US Open 2009

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
US Open 2009
Sport Tennis pictogram.svg Tennis
Data 31 agosto – 13 settembre
Edizione 128a
Categoria Grande Slam (ITF)
Superficie Cemento
Località New York negli Stati Uniti
Campioni
Singolare maschile
Argentina Juan Martín del Potro
Singolare femminile
Belgio Kim Clijsters
Doppio maschile
Rep. Ceca Lukáš Dlouhý / India Leander Paes
Doppio femminile
Stati Uniti Serena Williams / Stati Uniti Venus Williams
Doppio misto
Stati Uniti Carly Gullickson / Stati Uniti Travis Parrott
Singolare ragazzi
Australia Bernard Tomic
Singolare ragazze
Regno Unito Heather Watson
Doppio ragazzi
Ungheria Marton Fucsovics / Taipei Cinese Hsieh Cheng-peng
Doppio ragazze
Russia Valerija Solov'ëva / Ucraina Maryna Zanevs'ka
Singolare maschile in carrozzina
Giappone Shingo Kunieda
Singolare femminile in carrozzina
Paesi Bassi Esther Vergeer
Quad singolare
Regno Unito Peter Norfolk
Doppio maschile in carrozzina
Francia Stephane Houdet / Svezia Stefan Olsson
Doppio femminile in carrozzina
Paesi Bassi Korie Homan / Paesi Bassi Esther Vergeer
Quad doppio
Stati Uniti Nicholas Taylor / Stati Uniti David Wagner
Left arrow.svg 2008 2010 Right arrow.svg

Gli US Open 2009 sono stati un torneo di tennis giocato sul cemento. È stata la 128ª edizione degli US Open e quarta e ultima prova del Grande Slam del 2009. Il torneo si è giocato all'USTA Billie Jean King National Tennis Center di Flushing Meadows a New York. Lo svizzero Roger Federer era il detentore del titolo ma ha perso in finale contro Juan Martín del Potro, che si è così aggiudicato il titolo del singolare maschile. Serena Williams era la detentrice del titolo femminile, ma è stata battuta in semifinale da Kim Clijsters che poi ha vinto anche in finale contro Caroline Wozniacki conquistando il titolo.

Sommario[modifica | modifica sorgente]

Lo svizzero Roger Federer e la russa Dinara Safina sono state le teste di serie numero uno. Dopo Federer, le altre teste di serie sono state Andy Murray, Rafael Nadal, Novak Đoković e Andy Roddick. Tra le donne, dopo la Safina, le sorelle Serena e Venus Williams, poi Elena Dement'eva e Jelena Janković.[1]

Il titolo del singolare maschile è andato a Juan Martín del Potro, che ha battuto nel suo percorso verso la vittoria al 1º turno il connazionale Juan Mónaco in 3 set. Nel 2º turno ha incontrato l'austriaco Jürgen Melzer battendolo sempre in 3 set. Al terzo turno ha incontrato un altro austriaco, Daniel Köllerer, battuto in 4 set. Nel 4º turno gli sono bastati 3 set per avere la meglio sull'ex numero uno del mondo Juan Carlos Ferrero. Nei quarti di finale, dopo aver perso il 1º set l'argentino ha avuto la meglio sul croato Marin Čilić battendolo in 4 set. In semifinale ha sconfitto con un netto 6-2,6-2,6-2 Rafael Nadal e in finale ha battuto il numero uno del mondo Roger Federer interrompendo la serie di 5 vittorie consecutive dello svizzero a Flushing Meadows.

Nel singolare femminile il titolo è andato a Kim Clijsters che ha preso parte agli US Open grazie agli organizzatori che le hanno concesso una wild-card, evitandole le qualificazioni, anche se da più parti si era ventilata la possibilità di darle una "testa di serie". Dopo aver battuto al primo turno la Kutuzova, ha ritrovato al secondo turno la francese Marion Bartoli ed anche qui è riuscita a sconfiggerla. Ha battuto anche la connazionale Kirsten Flipkens per poi sconfiggere agli ottavi di finale Venus Williams, una delle favorite alla vittoria finale e finalista al precedente torneo di Wimbledon. Si è ripetuta ai quarti con la cinese Li Na e in semifinale ha battuto in due set Serena Williams. Nella finale ha battuto 7-5 e 6-3 la danese Caroline Wozniacki.

Programma del torneo[modifica | modifica sorgente]

Il torneo si è svolto in 15 giornate divise in due settimane

SINGOLARI SENIORS
Data Evento Campi
31 agosto 2009 Primo turno maschile e femminile Arthur Ashe Stadium, Louis Armstrong Stadium, Grandstand, campi secondari.
1º settembre 2009 Primo turno maschile e femminile Arthur Ashe Stadium, Louis Armstrong Stadium, Grandstand, campi secondari.
2 settembre 2009 Secondo turno maschile e femminile Arthur Ashe Stadium, Louis Armstrong Stadium, Grandstand, campi secondari.
3 settembre 2009 Secondo turno maschile e femminile Arthur Ashe Stadium, Louis Armstrong Stadium, Grandstand, campi secondari.
4 settembre 2009 Secondo turno maschile e Terzo turno femminile Arthur Ashe Stadium, Louis Armstrong Stadium, Grandstand, campi secondari.
5 settembre 2009 Terzo turno maschile e femminile Arthur Ashe Stadium, Louis Armstrong Stadium, Grandstand, campi secondari.
6 settembre 2009 Ottavi di finale femminili e terzo turno maschile Arthur Ashe Stadium, Louis Armstrong Stadium, Grandstand
7 settembre 2009 Ottavi di finale femminili e maschili Arthur Ashe Stadium, Louis Armstrong Stadium, Grandstand
8 settembre 2009 Quarti di finale femminili e Ottavi di finale maschili Arthur Ashe Stadium, Louis Armstrong Stadium, Grandstand
9 settembre 2009 Quarti di finale femminili e maschili Arthur Ashe Stadium, Louis Armstrong Stadium
10 settembre 2009 Quarti di finale maschili e Finale doppio misto Arthur Ashe Stadium, Louis Armstrong Stadium
11 settembre 2009 Nessun incontro
12 settembre 2009 Finale doppio maschile e seminifinali femminili Arthur Ashe Stadium, Louis Armstrong Stadium
13 settembre 2009 Seminifinali maschili e finale femminile Arthur Ashe Stadium, Louis Armstrong Stadium
14 settembre 2009 Finale maschile e Finale doppio femminile Arthur Ashe Stadium

Qualificazioni e sorteggio[modifica | modifica sorgente]

Le qualificazioni per accedere ai tabelloni principali del torneo si sono svolte tra il 25 e il 30 agosto 2009. In tre turni si sono qualificati:

  • per il singolare maschile: Thomaz Bellucci, Horacio Zeballos, Michael Yani, Marsel İlhan, Josselin Ouanna, Jesse Witten, Dieter Kindlmann, Alejandro Falla, Peter Polansky, Michael Berrer, Juan Pablo Brzezicki, Carsten Ball, Marco Chiudinelli, Giovanni Lapentti, Donald Young e Somdev Devvarman;
  • per il singolare femminile: Chang Kai-Chen, Anastasija Rodionova, Yurika Sema, Marta Domachowska, Angelique Kerber, Monique Adamczak, Eva Hrdinová, Petra Martić, Shenay Perry, Vesna Manasieva, Carly Gullickson, Barbora Záhlavová-Strýcová, Marija Korytceva, Valérie Tétreault, Camille Pin e Yvonne Meusburger.

Il 27 agosto 2009 sono stati effettuati i sorteggi dei tornei del singolare maschile e femminile: Roger Federer e Rafael Nadal sono finiti rispettivamente nella parte alta e nella parte bassa. Andy Murray, vincitore del Masters di Montreal e numero due del tabellone, si è ritrovato dalla parte di Rafael Nadal. Il sorteggio ha riservato a Federer lo statunitense Devin Britton, campione universitario americano, mentre per Nadal c'è stato Richard Gasquet. Murray ha trovato il lettone Ernests Gulbis. Infine per Novak Đoković c'è stato il croato Ivan Ljubičić.

Nel tabellone femminile per Serena Williams, detentrice del titolo e vincitrice nell'Australian Open 2009 e a Wimbledon all'esordio c'è stata la connazionale Alexa Glatch. Dinara Safina, numero 1 del seeding, ha esordito contro l'australiana Olivia Rogowska.[2] Le wild card sono state assegnate come di consueto a molti tennisti statunitensi: Devin Britton, Chase Buchanan, Taylor Dent, Brendan Evans, Jesse Levine e Ryan Sweeting a cui si aggiungono l'australiano Chris Guccione e il francese Michaël Llodra. Tra le donne sono state assegnate a Gail Brodsky, Mallory Cecil, Alexa Glatch, Vania King, Christina McHale, alla belga Kim Clijsters, alla francese Kristina Mladenovic e all'australiana Olivia Rogowska.

Tennisti partecipanti ai singolari[modifica | modifica sorgente]

