Martin Hinteregger

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Martin Hinteregger
1. SC Sollenau vs. FC Red Bull Salzburg 2014-07-12 (075).jpg
Hinteregger con la divisa del Salisburgo.
Nazionalità Austria Austria
Altezza 184 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Eintracht Francoforte
Carriera
Giovanili
1999-2006Red Black & White.svg Sirnitz
2006-2010Salisburgo
Squadre di club1
2009-2011Salisburgo II13 (6)
2010-2016Salisburgo143 (5)
2016Borussia Mönchengladbach10 (0)
2016-2019Augusta69 (5)
2019-Eintracht Francoforte16 (2)
Nazionale
2008-2009Austria Austria U-173 (0)
2009-2010Austria Austria U-184 (0)
2010Austria Austria U-195 (0)
2010-2013Austria Austria U-2113 (0)
2013-Austria Austria46 (4)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 6 settembre 2019

Martin Hinteregger (Feldkirchen in Kärnten, 7 settembre 1992) è un calciatore austriaco, difensore dell'Eintracht Francoforte e della nazionale austriaca.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Difensore centrale mancino,[1][2] può essere schierato anche come terzino sinistro. Giocatore veloce, è abile negli anticipi,[2] in marcatura[2] e nei recuperi.[2] La sua altezza gli consente anche di essere un buon colpitore di testa.[2] È dotato di discreta tecnica che gli consente di essere bravo anche nei disimpegni.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Hinteregger inizia a giocare a calcio un paio di giorni prima del suo settimo compleanno, nel 1999, nel settore giovanile dell'SGA Albeck, nell'omonimo villaggio della Carinzia, precisamente nel distretto di Feldkirchen. È stato allenato dal padre Franz Hinteregger, tecnico delle giovanili dell'SGA Albeck. Passato al vivaio del Sirnitz, ha vinto alcuni campionati Under-10 e Under-14 e con i suoi si è classificato al terzo posto al campionato giovanile di calcio a 5 della Carinzia nel 2006, dietro FC Kärnten e SV Villach. Selezionato tra i calciatori ammessi dai centri di addestramento provinciali alla selezione statale carinziana, nel luglio 2006 entra nel vivaio del Salisburgo. Dopo 12 presenze 2 gol nelle giovanili nella stagione 2006-2007 e 19 partite di campionato e un gol nella stagione 2007-2008, all'età di 16 anni è accettato come membro permanente nel vivaio del club salisburghese. Nel marzo del 2009 esordisce, non ancora 17enne, nella squadra Under-19 del club. Il 2 maggio 2009 segna il primo gol con la massima squadra giovanile del Salisburgo, contro l'Accademia dal Vorarlberg. In questa stagione Hinteregger disputa un totale di 11 partite del campionato Under-19, con 2 gol. Anche nella stagione 2009-2010 è parte integrante dello schieramento destro della squadra giovanile salisburghese, con cui disputa 14 incontri e segna 4 gol.

Dopo essere stato inserito all'inizio del 2010 nella squadra riserve del Salisburgo, militante nella seconda serie austriaca, il 23 aprile 2010 esordisce in campionato nella gara persa per 2-0 contro il Dornbirn. Le ottime prestazioni convincono l'allenatore a schierarlo sempre più di frequente, specie dopo la squalifica di Harald Pichler. Nel 2010-2011 Hinteregger è tra i titolari della squadra riserve del Salisburgo ed è convocato dalla prima squadra per qualche partita di UEFA Europa League, dove si accomoda in panchina. Segna la prima rete con la squadra riserve del Red Bull Salisburgo nel derby contro l'Austria Salisburgo.

Nel 2010-2011 l'allenatore della prima squadra, Huub Stevens, lo fa esordire nella Bundesliga austriaca il 16 ottobre 2010 nella partita di campionato contro il Kapfenberg. Cinque giorni dopo, il calciatore fa il proprio debutto in Europa League nella partita della fase a gironi contro la Juventus.

