Spätzle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Spätzle
Spätzle-02.jpg
Un piatto di Spätzle
Origini
Luoghi d'origine Germania Germania
Italia Italia
Dettagli
Categoria contorno
Ingredienti principali
  • farina
  • acqua
  • uova
 
Le fasi di preparazione di spätzle al formaggio (Kässpätzle)

Gli Spätzle (pronuncia: ['ʃpɛt͡slə] - termine del dialetto svevo che significa piccoli passeri, passerotti[1]) sono gnocchetti di forma irregolare a base di farina di grano tenero, uova e acqua, originari della Germania meridionale, diffusissimi anche in Tirolo, Alsazia e Svizzera, Alto Adige e Trentino, nonostante la loro patria per eccellenza sia la Svevia e la Baviera (la Germania del sud-ovest)[2].

A volte si usa la birra o il latte al posto dell'acqua[3].

In Germania vengono serviti come contorno a piatti di cacciagione e carni ricche di intingolo, in Italia invece sono un primo piatto spesso conditi con panna fresca o burro fuso[4]. Non mancano esempi di utilizzo degli Spätzle in brodo, come nel caso della Gaisburger Marsch.[5][6]

Il metodo di preparazione degli Spätzle resta costante al di là delle tecniche di "taglio" e degli ingredienti con i quali vengono composti: farina di frumento, farina integrale, spinaci[1], ricotta o erbe.

A seconda dei luoghi e delle forme, questo piatto prende il nome di Knöpfle, spätzlâ, spatzâ, Spätzli (Svizzera), Spatzen, Spatzln (Alto Adige).

Diversi tipi di Spätzle[modifica | modifica wikitesto]

Spätzle tagliati a mano[modifica | modifica wikitesto]

È un metodo che prevede la breve immersione di una tavoletta di legno (tagliere) in acqua calda: gli Spätzle vengono tagliati uno per uno mediante l'utilizzo di un coltello o di un cucchiaio. A questo scopo c'è bisogno di una tavoletta che abbia una estremità più stretta.

Knöpfle[modifica | modifica wikitesto]

Si distinguono dagli Spätzle tagliati a mano per la caratteristica forma a goccia. Per ottenerli si utilizza uno strumento simile ad una grattugia contraddistinto da una superficie piena di fori (Spätzlehobel). La pasta viene fatta passare dai fori ed è subito tagliata, in modo che non si allunghi troppo. Si formano così delle "gocce" che cadono nell'acqua bollente.[senza fonte]

Spätzle pressati[modifica | modifica wikitesto]

La pasta viene "spremuta" nell'acqua mediante uno strumento che ricorda lo schiacciapatate: in questo modo si ottiene una pasta filiforme e allungata.

Variazioni[modifica | modifica wikitesto]

Spinatspatzeln, spätzle di spinaci

Esistono diversi tipi di piatti che si possono preparare[4]:

  • Spinatspatzeln, Spätzle di spinaci con panna e prosciutto oppure con panna e speck
  • Spätzle alle erbe con champignon
  • Spätzle di grano saraceno con porri

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Daniela Guaiti, Trentino Alto Adige, Edizioni Gribaudo, 2010, p. 62, ISBN 88-7906-845-8.
  2. ^ Ricetta Spatzle, su GialloZafferano.it. URL consultato il 23 ottobre 2015.
  3. ^ Ricetta Spätzle, su Piattoforte. URL consultato il 23 ottobre 2015.
  4. ^ a b Spatzle, su cibo360.it. URL consultato il 23 ottobre 2015.
  5. ^ (DE) Gaisburger Marsch – der leckere schwäbische Eintopf, eat-the-world.com, 17 luglio 2014. URL consultato il 1° febbraio 2016.
  6. ^ (EN) Gaisburger Marsch. Also Known As: Verheierte, Kartoffelschnitz und Spätzle, Böckinger Feldgeschrei, germanfoodguide.com. URL consultato il 1° febbraio 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina