Mariano Zabaleta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mariano Zabaleta
Mariano Zabaleta and Carlos Moya.JPG
Zabaleta (a sinistra) insieme a Carlos Moyá
Dati biografici
Nazionalità Argentina Argentina
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 202 - 213
Titoli vinti 3
Miglior ranking 21° (3 aprile 2000)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 3T (2000)
Francia Roland Garros 4T (2002, 2003)
Regno Unito Wimbledon 1T (2000, 2001, 2002, 2003)
Stati Uniti US Open QF (2001)
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici 3T (2000)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 12 - 35
Titoli vinti 0
Miglior ranking 174° (7 luglio 2003)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 1T (2003, 2005, 2006)
Francia Roland Garros 1T (2003, 2007)
Regno Unito Wimbledon 2T (2003)
Stati Uniti US Open 1T (2004, 2005)
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici 1T (2000, 2004)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al definitivo

Mariano Zabaleta (Tandil, 28 febbraio 1978) è un ex tennista argentino.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Junior[modifica | modifica sorgente]

A livello giovanile dimostra le sue capacità vincendo tornei di alto livello, i più importanti sono l'Orange Bowl e il Roland Garros, entrambi nel 1995. Chiude l'anno con ottantaquattro vittorie e sette sconfitte, conquistando così la prima posizione in classifica.[1]

Professionista[modifica | modifica sorgente]

Passa tra i professionisti nel 1996 vincendo i primi challenger, il primo titolo ATP arriva nel 1998 a Bogotà dove supera in finale Ramón Delgado per 6-4, 6-4. Nel 1999 le finali giocate salgono a tre ma non riesce mai a vincere il match decisivo, chiude l'anno come primo argentino in classifica.[2]
Partecipa alle Olimpiadi di Sydney dove supera Marcelo Ríos e Jeff Tarango prima di arrendersi a Maks Mirny. Nel 2001 raggiunge il suo unico quarto di finale in un torneo dello Slam, agli US Open. A New York ha la meglio sulle teste di serie Sébastien Grosjean e Greg Rusedski prima di scontrarsi con il russo Marat Safin che lo liquida in tre set.
In Coppa Davis gioca cinque match per il team argentino ma ottiene solo una vittoria.[3]

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Singolare[modifica | modifica sorgente]

Vittorie (3)[modifica | modifica sorgente]

Nr. Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 2 novembre 1998 Colombia Bancolombia Open, Bogotá Terra battuta Paraguay Ramón Delgado 6–4, 6–4
2. 7 luglio 2003 Svezia Swedish Open, Båstad Terra battuta Ecuador Nicolás Lapentti 6–3, 6–4
3. 5 luglio 2004 Svezia Swedish Open, Båstad (2) Terra battuta Argentina Gastón Gaudio 6–1, 4–6, 7–6(4)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ itftennis.com, Mariano Zabaleta. URL consultato l'8 marzo 2012.
  2. ^ atpworldtour.com, Mariano Zabaleta. URL consultato l'8 marzo 2012.
  3. ^ daviscup.com, Mariano Zabaleta, 8 marzo 2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]