Karina Habšudová

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Karina Habšudová
Dati biografici
Nazionalità Slovenia Slovenia
Altezza 170 cm
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti
Miglior ranking 10° (10 febbraio 1997)
Doppio1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti 7
Miglior ranking 32° (28 maggio 2001)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
 

Karina Habšudová (Bojnice, 2 agosto 1973) è una tennista slovacca.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1990 vinse il doppio ragazze al torneo di Wimbledon in coppia con Andrea Strnadová, battendo in finale Nicole Pratt e Kirrily Sharpe per 6–3, 6–2.

L'anno dopo collezionò due vittorie in tornei juniores: all'US Open nel singolare, dove riuscì a battere Anne Mall con 6–1, 6–3, e al doppio ragazze all'Australian Open in coppia con Barbara Rittner sconfiggendo Joanne Limmer e Angie Woolcock con il punteggio di 6–2, 6–0.

Nel 1996 perse la finale contro Steffi Graf (4-6, 6-2, 7-5 per la tedesca) al Qatar Telecom German Open. Due anni dopo vinse il Warsaw Open con Olga Lugina, battendo in finale Liezel Huber e Karin Kschwendt con il punteggio 7–6, 7–5. Sempre nel doppio vinse due tornei consecutivi all'ECM Prague Open: nel 1996 in coppia con Helena Suková e nel 1997 con Ruxandra Dragomir sconfiggendo Eva Martincová e Helena Vildová.

Sempre nel 1996 arrivò ai quarti di finale dell'Open di Francia, dove perse contro Arantxa Sánchez Vicario.

Arrivò al decimo posto nel ranking il 10 febbraio 1997.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Biografia su ITF tennis

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]