Bertagni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bertagni 1882 S.p.a.
Logo
StatoItalia Italia
Forma societariaSocietà per azioni
Fondazione1882 a Bologna
Sede principaleArcugnano
SettoreAlimentare
ProdottiPasta
Sito web

Bertagni è un'azienda alimentare italiana fondata a Bologna nel 1882 da Luigi Bertagni.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Locandina Balanzone.
Quadro storico.

La nascita del pastificio Bertagni avviene nel 1882 nella bottega di Luigi Bertagni a Bologna.

Luigi Bertagni, con i fratelli Ferdinando e Oreste, oltre a produrre buoni tortellini freschi studia un metodo per poterli confezionare e conservare più a lungo, dando così impulso all'attività.[1][2]

Scatolina tortellini.

Grazie all'intraprendenza dei Fratelli Bertagni i loro tortellini si fanno apprezzare in Italia e all'estero. Lo testimoniano tra l'altro le fiere alle quali i fratelli Bertagni partecipano, aggiudicandosi la medaglia di bronzo all'Esposizione universale di Parigi del 1889 e il Gran Diploma alla Fiera di Chicago nel 1894, la medaglia d'oro alla Fiera di St Louis nel 1904.

L'azienda si ingrandisce fino a diventare nei primi decenni del secolo una realtà industriale riconosciuta: ecco come la Guida commerciale di Bologna del 1914 parla della Bertagni: “I tortellini bolognesi la cui fama ha valicato i mari, sono giudicati da tutti i buongustai dell'Urbe come il non plus ultra delle minestre! Ed è la ditta bolognese F.O. Fratelli Bertagni che detiene assolutamente il primato di questa fabbricazione, facendone un'esportazione mondiale.(…)

La produzione della Ditta Bertagni non è soltanto limitata ai tortellini, ma bensì a qualsiasi altro genere di paste alimentari.”(...)[2]

Il critico gastronomico americano Corby Kummer nel luglio 1986 afferma sulla rivista The Atlantic Monthly: le specialità di pasta fresca Bertagni sono eccellenti (...) e sono la cosa più vicina all'avere un pastificio sotto casa.[3]

Da allora i tortellini Bertagni attraversano tutta la storia d'Italia del '900. Nel 1972 la famiglia Bertagni cede il marchio e lo stabilimento di San Lazzaro di Savena alla Fioravanti. Nel 1996 la storica fabbrica verrà chiusa a causa di una caduta dei volumi lavorativi e della sempre più pressante espansione di concorrenti quali Giovanni Rana, i quali conquistano grosse fette di mercato grazie ad un crescente ricorso alla pubblicità. Il marchio Bertagni 1882 viene in seguito riesumato per l'altro stabilimento ex-Fioravanti presente ad Arcugnano, che viene rilanciato portando le sue specialità di pasta ripiena sulle tavole di tutto il mondo.[4]

La famiglia Bertagni, dopo avere anche contribuito alla fondazione della Alibert a Preganziol, tornerà nel business della pasta ripiena nel 2001, rilevando le quote del Pastificio Bolognese di Castenaso.

Il marchio Bertagni fu sponsor del Bologna Football Club nella stagione di Serie B 1982-1983.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ MAIOLI, Giorgio - ROVERSI, Giancarlo, Sua maestà il tortellino, Re Enzo editrice, 1993.
  2. ^ a b Bologna tra storia e osterie: viaggio nelle tradizioni enogastronomiche petroniane... - Alessandro Molinari Pradelli ed. Pendragon 2001., su books.google.it.
  3. ^ CORBY KUMMER, The Atlantic Monthly, July 1986.
  4. ^ Storia, in Bertagni.it., su bertagni.it.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]