Nicolas Kiefer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nicolas Kiefer
Kiefer (1).jpg
Dati biografici
Nazionalità Germania Germania
Altezza 180 cm
Peso 82 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Dati agonistici
Ritirato 2010
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 366–274
Titoli vinti 6
Miglior ranking 4º (10 gennaio 2000)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open SF (2006)
Francia Roland Garros 4T (2005)
Regno Unito Wimbledon QF (1997)
Stati Uniti US Open QF (2000)
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici 3T (2004, 2008)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 92–123
Titoli vinti 3
Miglior ranking 56º (17 febbraio 2003)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 2T (2004)
Francia Roland Garros 1T (2001, 2003, 2004)
Regno Unito Wimbledon 2T (2003)
Stati Uniti US Open 1T (2002)
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici Argento (2004)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 12 settembre 2010

Nicolas Kiefer (Holzminden, 5 luglio 1977) è un ex tennista tedesco.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Carriera sportiva[modifica | modifica sorgente]

Prima di diventare professionista, da juniores ha dominato gli slam, vincendo gli Australian Open e gli US Open ed arrivando in finale e semifinale a Wimbledon e Roland Garros, raggiungendo il secondo posto dietro solo a Mariano Zabaleta. Il 10 gennaio 2000 Kiefer ottenne il suo secondo quarto di finale agli Australian Open e dopo il torneo divenne numero 4 della classifica ATP, suo miglior piazzamento. Kiefer è anche noto per alcuni suoi gesti superstiziosi durante le partite. Viene visto infatti toccare con la racchetta l'angolo del campo dopo un punto, anche se la ragione di ciò non è chiara. È solito chiedere, quando serve, la pallina con cui ha vinto il punto precedente.

Nel 2004 ai Giochi olimpici di Atene vinse l'argento nel doppio insieme a Rainer Schüttler. Durante gli Australian Open 2006 divenne impopolare per un episodio accaduto durante i quarti di finale: mentre si trovava con Sébastien Grosjean al quinto set di un lunghissimo match, Kiefer gettò la racchetta durante un punto. Grosjean perse il punto, gettando la palla in rete, per poi protestare dicendo che il lancio della racchetta lo aveva distratto. L'arbitro della partita Carlos Bernades però non credeva che il lancio fosse stato volontario e disse al francese che era avvenuto dopo che Grosjean avesse tirato la pallina in rete, quindi non ha avuto alcun effetto sul suo colpo. Grosjean perse il quinto e decisivo set e Kiefer raggiunse la semifinale, dove perse dal futuro campione Roger Federer. Durante il Roland Garros 2006 Kiefer si infortunò al polso e annunciò il suo ritorno per il 5 luglio 2007, mentre era precipitato sino alla posizione 404 della classifica. Rientrò in campo al Gerry Weber Open, perdendo al primo round con il futuro campione Tomáš Berdych. A Wimbledon fece terzo turno dopo aver sconfitto l'italiano Filippo Volandri e Fabrice Santoro, arrendendosi al serbo Novak Đoković in quattro set. A Newport perse al primo turno, ma al torneo di Los Angeles raggiunse le semifinali, per perdere poi contro Radek Štěpánek a causa di un infortunio.

Il 30 dicembre 2010, dopo un'annata in cui a causa degli infortuni è riuscito a vincere solamente una partita, annuncia il suo ritiro per stare vicino alla propria famiglia e alla figlia.[1]

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Singolare[modifica | modifica sorgente]

Vittorie (6)[modifica | modifica sorgente]

Legenda
Grande Slam (0)
Tennis Masters Cup / ATP World Tour Finals (0)
Masters Series / ATP World Tour Master 1000 (0)
ATP International Series Gold / ATP World Tour 500 Series (1)
ATP International Series / ATP World Tour 250 Series (5)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 22 settembre 1997 Francia Grand Prix de Tennis de Toulouse, Tolosa Cemento indoor Australia Mark Philippoussis 7-5, 5-7, 6-4
3. 12 aprile 1999 Giappone Japan Open Tennis Championships, Tokyo Cemento Sudafrica Wayne Ferreira 7-6(5), 7-5
3. 7 giugno 1999 Germania Gerry Weber Open, Halle Erba Svezia Nicklas Kulti 6-3, 6-2
4. 13 settembre 1999 Uzbekistan Tashkent Open, Tashkent Cemento indoor Svizzera George Bastl 6-4, 6-2
5. 7 febbraio 2000 Emirati Arabi Uniti Dubai Tennis Championships, Dubai Cemento Spagna Juan Carlos Ferrero 7-5, 4-6, 6-3
6. 2 ottobre 2000 Hong Kong Hong Kong Open, Hong Kong Cemento Australia Mark Philippoussis 7-64, 2-6, 6-2

Finali perse (13)[modifica | modifica sorgente]

Doppio[modifica | modifica sorgente]

Vittorie (3)[modifica | modifica sorgente]

Finali perse[modifica | modifica sorgente]

Risultati in progressione[modifica | modifica sorgente]

Torneo 2008 2007 2006 2005 2004 2003 2002 2001 2000 1999 1998 1997 1996
Australian Open 1T - SF 1T 1T - 1T 2T QF 3T QF - 1T
Roland Garros - - 3T 4T 2T 2T 1T 1T 1T 1T 2T 1T -
Wimbledon 3T 3T - 3T 1T 1T 3T 4T 1T 2T 3T QF -
US Open 1T 2T - 4T 4T 2T 1T 1T QF 3T 3T - -

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ tennisteen.it, Atp Tour: Nicolas Kiefer si ritira, 30-12-2010. URL consultato il 30-12-2010.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 25504385