Campione Finalista
Argentina Juan Martín del Potro (6) Svizzera Roger Federer (1)
Eliminati in semifinale
Serbia N Đoković (4) Spagna R Nadal (3)
Eliminati ai quarti
Svezia R Söderling (12) Spagna F Verdasco (10) Cile F González (11) Croazia M Čilić (16)
Eliminati agli ottavi
Spagna T Robredo (14) Russia N Davydenko (8) Rep. Ceca R Štěpánek (15) Stati Uniti J Isner
Francia J-W Tsonga (7) Francia G Monfils (13) Spagna JC Ferrero (24) Regno Unito A Murray (2)
Eliminati al terzo turno
Australia L Hewitt (31) Stati Uniti J Blake (21) Stati Uniti S Querrey Svizzera M Chiudinelli
Stati Uniti J Witten Germania P Kohlschreiber (23) Germania T Haas (20) Stati Uniti A Roddick (5)
Francia J Benneteau Rep. Ceca T Berdych (17) Argentina J Acasuso Spagna N Almagro (32)
Austria D Köllerer Francia G Simon (9) Uzbekistan D Istomin Stati Uniti T Dent
Eliminati al secondo turno
Germania S Greul Argentina JI Chela Belgio O Rochus Spagna G García López
Spagna M Granollers Stati Uniti K Kim Russia M Južnyj Rep. Ceca J Hernych
Australia C Ball Argentina M González India S Devvarman Argentina L Mayer
Francia F Serra Stati Uniti R Kendrick Turchia M Ilhan Francia M Gicquel
Finlandia J Nieminen Serbia V Troicki (30) Argentina H Zeballos Francia J Ouanna
Germania A Beck Spagna D Ferrer (18) Stati Uniti R Ginepri Germania N Kiefer
Austria J Melzer Uruguay P Cuevas Germania P Petzschner Brasile T Bellucci
Stati Uniti J Levine Ecuador N Lapentti Spagna I Navarro Cile P Capdeville
Eliminati al primo turno
Stati Uniti D Britton Ecuador G Lapentti Spagna Ó Hernández Brasile T Alves
Spagna R Ramírez Hidalgo Russia I Kunicyn Canada P Polansky Stati Uniti D Young
Spagna A Montañés Germania M Zverev Israele D Sela Stati Uniti M Yani
Francia P-H Mathieu (26) Italia P Starace Germania R Schüttler Germania D Kindlmann
Croazia I Ljubičić Argentina JP Brzezicki Slovacchia K Beck Russia I Andreev (29)
Italia A Seppi Portogallo F Gil Kazakistan A Golubev Italia S Bolelli
Germania B Becker Serbia J Tipsarević Argentina M Vassallo Argüello Colombia A Falla
Romania V Hănescu (28) Belgio C Rochus Russia D Tursunov Germania B Phau
Stati Uniti C Buchanan Italia F Fognini Italia F Cipolla Australia P Luczak
Stati Uniti W Odesnik Germania M Berrer Stati Uniti R Ram Cile N Massú
Francia J Chardy Russia E Korolëv Brasile M Daniel Spagna A Martín
Belgio S Darcis Romania A Pavel Francia M Llodra Francia R Gasquet
Argentina J Mónaco Russia M Safin Australia C Guccione Portogallo R Machado
Francia F Santoro Ucraina S Stachovs'kyj Taipei Cinese Y-H Lu Spagna D Gimeno Traver
Stati Uniti R Sweeting Russia T Gabašvili Stati Uniti B Evans Svizzera S Wawrinka (19)
Croazia I Karlović (27) Spagna F López Romania V Crivoi Lettonia E Gulbis
Campionessa Finalista
Belgio K Clijsters wc Danimarca C Wozniacki (9)
Eliminate in semifinale
Belgio Y Wickmayer Stati Uniti S Williams (2)
Eliminate ai quarti
Ucraina K Bondarenko Stati Uniti M Oudin Cina N Li (18) Italia F Pennetta (10)
Eliminate agli ottavi
Rep. Ceca P Kvitová Argentina G Dulko Russia N Petrova (13) Russia S Kuznecova (6)
Italia F Schiavone (26) Stati Uniti V Williams (3) Russia V Zvonarëva (7) Slovacchia D Hantuchová (22)
Eliminate al terzo turno
Russia D Safina (1) Italia S Errani Australia A Rodionova Kazakistan J Švedova
Russia M Šarapova (29) Cina J Zheng (21) Romania S Cîrstea (24) Israele S Peer
Bielorussia V Azaranka (8) Russia M Kirilenko Belgio K Flipkens Slovacchia M Rybáriková
Russia E Vesnina (31) Canada A Wozniak Stati Uniti V King Spagna MJ Martínez Sánchez
Eliminate al secondo turno
Germania K Barrois Italia T Garbin Svizzera P Schnyder (19) Cina S Peng
Stati Uniti S Perry Germania S Lisicki (23) Ucraina A Bondarenko (30) Serbia J Janković (5)
Russia E Dement'eva (4) Stati Uniti C McHale Francia A Cornet Francia J Coin
Croazia P Martić Canada S Dubois Spagna C Suárez Navarro Lettonia A Sevastova
Rep. Ceca B Záhlavová-Strýcová Svizzera S Vögele Portogallo M Larcher de Brito Polonia A Radwańska (12)
Francia M Bartoli (14) Spagna A Medina Garrigues (20) Taipei Cinese K-C Chang Stati Uniti B Mattek-Sands
Russia A Čakvetadze Stati Uniti J Craybas Francia A Mauresmo (17) India S Mirza
Australia S Stosur (15) Svizzera T Bacsinszky Germania A Kerber Ungheria M Czink
Eliminate al primo turno
Australia O Rogowska Polonia U Radwańska Stati Uniti M Cecil Russia A Klejbanova (27)
Rep. Ceca L Šafářová Paesi Bassi A Rus Australia J Groth Francia V Razzano (16)
Serbia A Ivanović (11) Romania M Niculescu Spagna L Domínguez Lino Francia A Rezaï
Russia A Kudrjavceva Russia E Makarova Slovenia M Zec Peškirič Italia R Vinci
Francia C Pin Russia A Pavljučenkova Slovenia P Hercog Bulgaria C Pironkova
Germania A-L Grönefeld Australia M Adamczak Rep. Ceca E Hrdinová Slovenia K Srebotnik
Kazakistan G Voskoboeva Francia S Brémond Beltrame Francia K Mladenovic Giappone A Morita
Ungheria A Szávay (32) Stati Uniti V Lepchenko Thailandia T Tanasugarn Germania J Görges
Romania A Dulgheru Polonia M Domachowska Italia A Brianti Austria Y Meusburger
Romania IR Olaru Francia M Johansson Ucraina M Korytceva Austria P Mayr
Paraguay R de los Ríos Ucraina V Kutuzova Australia J Dokić Stati Uniti G Brodsky
Estonia K Kanepi (25) Canada V Tétreault Rep. Ceca I Benešová Russia V Duševina
Spagna N Llagostera Vives Giappone Y Sema Stati Uniti C Gullickson Rep. Ceca L Hradecká
Germania T Maria Stati Uniti L Granville Bielorussia O Govorcova Romania E Gallovits
Giappone A Sugiyama Bielorussia N Jakimava Russia V Manasieva Stati Uniti M Shaughnessy
Austria S Bammer (28) Germania A Petković Italia ME Camerin Stati Uniti A Glatch

Calendario[modifica | modifica sorgente]

Torneo, prima settimana[modifica | modifica sorgente]

31 agosto (1º giorno)[modifica | modifica sorgente]

È iniziato il torneo con gli incontri del 1º turno del singolare maschile e del singolare femminile. In base al programma della giornata.

Roger Federer agli US Open

Incontri disputati sull'Arthur Ashe Stadium:

Evento Match Risultato
1º turno singolare maschile Svizzera Roger Federer (1) b. Stati Uniti Devin Britton 6-1 6-3 7-5
1º turno singolare femminile Belgio Kim Clijsters b. Ucraina Viktorija Kutuzova 6-1 6-1
1º turno singolare femminile Stati Uniti Serena Williams (2) b. Stati Uniti Alexa Glatch 6-4 6-1
1º turno singolare femminile Stati Uniti Venus Williams (3) b. Russia Vera Duševina 6-75 7-5 6-3
1º turno singolare maschile Stati Uniti Andy Roddick (5) b. Germania Björn Phau 6-1 6-4 6-2

Incontri disputati sul Louis Armstrong Stadium:

Evento Match Risultato
1º turno singolare maschile Stati Uniti John Isner b. Romania Victor Hănescu (8) 6-1 7-614 7-65
1º turno singolare femminile Bielorussia Viktoryja Azaranka (8) b. Romania Alexandra Dulgheru 6-1 6-1
1º turno singolare femminile Francia Amélie Mauresmo (17) b. Germania Tatjana Maria 6-3 6-4
1º turno singolare femminile Slovacchia Daniela Hantuchová (22) b. Stati Uniti Meghann Shaughnessy 6-2 4-6 6-1
1º turno singolare maschile Stati Uniti James Blake (21) b. Spagna Rubén Ramírez Hidalgo 6-1 6-4 7-5

Nella 1ª giornata Roger Federer ha cominciato contro Devin Britton, 18 anni del Mississippi e campione universitario NCAA, la sua rincorsa al sedicesimo titolo dello Slam ed al record di sei successi consecutivi a Flushing Meadows (l'ultimo capace di vincere uno Slam per sei anni di fila è stato Bill Tilden negli anni Venti). Lo svizzero si è imposto in tre set: 6-1 6-3 7-5. Il rookie americano prima della sfida con Federer aveva giocato 10 partite nei tornei Futures (2 vittorie e 8 sconfitte), due match nei Challenger e uno nel circuito maggiore perdendo 6-3 7-5 dal connazionale Rajeev Ram ad Indianapolis. Il ventisettenne svizzero ha concesso al giovane rivale appena quattro game nei primi due set chiusi in appena 44 minuti.

Serena Williams, favorita numero due e detentrice del titolo ha battuto per 6-4 6-1 la venettenne connazionale Alexa Glatch. Kim Clijsters ha concesso appena due games all'ucraina Victiriya Kutuzova, numero 79 Wta. La ventiseienne di Bree, ex numero uno del ranking mondiale ed in tabellone grazie ad una wild card, è tornata in campo a Cincinnati dopo ventisette mesi di stop. Kim dal suo rientro ha raggiunto i quarti a Cincinnati, sconfitta dalla numero uno attuale, la russa Dinara Safina, e gli ottavi a Toronto, battuta dalla serba Jelena Janković. La belga non giocava un torneo dello Slam dagli Australian Open 2007 e proprio a New York ha conquistato il suo unico titolo dello Slam nel 2005. Nella sessione serale Venus Williams nel secondo set è stata a tre punti dalla sconfitta contro la russa Vera Duševina, numero 4 Wta. Ceduta la prima partita, la statunitense testa di serie numero tre e vincitrice agli US Open nel 2000 e 2001, si è trovata 4-5 e 15-15, prima di avere la meglio e chiudere in tre set dopo quasi tre ore di gioco: 6-7 (5) 7-5 6-3. È stata la prima volta dal suo esordio a Flushing Meadows nel 1997 che Venus concede un set nel primo turno degli US Open dove ha sempre raggiunto la seconda settimana del torneo.[3]

Teste di serie eliminate:

1 settembre (2º giorno)[modifica | modifica sorgente]

2º giorno del torneo con gli incontri del 1º turno del singolare maschile, del singolare femminile e del doppio maschile. In base al programma della giornata.

Incontri disputati sull'Arthur Ashe Stadium:

Evento Match Risultato
1º turno singolare maschile Serbia Novak Đoković (4) b. Croazia Ivan Ljubičić 6-3 6-1 6-3
1º turno singolare femminile Russia Svetlana Kuznecova (6) b. Germania Julia Görges 6-3 6-2
1º turno singolare femminile Russia Dinara Safina (1) b. Australia Olivia Rogowska 65-7 6-2 6-4
1º turno singolare femminile Russia Marija Šarapova (29) b. Bulgaria Cvetana Pironkova 6-3 6-0
1º turno singolare maschile Regno Unito Andy Murray (2) b. Lettonia Ernests Gulbis 7-5 6-3 7-5
Ana Ivanović è stata eliminata al 1º turno

Incontri disputati sul Louis Armstrong Stadium:

Evento Match Risultato
1º turno singolare maschile Rep. Ceca Tomáš Berdych (17) b. Stati Uniti Wayne Odesnik (8) 7-5 6-4 6-4
1º turno singolare femminile Danimarca Caroline Wozniacki (9) b. Kazakistan Galina Voskoboeva 6-4 6-0
1º turno singolare femminile Serbia Jelena Janković (5) b. Italia Roberta Vinci 6-2 6-3
1º turno singolare femminile Ucraina Kateryna Bondarenko b. Serbia Ana Ivanović (11) 2-6 6-3 7-67
1º turno singolare maschile Stati Uniti Sam Querrey (21) b. Stati Uniti Michael Yani 6-3 7-5 6-4

Nella 2ª giornata Dinara Safina, numero uno del mondo, aveva di fronte al primo turno Olivia Rogowska, australiana di 18 anni e numero 167 mondiale. La ventiduenne russa ha dovuto giocare più di due ore e mezza per battere la rivale, che aveva pure vinto il primo set: 6-7 (5) 6-2 6-4 lo score finale. Nella terza e decisiva partita la Safina si è trovata sotto prima 3-0, quindi 4-2 dopo che la Rogowska aveva salvato diverse palle del 3-3. Fuori al primo turno dopo aver sprecato un match point. Ana Ivanović, undicesima favorita del torneo, si è arresa a Kateryna Bondarenko in tre set: 2-6 6-3 7-6 (7) per l'ucraina, numero 52 Wta, dopo due ore e mezza. La serba nella terza e decisiva partita ha recuperato lo svantaggio di 4-1, ma ha commesso troppi errori gratuiti (50 in totale) cedendo al tie break. La ventunenne serba, ex numero uno mondiale, non supera il quarto turno in un torneo dello Slam dalla vittoria al Roland Garros nel giugno 2008. Nel 2008 a Flushing Meadows fu eliminata al secondo turno dalla francese Julie Coin.

Marija Šarapova, testa di serie numero 29 e vincitrice agli US Open nel 2006 ha esordito vincendo per 6-3 6-0 contro la bulgara Cvetana Pironkova.

Nel tabellone maschile il britannico Andy Murray (n.2 e finalista lo scorso anno) ha battuto il lettone Ernests Gulbis per 7-5 6-3 7-5, il serbo Novak Đoković (n.4) ha eliminato il croato Ivan Ljubičić sempre in tre set (6-3 6-1 6-3), infine il francese Jo-Wilfried Tsonga (n.7) ha sconfitto lo statunitense Chase Buchanan con il punteggio di 6-0 6-2 6-1.[4]

Teste di serie eliminate:

3º giorno (2 settembre)[modifica | modifica sorgente]

3º giorno del torneo con gli incontri del 1º e 2º turno del singolare maschile, del 2º turno singolare femminile e del 1° doppio maschile e del 1º turno del doppio misto. In base al programma della giornata.

Incontri disputati sull'Arthur Ashe Stadium:

Evento Match Risultato
1º turno singolare maschile Spagna Rafael Nadal (3) b. Francia Richard Gasquet 6-2 6-2 6-3
2º turno singolare femminile Canada Aleksandra Wozniak b. Francia Amélie Mauresmo (17) 6-4 6-0
2º turno singolare femminile Stati Uniti Venus Williams (3) b. Stati Uniti Bethanie Mattek-Sands 6-4 6-2
2º turno singolare femminile Stati Uniti Serena Williams (2) b. Ungheria Melinda Czink 6-1 6-1
2º turno singolare maschile Svizzera Roger Federer (1) b. Germania Simon Greul 6-3 7-5 7-5

Incontri disputati sul Louis Armstrong Stadium:

Evento Match Risultato
1º turno singolare maschile Austria Jürgen Melzer b. Russia Marat Safin 1-6 6-4 6-3 6-4
2º turno singolare femminile Italia Flavia Pennetta (10) b. India Sania Mirza 6-0 6-0
2º turno singolare femminile Belgio Kim Clijsters b. Francia Marion Bartoli (14) 5-7 6-1 6-2
1º turno singolare maschile Argentina Juan Martín del Potro (6) b. Argentina Juan Mónaco 6-3 6-3 6-1

Nella 3ª giornata c'è stato l'esordio di Rafael Nadal che ha battuto per 6-2 6-2 6-3 il francese Richard Gasquet, che rientrava dopo due mesi di inattività perché risultato positivo alla cocaina ad un controllo effettuato in primavera a Miami. Gasquet ha commesso troppi errori gratuiti (40), subendo l'iniziativa di Nadal che ha messo a segno 27 vincenti.

Juan Martín del Potro, sesta testa di serie, si è aggiudicato per 6-3 6-3 6-1 il derby argentino contro Juan Mónaco. Il francese Gilles Simon (n. 9) ha sconfitto per 6-4 7-6(3) 6-3 lo spagnolo Daniel Gimeno Traver. Roger Federer è passato al 3º turno. Il numero uno del ranking mondiale e campione in carica, ha sconfitto per 6-3 7-5 7-5 il tedesco Simon Greul.

In campo femminile le sorelle Williams hanno raggiunto il terzo turno: Venus, terza favorita del seeding, ha battuto per 6-4 6-2 la connazionale Bethanie Mattek-Sands, mentre Serena, seconda testa di serie del torneo e campionessa in carica, ha sconfitto per 6-1 6-1 l'ungherese Melinda Czink. Kim Clijsters, rientrata nel circuito da un mese dopo due anni di stop ha battuto la francese Marion Bartoli (n. 14), eliminata con lo score di 5-7 6-1 6-2. Vera Zvonarëva (n. 7), che si è imposta per 3-6 6-1 6-1 nel derby contro Anna Čakvetadze, e Marija Kirilenko, che ha eliminato per 6-4 2-6 6-4 la polacca Agnieszka Radwańska (n. 12).

L'australiana Samantha Stosur (n. 15) è stata battuta per 7-5 6-4 dalla statunitense Vania King, e la francese Amélie Mauresmo (n. 17) è stata fermata dalla canadese Aleksandra Woziak (6-4 6-0).[5]

Marat Safin e Fabrice Santoro, rispettivamente ventinovenne russo e trentaseienne francese, hanno giocato agli US Open il loro ultimo torneo dello Slam. Safin si è arreso all'austriaco Jürgen Melzer in quattro set: 1-6 6-4 6-3 6-4. Santoro ha ceduto allo spagnolo Juan Carlos Ferrero con il punteggio di 6-4 6-3 6-3.[6]

Teste di serie eliminate:

4º giorno (3 settembre)[modifica | modifica sorgente]

4º giorno del torneo con gli incontri del 2º turno del singolare maschile, del 2º turno singolare femminile e del 1° doppio maschile, del doppio femminile e del 1º turno del doppio misto. In base al programma della giornata.

Incontri disputati sull'Arthur Ashe Stadium:

Evento Match Risultato
2º turno singolare maschile Stati Uniti James Blake (21) b. Belgio Olivier Rochus 6-4 3-6 7-66 6-3
2º turno singolare femminile Stati Uniti Melanie Oudin b. Russia Elena Dement'eva (4) 5-7 6-4 6-3
2º turno singolare femminile Kazakistan Jaroslava Švedova b. Serbia Jelena Janković (5) 6-3 6-74 7-66
2º turno singolare femminile Russia Marija Šarapova (29) b. Stati Uniti Christina McHale 6-2 6-1
2º turno singolare maschile Stati Uniti Andy Roddick (6) b. Francia Marc Gicquel 6-1 6-4 6-4

Incontri disputati sul Louis Armstrong Stadium:

Evento Match Risultato
2º turno singolare femminile Russia Dinara Safina (1) b. Germania Kristina Barrois 65-7 6-2 6-3
2º turno singolare maschile Stati Uniti Sam Querrey (22) b Stati Uniti Kevin Kim 7-5 66-7 6-4 6-4
2º turno singolare femminile Russia Svetlana Kuznecova (6) b. Lettonia Anastasija Sevastova 6-4 6-2
2º turno singolare maschile Serbia Novak Đoković (4) b. Austria Carsten Ball 6-3 6-4 6-4

Nella 4ª giornata sono uscite 2 importanti teste di serie nel tabellone femminile: Elena Dement'eva e Jelena Janković, rispettivamente quarta e quinta favorita del seeding. La Dementieva è stata battuta per 5-7 6-4 6-3 dalla diciassettenne statunitense Melanie Oudin, numero 70 Wta, una delle possibili avversarie per le azzurre nella finale di Fed Cup di novembre - che già al primo turno aveva sconfitto un'altra russa, Anastasija Pavljučenkova. La Oudin ha giocato con una vistosa fasciatura alla coscia sinistra. La Jankovic ha invece ceduto per 6-3 6-7(4) 7-6(6), in due ore e quaranta minuti, alla kazaka Yaroslava Shvredova, numero 55 Wta. Jelena, ha giocato male commettendo diversi errori gratuiti.Dinara Safina, russa numero uno del mondo, dopo aver battuto all'esordio per 6-4 al terzo l'australiana Olivia Rogowska, si è ripetuta concedendo ancora una volta il primo set al tie break prima di riuscire ad avere ragione per 6-7(5) 6-2 6-3 della tedesca Kristina Barrois.[7]

Nel tabellone maschile Il numero 4 del mondo Novak Đoković ha superato il secondo turno sconfiggendo in tre set, 6-3 6-4 6-4, l'australiano Carsten Ball.Andy Roddick è passato al terzo turno dopo aver sconfitto in 3 set, 6-1 6-4 6-4, il francese Marc Gicquel, alla sua terza sconfitta contro l'americano. Roddick, che ha dovuto affrontare solo una palla break nell'ultimo game del match, ha vinto lo US Open 2003 ed è stato l'ultimo tennista ad aggiudicarselo prima delle 5 vittorie consecutive di Federer. Anche l'altro americano, numero 21 del mondo, James Blake ha passato al terzo turno. La vittoria è arrivata dopo una partita lunga 4 set (6-4, 3-6, 7-6, 6-3) contro il numero 90 del mondo Olivier Rochus. Decisivo il tie-break della terza partita quando lo statunitense ha dovuto salvare tre set point prima di vincere. Fernando Verdasco ha vinto sul francese Florent Serra ed è passato al terzo turno. Il tennista madrileno, numero 10 del tabellone maschile, ha concesso solamente sei game all'avversario. 6-3, 6-0, 6-3 è il risultato finale. Anche il tedesco Tommy Haas è approdato al terzo turno. Il numero 20 del seeding ha confermato il buon momento di forma e ha battuto in tre set lo statunitense Robert Kendrick; doppio 6-4 nel primo e nel secondo set. L'incontro tra Kevin Kim e Sam Querrey è stato vinto dal secondo che si è imposto per 7-5, 6-7, 6-4, 6-4.[8]

Teste di serie eliminate:

5º giorno (4 settembre)[modifica | modifica sorgente]

5º giorno del torneo con gli incontri del 2º turno del singolare maschile, del 3º turno singolare femminile e del 2° doppio maschile, del doppio femminile e del 1º turno del doppio misto. In base al programma della giornata.