Nella stagione 2011-2012 è integrato in prima squadra in pianta stabile dall'allenatore Ricardo Moniz, che lo impiega per lo più come terzino sinistro. Nei play-off per l'Europa League segna il gol della vittoria contro l'Omonia. Nella primavera del 2012 è nominato da Moniz capitano della squadra, ma tre settimane più tardi è sospeso per motivi disciplinari, rimanendo per un breve periodo di tempo fuori squadra, punito per la sua uscita notturna a Salisburgo dopo la sconfitta in casa contro il Mattersburg. Riammesso in squadra tre giorni dopo, vince con i compagni campionato e Coppa d'Austria.

Dopo le dimissioni di Moniz, il nuovo tecnico Roger Schmidt impiega Hinteregger come al centro della difesa, a volte come centrocampista difensivo. Il Salisburgo esce al secondo turno preliminare di Champions League contro il F91 Dudelange, non vince il campionato e in coppa è eliminato dal Pasching, formazione di terza serie. Nella stagione 2013-2014 vince con la squadra il suo secondo titolo in Bundesliga austriaca, l'anno dopo vince campionato e coppa.

Nel gennaio 2016 si trasferisce in prestito al Borussia Mönchengladbach, in Germania, dove rimane solo qualche mese prima di fare ritorno al Salisburgo ed essere girato, il 31 agosto 2016, all'Augusta, altra squadra tedesca, con cui firma fino all'estate del 2021. Il 17 dicembre 2016 segna alla quindicesima giornata il gol della vittoria per 1-0 contro il suo ex club, il Borussia Mönchengladbach, primo suo centro nella Bundesliga. Con l'Augusta gioca 83 partite e segna 5 gol.

Dopo la sconfitta per 2-0 del 26 gennaio 2019 contro il Borussia Mönchengladbach, Hinteregger criticato pubblicamente l'allenatore Manuel Baum in un'intervista concessa ad una radio bavarese: il club gli commina una multa sostanziosa e lo mette fuori rosa, comunicando che il giocatore è libero di cercare un nuovo club.

Il 31 gennaio 2019, ultimo giorno del calciomercato invernale, Hinteregger è ceduto in prestito fino alla fine della stagione all'Eintracht Francoforte.[3] Esordisce nella partita casalinga di Bundesliga pareggiata 1-1 contro il Borussia Dortmund il 2 febbraio. A maggio è uno dei rigoristi della semifinale di ritorno di Europa League persa in casa del Chelsea; nell'occasione si fa parare il tiro da Kepa.[1][4] Il 1º agosto 2019 è acquistato a titolo definitivo dall'Eintracht Francoforte per 12 milioni di euro, con contratto quinquennale.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver militato nella nazionale austriaca Under-21, esordisce con la nazionale maggiore il 19 novembre 2013 nell'amichevole contro gli Stati Uniti, vinta per 1-0 dai suoi.

È convocato per il campionato europeo del 2016 in Francia.[5]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 30 ottobre 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2009-2010 Austria Salisburgo II EL 1 0 CA 0 0 - - - - - - 1 0
2010-2011 RL 12 6 CA 1 0 - - - - - - 13 6
Totale Salisburgo II 13 6 1 0 - - - - 14 6
2010-2011 Austria Salisburgo BL 22 0 CA 0 0 UCL+UEL 0+4 0+0 - - - 26 0
2011-2012 BL 21 0 CA 4 0 UEL 10[6] 1 - - - 35 1
2012-2013 BL 24 2 CA 3 0 UCL 2[7] 1[7] - - - 29 3
2013-2014 BL 32 2 CA 6 1 UCL+UEL 2[8]+10[9] 0+1[10] - - - 50 4
2014-2015 BL 31 1 CA 6 0 UCL+UEL 3[11]+8 2[12]+0 - - - 48 3
2015- gen.2016 BL 8 0 CA 2 0 UCL+UEL 2[13]+1[14] 1[13]+0 - - - 13 1
gen.2016 Germania Borussia Mönchengladbach BL 10 0 - - - - - - - - - 10 0
giu.2016-ago.2016 Austria Salisburgo BL 5 0 - - - UCL 6[15] 0 - - - 11 0
Totale Salisburgo 143 5 21 1 48 6 - - 212 12
ago.2016-2017 Germania Augusta BL 31 3 CG 1 0 - - - - - - 32 3
2017-2018 BL 30 0 CG 1 0 - - - - - - 31 0
2018- gen.2019 BL 18 2 CG 2 0 - - - - - - 20 2
Totale Augusta 78 5 4 0 - - - - 82 5
gen.2019 Germania Eintracht Francoforte BL 14 1 - - - EL 7 1 - - - 21 2
2019-2020 BL 8 2 CG 1 0 EL 7[16] 1 - - - 16 3
Totale carriera 266 19 27 1 62 8 - - 355 28

