Dinara Safina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Dinara Safina
Dinara Safina at the 2008 WTA Tour Championships2.jpg
Dinára Sáfina al WTA Tour Championships 2008
Dati biografici
Nome Dinara Michajlovna Safina
Nazionalità Russia Russia
Altezza 182 cm
Peso 70 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Dati agonistici
Ritirata 2014
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 360 - 173
Titoli vinti 12 WTA, 4 ITF
Miglior ranking 1° (20 aprile 2009)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open F (2009)
Francia Roland Garros F (2008, 2009)
Regno Unito Wimbledon SF (2009)
Stati Uniti US Open SF (2008)
Altri tornei
WTA Championships RR (2008, 2009)
Olympic flag.svg Giochi olimpici Argento (2008)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 181 - 91
Titoli vinti 9 WTA, 3 ITF
Miglior ranking 8° (12 maggio 2008)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open QF (2004, 2005)
Francia Roland Garros 3T (2006, 2007, 2008)
Regno Unito Wimbledon 3T (2005, 2008)
Stati Uniti US Open V (2007)
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici QF (2008)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 14 giugno 2012

Dinara Michajlovna Sáfina (rus. Динáра Миха́йловна Сáфина; Mosca, 27 aprile 1986) è un'ex tennista russa, sorella minore dell'ex tennista Marat Safin.

È stata numero uno del mondo nel 2009.

Tra i suoi risultati maggiori, si possono ricordare la medaglia d'argento olimpica del 2008, le due finali consecutive agli Open di Francia (2008 e 2009), la finale del 2009 agli Australian Open e il titolo di doppio femminile agli US Open del 2007.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Alta 1,82 m per 70 kg, destrorsa, dal rovescio bimane, Dinara è un' ex tennista russa di etnia tartara ed è stata professionista dal 2001 al 2011. Nel 2005 ha contribuito alla vittoria della Russia in Fed Cup. L'11 maggio 2008 ha vinto il suo primo titolo Tier I a Berlino. Poche settimane dopo conferma i grandi progressi raggiungendo per la prima volta la finale in uno slam al Roland Garros, dove perde 6-4 6-3 da Ana Ivanović ma dopo aver sconfitto le connazionali top-10 Marija Šarapova, Elena Dement'eva e Svetlana Kuznecova.

Durante l'estate sul cemento nordamericano vince in successione a Los Angeles ed al Tier I di Montreal. Alle Olimpiadi di Pechino ha vinto la medaglia d'argento in singolare, sconfitta da Elena Dement'eva. A settembre prosegue la scalata alle classifiche raggiungendo le semifinali allo U.S. Open (sconfitta da Serena Williams) ed imponendosi al Tier I di Tokyo in finale sulla Kuznecova, risultati che le hanno consentito di salire fino alla 3ª posizione mondiale.

Il 20 aprile 2009 diventa la nuova n°1 del ranking WTA, diciannovesima tennista di sempre (seconda russa dopo Marija Šarapova) a raggiungere questa posizione. Poco dopo conquista il suo 10º titolo in carriera a Roma. Al Roland Garros la Safina perde in finale contro la Kuznecova. A Wimbledon, dopo un buon torneo, la russa viene eliminata da Venus Williams in semifinale, e successivamente Dinara verrà eliminata al secondo turno degli US Open.

Alla fine dell'anno protesterà con la WTA perché riteneva di essere la numero 1, anche se la federazione l'aveva spostata in terza posizione. Il 2010 comincia abbastanza male per la Safina che viene eliminata al quarto turno degli Australian Open. La sua striscia negativa continua sulla terra rossa: a Roma viene eliminata al primo turno, proprio come al Roland Garros.

