša Zvereva
6-4, 7-5
18. 22 novembre 1992 Stati Uniti WTA Tour Championships, New York Sintetico Rep. Ceca Helena Suková Rep. Ceca Jana Novotná
Lettonia Larisa Neiland
7-64, 6-1
19. 25 aprile 1993 Spagna Barcelona Ladies Open, Barcellona Terra battuta Spagna Conchita Martínez Svizzera Manuela Maleeva-Fragniere
Bulgaria Magdalena Maleeva
4-6, 6-1, 6-0
20. 9 maggio 1993 Italia Internazionali d'Italia, Roma Terra battuta Rep. Ceca Jana Novotná Stati Uniti Mary Joe Fernandez
Stati Uniti Zina Garrison
6-4, 6-2
21. 15 agosto 1993 Stati Uniti Acura Classic, Los Ángeles Cemento Rep. Ceca Helena Suková Stati Uniti Gigi Fernández
Bielorussia Nataša Zvereva
7-64, 6-3
22. 12 settembre 1993 Stati Uniti US Open, New York Cemento Rep. Ceca Helena Suková Sudafrica Amanda Coetzer
Argentina Inés Gorrochategui
6-4, 6-2
23. 31 ottobre 1993 Germania Faber Grand Prix, Essen Sintetico Rep. Ceca Helena Suková Germania Wiltrud Probst
Germania Christina Singer
6-2, 6-2
24. 6 marzo 1994 Stati Uniti Virginia Slims of Florida, Delray Beach Cemento Rep. Ceca Jana Novotná Paesi Bassi Manon Bollegraf
Rep. Ceca Helena Suková
6-2, 6-0
25. 27 marzo 1994 Stati Uniti World Doubles Championships, Wesley Chapel Terra battuta Rep. Ceca Jana Novotná Stati Uniti Gigi Fernández
Bielorussia Nataša Zvereva
6-2, 7-5
26. 3 aprile 1994 Stati Uniti Family Circle Cup, Hilton Head Terra battuta Stati Uniti Lori McNeil Stati Uniti Gigi Fernández
Bielorussia Nataša Zvereva
6-4, 4-1 rit.
27. 10 aprile 1994 Stati Uniti Bausch & Lomb Championships, Amelia Island Terra battuta Lettonia Larisa Neiland Sudafrica Amanda Coetzer
Argentina Inés Gorrochategui
6-2, 66-7, 6-4
28. 24 aprile 1994 Spagna Barcelona Ladies Open, Barcellona Terra battuta Lettonia Larisa Neiland Francia Julie Halard-Decugis
Francia Nathalie Tauziat
6-2, 6-4
29. 1º maggio 1994 Germania Betty Barclay Cup, Amburgo Terra battuta Rep. Ceca Jana Novotná Russia Evgenija Manjukova
Georgia Leila Meskhi
6-3, 6-2
30. 7 agosto 1994 Stati Uniti San Diego Open, San Diego Cemento Rep. Ceca Jana Novotná Stati Uniti Ginger Nielsen
Australia Rachel McQuillan
6-3, 6-3
31. 21 agosto 1994 Canada Canada Open, Montreal Cemento Stati Uniti Meredith McGrath Stati Uniti Pam Shriver
Australia Elizabeth Smylie
2-6, 6-2, 6-4
32. 11 settembre 1994 Stati Uniti US Open, New York Cemento Rep. Ceca Jana Novotná Bulgaria Katerina Maleeva
Stati Uniti Robin White
6-3, 6-3
33. 25 settembre 1994 Giappone Nichirei International Championships, Tokio Cemento Francia Julie Halard-Decugis Stati Uniti Amy Frazier
Giappone Rika Hiraki
6-1, 0-6, 6-1
34. 6 novembre 1994 Stati Uniti Bank of the West Classic, Oakland Sintetico Stati Uniti Lindsay Davenport Stati Uniti Gigi Fernández
Stati Uniti Martina Navrátilová
7-5, 6-4
35. 29 gennaio 1995 Australia Australian Open, Melbourne Cemento Rep. Ceca Jana Novotná Stati Uniti Gigi Fernández
Bielorussia Nataša Zvereva
6-3, 63-7, 6-4
36. 26 marzo 1995 Stati Uniti Ericsson Open, Miami Cemento Rep. Ceca Jana Novotná Stati Uniti Gigi Fernández
Bielorussia Nataša Zvereva
7-5, 2-6, 6-3
37. 30 aprile 1995 Spagna Barcelona Ladies Open, Barcellona Terra battuta Lettonia Larisa Neiland Sudafrica Mariaan Swardt
Croazia Iva Majoli
7-5, 4-6, 7-5
38. 25 giugno 1995 Regno Unito International Women's Open, Eastbourne Erba Rep. Ceca Jana Novotná Stati Uniti Gigi Fernández
Bielorussia Nataša Zvereva
0-6, 6-3, 6-4
39. 9 luglio 1995 Regno Unito Wimbledon, Londres Erba Rep. Ceca Jana Novotná Stati Uniti Gigi Fernández
Bielorussia Nataša Zvereva
5-7, 7-5, 6-4
40. 19 novembre 1995 Stati Uniti WTA Tour Championships, New York Sintetico Rep. Ceca Jana Novotná Stati Uniti Gigi Fernández
Bielorussia Nataša Zvereva
6-2, 6-1
41. 28 gennaio 1996 Australia Australian Open, Melbourne Cemento Stati Uniti Chanda Rubin Stati Uniti Lindsay Davenport
Stati Uniti Mary Joe Fernandez
7-5, 2-6, 6-4
42. 31 marzo 1996 Stati Uniti Ericsson Open, Miami Cemento Rep. Ceca Jana Novotná Stati Uniti Meredith McGrath
Lettonia Larisa Neiland
6-4, 6-4
43. 7 aprile 1996 Stati Uniti Family Circle Cup, Hilton Head Terra battuta Rep. Ceca Jana Novotná Stati Uniti Gigi Fernández
