Ditali (pasta)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ditali
Ditalini-230.jpg
Origini
Altri nomiDitaloni, Ditali o Ditalini
Luogo d'origineItalia Italia
RegioneCampania
DiffusionePenisola italiana
Dettagli
Categoriaprimo piatto
Ingredienti principalifarina di grano duro
VariantiLisci
Rigati
 

I ditali sono un tipo di pasta di origine campana[1], che hanno dato origine ad una vasta gamma di varianti.

Tipologia[modifica | modifica wikitesto]

Oltre ai ditali esistono anche i ditalini (più piccoli)[2] e i ditaloni[3]. Possono essere liscio o rigati.

Utilizzo[modifica | modifica wikitesto]

Ditalini al pesto serviti con l'aperitivo

Sono particolarmente indicati nella preparazione di zuppe[2], minestre e minestrine. Nella cucina napoletana sono spesso usati per preparare quelle che possono definirsi minestre asciutte, quali ad esempio la pasta e fagioli, la pasta e piselli e così via.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ricette di cucina, pasta e sughi pronti - Barilla
  2. ^ a b (EN) Sandra Woodruff, Secrets of Fat-Free Italian Cooking: Over 130 Low-Fat and Fat-Free, Traditional and Contemporary Recipes - From Antipasto to Ziti, Penguin, 1996, pp. 120. URL consultato il 12 settembre 2019.
  3. ^ (EN) Franco La Cecla, Pasta and Pizza, Prickly Paradigm Press, 2007, pp. 98. URL consultato il 12 settembre 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina