San Vincenzo Valle Roveto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
San Vincenzo Valle Roveto
comune
San Vincenzo Valle Roveto – Stemma
Foto panoramica di San Vincenzo Valle Roveto
Foto panoramica di San Vincenzo Valle Roveto
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Abruzzo-Stemma.svg Abruzzo
Provincia Provincia dell'Aquila-Stemma.png L'Aquila
Amministrazione
Sindaco Giulio Lancia (lista civica) dal 16/05/2011
Territorio
Coordinate 41°50′47″N 13°32′12″E / 41.846389°N 13.536667°E41.846389; 13.536667 (San Vincenzo Valle Roveto)Coordinate: 41°50′47″N 13°32′12″E / 41.846389°N 13.536667°E41.846389; 13.536667 (San Vincenzo Valle Roveto)
Altitudine 388 m s.l.m.
Superficie 46,04 km²
Abitanti 2 376[1] (30-11-2014)
Densità 51,61 ab./km²
Frazioni Castronovo, Morrea, Roccavivi, Le Rosce, San Giovanni Nuovo, San Giovanni Vecchio, Santa Restituta, San Vincenzo Superiore, Velarde
Comuni confinanti Balsorano, Civita d'Antino, Collelongo, Morino, Veroli (FR)
Altre informazioni
Cod. postale 67050
Prefisso 0863
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 066092
Cod. catastale I389
Targa AQ
Cl. sismica zona 1 (sismicità alta)
Nome abitanti sanvincenzesi
Patrono san Vincenzo
Giorno festivo 22 gennaio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
San Vincenzo Valle Roveto
San Vincenzo Valle Roveto
Posizione del comune di San Vincenzo Valle Roveto all'interno della provincia dell'Aquila
Posizione del comune di San Vincenzo Valle Roveto all'interno della provincia dell'Aquila
Sito istituzionale

San Vincenzo Valle Roveto è un comune italiano di 2.376 abitanti della provincia dell'Aquila in Abruzzo. Fa anche parte della Comunità montana Marsicana.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Il paese situato a 388 metri slm lungo la Valle Roveto, accanto al corso del fiume Liri, è dominato dal Pizzo Deta e dai monti Ernici. Confina a sud con Balsorano, a nord con Civita d'Antino, ad est con Collelongo e ad ovest con Veroli e la provincia di Frosinone. Insieme a Balsorano segna a sud i confini dell'Abruzzo con la Ciociaria.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Panoramica di San Vincenzo Superiore

Il borgo medioevale, databile intorno all'anno mille, si è sviluppato nei pressi della chiesa dedicata a San Vincenzo (patrono del paese). La chiesa dipendeva già nei secoli XI-XII dall'abbazia di Casamari, nella vicina provincia di Frosinone. La storia del paese è stata sempre legata a quella del vicino e più importante castello medievale di Morrea, già presente in antichi e preziosi documenti dell'anno 702. Il territorio appartenne ai conti di Albe, di Celano e ai baroni del paese limitrofo di Balsorano. Tutto il territorio di San Vincenzo ha subito gravissimi danni a causa del Terremoto di Avezzano del 1915. Dopo tale drammatico evento una parte del paese si è trasferito più a valle lungo la strada statale 82 della Valle del Liri[2].


Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Chiesa di Santa Restituta
Lunetta della chiesa di San Giovanni Vecchio
  • Santuario della Madonna del Romitorio è situata a 625 metri slm a circa un chilometro da San Vincenzo Superiore lungo l'antico sentiero che conduce a Morrea[3];
  • Chiesa di Santa Maria situata a San Vincenzo Inferiore;
  • Chiesa di San Rocco a San Vincenzo Superiore;
  • Chiesa di Santa Restituta nell'omonima frazione;
  • Chiese di San Michele Arcangelo e San Sebastiano a Morrea;
  • Chiesa di San Giovanni a San Giovanni Vecchio;
  • Chiesa di San Gioacchino a San Giovanni Nuovo;
  • Chiesa di San Nicola a Castronovo;
  • Chiese di Santa Maria delle Grazie, di San Rocco e il santuario della Madonna delle Grazie a Roccavivi.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]

Tradizioni e folclore[modifica | modifica wikitesto]

  • 22 gennaio: festa del Santo patrono San Vincenzo;
  • 1ª domenica di luglio: Festa della Madonna delle Grazie;
  • mese di giugno: Asparagi in festa[5];
  • 14 agosto: Festa della Madonna del Romitorio a San Vincenzo Superiore;
  • mese di novembre: Frantoi aperti[6].

Persone legate a San Vincenzo Valle Roveto[modifica | modifica wikitesto]

  • Filomena Cicchinelli, morta a Roma il 9 settembre 1943 durante gli scontri tra soldati tedeschi della Wehrmacht e militari e civili italiani. È annoverata tra i caduti della Montagnola;
  • Mauro Di Cicco, ex calciatore è un allenatore;
  • Ennio Iacobucci, è stato un fotoreporter;
  • Valentina Persia, è una comica, attrice teatrale e ballerina;
  • Giuseppe Testa, è stato un geometra, medaglia d'oro al valore militare per la lotta di Liberazione, fucilato dai tedeschi ad Alvito.

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Frazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Castronovo
  • Morrea
  • Roccavivi
  • Rosce-Santa Restituta (o Morrea Inferiore)
  • San Giovanni Nuovo
  • San Giovanni Vecchio
  • San Vincenzo Superiore
  • Velarde

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Strade[modifica | modifica wikitesto]

Superstrada del Liri nei pressi di San Vincenzo Valle Roveto

La Strada Statale 690, detta anche Superstrada del Liri Avezzano-Sora, presenta nel territorio comunale due svincoli: Sanm Vincenzo Valle Roveto e Le Rosce-Santa Restituta. La Strada Statale 82 della Valle del Liri attraversa il comune di San Vincenzo Valle Roveto collegandolo con Avezzano, in direzione nord e Sora e Cassino, in direzione sud.

Ferrovie[modifica | modifica wikitesto]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Sul sito del Ministero dell'Interno sono disponibili i dati di tutte le elezioni amministrative di San Vincenzo Valle Roveto dal 1985 ad oggi[7].

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
2006 2011 Carlo Rossi centrosinistra sindaco
2011 in carica Giulio Lancia lista civica sindaco

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2014.
  2. ^ San Vincenzo Valle Roveto: cenni storici, TerreMarsicane.
  3. ^ Madonna del Romitorio, TerreMarsicane.
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  5. ^ Asparagi in festa, Pro loco di San Vincenzo Valle Roveto.
  6. ^ Frantoi aperti in Valle Roveto per una grande festa dell'olio novello, Marsica Live.
  7. ^ Archivio storico delle elezioni, Ministero dell'Interno.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]