Incontri previsti sull'Arthur Ashe Stadium:

Evento Match Risultato
2º turno singolare maschile Regno Unito Andy Murray (2) b. Cile Paul Capdeville 6-2 3-6 6-0 6-2
3º turno singolare femminile Slovacchia Daniela Hantuchová (22) b. Stati Uniti Vania King 6-2 6-2
3º turno singolare femminile Stati Uniti Serena Williams (2) b. Spagna María José Martínez Sánchez 6-3 7-5
3º turno singolare femminile Stati Uniti Venus Williams (3) b. Slovacchia Magdaléna Rybáriková 6-2 7-5
2º turno singolare maschile Spagna Rafael Nadal (2) b. Germania Nicolas Kiefer 6-0 3-6 6-3 6-4

Incontri disputati sul Louis Armstrong Stadium:

Evento Match Risultato
2º turno singolare maschile Argentina Juan Martín del Potro (6) b. Austria Jürgen Melzer 7-66 6-3 6-3
3º turno singolare femminile Italia Flavia Pennetta (10) b. Canada Aleksandra Wozniak 6-1 6-1
3º turno singolare femminile Belgio Kim Clijsters b. Belgio Kirsten Flipkens 6-0 6-2
2º turno singolare maschile Spagna Nicolás Almagro b. Stati Uniti Robby Ginepri 67-7 6-2 6-3 4-6 6-4
2º turno doppio maschile Stati Uniti Bob Bryan / Stati Uniti Mike Bryan (1) b. Romania Andrei Pavel / Romania Horia Tecău 7-62 6-3

Nella 5ª giornata nel tabellone femminile Serena Williams ha superato il turno e raggiunto gli ottavi. L'americana numero 2 del mondo si è imposta per 6-3 7-5 sulla Martinez Sanchez. Kim Clijsters, belga al suo primo US Open dal 2005 ha sconfitto la connazionale Flipkens per 6-0 6-2. In 62 minuti di gioco la ex numero 1 del mondo è approdata agli ottavi. Venus Williams, numero 3 del mondo, si è imposta in due set sulla slovacca Magdaléna Rybáriková. La slovacca Daniela Hantuchová ha superato il terzo turno, battendo per 6-2, 6-2 la statunitense Vania King.Vera Zvonarëva ha fatto suo il match nel terzo turno che la vedeva contrapposta alla connazionale Elena Vesnina. 6-2, 6-4 per la numero 7 del tabellone. Flavia Pennetta al terzo turno ha sconfitto Aleksandra Wozniak in due set, per 6-1, 6-1. Flavia ha concesso un break nel secondo set, ma lo harecuperato immediatamente e in 52 minuti di gioco supera la canadese. Francesca Schiavone nel terzo turno è riuscita a imporsi su Viktoryja Azaranka, numero otto del tabellone. Il match è finito 4-6, 6-2, 6-2 per la Schiavone, nonostante un piccolo fastidio alla coscia destra.[9]

Nel tabellone maschile Juan Martín del Potro, argentino testa di serie numero 6, ha battuto l'austriaco Jürgen Melzer, sconfitto per 7-6, 6-3, 6-3. Al Louis Armstrong Stadium il vincitore del torneo di Washington ha rimontato un break di svantaggio e ha chiuso il primo set al tie break. Del Potro ha portato così a 5-0 il suo punteggio nei confronti diretti con Melzer. Jo-Wilfried Tsonga ha vinto il proprio incontro nel secondo turno, dove era contrapposto al finlandese Jarkko Nieminen, che al primo turno aveva eliminato in 3 set Fabio Fognini. 7-5, 6-3, 6-4 in 1 ora e 49 minuti di gioco per il tennista francese numero 7 del seeding.Ha passato il secondo turno anche il numero 16 del tabellone Marin Čilić: il croato fa suo il match con lo statunitense Jesse Levine 4-6 2-6 6-0 6-3 6-0 il punteggio finale. Čilić ha concluso in rimonta vincendo col punteggio di 6-0 il terzo e il quinto set. Il francese Gilles Simon, numero 9 del tabellone è passato al terzo turno, vincendo contro il brasiliano Thomaz Bellucci. Simon ha vinto in tre set con il punteggio di 6-3 6-2 6-4. Juan Carlos Ferrero nell'incontro contro il tedesco Philipp Petzschner sotto 1-6, 3-6 si è imposto per 6-4, 6-2, 6-4 dopo tre ore nette di gioco.[10] Lo spagnolo Rafael Nadal, testa di serie n.3, ha battuto il tedesco Nicolas Kiefer 6-0, 3-6, 6-3, 6-4 approdando agli ottavi di finale[11]. Andy Murray è approdato agli ottavi perdendo però il primo set. Lo scozzese infatti contro il cileno Paul Capdeville si è imposto in quattro set con il punteggio di 6-2 3-6 6-0 6-2.[12]

Teste di serie eliminate:

6º giorno (5 settembre)[modifica | modifica sorgente]

6º giorno del torneo con gli incontri del 3º turno del singolare maschile, del 3º turno singolare femminile e del 2° doppio maschile, del doppio femminile e del 2º turno del doppio misto. In base al programma della giornata.

Incontri previsti sull'Arthur Ashe Stadium:

Evento Match Risultato
3º turno singolare maschile Svizzera Roger Federer (1) b. Australia Lleyton Hewitt (31) 4-6 6-3 7-5 6-4
3º turno singolare femminile Stati Uniti Melanie Oudin b. Russia Marija Šarapova (29) 3-6 6-4 7-5
3º turno singolare femminile Rep. Ceca Petra Kvitová b. Russia Dinara Safina (1) 6-4 2-6 7-65
3º turno singolare maschile Stati Uniti John Isner b. Stati Uniti Andy Roddick (5) 7-63 6-3 3-6 5-7 7-65
3º turno singolare maschile Spagna Tommy Robredo (14) b. Stati Uniti James Blake (21) 7-62 6-4 6-4

Incontri disputati sul Louis Armstrong Stadium:

Evento Match Risultato
3º turno singolare maschile Serbia Novak Đoković (4) b. Stati Uniti Jesse Witten 62-7 6-3 7-62 6-4
3º turno singolare maschile Spagna Fernando Verdasco (10) b. Germania Tommy Haas (20) 3-6 7-5 7-68 1-6 6-4
2º turno doppio femminile Stati Uniti Serena Williams / Stati Uniti Venus Williams (4) b. Taipei Cinese Yung-Jan Chan / Slovenia Katarina Srebotnik 7-5 6-1
3º turno singolare femminile Danimarca Caroline Wozniacki (9) b. Romania Sorana Cîrstea (24) 6-3 6-2

Nella 6ª giornata sono usciti 3 importanti teste di serie: sono usciti al terzo turno la numero uno del mondo Dinara Safina, l'altra russa Marija Šarapova e Roddick che è stato battuto dal connazionale John Isner, ventiquattrenne della Florida, numero 55 del mondo, che ha messo a segno 38 aces. È finita 6-7 (3), 3-6, 6-3, 7-5, 7-6 (5) per Isner, che ha avuto un primo match point già nel quarto set. Il ko di Roddick, vincitore agli US Open nel 2003 e finalista nel 2006 è stata la prima eliminazione di un giocatore della top ten del torneo maschile. La Safina ha sprecato tre match point per poi essere battuta dalla diciannovenne ceca Petra Kvitová, numero 72 del mondo, che si è imposta in tre set: 6-4, 2-6, 7-6 (5). Contro la Kvitová, che pure ha concesso 59 errori gratuiti, la ventitreenne russa, che aveva già stentato nei due turni precedenti, è apparsa irriconoscibile. Nel primo game del terzo e decisivo set Dinara ha commesso tre doppi falli di seguito. Melanie Oudin, diciassettenne statunitense nata a Marietta in Florida, numero 70 della classifica Wta, dopo aver battuto Anastasija Pavljučenkova ed Elena Dement'eva, quarta favorita del seeding, ha battuto la terza russa di fila, Marija Šarapova (n. 29), superata con il punteggio di 3-6, 6-4, 7-5 (complici anche i 21 doppi falli commessi dalla siberiana) dopo tre ore di gara, qualificandosi per gli ottavi di finale.

Il torneo maschile vede ancora in corsa tutti i favoriti, fatta eccezione per Roddick. Roger Federer e Novak Đoković si sono qualificati per gli ottavi di finale, ma entrambi hanno dovuto concedere un set ai propri avversari. Ma se Federer aveva di fronte l'australiano Lleyton Hewitt (n. 32 Atp), ex numero uno del mondo e trionfatore nell'edizione del 2001, Ðoković, quarto favorito del seeding, che agli Us Open è stato finalista nel 2001, giocava contro lo statunitense Jesse Witten, numero 276 Atp e passato attraverso le qualificazioni. Federer ha chiuso l'incontro per 4-6 6-3 7-5 6-4, mentre Ðoković si è imposto per 6-7(2) 6-3 7-6(2) 6-4. Il ceco Radek Štěpánek (n. 15), ha sconfitto per 4-6 6-2 6-3 6-3 il tedesco Philipp Kohlschreiber (n. 23). Il russo Nikolaj Davydenko (n. 8), che ha battuto per 6-4 7-5 7-5 lo svizzero Marco Chiudinelli. Robin Söderling (n. 12) si è imposto per 6-2 7-5 6-7(6) 6-1 sullo statunitense Sam Querrey (n. 22).[13]

Teste di serie eliminate:

7º giorno (6 settembre)[modifica | modifica sorgente]

7º giorno del torneo con gli incontri del 3º turno del singolare maschile, del 4º turno singolare femminile e del 3° doppio maschile, del doppio femminile e del 2º turno del doppio misto. Iniziano pure i tornei riservati alla categoria juniores. In base al programma della giornata.

Incontri previsti sull'Arthur Ashe Stadium:

Evento Match Risultato
3º turno singolare maschile Spagna Rafael Nadal (3) b. Spagna Nicolás Almagro (32) 7-5 6-4 6-4
4º turno singolare femminile Stati Uniti Serena Williams (2) b. Slovacchia Daniela Hantuchová (22) 6-2 6-0
4º turno singolare femminile Belgio Kim Clijsters b. Stati Uniti Venus Williams (3) 6-0 0-6 6-4
4º turno singolare femminile Italia Flavia Pennetta (10) b. Russia Vera Zvonarëva (7) 3-6 7-66 6-0
2º turno singolare maschile Regno Unito Andy Murray (2) b. Stati Uniti Taylor Dent 6-3 6-2 6-2

Incontri disputati sul Louis Armstrong Stadium:

Evento Match Risultato
3º turno singolare maschile Spagna Juan Carlos Ferrero (24) b. Francia Gilles Simon (9) 1-6 6-4 7-65 1-0 Rit.
4º turno singolare femminile Cina Li Na (18) b. Italia Francesca Schiavone (26) 6-2 6-3
3º turno singolare maschile Argentina Juan Martín del Potro (6) b. Austria Daniel Köllerer 6-1 3-6 6-3 6-3
3º turno doppio femminile Stati Uniti Serena Williams / Stati Uniti Venus Williams (4) b. Romania Sorana Cîrstea / Danimarca Caroline Wozniacki 6-4 6-2

Nella 7ª giornata sul campo dell"Arthur Ashe Stadium Rafael Nadal ha strappato il pass per gli ottavi di finale. Dopo 2 ore e 37 minuti di gioco, lo spagnolo ha avuto la meglio sul connazionale Nicolás Almagro, battuto in 3 set con il punteggio di 7-5 6-4 6-4. Mai in discussione il risultato finale nonostante Rafael Nadal, da poco scivolato al terzo posto del ranking mondiale, abbia incontrato qualche difficoltà nel primo set, vinto più per i tanti errori commessi da Almagro, che per sua bravura. Juan Carlos Ferrero è passato agli ottavi di finale approfittando del ritiro nel corso del quarto set del suo avversario, il francese Gilles Simon. Lo spagnolo, testa di serie numero 24, stava conducendo per 2 set ad 1 ed era in vantaggio di un game quando il francese ha annunciato il suo ritiro.Il cileno Fernando González ha conquistato l'accesso agli ottavi di finale battendo in 3 set il ceco Tomáš Berdych. Il numero 11 del seeding ha chiuso il match in 2 ore e dodici minuti di gioco con il punteggio di 7-5 6-4 6-4.Juan Martín del Potro è riuscito ad avanzare abbastanza facilmente agli ottavi di finale; il giovane tennista argentino ha battuto in 4 set l'austriaco Daniel Köllerer, con un leggero perdendo la seconda partita che l'ha visto sconfitto 6-3. Jo-Wilfried Tsonga, testa di serie numero 7 del tabellone, ha superato il terzo turno imponendosi nel derby tutto francese con il connazionale Julien Benneteau: Tsonga fatica moltissimo nel primo set, dove riesce a spuntarla soltanto al tie-break, vinto per 7-4. Insieme a lui, anche l'altro transalpino del seeding, la testa di serie numero 7 Gaël Monfils, ha superato il terzo turno. Nel match contro l'argentino José Acasuso, Monfils si è imposto nei primi due set 6-3, 6-4 e ha strappato il pass per il ritiro dell'avversario nel corso del terzo set. Andy Murray, ha giocato sull'Arthur Ashe Stadium e ha battuto in tre set lo statunitense Taylor Dent: 6-3, 6-2, 6-2 i parziali con i quali si chiude il match.[14]

Nel tabellone femminile è finita agli ottavi di finale l'avventura statunitense di Francesca Schiavone. L'azzurra è stata eliminata dalla cinese Li Na. La testa di serie numero 18 si è imposta dopo 70 minuti di gioco con il punteggio di 6-2 6-3. La cinese ha chiuso la partita sul suo turno di battuta tenendo a zero il servizio. Francesca Schiavone ha probabilmente pagato il grosso sforzo fatto contro Viktoryja Azaranka al terzo turno. Nessun problema per Serena Williams che è passata ai quarti di finale, battendo in 2 set Daniela Hantuchová. Fondamentale è stato il sesto game del primo set: avanti 3-2, la Williams ha ottenuto il break e da lì ha inanellato nove giochi consecutivi, andando a chiudere il match con il risultato di 6-2 6-0.La brindisina Flavia Pennetta ha eliminato la russa Vera Zvonarëva, testa di serie n.7, con il punteggio 3-6, 7-6 (8-6), 6-0.Dopo eliminazione della n° 1 Dinara Safina, è uscita di scena anche la n° 3, grande favorita del torneo, Venus Williams. La statunitense, infatti, perde in tre set (6-0, 0-6, 6-4) contro la belga Kim Clijsters. È stato un incontro in chiaroscuro che si è deciso all'ultimo set. La belga ha vinto 6-0 il primo, la padrona di casa ha messo in cascina il secondo con lo stesso risultato. Il terzo, invece, è stato più equilibrato, deciso dal break della belga al terzo game (aiutata anche da un doppio fallo della Williams), break che è riuscita a mantenere fino alla fine.[15]

Teste di serie eliminate:

Torneo, seconda settimana[modifica | modifica sorgente]

8º giorno (7 settembre)[modifica | modifica sorgente]

8º giorno del torneo con gli incontri del 4º turno del singolare maschile, del 4º turno singolare femminile e del 3° doppio maschile, del doppio femminile e dei quarti di finale del doppio misto. Continuano pure i tornei riservati alla categoria juniores. In base al programma della giornata.

Incontri previsti sull'Arthur Ashe Stadium:

Evento Match Risultato
4º turno singolare maschile Svizzera Roger Federer (1) b. Spagna Tommy Robredo (14) 7-5 6-2 6-2
4º turno singolare femminile Ucraina Kateryna Bondarenko b. Argentina Gisela Dulko 6-0 6-0
4º turno singolare femminile Stati Uniti Melanie Oudin b. Russia Nadia Petrova (13) 1-6 7-62 6-3
4º turno singolare femminile Danimarca Caroline Wozniacki (9) b. Russia Svetlana Kuznecova (6) 2-6 7-65 7-63
4º turno singolare maschile Serbia Novak Đoković (4) b. Rep. Ceca Radek Štěpánek (15) 6-1 6-3 6-3

Incontri previsti sul Louis Armstrong Stadium:

Evento Match Risultato
4º turno singolare maschile Svezia Robin Söderling (12) b. Russia Nikolaj Davydenko (8) 7-5 3-6 6-2 Rit
4º turno singolare femminile Belgio Yanina Wickmayer b. Rep. Ceca Petra Kvitová (10) 4-6 6-4 7-5
4º turno singolare maschile Spagna Fernando Verdasco (10) b. Stati Uniti John Isner 4-6 6-4 6-4 6-4
Quarti doppio misto Stati Uniti Liezel Huber / India Mahesh Bhupathi (1) b. Stati Uniti Bethanie Mattek-Sands / Serbia Nenad Zimonjić (8) 6-4 6-3

Nell'8ª giornata Roger Federer non ha avuto difficoltà a superare il quarto turno, dove ha battuto in meno di due ore lo spagnolo Tommy Robredo: 7-5, 6-2, 6-2 i parziali del match. Robredo, che nel terzo turno aveva avuto la meglio su James Blake, non può nulla contro Roger Federer. Lo svizzero ha trovato qualche difficoltà solo nel corso del primo set, dove il numero 14 del seeding, alla sesta apparizione al quarto turno a Flushing Meadows, è sembrato poter dar fastidio all'avversario.

Robin Söderling è stato il primo tennista a qualificarsi per i quarti di finale del tabellone maschile: lo svedese ha passato il turno approfittando dell'infortunio occorso a Nikolaj Davydenko. Il russo ha accusato un problema alla coscia sinistra e dopo la conclusione del terzo set ha deciso di ritirarsi quando era sotto per due set a uno. Era stato un match equilibrato, soprattutto nei primi due set fino a quel momento: Soderling si era aggiudicato il primo per 7-5, ma poi aveva dovuto cedere il secondo a Davydenko per 6-3. Novak Đoković ha battuto Radek Štěpánek, battendolo in tre set con il punteggio di 6-1 6-3 6-3. Sull'Arthur Ashe il serbo si dimostra superiore al ceco in più di un'occasione. Fernando Verdasco ha sconfitto, in un incontro equilibrato, John Isner, che a sua volta aveva eliminato il connazionale Andy Roddick. 4-6 6-4 6-4 6-4 il punteggio con cui lo spagnolo batte l'avversario, che aveva dimostrato un'ottima forma dopo essere rientrato da tre mesi di stop per colpa della mononucleosi ed aver battuto in questo torneo anche Victor Hănescu, nel primo turno.[16]

Kateryna Bondarenko nel quarto turno ha superato l'ostacolo costituito dall'argentina Gisela Dulko. È arrivato un doppio 6-0 in appena 47 minuti di gioco. Melanie Oudin, stella statunitense esplosa proprio durante lo Us Open dopo aver battuto la Dementieva e la Sharapova, ha eliminato anche Nadia Petrova in tre set, con i parziali di 1-6, 7-6, 6-3. La russa numero 13 del tabellone ha preso in mano il match e fa suo agevolmente il primo set e la prima parte del secondo. Poi si scatena la Oudin che, spinta dal pubblico di casa, è riuscita a conquistare e vincere il tie-break. Nella terza partita la giovanissima americana ha approfittato del vistoso calo della Petrova e si è imposta. Caroline Wozniacki reduce dalla vittoria nel torneo di New Haven, si conferma una delle giocatrici più temibili da affrontare e a farne le spese questa volta è Svetlana Kuznecova, sconfitta negli ottavi di finale in tre set con il punteggio di 2-6 7-6 7-6. Sul Louis Armstrong Stadium Yanina Wickmayer ha superato la ceca Petra Kvitová in tre set, per 6-4, 4-6, 6-4. La Kvitova era riuscita nell'impresa di battere al terzo turno la numero uno del ranking, la russa Dinara Safina.[17]

Teste di serie eliminate:

9º giorno (8 settembre)[modifica | modifica sorgente]

9º giorno del torneo con gli incontri del 4º turno del singolare maschile, dei quarti di finale del singolare femminile e del doppio maschile, del doppio femminile e delle semifinali del doppio misto. Continuano pure i tornei riservati alla categoria juniores. In base al programma della giornata.

Incontri previsti sull'Arthur Ashe Stadium:

Evento Match Risultato
Quarti del doppio maschile Stati Uniti Bob Bryan / Stati Uniti Mike Bryan (1) b. Australia Carsten Ball / Stati Uniti Chris Guccione 6-4 7-62
Quarti del singolare femminile Belgio Kim Clijsters b. Cina Li Na (18) 6-2 6-4
4º turno singolare maschille Croazia Marin Čilić (16) b. Regno Unito Andy Murray (2) 7-5 6-2 6-2
Quarti del singolare femminile Stati Uniti Serena Williams (2) b. Italia Flavia Pennetta (10) 6-4 6-3
4º turno singolare maschile Spagna Rafael Nadal (3) b. Francia Gaël Monfils (13) 63-7 6-3 6-1 6-3

Incontri disputati sul Louis Armstrong Stadium:

Evento Match Risultato
Quarti del doppio maschile Rep. Ceca Lukáš Dlouhý / India Leander Paes (4) b. Sudafrica Wesley Moodie / Belgio Dick Norman (7) 6-3 5-7 6-4
4º turno singolare maschile Argentina Juan Martín del Potro (6) b. Spagna Juan Carlos Ferrero (24) 6-3 6-3 6-3
4º turno singolare maschile Cile Fernando González (11) b. Francia Jo-Wilfried Tsonga (7) 3-6 6-3 7-63 6-4
Quarti del doppio femminile Australia Samantha Stosur / Australia Rennae Stubbs (3) b. Stati Uniti Bethanie Mattek-Sands / Russia Nadia Petrova (8) 6-2 6-3

Nella 9ª giornata Rafael Nadal ha giocato contro Monfil e lo ha battuto: la resistenza di Monfils è durata solo per il primo set, vinto al tie break dopo quasi un'ora di gioco. Poi è dominio assoluto del maiorchino che, potente da fondocampo e preciso sottorete, non ha sbagliato più un colpo andando a chiudere il match con il punteggio di 6-7 6-3 6-1 6-3 dopo circa due ore e mezza di gioco. Il cileno Fernando González è passato ai quarti di finale, battendo il francese Jo-Wilfried Tsonga. Tsonga, che si presentava in campo con uno zero nella colonna dei set persi, non ha demeritato, ma si è trovato di fronte un Gonzalez in grande forma. Dopo aver perso il primo set per 6-3 a causa anche di un problema alla racchetta, il cileno non ha sbagliato più nulla. Nel secondo set ha concesso poco all'avversario. Il parziale si è chiusa 6-3. Da lì la partita si è accesa. Entrambi danno il massimo senza risparmiare energie, ma Gonzales ha quello che gli serve per chiudere il parziale al tie break. Nel quarto set: sul 5-4 per Gonzales, il doppio fallo di Tsonga ha regalato al cileno due match point. Tsonga ha salvato il primo, ma non il secondo.[18]

Andy Murray, testa di serie numero 2 e finalista a Flushing Meadows lo scorso anno esce di scena agli ottavi di finale, dopo essere stato battuto da Marin Čilić. 7-5 6-2 6-2 l'incredibile risultato finale in favore del ventunenne croato, che in poco più di 2 ore di partita ha sconfitto lo scozzese giocando un tennis di qualità straordinaria. Čilić non ha mai ceduto il servizio, annullando con autorità 7 palle break a Murray. Nell'altro quarto di finale in programma nella sessione pomeridiana, Juan Martín del Potro non ha avuto particolari problemi a sconfiggere lo spagnolo Juan Carlos Ferrero. Sul Louis Armstrong Stadium è stato troppo più pesante il tennis dell'argentino, che ha archiviato la pratica con un triplo 6-3 in 2 ore e 8 minuti.[19]

Kim Clijsters, tornata a giocare questo torneo dopo il successo nel 2005, ha superato anche la cinese Li Na con un netto 6-2 6-4, vincendo la dodicesima partita consecutiva sul cemento di Flushing Meadows (cinque quest'anno più le sette del 2005) e strappando il pass per le semifinali della parte bassa del tabellone femminile. Dopo l'impresa degli ottavi di finale, dove la Clijsters ha fatto fuori in tre set la testa di serie numero tre Venus Williams, non ci sono stati problemi contro la Li, numero 18 del seeding e troppo leggera per contrastare il tennis della belga. Alla fine saranno ben 41 gli errori non forzati della Li, con solo 9 vincenti.

Flavia Pennetta ha perso 6-4, 6-3 contro Serena Williams negli ottavi. Ad una giocatrice come la Williams, grande favorita dell'edizione di quest'anno dopo l'eliminazione della russa Dinara Safina, è bastato affidarsi al servizio per trovare la chiave del match. Ben sette da parte dell'americana i servizi vincenti, un'arma che Flavia Pennetta ha subito dal primo all'ultimo gioco. Flavia Pennetta ha giocato al meglio delle sue capacità gli scambi prolungati. Lì è stata davvero alla pari dell'americana, rispondendo colpo su colpo ai tiri della Williams, e riuscendo addirittura in un'occasione a raggiungere il break point. Ma senza trasformarlo.[20]

Teste di serie eliminate:

10º giorno (9 settembre)[modifica | modifica sorgente]

10º giorno del torneo con gli incontri dei quarti di finale del singolare femminile e maschile, le semifinali del doppio maschile e dei quarti del doppio femminile. Continuano pure i tornei riservati alla categoria juniores. In base al programma della giornata.

Incontri previsti sull'Arthur Ashe Stadium:

Evento Match Risultato
Semifinali doppio maschile Rep. Ceca Lukáš Dlouhý / India Leander Paes (4) b. Stati Uniti Bob Bryan / Stati Uniti Mike Bryan (1) 6-4 3-6 7-66
Quarti di finale singolare femminile Belgio Yanina Wickmayer b. Ucraina Kateryna Bondarenko 7-5 6-4
Quarti di finale singolare maschile Serbia Novak Đoković (4) b. Spagna Fernando Verdasco (10) 7-62 1-6 7-5 6-2
Quarti di finale singolare femminile Danimarca Caroline Wozniacki (9) b. Stati Uniti Melanie Oudin 6-2 6-2
Quarti di finale singolare maschile Svizzera Roger Federer (1) b. Svezia Robin Söderling (12) 6-0 6-3 66-7 7-66

Incontri disputati sul Louis Armstrong Stadium:

Evento Match Risultato
2º turno singolare ragazzi Australia Bernard Tomic (3) b. Stati Uniti Alexander Domijan 4-6 7-5 6-1
Quarti di finale doppio femminile Zimbabwe Cara Black / Stati Uniti Liezel Huber (1) b. Spagna Nuria Llagostera Vives / Spagna María José Martínez Sánchez (6) 6-3 2-6 7-5
Quarti di finale doppio femminile Stati Uniti Serena Williams / Stati Uniti Venus Williams (4) b. Cina Zi Yan / Cina Jie Zheng (11) 7-5 6-4
Quarti di finale doppio maschile India Mahesh Bhupathi / Bahamas Mark Knowles (3) b. Bielorussia Maks Mirny / Israele Andy Ram (5) 6-4 6-2

Nella 10ª giornata lo svizzero Roger Federer, numero uno al mondo, ha superato nei quarti di finale lo svedese Robin Söderling, in quella che era la riedizione dell'ultima finale del Roland Garros, primo successo parigino del tennista elvetico. 6-0, 6-3, 6-7, 7-6 i parziali di un match in cui Soderling, numero 12 del seeding, è riuscito comunque nell'impresa di strappare un set al numero uno del mondo. Dopo aver dominato il primo set, chiuso con un netto 6-0, il campione di Basilea conquista con autorità la seconda partita, lasciando solo tre games all'avversario che però ha un sussulto nel terzo set, quando porta Federer fino al tie-break per poi vincere 8-6. Il tie-break è protagonista anche nel quarto set, ma stavolta a spuntarla con lo stesso punteggio è lo svizzero, che in tutto il match mette a segno 28 aces.

Il serbo Novak Đoković, numero 4 del ranking mondiale, si è qualificato per le semifinali battendo lo spagnolo Fernando Verdasco col punteggio di 7-6, 1-6, 7-5, 6-2. Gli errori del tennista iberico sono stati troppi: ha regalato all'avversario 58 punti. Il match parte su livelli non eccezionali con diversi errori da ambo le parti. Ðoković spreca due set point sul 5-4, ma poi chiude il primo set al tie-break. Nella seconda partita Verdasco mette in campo molta più aggressività e piazza subito un doppio break andando a chiudere con un netto 6-1. Sul 5-5 del terzo set lo spagnolo si fa strappare il servizio e consente al numero 4 del mondo di chiudere 7-5. Il quarto set vede Verdasco ricorrere alle cure mediche a causa di problemi agli addominali: il venticinquenne madrileno riprende a giocare ma abdica perdendo 6-2 regalando così la semifinale a Ðoković.[21]

Yanina Wickmayer ha raggiunto la connazionale Kim Clijsters in semifinale. La diciannovenne belga batte in due set l'ucraina Kateryna Bondarenko. 7-5, 6-4 è il risultato dei parziali a favore della Wickmayer che ha condotto l'incontro con autorità e ha avuto la testa per affrontare situazioni anche scomode. Il primo parziale, è stato piuttosto equilibrato. Sul 2-2, arriva una palla break che la belga non tarda a concretizzare. Avanti 5-3, la Wickmayer ha la possibilità di chiudere il primo set grazie a un gran pallonetto, ma la sorella di Alona si salva e accorcia le distanze. Avanti di un break, sul 5-4, la belga si appresta a servire per il set ma arriva, proprio quando meno se l'aspetta, il controbreak della Bondarenko. L'ucraina sul 5-5 perde nuovamente il servizio e cede all'avversaria 7-5. Nel secondo parziale, invece, è l'ucraina a partire nel migliore dei modi, ottenendo un break già nel primo gioco. La Bondarenko va fino al 4-1. Sul 4-2, avanti 30-15, commette un doppio fallo che permette alla belga di conquistare il controbreak e di tornare in partita. Avanti 4-3 la Bondarenko ha due palle break che non riesce a concretizzare e sul 4-4, finisce, a sua volta, per subire il break. Non poteva andare peggio per l'ucraina che sotto 5-4, con la Wickmayer che serve per il set, non lesina errori con il diritto e con il rovescio. La belga ne approfitta e ottiene, così, l'accesso alle semifinali.

Melanie Oudin esce ai quarti di finale. La diciassettenne rivelazione statunitense viene sconfitta con un doppio 6-2 da Caroline Wozniacki, altra giovanissima e prima danese nelle semifinali di uno slam. Partita senza storia con 43 errori non forzati della Oudin anche se il punteggio è sicuramente troppo severo nei confronti della giovane atleta di casa.[22]

Teste di serie eliminate:

11º giorno (10 settembre)[modifica | modifica sorgente]

11º giorno del torneo con gli incontri dei quarti di finale del singolare maschile, una semifinale del doppio femminile e la finale del doppio misto. Sono andati avanti pure i tornei riservati alla categoria juniores e iniziati i tornei dei giocatori in carrozzina. In base al programma della giornata.

Incontri disputati sull'Arthur Ashe Stadium:

Evento Match Risultato
Semifinali doppio femminile Stati Uniti Serena Williams / Stati Uniti Venus Williams (4) b. Russia Alisa Klejbanova / Russia Ekaterina Makarova (13) 7-64 3-6 6-2
Finale doppio misto Stati Uniti Carly Gullickson / Stati Uniti Travis Parrott b. Zimbabwe Cara Black / India Leander Paes (2) 6-2 6-4
Quarti di finale singolare maschile Argentina Juan Martín del Potro (6) b. Croazia Marin Čilić (16) 4-6 6-3 6-2 6-1
Quarti di finale singolare maschile Cile Fernando González (11) vs Spagna Rafael Nadal (3) 6-7 6-6 (2-3) sospeso

Incontri disputati sul Louis Armstrong Stadium:

Evento Match Risultato
3º turno singolare ragazzi India Yuki Bhambri (1) b. Stati Uniti Jack Sock 6-4 6-3
Quarti di finale singolare femminile su carrozzina Paesi Bassi Esther Vergeer (1) b. Francia Florence Gravellier 6-2 7-5
3º turno singolare ragazze Stati Uniti Asia Muhammad b. Stati Uniti Beatrice Capra (16) 3-6 6-1 6-1
Quarti di finale singolare maschile su carrozzina Giappone Shingo Kunieda (1) b. Austria Martin Legner 6-2 6-0

Nella 10ª giornata Juan Martín del Potro ha strappato il pass per le semifinali, battendo Marin Čilić in quattro set. Parte bene Čilić che riesce ad arginare un Del Potro in tutto il primo set. Il croato, infatti, appare molto solido e riesce a strappare il servizio all'avversario, mantenendo il break di vantaggio per tutto il primo parziale che chiude 6-4.Čilić inizia bene anche il secondo set, togliendo immediatamente il servizio all'argentino. Questa volta, però, la reazione di Del Potro non si fa attendere e neppure il controbreak. L'argentino sembra rinato e porta a casa il secondo parziale che si chiude 6-3. Nella terza frazione di gioco Del Potro s'impone con un netto 6-2 e ancora più breve è la quarta che finisce 6-1 a favore dell'argentino. Čilić cerca di rifarsi verso il finale di partita quando, sotto 5-0, riesce a strappare il servizio all'avversario. Sul 5-1 nel gioco successivo il diritto del croato finisce fuori, regalando all'argentino l'accesso alle semifinali, un traguardo che Del Potro raggiunge per la prima volta in carriera.

La pioggia è stata più forte di Rafael Nadal e Fernando González: Nei quarti di finale infatti il match tra lo spagnolo numero tre del mondo e il cileno è stato sospeso definitivamente per pioggia durante il secondo set. Nadal aveva fatto suo il primo set al tie-break, chiuso sul punteggio di 7-4, dopo aver annullato un set point a Gonzalez sul proprio servizio quando l'avversario conduceva 6-5, mentre nel secondo la situazione era sul 6-6 e si stava giocando il tie-break (Nadal avanti 3-2, con Gonzalez al servizio). Un match giocato ad alto livello nonostante il forte vento: chiara la tattica del cileno, che tentava in tutti i modi di evitare scambi lunghi, anche a costo di prendersi rischi piuttosto alti. I continui errori di Gonzalez al Tie-break danno il successo nel primo set per Nadal. Tante le interruzioni, dovute un po' al tempo, un po' ai dolori addominali del maiorchino, che torna in campo con una vistosa fasciatura; Nadal si procura anche tre palle set nel secondo, che Gonzalez prontamente annulla con il solito fenomenale servizio. Inizia il tie-break, ma è ingiocabile. L'organizzazione prova in tutti i modi a far concludere il match, ma invano: il maltempo costringe a rimandare il tutto a venerdì notte.[23]

Serena e Venus Williams centrano la finale nel doppio femminile. Le due statunitensi hanno battuto la coppia russa composta da Alisa Klejbanova ed Ekaterina Makarova con il punteggio di 7-6(4) 3-6 6-2. Le Williams, quarte del seeding, tornano in una finale del doppio a Flushing Meadows a dieci anni di distanza dal loro unico successo americano, quello del 1999. Il loro bilancio in carriera, invece, parla di 9 titoli dello Slam vinti assieme.[24]

Teste di serie eliminate:

12º giorno (11 settembre)[modifica | modifica sorgente]

Nel 12º giorno del torneo erano previsti gli incontri delle semifinali del singolare femminile, la finale del doppio maschile e la continuazione dell'incontro tra Nadal e Gonzalez e la continuazione dei tornei riservati alla categoria juniores e i tornei dei giocatori in carrozzina. In base al programma della giornata.

Incontri previsti sull'Arthur Ashe Stadium:

Evento Match Risultato
Semifinale singolare femminile Belgio Kim Clijsters [WC] vs Stati Uniti Serena Williams (2) Cancellato
Quarti di finale singolare maschile Cile Fernando González (11) vs Spagna Rafael Nadal (3) Cancellato
Semifinale singolare femminile Belgio Yanina Wickmayer vs Danimarca Caroline Wozniacki (9) Cancellato

Nella 12ª giornata non si è disputato alcun incontro a causa della pioggia che si è abbattuta su New York.[25]

13º giorno (12 settembre)[modifica | modifica sorgente]

Nel 13º giorno del torneo si sono giocati gli incontri delle semifinali del singolare femminile, una semifinale del doppio femminile e la continuazione dell'incontro tra Nadal e Gonzalez e la continuazione dei tornei riservati alla categoria juniores e i tornei dei giocatori in carrozzina. In base al programma della giornata.

Incontri disputati sull'Arthur Ashe Stadium:

Evento Match Risultato
Semifinale singolare femminile Belgio Kim Clijsters [WC] b. Stati Uniti Serena Williams (2) 6-4 7-5
Quarti di finale singolare maschile Spagna Rafael Nadal (3) b. Cile Fernando González (11) 7-64 7-62 6-0

Incontri disputati sul Louis Armstrong Stadium:

Evento Match Risultato
Semifinale singolare femminile Danimarca Caroline Wozniacki (9) b. Belgio Yanina Wickmayer 6-3 6-3
Semifinale doppio femminile Zimbabwe Cara Black / Stati Uniti Liezel Huber (1) vs Australia Samantha Stosur / Australia Rennae Stubbs (3) 5–7 (sospesa)

Nella 13ª giornata nella prosecuzione dell'incontro dei quarti contro il cileno Fernando González, undicesima testa di serie (interrotto dal maltempo durante la notte di due giorni prima con lo spagnolo in vantaggio per 7-6(4) 6-6 (3-2 il punteggio nel tie-break) il mancino di Manacor, numero tre del seeding, ha chiuso il match velocemente per 7-6(4) 7-6(2) 6-0, complice un infortunio alla caviglia del sudamericano.[26]

Nella semifinale tra Serena, numero due del ranking Wta e campionessa in carica, e la Clijsters, ex numero uno del mondo rientrata da un mese nel circuito dopo oltre due anni di stop ha vinto Kim per 6-4 7-5, qualificandosi per la sua terza finale sul cemento newyorkese (nel 2003 ha perso dalla Henin e nel 2005 ha vinto contro la Pierce), ma alla Williams è stato inflitto un "penalty point" proprio sul match point.[27]

Teste di serie eliminate:

14º giorno (13 settembre)[modifica | modifica sorgente]

Nel 14º giorno del torneo si sono giocati gli incontri delle semifinali del singolare maschile, la finale del singolare femminile una semifinale del doppio femminile, la finale del doppio maschile e le finali dei tornei riservati alla categoria juniores e i tornei dei giocatori in carrozzina. In base al programma della giornata.

Incontri disputati sull'Arthur Ashe Stadium:

Evento Match Risultato
Semifinale singolare maschile Argentina Juan Martín del Potro (6) b. Spagna Rafael Nadal (3) 6-2 6-2 6-2
Semifinale singolare maschile Svizzera Roger Federer (1) b. Serbia Novak Đoković (4) 7-63 7-5 7-5
Finale singolare femminile Belgio Kim Clijsters wc b. Danimarca Caroline Wozniacki (9) 7-5 6-3
la vincitrice del singolare femminile Kim Clijsters

Incontri disputati sul Louis Armstrong Stadium:

Evento Match Risultato
Semifinale doppio femminile Zimbabwe Cara Black / Stati Uniti Liezel Huber (1) b. Australia Samantha Stosur / Australia Rennae Stubbs (3) 5-7 6-3 6-1
Finale doppio maschile Rep. Ceca Lukáš Dlouhý / India Leander Paes (4) b. India Mahesh Bhupathi / Bahamas Mark Knowles (3) 3-6 6-3 6-2

Nella 14ª giornata Rafael Nadal è uscito nelle semifinali: lo spagnolo, terzo favorito del seeding, ha ceduto per 6-2 6-2 6-2 all'argentino Juan Martín del Potro, sesta testa di serie.Al ventenne di Tandil la terza vittoria consecutiva in sette confronti diretti contro Nadal ha regalato la prima finale Slam della carriera. Nella finale Del Potro trova dall'altra parte della rete lo svizzero Roger Federer, che ha sconfitto per 7-6(3) 7-5 7-5 il serbo Novak Đoković. Roger è stato implacabile nei momenti chiave del match: il tie-break della prima frazione ed il dodicesimo gioco sia del secondo che del terzo set quando ha strappato il servizio a Ðoković.[28]

Kim Clijsters è la vincitrice degli Us Open femminili di Flushing Meadows: in finale la belga ha sconfitto per 7-5 6-3 la danese Caroline Wozniacki, nona testa di serie del seeding, in un'ora e trentatré minuti di gioco. Si tratta del secondo successo di fila sul cemento newyorkese: la Clijsters aveva vinto proprio qui nel 2005 il suo unico titolo Slam ed è imbattuta da 14 match (nel 2006 non difese il trofeo per un infortunio al polso mentre nel 2007 e nel 2008 si era momentaneamente ritirata dal circuito). Grazie a questa vittoria Kim è salita al 19º posto del ranking Wta. Kim è la prima mamma dopo l'australiana Evonne Goolagong, che trionfò nel 1980 a Wimbledon, tre anni dopo la nascita del primo figlio, ad aver vinto uno Slam dopo la maternità. In un match disturbato non poco dal vento Kim è partita subito forte (2-0), ma Caroline ha reagito con due break di fila e salendo 4-2. La Clijster l'ha riagganciata sul 4 pari. Ancora Wozniacki avanti per 5-4 ma poi è la belga ad infilare tre giochi di fila e ad aggiudicarsi il primo parziale. Nella seconda frazione il break decisivo per la Clijsters è arrivato al sesto gioco grazie ad un errore di rovescio della Wozniacki. Dopo l'ultimo punto è esplosa in tutta la sua gioia inginocchiandosi sull'Athur Ashe.[29]

Nel doppio maschile il trofeo è andato alla coppia formata dal ceco Lukáš Dlouhý e l'indiano Leander Paes che hanno battuto in finale la coppia indiana e bahamense formata da Mahesh Bhupathi e Mark Knowles per 3-6 6-3 6-2.

