Fideuà

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Fideuà

La fideuà (nome colloquiale)[1] o fideuada[2] in valenzano, o fideuá[3] in spagnolo, è un piatto della cucina spagnola tipico della Comunità Valenzana. È originario della città di Gandia, in provincia di Valencia, ma è divenuto popolare in quasi tutta la costa valenzana e nella costa catalana meridionale.

Preparazione[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di un piatto di pasta, brodo di pesce preparato con rana pescatrice o altro pesce di carne consistente e frutti di mare. Nella variante tradizionale si usano dei corti spaghetti, conosciuti come fideos in spagnolo o fideus in valenzano (somiglianti ai fedelini corti o ai capellini italiani). È simile alla paella, il cui ingrediente principale è però il riso.

Può essere guarnito con salsa aioli.

Fideuà.

Origini[modifica | modifica wikitesto]

Secondo la tradizione popolare, il piatto sembra essere nato negli anni venti o trenta del XX secolo tra i pescatori di Gandia[4]. In questa città si svolge dal 1974 una gara internazionale di preparazione della fideuà[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (CA) Definiciò de fideuà, su avl.gva.es, Acadèmia Valenciana de la Llengua. URL consultato il 31 agosto 2020.
  2. ^ (CA) Definiciò de fideuada, su avl.gva.es, Acadèmia Valenciana de la Llengua. URL consultato il 31 agosto 2020.
  3. ^ (ES) Definición de fideuá, su dle.rae.es, Real Academia Española. URL consultato il 31 agosto 2020.
  4. ^ (ES) Lidia Caro, Fideuá: qué es y cuál es el origen de este plato marinero, su bonviveur.es, Bon Viveur. URL consultato il 31 agosto 2020.
  5. ^ Fideuà de Gandia

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Luis Bettonica, Guida alla cucina spagnola, Arnoldo Mondadori Editore, 1981.
  • Fideuà con pasta di tipo gramigna.
    Piatto di fideuà
    Bellezze del mondo, guida pratica. America e Oceania-Europa, Fabbri Editori, 1982.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]