Anna Kurnikova

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Anna Kurnikova
Anna Kournikova-Bagram Airfield 2009.jpg
Dati biografici
Nome Anna Sergeevna Kurnikova
Nazionalità Russia Russia
Altezza 173 cm
Peso 56 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Dati agonistici
Ranking 8 (20 novembre 2000
Palmarès
1999 Australian Open doppio
2002 Australian Open doppio
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al dicembre 2003

Anna Sergeevna Kurnikova (rus. Анна Сергеевна Курникова; Mosca, 7 giugno 1981) è un'ex tennista e modella russa.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

È nata a Mosca, nell'allora Unione Sovietica, figlia di Alla e Sergej Kurnikov; la famiglia in seguito emigrò negli Stati Uniti.

Famosa per la sua bellezza e i suoi capelli biondi lunghi fino alla vita, oltre che per il suo tennis, divenne una delle più celebri tenniste al mondo, anche tra i non appassionati.

All'apice della sua fama, i suoi ammiratori in cerca d'immagini di Kurnikova fecero del suo nome (o delle storpiature) una delle parole più ricercate su Google[1] (il suo cognome è spesso scritto come Kournikova a causa delle traduzioni dall'inglese o dal francese, sebbene la traslitterazione corretta dal cirillico sia Kurnikova).

Attualmente vive a Miami, in Florida.

Carriera tennistica[modifica | modifica sorgente]

Kurnikova con Hingis (2002)

All'età di 10 anni ha lasciato Mosca per allenarsi nella Nick Bollettieri Tennis Academy del famoso coach Nick Bollettieri.

All'età di 13 e 14 anni Kurnikova divenne un nome di primo piano nel tennis giovanile, vincendo alcuni tornei tra cui il Trofeo Bonfiglio del 1995. Aveva solo 14 anni quando concluse il 1995 come Campionessa Europea Under 18 e Campionessa del Mondo ITF Under 18.

Kurnikova debuttò nel tennis professionistico a 14 anni, giocando per la Russia in Fed Cup, la più giovane giocatrice ad aver partecipato e vinto. All'età di 15 anni raggiunse il quarto turno degli US Open del 1996, sconfitta dall'allora numero 1, Steffi Graf.

Kurnikova fece parte della delegazione russa che prese parte alle Olimpiadi di Atlanta. Nel 1997, all'età di 16 anni, raggiunse le semifinali a Wimbledon, dove perse contro Martina Hingis, poi vincitrice, per 6-3, 6-2. Il 1998 fu l'anno della svolta, quando entrò per la prima volta nelle prime 20 posizioni della classifica WTA e ottenne importanti vittorie contro Martina Hingis, Lindsay Davenport e Steffi Graf. I due titoli del Grande Slam, nel doppio femminile, furono ottenuti nel 1999 e nel 2002, entrambi agli Australian Open insieme con Martina Hingis, con cui giocò spesso a partire dal 1999.

Kurnikova fu una giocatrice di successo nel circuito del doppio femminile, vincendo 16 tornei, tra cui i due Australian Open, arrivando in finale nel doppio misto agli US Open e a Wimbledon, raggiungendo la prima posizione nella classifica mondiale WTA. Il suo risultato di carriera in doppio fu di 200 vittorie e 71 sconfitte. In compenso, in singolare la sua carriera raggiunse il picco nel 1999-2000. Per la maggior parte del tempo navigò tra la decima e quindicesima posizione della graduatoria mondiale pur non vincendo tornei: la migliore posizione ottenuta fu l'ottava, raggiunta il 20 novembre del 2000 e raggiunse 4 finali su 130 tornei ma nessuna nel Grande Slam. Come giocatrice, Kurnikova era nota per la velocità di corsa, il gioco aggressivo da fondo campo e gli eccellenti angoli e drop shot; in compenso, i suoi passanti bassi e molto rischiosi tesero a produrre molti errori e il servizio era a volte inaffidabile in singolare. Il suo risultato in singolare è di 203 vittorie e 129 sconfitte.

I suoi ultimi anni di carriera furono segnati da molti infortuni, soprattutto alla schiena, che la allontanarono dalle vette del ranking. Kurnikova non è attiva nel Tour WTA dal 2003, ma gioca ancora match di esibizione per beneficenza.

Alla fine del 2004 partecipò a tre eventi organizzati da Elton John e dai giocatori Serena Williams ed Andy Roddick. Nel gennaio 2005 ha giocato in doppio per beneficenza a favore delle vittime del Maremoto dell'Oceano Indiano con John McEnroe, Roddick e Chris Evert.

Nel novembre 2005, insieme a Martina Hingis, giocò contro Lisa Raymond e Samantha Stosur nelle finali WTT per beneficenza. Kurnikova fa anche parte dei Sacramento Capitals nel World TeamTennis (WTT), giocando solo in doppio.

In un articolo uscito su ELLE nel luglio 2005, Kurnikova ha dichiarato che se fosse al 100% della forma tornerebbe a giocare.[senza fonte]

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Anna Kurnikova nel 2008
  • Nel poker Texas Hold'em il nome Kurnikova è usato per indicare quando un giocatore ha tra le mani asso e re (AK). Ironicamente si paragona questa combinazione alla tennista sostenendo che è bella ma quasi mai vince.[2][3]
  • Gran parte della fama di Kurnikova è derivata dalla pubblicità intorno alla sua vita privata, oltre che a molte foto come modella. Durante il suo debutto agli US Open del 1996 a 15 anni, la bellezza di Kurnikova fu notata e ben presto sue fotografie apparvero su riviste di molti Paesi.
  • Lo stato civile di Kurnikova è stato oggetto di gossip svariate volte. Ci sono state voci discordanti sul fatto che fosse o meno fidanzata con il giocatore di hockey su ghiaccio Pavel Bure. Ci sono state voci che abbia sposato un'altra star dell'hockey NHL, Sergei Fedorov, nel 2001. I rappresentanti di Kurnikova lo hanno sempre negato, ma Fedorov dichiarò nel 2003 che si erano sposati e avevano divorziato[senza fonte].
  • Kurnikova dal 2001 è fidanzata con il cantante Enrique Iglesias (nel cui video, “Escape”, è comparsa), e voci di corridoio che sostengono che la coppia si sia sposata in segreto sia nel 2003 che nel 2005. Kurnikova ha sempre rifiutato di confermare o negare direttamente le voci sui suoi fidanzamenti.
  • Nel 2000, Kurnikova divenne protagonista della pubblicità per i reggiseni sportivi della Berlei e fece la comparsa nella campagna pubblicitaria di successo “solo la palla dovrebbe rimbalzare”. Varie sue fotografie sono apparse su riviste maschili, tra cui i numeri sui costumi da bagno di Sports Illustrated (20042005), dove ha posato in bikini e costume, oltre che su FHM e Maxim. Mai ha posato nuda o seminuda per riviste, ma esistono foto di nudo scattate dai paparazzi durante una vacanza nei Caraibi: queste foto sono state vendute a un prezzo notevole.
  • Kurnikova fu nominata tra le 50 persone più belle della rivista People nel 1998, 2000, 2002, e 2003 ed è stata votata “hottest female athlete” e “hottest couple” (con Iglesias) su ESPN.com. Nel 2002 ha raggiunto il primo posto tra le 100 Donne più sexy del mondo della rivista FHM nelle edizioni statunitensi e britanniche.
  • Al contrario ESPN — citando le aspettative in confronto agli effettivi successi come giocatrice in singolare - ha messo Kurnikova al 18º posto tra i “25 maggiori atleti non vincenti degli ultimi 25 anni”.[4]
  • Un uomo di nome William Lepeska una volta attraversò nudo a nuoto la Baia di Biscayne cercando la sua casa di Miami Beach dopo aver tentato di contattare Kurnikova con numerose lettere ed e-mail. Fermato dalla polizia, Lepeska resistette violentemente all'arresto[6].

Titoli nel WTA Tour (16)[modifica | modifica sorgente]

Finali in singolare (4)[modifica | modifica sorgente]

Doppio (16)[modifica | modifica sorgente]

  • 1998
  • 1999
    • Australian Open, Season-Ending Championships, Indian Wells, Roma, Eastbourne (tutti con Martina Hingis)
  • 2000
  • 2001
  • 2002
    • Australian Open (con Martina Hingis), Shanghai (con Janet Lee)

Grande slam[modifica | modifica sorgente]

Torneo 2003 2002 2001 2000 1999 1998 1997 1996 Totale
Australian Open 2T 2T 1T QF 4T 4T 4T 1T 0
Open di Francia - 1T - 2T 4T 3T 3T - 0
Wimbledon - 1T - 2T 4T - SF - 0
US Open - 1T - 3T 4T 4T 2T 4T 0
Vinte-Perse nel Grande Slam 1-1 1-4 4-1 7-4 12-4 9-3 8-4 3-1 44-22
Ranking a fine anno 305 35 74 8 12 13 32 57

Libri[modifica | modifica sorgente]

  • Anna Kournikova di Susan Holden (2001)
  • Anna Kournikova (Women Who Win) di Connie Berman

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Google Press Center: Zeitgeist
  2. ^ Aspden, Peter, FT Weekend Magazine - Non-fiction: Stakes and chips Las Vegas and the internet have helped poker become the biggest game in town in Financial Times, 19 maggio 2007. URL consultato il 22 luglio 2009.
  3. ^ Martain, Tim, A little luck helps out in Sunday Tasmanian, 15 luglio 2007. URL consultato il 22 luglio 2009.
  4. ^ Biggest Sports Flop, ESPN.
  5. ^ Scheda di Anna Kurnikova su Imdb
  6. ^ [collegamento interrotto]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 72292256