Conchita Martínez

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Conchita Martínez
Martinez RG13 (10) (9370568237).jpg
Conchita Martinez nel 2013
Dati biografici
Nome Inmaculada Concepción Martínez Bernat
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 170 cm
Peso 59 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Dati agonistici
Ritirata 15 aprile 2006[1]
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 739-297
Titoli vinti 33 WTA, 3 ITF
Miglior ranking 2ª (30 ottobre 1995)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open F (1998)
Francia Roland Garros F (2000)
Regno Unito Wimbledon V (1994)
Stati Uniti US Open SF (1995, 1996)
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici QF (1992, 1996)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 414-232
Titoli vinti 13 WTA, 2 ITF
Miglior ranking 7ª (11 gennaio 1993)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open SF (1998, 2002)
Francia Roland Garros F (1992, 2001)
Regno Unito Wimbledon QF (1995, 2003)
Stati Uniti US Open SF (2005)
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici Argento (1992, 2004)
Bronzo (1996)
Doppio misto1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open SF (2005)
Francia Roland Garros 1T (2005)
Regno Unito Wimbledon 3T (2005)
Stati Uniti US Open SF (1993)
1991 1993
1994 1995
1998
Fed Cup Spagna Spagna
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al definitivo

Inmaculada Concepción Martínez Bernat, detta Conchita, (Monzón, 16 aprile 1972), è un'ex tennista spagnola.

È l'unica giocatrice spagnola ad essere riuscita a vincere il titolo del singolare femminile al Torneo di Wimbledon, battendo in finale nel 1994 Martina Navrátilová.[1]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Ha vinto trentatré titoli in singolare (tra cui quattro edizioni consecutive degli Internazionali d'Italia, dal 1993 al 1996) e tredici nel doppio femminile, ha raggiunto la top-10 mondiale in entrambe le specialità avventurandosi fino alla seconda pozione mondiale in singolare e alla settima nel doppio.

Negli Slam ha giocato tre finali nel singolare, la prima vinta a Wimbledon 1994 mentre è uscita sconfitta dalle due successive, agli Australian Open 1998 contro Martina Hingis e all'Open di Francia 2000 con Mary Pierce. Ha giocato due finali Slam anche nel doppio femminile, agli Open di Francia 1992 e 2001, non riuscendo tuttavia a conquistare il titolo.

Ha conquistato tre medaglie olimpiche nel doppio femminile, due d'argento e una di bronzo. Inoltre ha rappresentato la propria nazione in Fed Cup giocando complessivamente novantuno match con la squadra spagnola di Fed Cup con sessantotto vittorie e riuscendo a conquistare il titolo per cinque volte.[2]

Dopo il ritiro ha intrapreso la carriera da allenatrice[3] e dal 2013 è capitano della squadra spagnola di Fed Cup.[4]

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Singolare[modifica | modifica sorgente]

Vittorie (33)[modifica | modifica sorgente]