Teste di serie eliminate:

15º giorno (13 settembre)[modifica | modifica sorgente]

Nel 15º giorno del torneo si giocano la finale del singolare maschile e la finale del doppio femminile. In base al programma della giornata.

Incontri previsti sull'Arthur Ashe Stadium:

Evento Match Risultato
Finale singolare maschile Argentina Juan Martín del Potro (6) b. Svizzera Roger Federer (1) 3-6 7-65 4-6 7-64 6-2
Finale doppio femminile Stati Uniti Serena Williams / Stati Uniti Venus Williams (4) b. Zimbabwe Cara Black / Stati Uniti Liezel Huber (1) 6-2 6-2
il vincitore del singolare maschile Juan Martín del Potro.

Nell'ultima giornata del torneo l'argentino Juan Martín del Potro sconfigge Federer e conquista il primo titolo dello Slam. L'argentino di Tandil ha sorpreso tutti battendo in finale il favorito Roger Federer, numero uno del mondo, in cinque combattuti set: 3-6 7-6(5) 4-6 7-6(4) 6-2 dopo quattro ore e 26 minuti di gioco. A 32 anni di distanza un argentino è di nuovo campione degli US Open: nel 1977 Guillermo Vilas vinse il titolo superando Jimmy Connors (si giocava ancora a Forest Hills). Del Potro era alla prima finale in uno Slam. Da un lato il tennis potente dell'argentino, dall'altra la classe di Federer, già vincitore di 15 titoli dello Slam. E per circa un'ora era sembrato tutto facile per il ventisettenne svizzero, campione a Flushing Meadows nelle ultime cinque edizioni. Primo set 6-3, 5-2 nel secondo. Del Potro ha recuperato i due break di svantaggio (sotto 5-4 con Roger al servizio, Juan Martin ha infilato due incredibili passanti di diritto) rientrando in partita. Da quel momento il match è diventato lotta ad alta tensione come nella miglior tradizione di una finale dello Slam. Del Potro si è aggiudicato il set al tie-break (7 punti a 5), poi nel terzo ha subito strappato il servizio all'avversario, Federer è immediatamente riuscito a centrare il contro break, a mantenere il servizio e ad imporre quindi un secondo break immediato che gli ha consentito di chiudere 6-4. La quarta partita ha continuato a offrire un tennis di grandissimo livello, con Del Potro a combattere colpo sul colpo fino a strappare il servizio al rivale portandosi sul 4-2. Federer ha però reagito infilando tre games consecutivi e in vantaggio 5-4 è stato a due palle dal match con l'avversario al servizio. Del Potro non ha ceduto, si è portato sul 6 pari e alla fine ha vinto il tie break con il punteggio di 7-4. È stata la svolta del match: nel quinto e decisivo set Federer non è più riuscito ad opporsi alla straripante potenza dell'argentino, che ha chiuso 6-2 in 35 minuti con lo svizzero chiaramente in debito di energie. Per Del Potro si è trattato del primo successo in sette confronti diretti contro lo svizzero.[30]

Teste di serie eliminate:

Seniors[modifica | modifica sorgente]

Singolare maschile[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi US Open 2009 - Singolare maschile.
  Quarti di finale Semifinali Finale
                                                   
  1  Svizzera Roger Federer 6 6 66 7  
12  Svezia Robin Söderling 3 0 7 66  
  1  Svizzera Roger Federer 7 7 7  
  4  Serbia Novak Đoković 63 5 5  
4  Serbia Novak Đoković 7 1 7 6
  10  Spagna Fernando Verdasco 62 6 5 2  
    1  Svizzera Roger Federer 6 65 6 64 2
  6  Argentina Juan Martín del Potro 3 77 4 77 6
  11  Cile Fernando González 64 62 0  
3  Spagna Rafael Nadal 7 7 6  
3  Spagna R Nadal 2 2 2
  6  Argentina Juan Martín del Potro 6 6 6  
6  Argentina Juan Martín del Potro 4 6 6 6
  16  Croazia Marin Čilić 6 3 2 1  


Singolare femminile[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi US Open 2009 - Singolare femminile.
Quarti di finale Semifinali Finale
 
 Belgio Yanina Wickmayer 7 6    
 Ucraina Kateryna Bondarenko 5 4    
 Belgio Yanina Wickmayer 3 3    
9  Danimarca Caroline Wozniacki 6 6    
 Stati Uniti Melanie Oudin 2 2  
9  Danimarca Caroline Wozniacki 6 6  
9  Danimarca Caroline Wozniacki 5 3
WC  Belgio Kim Clijsters 7 6
18  Cina Li Na 2 4  
WC  Belgio Kim Clijsters 6 6  
WC  Belgio Kim Clijsters 6 7
2  Stati Uniti Serena Williams 4 5  
10  Italia Flavia Pennetta 4 3  
2  Stati Uniti Serena Williams 6 6  


Doppio maschile[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi US Open 2009 - Doppio maschile.
Quarti Semifinali Finale
 
1  Stati Uniti Bob Bryan
 Stati Uniti Mike Bryan
6 7    
 Australia Carsten Ball
 Australia Chris Guccione
4 62    
1  Stati Uniti Bob Bryan
 Stati Uniti Mike Bryan
4 6 6    
4  Rep. Ceca Lukáš Dlouhý
 India Leander Paes
6 3 7    
4  Rep. Ceca Lukáš Dlouhý
 India Leander Paes
6 5 6  
7  Sudafrica Wesley Moodie
 Belgio Dick Norman
3 7 4  
4  Rep. Ceca Lukáš Dlouhý
 India Leander Paes
3 6 6
3  India Mahesh Bhupathi
 Bahamas Mark Knowles
6 3 2
 Croazia Ivan Ljubičić
 Francia Michaël Llodra
4 6 64  
3  India Mahesh Bhupathi
 Bahamas Mark Knowles
6 4 7  
3  India Mahesh Bhupathi
 Bahamas Mark Knowles
6 6
5  Bielorussia Maks Mirny
 Israele Andy Ram
4 2  
5  Bielorussia Maks Mirny
 Israele Andy Ram
64 6 6  
2  Canada Daniel Nestor
 Serbia Nenad Zimonjić
7 4 0  


Doppio femminile[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi US Open 2009 - Doppio femminile.
Quarti Semifinali Finale
 
1  Zimbabwe Cara Black
 Stati Uniti Liezel Huber
6 2 7    
6  Spagna Nuria Llagostera Vives
 Spagna María José Martínez Sánchez
3 6 5    
1  Zimbabwe Cara Black
 Stati Uniti Liezel Huber
5 6 6    
3  Australia Samantha Stosur
 Australia Rennae Stubbs
7 3 1    
3  Australia Samantha Stosur
 Australia Rennae Stubbs
6 6  
8  Stati Uniti Bethanie Mattek-Sands
 Russia Nadia Petrova
2 3  
1  Zimbabwe Cara Black
 Stati Uniti Liezel Huber
2 2
4  Stati Uniti Serena Williams
 Stati Uniti Venus Williams
6 6
11  Cina Yan Zi
 Cina Zheng Jie
5 4  
4  Stati Uniti Serena Williams
 Stati Uniti Venus Williams
7 6  
4  Stati Uniti Serena Williams
 Stati Uniti Venus Williams
7 3 6
13  Russia Alisa Klejbanova
 Russia Ekaterina Makarova
64 6 2  
10  Russia Marija Kirilenko
 Russia Elena Vesnina
3 6 4  
13  Russia Alisa Klejbanova
 Russia Ekaterina Makarova
6 2 6  


Doppio misto[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi US Open 2009 - Doppio misto.

Finali[modifica | modifica sorgente]

Semifinali Finale
 
1  Stati Uniti Liezel Huber
 India Mahesh Bhupathi
3 4    
 Stati Uniti Carly Gullickson
 Stati Uniti Travis Parrott
6 6    
 Stati Uniti Carly Gullickson
 Stati Uniti Travis Parrott
6 6    
2  Zimbabwe Cara Black
 India Leander Paes
2 4  
5  Taipei Cinese Hsieh Su-wei
 Zimbabwe Kevin Ullyett
2 6 (5)  
2  Zimbabwe Cara Black
 India Leander Paes
6 3 (10)  


Junior[modifica | modifica sorgente]

Singolare ragazzi[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi US Open 2009 - Singolare ragazzi.

Australia Bernard Tomic ha battuto in finale Stati Uniti Chase Buchanan, 6–1, 6–3.

Singolare ragazze[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi US Open 2009 - Singolare ragazze.

Regno Unito Heather Watson ha battuto in finale Russia Yana Buchina, 6–4, 6–1.

Doppio ragazzi[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi US Open 2009 - Doppio ragazzi.

Ungheria Marton Fucsovics / Taipei Cinese Hsieh Cheng-peng hanno battuto in finale Francia Julien Obry / Francia Adrien Puget, 7–6(5), 5–7, [10–1]

Doppio ragazze[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi US Open 2009 - Doppio ragazze.

Russia Valerija Solov'ëva / Ucraina Maryna Zanevs'ka hanno battuto in finale Romania Elena Bogdan / Thailandia Noppawan Lertcheewakarn, 1–6, 6–3 [10–7]

Carrozzina[modifica | modifica sorgente]

Singolare maschile in carrozzina[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi US Open 2009 - Singolare maschile in carrozzina.

Giappone Shingo Kunieda ha battuto in finale Paesi Bassi Maikel Scheffers, 6–0, 6–0

Singolare femminile in carrozzina[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi US Open 2009 - Singolare femminile in carrozzina.

Paesi Bassi Esther Vergeer ha battuto in finale Paesi Bassi Korie Homan, 6–0, 6–0

Doppio maschile in carrozzina[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi US Open 2009 - Doppio maschile in carrozzina.

Francia Stephane Houdet / Svezia Stefan Olsson hanno battuto in finale Paesi Bassi Maikel Scheffers / Paesi Bassi Ronald Vink, 6–4, 4–6, 6–4

Doppio femminile in carrozzina[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi US Open 2009 - Doppio femminile in carrozzina.

Paesi Bassi Korie Homan / Paesi Bassi Esther Vergeer hanno battuto in finale Australia Daniela DiToro / Francia Florence Gravellier, 6–2, 6–2

Quad singolare[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi US Open 2009 - Quad singolare.

Regno Unito Peter Norfolk ha battuto in finale Stati Uniti David Wagner, 6–3, 3–6, 6–3

Quad doppio[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi US Open 2009 - Quad doppio.

Stati Uniti Nick Taylor / Stati Uniti David Wagner hanno battuto in finale Svezia Johan Andersson / Regno Unito Peter Norfolk, 6–1, 6–7(5), 6–3

Note[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]