Stati Uniti Mary Joe Fernandez
6-2, 6-3
44. 14 aprile 1996 Regno Unito Bausch & Lomb Championships, Amelia Island Terra battuta Stati Uniti Chanda Rubin Stati Uniti Meredith McGrath
Lettonia Larisa Neiland
6-1, 6-1
45. 5 maggio 1996 Germania Betty Barclay Cup, Amburgo Terra battuta Paesi Bassi Brenda Schultz Stati Uniti Gigi Fernández
Svizzera Martina Hingis
4-6, 7-610, 6-4
46. 12 maggio 1996 Italia Internazionali d'Italia, Roma Terra battuta Romania Irina Spîrlea Stati Uniti Gigi Fernández
Svizzera Martina Hingis
6-4, 3-6, 6-3
47. 26 maggio 1996 Spagna Madrid Open, Madrid Terra battuta Rep. Ceca Jana Novotná Belgio Sabine Appelmans
Paesi Bassi Miriam Oremans
7-64, 6-2
48. 23 giugno 1996 Regno Unito International Women's Open, Eastbourne Erba Rep. Ceca Jana Novotná Stati Uniti Rosalyn Nideffer
Stati Uniti Pam Shriver
4-6, 7-5, 6-4
49. 11 agosto 1996 Canada Canada Open, Montreal Cemento Lettonia Larisa Neiland Stati Uniti Mary Joe Fernandez
Rep. Ceca Helena Suková
7-6(1)
50. 12 gennaio 1997 Australia Medibank International, Sydney Cemento Stati Uniti Gigi Fernández Stati Uniti Lindsay Davenport
Bielorussia Nataša Zvereva
6-3, 6-1
51. 30 marzo 1997 Stati Uniti Ericsson Open, Miami Cemento Bielorussia Nataša Zvereva Belgio Sabine Appelmans
Paesi Bassi Miriam Oremans
6-2, 6-3
52. 25 maggio 1997 Spagna Madrid Open, Madrid Terra battuta Stati Uniti Mary Joe Fernandez Argentina Inés Gorrochategui
Romania Irina Spîrlea
6-3, 6-2
53. 3 agosto 1997 Stati Uniti Acura Classic, San Diego Cemento Svizzera Martina Hingis Stati Uniti Amy Frazier
Stati Uniti Kimberly Po-Messerli
6-3, 7-5
54. 12 ottobre 1997 Germania Porsche Tennis Grand Prix, Filderstadt Cemento Svizzera Martina Hingis Stati Uniti Lindsay Davenport
Rep. Ceca Jana Novotná
7-64, 3-6, 7-63
55. 19 ottobre 1997 Svizzera Open di Zurigo, Zurigo Sintetico Svizzera Martina Hingis Lettonia Larisa Neiland
Rep. Ceca Helena Suková
4-6, 6-4, 6-1
56. 2 novembre 1997 Russia Kremlin Cup, Mosca Sintetico Bielorussia Nataša Zvereva Indonesia Yayuk Basuki
Paesi Bassi Caroline Vis
5-3, rit.
57. 25 aprile 1999 Egitto Dreamland Egypt Classic, Il Cairo Terra battuta Belgio Laurence Courtois Romania Irina Spîrlea
Paesi Bassi Caroline Vis
5-7, 6-1, 7-63
58. 2 maggio 1999 Germania Betty Barclay Cup, Amburgo Terra battuta Lettonia Larisa Neiland Sudafrica Amanda Coetzer
Rep. Ceca Jana Novotná
6-2, 6-1
59. 15 agosto 1999 Stati Uniti East West Bank Classic, Los Ángeles Cemento Lettonia Larisa Neiland Stati Uniti Lisa Raymond
Australia Rennae Stubbs
6-2, 65-7, 6-0
60. 14 maggio 2000 Germania Qatar Telecom German Open, Berlino Terra battuta Spagna Conchita Martínez Sudafrica Amanda Coetzer
Stati Uniti Corina Morariu
3-6, 6-2, 7-67
61. 5 novembre 2000 Germania Sparkassen Cup, Lipsia Sintetico Francia Anne-Gaelle Sidot Belgio Laurence Courtois
Belgio Kim Clijsters
66-7, 7-5, 6-3
62. 1º aprile 2001 Stati Uniti Ericsson Open, Miami Cemento Francia Nathalie Tauziat Stati Uniti Lisa Raymond
Australia Rennae Stubbs
6-0, 6-4
63. 17 febbraio 2002 Qatar Qatar Total Open, Doha Cemento Slovacchia Janette Husárová Francia Alexandra Fusai
Paesi Bassi Caroline Vis
6-3, 6-3
64. 14 aprile 2002 Stati Uniti Bausch & Lomb Championships, Amelia Island Terra battuta Slovacchia Daniela Hantuchová Argentina María Emilia Salerni
Svezia Åsa Svensson
6-4, 6-2
65. 27 luglio 2002 Polonia Orange Prokom Open, Sopot Terra battuta Russia Svetlana Kuznecova Russia Evgenija Kulikovskaja
Russia Ekaterina Sysoeva
6-2, 6-2
66. 11 agosto 2002 Finlandia Nordea Nordic Light Open, Helsinki Terra battuta Russia Svetlana Kuznecova Spagna Eva Bes
Spagna María José Martínez Sánchez
6-3, 65-7, 6-3
67. 24 agosto 2002 Stati Uniti Pilot Pen Tennis, New Haven Cemento Slovacchia Daniela Hantuchová Italia Tathiana Garbin
Slovacchia Janette Husárová
6-3, 1-6, 7-5
68. 22 settembre 2002 Giappone Toyota Princess Cup, Tokio Cemento Russia Svetlana Kuznecova Ungheria Petra Mandula
Ungheria Patricia Wartusch
6-2, 6-4
69. 25 luglio 2004 Italia Internazionali Femminili di Palermo, Palermo Terra battuta Spagna Anabel Medina Garrigues Slovacchia Ľubomíra Kurhajcová
Slovacchia Henrieta Nagyová
6-3, 7-64

