Fiat 518 Ardita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fiat 518 Ardita
Fiat 518 C Sedan 1933.jpg
Una Fiat 518 C berlina del 1933
Descrizione generale
Costruttore Italia  FIAT
Tipo principale berlina
Altre versioni cabriolet
spider
Produzione dal 1933 al 1938
Sostituisce la Fiat 514
Sostituita da Fiat 1500 (1935)
Esemplari prodotti > 13000
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4035 (versione C e versione S) - 4242 (C Coloniale) - 4335 (versione L) - 4542 (L Coloniale)[1] mm
Larghezza 1670 (tutte le versioni) mm
Altezza 1590 (S)-1670 (C, Coloniale) -1680 (L) mm
Passo 2700 (C, C Coloniale, S) - 3000(L, L Coloniale) mm
Massa 1185-1259 kg
Altro
Stessa famiglia Simca-Fiat 11cv
Polski Fiat 518
Fiat 518 L LWB 1933.jpg
Una Fiat 518 seconda serie del 1933

La Fiat 518, conosciuta anche come Ardita, è stata un'autovettura di classe medio-alta prodotta dalla FIAT dal 1933 al 1938.

Il contesto[modifica | modifica wikitesto]

Questa vettura, più grande e “sorella maggiore” della Fiat 508 Balilla, fu presentata in varie serie. Più precisamente:

  • Fiat 518 C, con telaio corto;
  • Fiat 518 L, con telaio lungo;
  • Fiat 518 S, versione sportiva,
  • Fiat 518 Coloniale, versione militare per le colonie italiane in Africa (con varianti C ed L).

Montavano due tipi di motori:

Entrambi i propulsori avevano un carburatore singolo.

I freni erano sulle quattro ruote, mentre il freno di stazionamento era sull'albero di trasmissione. L'accensione era a batteria ed il cambio sincronizzato a quattro rapporti[1]. Le vetture erano a trazione posteriore.

Fiat 518 Coloniale del Regio Esercito

Le varie versioni raggiungevano le seguenti velocità massime[1]:

  • 518 C (con motore da 1758 cm³): 100 km/h
  • 518 C (con motore da 1944 cm³): 105 km/h
  • 518 Coloniale: 85 km/h
  • 518 L (con motore da 1758 cm³): 98 km/h
  • 518 L (con motore da 1944 cm³): 102 km/h
  • 518 S: 115 km/h

È stata commercializzata in tre versioni: berlina (due e quattro porte), cabriolet (due e quattro porte) e spider (due porte).

Un'altra vettura Fiat era conosciuta con il nome “Ardita”, la 527 (più precisamente era chiamata Ardita 2500). Era un modello con rifiniture eleganti, e montava un motore a sei cilindri in linea da 2516 cc di cilindrata. Fu fabbricata in 1000 esemplari.

La "518 Ardita" fu anche fabbricata all'estero e più precisamente in:

  • Francia: sotto il nome di Simca-Fiat 11cv dal 1934 al 1937. Fu prodotta in 2200 esemplari;
  • Polonia: Fiat-Polski 518 dal 1937 al 1939 dalla PZInż su licenza Fiat nel suo stabilimento di Varsavia[2].

In Italia furono fabbricati 8794 esemplari.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e Valerio Berruti e Aurelio Magistà, L'automobile - Marche e modelli dalle origini a oggi, vol. 4, p. 73.
  2. ^ (PL) Polski Fiat 518, polskie-auta.pl. URL consultato il 12 marzo 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili