Locate Varesino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Locate Varesino
comune
Locate Varesino – Stemma Locate Varesino – Bandiera
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
Provincia Provincia di Como-Stemma.png Como
Amministrazione
Sindaco Luca Castiglioni (Lega Nord) dal 14-6-2004
Territorio
Coordinate 45°41′26″N 8°55′51″E / 45.690556°N 8.930833°E45.690556; 8.930833 (Locate Varesino)Coordinate: 45°41′26″N 8°55′51″E / 45.690556°N 8.930833°E45.690556; 8.930833 (Locate Varesino)
Altitudine 275 m s.l.m.
Superficie 5 km²
Abitanti 4 249[1] (31-12-2010)
Densità 849,8 ab./km²
Comuni confinanti Cairate (VA), Carbonate, Fagnano Olona (VA), Gorla Maggiore (VA), Tradate (VA)
Altre informazioni
Cod. postale 22070
Prefisso 0331
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 013131
Cod. catastale E638
Targa CO
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti locatesi
Patrono santi Quirico e Giulitta
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Locate Varesino
Posizione del comune di Locate Varesino nella provincia di Como
Posizione del comune di Locate Varesino nella provincia di Como
Sito istituzionale

Locate Varesino (Lucàa in dialetto locale[2], pronuncia fonetica IPA: /luˈkaa/), è un comune italiano di 4.211 abitanti della provincia di Como in Lombardia.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

La parte collinare del territorio comunale è posta a nord del capoluogo: prevalentemente composta da boschi di conifere, è ricompresa all'interno del Parco della Pineta di Appiano Gentile e Tradate. La porzione meridionale è invece pianeggiante e occupata da aree residenziali e agricole. L'estremità meridionale ha boschi cedui ed è lambita dal Fontanile di Tradate o Raboeu. Al confine con Carbonate scorre il Cavo Gradeluso, creato artificialmente in epoca austriaca. Il centro abitato è per tradizione diviso in rioni denominati in lingua locale: Canton Sòtt, Baciòcch, La Vigana e Canton Svizzer.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Locate fece parte del Contado del Seprio e quindi del Ducato di Milano fino all'epoca napoleonica. Annesso al Regno Lombardo-Veneto, fu poi conquistato dalle truppe piemontesi e entrò nel Regno d'Italia.

Dal 1928 al 1950 fu frazione del comune di Seprio. Qui morì il maresciallo dei Carabinieri Sebastiano D'Immè.

Società[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[3]

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Locate entrò in Provincia di Como per la prima volta nel 1802.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 358.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • "Carlo Castiglioni. Locate Varesino: memorie". Milano: Premiata Tipografia Agraria, 1913.
  • AA.VV. "Locate Varesino in cartolina: immagini di un secolo". Mozzate: Zaffaroni, 2003.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]