Casoncelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Casoncelli
Casoncelli in una grande padella.jpg
Origini
IPA[kazonˈsɛj]
Luogo d'origineItalia Italia
RegioneLombardia
Zona di produzioneBergamo Brescia
Dettagli
Categoriaprimo piatto
RiconoscimentoP.A.T.
Settorepasta

I Casoncelli (Casonsèi[1] in lingua lombarda, pronunciato [kazonˈsɛj] in lombardo orientale) sono un piatto tipico di Bergamo e Brescia.

Si tratta di una pasta ripiena tipica della Lombardia orientale, la versione più antica è quella del Casoncello di Barbariga[senza fonte] ma sono presenti numerosissime varianti locali che pur essendo leggermente diverse tra loro mantengono alcune caratteristiche di base: la farcia comune è costituita da carne, grana padano ed erbe aromatiche, mentre la pasta assume la forma di una mezza luna.

Casoncelli alla Bergamasca[modifica | modifica wikitesto]

Piatto tipico della bergamasca:[2]

  • Pasta: farina, semola di grano duro, uova, sale.
  • Ripieno: pasta di salame, mortadella, carne di manzo, grana padano, pan grattato, prezzemolo, noci, uovo, scorza di limone, amaretti, noce moscata, brodo, aglio, pepe.
  • Forma: a disco ripiegato, con pasta medio grossa.
  • Condimento: burro, pancetta, grana padano, salvia.

Il ripieno conferisce ai Casoncelli un sapore lievemente dolciastro, caratteristica tipica del panorama culinario medioevale e rinascimentale nel quale hanno origine; una documentazione certa attesta la loro esistenza già nel 1386. Sotto il dominio veneziano il ripieno si arricchí con spezie, amaretti e ingredienti di origine lontana. La ricetta attuale è il consolidamento della versione ottocentesca. In Val Gandino e in alta Val Seriana vengono chiamati Caronséi (pronunciati [kaɾonˈsɛj]).

Casoncelli della Bassa Bresciana[modifica | modifica wikitesto]

Piatto tipico della Bassa bresciana:[3]

  • Pasta: farina, uova, sale, acqua.
  • Ripieno: pane, grana padano, aglio, noce moscata, brodo, prezzemolo, sale.
  • Forma: a caramella, farfalla, quadrato, triangolo.

Tipici sono i Casonséi di Barbariga e Longhena, prodotti all'interno del territorio comunale di questi due paesi della bassa bresciana. Dal 2004 i Casoncelli di Barbariga e Longhena hanno ricevuto la De.C.O.

Casoncelli della Val Camonica[modifica | modifica wikitesto]

Quelli della Val Camonica sono considerati la variante più "tipica" dei Casoncelli[senza fonte].[4]

In ogni paese differisce il ripieno. I più noti sono quelli:

Le ricette variano poi da paese e paese, e ogni famiglia la modifica secondo le proprie varianti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Disciplinare di produzione dei casonsèi (PDF), su bg.camcom.gov.it. URL consultato il 29 novembre 2017 (archiviato dall'url originale il 1º dicembre 2017).
  2. ^ Casoncelli alla Bergamasca, su visitbergamo.net. URL consultato il 29 novembre 2017.
  3. ^ Casoncelli alla bresciana, su ButtaLaPasta. URL consultato il 29 novembre 2017.
  4. ^ Ricetta Casoncelli della Valcamonica, su Le ricette de La Cucina Italiana, 3 gennaio 2016. URL consultato il 29 novembre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]