Con questi risultati, la tennista russa è scivolata dalla posizione n°3 del ranking alla n°20. Non partecipa a Wimbledon per un problema alla schiena. La tennista russa non è riuscita a riconfermarsi nemmeno sul cemento americano. Conclude l'anno alla posizione n°60 del ranking, ben lontano dalla vetta conquistata nel 2009. Il 7 ottobre 2011, il fratello Marat Safin ne annuncia il ritiro a seguito di continui problemi alla schiena, che la affliggono dal 2010. L'ultima gara ufficiale della Safina risale al 4 maggio 2011 al torneo di Madrid.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (12)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda: Prima del 2009 Legenda: Dal 2009
Grande Slam (0)
Ori Olimpici (0)
WTA Championships (0)
Tier I (3) Premier Mandatory (1)
Tier II (2) Premier 5 (1)
Tier III (2) Premier (0)
Tier IV & V (2) International (1)
No. Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 27 luglio 2002 Polonia Orange Prokom Open, Sopot Terra rossa Slovacchia Henrieta Nagyová 6–3, 4–0 ret.
2. 13 luglio, 2003 Italia Internazionali Femminili di Palermo, Palermo Terra rossa Slovenia Katarina Srebotnik 6–3, 6–4
3. 13 febbraio 2005 Francia Open Gaz de France, Parigi Sintetico (i) Francia Amélie Mauresmo 6–4, 2–6, 6–3
4. 15 maggio 2005 Rep. Ceca Prague Open, Praga Terra rossa Rep. Ceca Zuzana Ondrášková 7–62, 6–3
5. 6 gennaio 2007 Australia Australian Women's Hardcourt, Gold Coast Cemento Svizzera Martina Hingis 6–3, 3–6, 7–5
6. 11 maggio 2008 Germania Qatar Telecom German Open, Berlino Terra rossa Russia Elena Dement'eva 3–6, 6–2, 6–2
7. 27 luglio 2008 Stati Uniti East West Bank Classic, Los Angeles Cemento Italia Flavia Pennetta 6–4, 6–2
8. 3 agosto 2008 Canada Canada Masters, Montreal Cemento Slovacchia Dominika Cibulková 6–2, 6–1
9. 21 settembre 2008 Giappone Toray Pan Pacific Open, Tokyo Cemento Russia Svetlana Kuznecova 6–1, 6-3
10. 9 maggio 2009 Italia Internazionali BNL d'Italia, Roma Terra rossa Russia Svetlana Kuznecova 6–3, 6-2
11. 17 maggio 2009 Spagna Mutua Madrileña Madrid Open, Madrid Terra rossa Danimarca Caroline Wozniacki 6–2, 6-4
12. 26 luglio 2009 Slovenia Banka Koper Slovenia Open, Portorose Cemento Italia Sara Errani 6-7, 6–1, 7-5

Sconfitte (12)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda: Prima del 2009 Legenda: Dal 2009
Grande Slam (3)
Ori Olimpici (1)
WTA Championships (0)
Tier I (2) Premier Mandatory (0)
Tier II (0) Premier 5 (1)
Tier III (3) Premier (2)
Tier IV & V (0) International (0)
No. Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 31 ottobre 2004 Lussemburgo BGL Luxembourg Open, Lussemburgo Cemento (i) Australia Alicia Molik 6–3, 6–4
2. 21 maggio 2006 Italia Internazionali d'Italia, Roma Terra rossa Svizzera Martina Hingis 6–2, 7–5
3. 24 giugno 2006 Paesi Bassi Ordina Open, 's-Hertogenbosch Erba Paesi Bassi Michaëlla Krajicek 6–3, 6–4
4. 15 aprile 2007 Stati Uniti Family Circle Cup, Charleston Terra verde Serbia Jelena Janković 6–2, 6–2
5. 7 giugno 2008 Francia Open di Francia, Parigi, Terra rossa Serbia Ana Ivanović 6–4, 6–3
6. 21 giugno 2008 Paesi Bassi Ordina Open, 's-Hertogenbosch, (2) Erba Thailandia Tamarine Tanasugarn 7–5, 6–3
7. 17 agosto 2008 Cina Giochi Olimpici, Pechino Cemento Russia Elena Dement'eva 3–6, 7–5, 6–3
8. 16 gennaio 2009 Australia Medibank International, Sydney Cemento Russia Elena Dement'eva 6–3, 2–6, 6–1
9. 31 gennaio 2009 Australia Australian Open, Melbourne Cemento Stati Uniti Serena Williams 6–0, 6–3
10. 3 maggio 2009 Germania Porsche Tennis Grand Prix, Stoccarda Terra rossa (i) Russia Svetlana Kuznecova 6–4, 6–3
11. 6 giugno 2009 Francia Open di Francia, Parigi, (2) Terra rossa Russia Svetlana Kuznecova 6–4, 6–2
12. 16 agosto 2009 Stati Uniti Western & Southern Open, Cincinnati Cemento Serbia Jelena Janković 6–4, 6–2

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (9)[modifica | modifica wikitesto]

Finali perse[modifica | modifica wikitesto]

Progressione nei tornei del Grande Slam[modifica | modifica wikitesto]

Torneo 2011 2010 2009 2008 2007 2006 2005 2004 2003 2002 2001 2000 Carriera
Australian Open 1T 4T F 1T 3T 2T 2T 3T 1T - - - 0
Roland Garros - 1T F F 4T QF 1T 2T 1T - - - 0
Wimbledon - - SF 3T 2T 3T 3T 1T 1T - - - 0
US Open - 1T 3T SF 4T QF 1T 1T 4T 2T - - 0
WTA Tour Championships - - RR RR - - - - - - - - 0
Finali affrontate 0 0 8 7 2 2 2 1 1 1 0 0 24
Tornei vinti 0 0 3 4 1 0 2 0 1 1 0 0 12
Record vittorie-sconfitte 11-8 13-15 55-16 55-20 43-22 44-21 36-20 24-20 25-15 39-8 10-5 5-2 294-149
Posizione nel Ranking a fine anno 129 62 2 3 15 11 20 44 54 68 394

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]