Stile[modifica | modifica sorgente]

Arantxa è ricordata da molti per il suo stile di gioco estremamente tenace, combattivo e restio a cedere punti. Durante gli scambi giocava prevalentemente da fondo campo e correva per raggiungere ogni tipo di palla. Non dava mai per perso o per vinto uno scambio finché non aveva la certezza di averlo perso o conquistato. Anche in situazioni di netto svantaggio non esitava a tuffarsi sulla palla rischiando un infortunio per vincere uno scambio che poteva tranquillamente lasciare all'avversaria.

Questo stile di gioco comportava grande spettacolo e trascinamento delle tifoserie, tuttavia la costringeva a grandi sforzi di energia che spesso pagava nei finali delle partite.

Finali del Grande Slam (12)[modifica | modifica sorgente]

Vinte (4)[modifica | modifica sorgente]

Anno Torneo Avversario in finale Punteggio
1989 Open di Francia Germania Ovest Steffi Graf 7–6, 3–6, 7–5
1994 Open di Francia (2) Francia Mary Pierce 6–4, 6–4
1994 US Open Germania Steffi Graf 1–6, 7–6, 6–4
1998 Open di Francia (3) Stati Uniti Monica Seles 7–6, 0–6, 6–2

Perse (8)[modifica | modifica sorgente]

Anno Torneo Avversario in finale Punteggio
1991 Open di Francia Jugoslavia Monica Seles 6–3, 6–4
1992 US Open Serbia e Montenegro Monica Seles 6–3, 6–3
1994 Australian Open Germania Steffi Graf 6–0, 6–2
1995 Australian Open (2) Francia Mary Pierce 6–3, 6–2
1995 Open di Francia (2) Germania Steffi Graf 7–5, 4–6, 6–0
1995 Wimbledon Germania Steffi Graf 4–6, 6–1, 7–5
1996 Open di Francia (3) Germania Steffi Graf 6–3, 6–7, 10–8
1996 Wimbledon (2) Germania Steffi Graf 6–3, 7–5

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Premio Principe delle Asturie per lo sport - nastrino per uniforme ordinaria Premio Principe delle Asturie per lo sport
— 1998

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ ubitennis.com, Wimbledon: 10 memorabili finali femminili, 24 giugno 2013. URL consultato l'8 luglio 2013.
  2. ^ ubitennis.com, Arantxa Sanchez capitano della Spagna in Fed Cup, 29 dicembre 2011. URL consultato l'8 luglio 2013.
  3. ^ tennisfame.com, Profilo nell'International Tennis Hall of Fame. URL consultato l'8 luglio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 37026599 LCCN: n/95/110702