Colussi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Colussi (disambigua).
Gruppo Colussi
StatoBandiera dell'Italia Italia
Forma societariaSocietà per azioni
Fondazione1911 a Venezia
Sede principaleMilano
Persone chiaveAngelo Colussi Serravallo, presidente
SettoreAlimentare
Prodotti
  • biscotti, dolci
  • pan bauletto, pancarré, fette biscottate
  • pasta, riso, cracker
  • integratori alimentari
  • prodotti bio
Fatturato406 milioni di euro (2014)
Dipendenti1450 (2006)
Sito webwww.colussigroup.it

La Colussi S.p.A. è un gruppo alimentare italiano.

Un camion Colussi ai Giardini Carducci di Perugia, anni 1950 circa

L'azienda è stata fondata nel 1911 a Venezia[1][2] da Angelo Colussi, proveniente da una famiglia di fornai originari di Pianaz di Val di Zoldo (Belluno).[3]

Fondata come semplice forno per la produzione di pane e biscotti, dagli anni '30 la Colussi è passata alla dimensione industriale grazie ad Alessandro, Giacomo e Alberto, i tre figli di Angelo.[4]

Nel 1949 l'azienda si è spostata a Perugia e successivamente a Petrignano d'Assisi. Dopo il riassetto societario del 2011, l'azienda è presieduta da Angelo Colussi Serravallo, figlio di Giacomo: la sede legale è a Milano mentre la sede operativa rimane a Petrignano d'Assisi.[5]

Logo del Gruppo Colussi usato tra gli anni 2000 e 2010

La sede legale è a Milano mentre la sede operativa è a Petrignano d'Assisi, in provincia di Perugia, precisamente in località Ferriera. Il gruppo è costituito, oltre che dalla Colussi S.p.A., da FoodCo S.p.A., Sapori di Siena S.r.l., Albea 90 S.r.l. e da un centro servizi, So.gest.i. S.r.l.

Gli stabilimenti di produzione in Italia sono 7: oltre al summenzionato polo di Petrignano d'Assisi (Perugia), anche Fossano (Cuneo), Leinì (Torino), Valle Lomellina (Pavia), Tavarnelle Val di Pesa (Firenze), Monteriggioni (Siena) e Valle del Dittaino (Enna).

Il gruppo industriale è presente sui principali mercati mondiali con uffici di rappresentanza in svariati Paesi e con sedi produttive in Romania e Tunisia.[6]

Nel 2022, Standard Ethics ha attribuito una rating sostenibilità a Colussi pari a “E+” su una scala da F a EEE nell’ambito dello SE Food&Beverage Sustainability Italian Benchmark. [7]

Logo della marca di biscotti Colussi in uso dai primi anni 2020 circa

Il Gruppo Colussi produce in proprio con i marchi:[6][8][9]

  • Colussi (biscotti);
  • GranTurchese (biscotti frollini);
  • GustoLeggero (biscotti frollini);
  • PanColussi (fette biscottate e cracker);
  • Agnesi (pasta di semola);
  • Misura (biscotti integrali e brioche);
  • Sapori (biscotti e dolci natalizi);
  • Ponte e DeNiro (pasta di semola);
  • Festaiola (pasta all'uovo);
  • Esselunga (pasta di semola);
  • Coop Italia (fette biscottate).
  • Parenti (panforte per i supermercati Eurospin)
  • Tre mulini Eurospin (fette biscottate e sostitutivi del pane).

Distribuisce per l'Italia i marchi:

  1. ^ Colussi Group, su colussigroup.it. URL consultato il 16 novembre 2018 (archiviato dall'url originale il 16 novembre 2018).
  2. ^ Colussi Group, con ELO aumento dell’Efficienza Aziendale, su smau.it. URL consultato il 16 novembre 2018.
  3. ^ Capostipite della famiglia è Sante Colussi che nel Settecento emigrò a Venezia per fare il fornaio. La casata mantenne a lungo i rapporti con la terra di origine: sino alla seconda guerra mondiale Angelo e i parenti trascorrevano le vacanze nella vecchia casa di famiglia a Pianaz, cfr. Mario Agostini, Paolo Lazzarin, Zoldo. Notizie e curiosità paese per paese, Verona, Cierre Edizioni, 2000, p. 77.
  4. ^ Storia e valori, su colussigroup.it. URL consultato il 16 novembre 2018 (archiviato dall'url originale il 16 novembre 2018).
  5. ^ Roberta Scagliarini, Colussi Tutto il potere ad Angelo, re dei frollini, in Corriere della Sera, 17 gennaio 2011, p. 10. URL consultato il 16 novembre 2018 (archiviato dall'url originale il 18 gennaio 2012).
  6. ^ a b Colussi nel mondo, su colussigroup.it. URL consultato il 16 novembre 2018 (archiviato dall'url originale il 16 novembre 2018).
  7. ^ (EN) Sustainability in the Italian food industry: an in-depth analysis of the SE Food&Beverage Sustainability Italian Benchmark, su standardethics.eu, 27 maggio 2022.
  8. ^ Overview sul Gruppo, su colussigroup.it. URL consultato il 16 novembre 2018 (archiviato dall'url originale il 16 novembre 2018).
  9. ^ Colussi Group, su replica.it. URL consultato il 16 novembre 2018.

Altri progetti

[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni

[modifica | modifica wikitesto]