Legenda
Grande Slam (1)
WTA Tour Championship (0)
Tier I (9)
Tier II (7)
Tier III (5)
Tier IV e V (11)
No. Data Torneo Superficie Avversaria in finale Punteggio
1. 8 agosto 1988 Bulgaria Vitosha New Otani Open, Sofia Cemento (i) Austria Barbara Paulus 6–1, 6–2
2. 6 febbraio 1989 Nuova Zelanda Wellington Classic, Wellington Cemento Australia Jo-Anne Faull 6–1, 6–2
3. 17 aprile 1989 Stati Uniti Eckerd Tennis Open, Tampa Terra battuta Argentina Gabriela Sabatini 6–3, 6–2
4. 11 settembre 1989 Stati Uniti Virginia Slims of Arizona, Phoenix Cemento Stati Uniti Elise Burgin 3–6, 6–4, 6–2
5. 17 settembre 1990 Francia Clarins Open, Parigi Terra battuta Argentina Patricia Tarabini 7–5, 6–3
6. 15 ottobre 1990 Stati Uniti Virginia Slims of Arizona, Phoenix Cemento Stati Uniti Marianne Werdel 7–5, 6–1
7. 5 novembre 1990 Stati Uniti Virginia Slims of Indianapolis, Indianapolis Cemento (i) URSS Leila Meskhi 6–4, 6–2
8. 22 aprile 1991 Spagna Barcelona Ladies Open, Barcellona Terra battuta Svizzera Manuela Maleeva-Fragniere 6–4, 6–1
9. 15 luglio 1991 Austria WTA Austrian Open, Kitzbühel Terra battuta Austria Judith Wiesner 6–1, 2–6, 6–3
10. 16 settembre 1991 Francia Clarins Open, Parigi Terra battuta Argentina Inés Gorrochategui 6–0, 6–3
11. 6 luglio 1992 Austria WTA Austrian Open, Kitzbühel Terra battuta Svizzera Manuela Maleeva-Fragniere 6–0, 3–6, 6–2
12. 4 gennaio 1993 Australia Danone Hardcourt Championships, Brisbane Cemento Bulgaria Magdalena Maleeva 6–3, 6–4
13. 22 marzo 1993 Stati Uniti Virginia Slims of Houston, Houston Terra battuta Germania Sabine Hack 6–3, 6–2
14. 3 maggio 1993 Italia Internazionali BNL d'Italia, Roma Terra battuta Argentina Gabriela Sabatini 7–5, 6–1
15. 26 luglio 1993 Stati Uniti Pilot Pen Tennis, Stratton Mountain Cemento Stati Uniti Zina Garrison 6–3, 6–2
16. 8 novembre 1993 Stati Uniti Advanta Championships of Philadelphia, Filadelfia Sintetico Germania Steffi Graf 6–3, 6–3
17. 28 marzo 1994 Stati Uniti Family Circle Cup, Hilton Head Terra battuta Bielorussia Natasha Zvereva 6–4, 6–0
18. 2 maggio 1994 Italia Internazionali BNL d'Italia, Roma Terra battuta Stati Uniti Martina Navratilova 7–6(4), 6–4
19. 20 giugno 1994 Regno Unito Torneo di Wimbledon, Londra Erba Stati Uniti Martina Navratilova 6–4, 3–6, 6–3
20. 31 luglio 1994 Stati Uniti Pilot Pen Tennis, Stratton Mountain Cemento Spagna Arantxa Sánchez Vicario 4–6, 6–3, 6–4
21. 27 marzo 1995 Stati Uniti Family Circle Cup, Hilton Head Terra battuta Bulgaria Magdalena Maleeva 6–1, 6–1
22. 3 aprile 1995 Stati Uniti MPS Group Championships, Amelia Island Terra battuta Argentina Gabriela Sabatini 6–1, 6–4
23. 1 maggio 1995 Germania Betty Barclay Cup, Amburgo Terra battuta Svizzera Martina Hingis 6–1, 6–0
24. 8 maggio 1995 Italia Internazionali BNL d'Italia, Roma Terra battuta Spagna Arantxa Sánchez Vicario 6–3, 6–1
25. 31 luglio 1995 Stati Uniti San Diego Open, San Diego Cemento Stati Uniti Lisa Raymond 6–2, 6–0
26. 7 agosto 1995 Stati Uniti LA Women's Tennis Championships, Manhattan Beach Cemento Stati Uniti Chanda Rubin 4–6, 6–1, 6–3
27. 6 maggio 1996 Italia Internazionali BNL d'Italia, Roma Terra battuta Svizzera Martina Hingis 6–2, 6–3
28. 28 ottobre 1996 Russia Kremlin Cup, Mosca Sintetico Austria Barbara Paulus 6–1, 4–6, 6–4
29. 11 maggio 1998 Germania WTA German Open, Berlino Terra battuta Francia Amélie Mauresmo 6–4, 6–4
30. 13 luglio 1998 Polonia Warsaw Open, Varsavia Terra battuta Italia Silvia Farina Elia 6–0, 6–3
31. 12 luglio 1999 Polonia Orange Warsaw Open, Sopot Terra battuta Slovacchia Karina Habšudová 6–1, 6–1
32. 8 maggio 2000 Germania WTA German Open, Berlino Terra battuta Sudafrica Amanda Coetzer 6–0, 6–3
33. 31 gennaio 2005 Thailandia PTT Pattaya Open, Pattaya Cemento Germania Anna-Lena Grönefeld 6–3, 3–6, 6–3

Finali perse (22)[modifica | modifica sorgente]

Legenda
Grande Slam (2)
WTA Tour Championship (0)
Tier I (4)
Tier II (10)
Tier III (4)
Tier IV e V (2)
No. Data Torneo Superficie Avversaria in finale Punteggio
1. 28 maggio 1989 Svizzera WTA Swiss Open, Ginevra Terra battuta Bulgaria Manuela Maleeva-Fragniere 6–4, 6–0
2. 22 ottobre 1989 Francia WTA Bayonne, Bayonne Cemento (i) Bulgaria Katerina Maleeva 6–2, 6–2
3. 1 marzo 1992 Stati Uniti Pacific Life Open, Indian Wells Cemento Jugoslavia Monica Seles 6–3, 6–1
4. 8 marzo 1992 Stati Uniti Virginia Slims of Florida, Boca Raton Cemento Germania Steffi Graf 3–6, 6–2, 6–0
5. 30 marzo 1992 Stati Uniti Family Circle Cup, Hilton Head Terra battuta Argentina Gabriela Sabatini 6–1, 6–4
6. 24 agosto 1992 Stati Uniti Southern California Open, San Diego Cemento Stati Uniti Jennifer Capriati 6–3, 6–2
7. 28 febbraio 1993 Austria Generali Ladies Linz, Linz Sintetico Svizzera Manuela Maleeva-Fragniere 6–2, 1–0 ret.
8. 19 aprile 1993 Spagna Barcelona Ladies Open, Barcellona Terra battuta Spagna Arantxa Sánchez Vicario 6–1, 6–4
9. 31 ottobre 1993 Germania Faber Grand Prix, Essen Sintetico Ucraina Natalia Medvedeva 6–7(4), 7–5, 6–4
10. 12 marzo 1995 Stati Uniti Virginia Slims of Florida, Delray Beach Cemento Germania Steffi Graf 6–2, 6–4
11. 16 marzo 1996 Stati Uniti Indian Wells Masters, Indian Wells Cemento Germania Steffi Graf 7–6(5), 7–6(5)
12. 29 aprile 1996 Germania Betty Barclay Cup, Amburgo Terra battuta Spagna Arantxa Sánchez Vicario 4–6, 7–6(4), 6–0
13. 11 maggio 1997 Italia Internazionali BNL d'Italia, Roma Terra battuta Francia Mary Pierce 6–4, 6–0
14. 27 luglio 1997 Stati Uniti Bank of the West Classic, Stanford Cemento Svizzera Martina Hingis 6–0, 6–2
15. 31 gennaio 1998 Australia Australian Open, Melbourne Cemento Svizzera Martina Hingis 6–3, 6–3
16. 12 aprile 1998 Stati Uniti MPS Group Championships, Amelia Island Terra battuta Francia Mary Pierce 6–7(8), 6–0, 6–2
17. 3 gennaio 2000 Australia Brisbane International, Gold Coast Cemento Croazia Silvija Talaja 6–0, 0–6, 6–4
18. 16 aprile 2000 Stati Uniti Bausch & Lomb Championships, Amelia Island Terra battuta Stati Uniti Monica Seles 6–3, 6–2
19. 10 giugno 2000 Francia Open di Francia, Parigi Terra battuta Francia Mary Pierce 6–2, 7–5
20. 29 settembre 2002 Indonesia Commonwealth Bank Tennis Classic, Bali Cemento Russia Svetlana Kuznetsova 3–6, 7–6(5), 7–5
21. 21 giugno 2003 Regno Unito Eastbourne International, Eastbourne Erba Stati Uniti Chanda Rubin 6–4, 3–6, 6–4
22. 12 aprile 2004 Stati Uniti Family Circle Cup, Charleston Terra battuta Stati Uniti Venus Williams 2–6, 6–2, 6–1

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

Negli anni Novanta ha fatto coming out dichiarandosi lesbica[5].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Tennis: si ritira Conchita Martinez, tgcom24, 15 aprile 2006. URL consultato il 24 maggio 2014.
  2. ^ Profilo sul sito della Fed Cup. URL consultato il 24 maggio 2014.
  3. ^ La nuova vita di Conchita Martinez, ubitennis.com, 27 giugno 2011. URL consultato il 24 maggio 2014.
  4. ^ Fed Cup: La Spagna sceglie Conchita Martinez come capitana, ubitennis.com, 26 gennaio 2013. URL consultato il 24 maggio 2014.
  5. ^ Tutti gli sportivi che hanno fatto coming out, Corriere della Sera

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]