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Austria
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
19-11-2013 Vienna Austria Austria 1 – 0 Stati Uniti Stati Uniti Amichevole -
5-3-2014 Clanforte Austria Austria 1 – 1 Uruguay Uruguay Amichevole -
30-5-2014 Innsbruck Austria Austria 1 – 1 Islanda Islanda Amichevole -
8-9-2014 Vienna Austria Austria 1 – 1 Svezia Svezia Qual. Euro 2016 -
12-10-2014 Vienna Austria Austria 1 – 0 Montenegro Montenegro Qual. Euro 2016 -
15-11-2014 Vienna Austria Austria 1 – 0 Russia Russia Qual. Euro 2016 - Ammonizione al 65’ 65’
18-11-2014 Vienna Austria Austria 1 – 2 Brasile Brasile Amichevole -
27-3-2015 Vaduz Liechtenstein Liechtenstein 0 – 5 Austria Austria Qual. Euro 2016 -
14-6-2015 Mosca Russia Russia 0 – 1 Austria Austria Qual. Euro 2016 -
17-11-2015 Vienna Austria Austria 1 – 2 Svizzera Svizzera Amichevole - Ingresso al 3’ 3’
26-3-2016 Vienna Austria Austria 2 – 1 Albania Albania Amichevole - Uscita al 46’ 46’
29-3-2016 Vienna Austria Austria 1 – 2 Turchia Turchia Amichevole -
31-5-2016 Klagenfurt am Wörthersee Austria Austria 2 – 1 Malta Malta Amichevole -
4-6-2016 Vienna Austria Austria 0 – 2 Paesi Bassi Paesi Bassi Amichevole - Ingresso al 79’ 79’
14-6-2016 Bordeaux Austria Austria 0 – 2 Ungheria Ungheria Euro 2016 - 1º turno -
18-6-2016 Parigi Portogallo Portogallo 0 – 0 Austria Austria Euro 2016 - 1º turno - Ammonizione al 78’ 78’
22-6-2016 Saint-Denis Islanda Islanda 2 – 1 Austria Austria Euro 2016 - 1º turno -
5-9-2016 Tbilisi Georgia Georgia 1 – 2 Austria Austria Qual. Mondiali 2018 1 Ammonizione al 51’ 51’
6-10-2016 Vienna Austria Austria 2 – 2 Galles Galles Qual. Mondiali 2018 -
9-10-2016 Belgrado Serbia Serbia 3 – 2 Austria Austria Qual. Mondiali 2018 -
12-11-2016 Vienna Austria Austria 0 – 1 Irlanda Irlanda Qual. Mondiali 2018 -
15-11-2016 Vienna Austria Austria 0 – 0 Slovacchia Slovacchia Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
24-3-2017 Vienna Austria Austria 2 – 0 Moldavia Moldavia Qual. Mondiali 2018 -
28-3-2017 Innsbruck Austria Austria 0 – 0 Finlandia Finlandia Amichevole -
11-6-2017 Dublino Irlanda Irlanda 1 – 1 Austria Austria Qual. Mondiali 2018 1
2-9-2017 Cardiff Galles Galles 1 – 0 Austria Austria Qual. Mondiali 2018 -
5-9-2017 Vienna Austria Austria 1 – 1 Georgia Georgia Qual. Mondiali 2018 -
23-3-2018 Klagenfurt am Wörthersee Austria Austria 3 – 0 Slovenia Slovenia Amichevole -
30-5-2018 Innsbruck Austria Austria 1 – 0 Russia Russia Amichevole -
2-6-2018 Klagenfurt am Wörthersee Austria Austria 2 – 1 Germania Germania Amichevole 1
10-6-2018 Vienna Austria Austria 0 – 3 Brasile Brasile Amichevole -
6-9-2018 Vienna Austria Austria 2 – 0 Svezia Svezia Amichevole -
11-9-2018 Zenica Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 1 – 0 Austria Austria UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - Ammonizione al 20’ 20’
12-10-2018 Vienna Austria Austria 1 – 0 Irlanda del Nord Irlanda del Nord UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
16-10-2018 Herning Danimarca Danimarca 2 – 0 Austria Austria Amichevole - Ammonizione al 9’ 9’ Uscita al 46’ 46’
15-11-2018 Vienna Austria Austria 0 – 0 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
18-11-2018 Belfast Irlanda del Nord Irlanda del Nord 1 – 2 Austria Austria UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
21-3-2019 Vienna Austria Austria 0 – 1 Polonia Polonia Qual. Euro 2020 -
24-3-2019 Haifa Israele Israele 4 – 2 Austria Austria Qual. Euro 2020 -
7-6-2019 Vienna Austria Austria 1 – 0 Slovenia Slovenia Qual. Euro 2020 -
10-6-2019 Skopje Macedonia del Nord Macedonia del Nord 1 – 4 Austria Austria Qual. Euro 2020 - Gol 18’ (aut.)
6-9-2019 Salisburgo Austria Austria 6 – 0 Lettonia Lettonia Qual. Euro 2020 -
10-10-2019 Vienna Austria Austria 3 – 1 Israele Israele Qual. Euro 2020 1
13-10-2019 Lubiana Slovenia Slovenia 0 – 1 Austria Austria Qual. Euro 2020 - Ammonizione al 64’ 64’
16-11-2019 Vienna Austria Austria 2 – 1 Macedonia del Nord Macedonia del Nord Qual. Euro 2020 -
19-11-2019 Riga Lettonia Lettonia 1 – 0 Austria Austria Qual. Euro 2020 - Ingresso al 69’ 69’
Totale Presenze 46 Reti 4

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Salisburgo II: 2010-2011
Salisburgo: 2011-2012, 2013-2014, 2014-2015,
Salisburgo: 2011-2012, 2013-2014, 2014-2015,

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Lazio, Hinteregger è il mancino per te, su www.corrieredellosport.it. URL consultato il 7 settembre 2019.
  2. ^ a b c d e f Hinteregger, la Lazio a caccia del difensore, in Il Corriere dello Sport, 15 maggio 2014. URL consultato il 18 dicembre 2016.
  3. ^ La provocazione di Hinteregger: al ritiro dell'Augsburg con la borsa... dell'Eintracht, su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 7 settembre 2019.
  4. ^ Kepa e Hazard decisivi, il Chelsea è in finale! Eintracht ko ai rigori, su Eurosport, 9 maggio 2019. URL consultato il 7 settembre 2019.
  5. ^ DER EURO KADER STEHT, eoefb.at, 31 maggio 2016. URL consultato il 31 maggio 2016.
  6. ^ 2 presenze nei turni preliminari contro il Liepājas e il Senica.
  7. ^ a b Nel turno preliminare contro l'F91 Dudelange.
  8. ^ Nel turno preliminare contro il Fenerbahçe.
  9. ^ 1 presenza nel turno preliminare contro lo Žalgiris Vilnius.
  10. ^ Nel turno preliminare contro lo Žalgiris Vilnius.
  11. ^ Nei turni preliminari contro il Qarabağ Ağdam e il Malmö.
  12. ^ Nel turno preliminare contro il Qarabağ Ağdam.
  13. ^ a b Nel turno preliminare contro il Malmö.
  14. ^ Nel turno preliminare contro la Dinamo Minsk.
  15. ^ Nei turni preliminari contro il Liepaja, il Partizani e la Dinamo Zagabria
  16. ^ 4 presenze nei turni preliminari contro il Vaduz e lo Strasburgo

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]