Fiat 470

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fiat 470
APS 341 Padova Stazione FS 050506.jpg
Fiat 470.10.20
Descrizione generale
Costruttore Italia  Fiat Veicoli Industriali
Tipo Autobus
Produzione dal 1979 al 1986
Sostituisce Fiat 418
Sostituito da Iveco Effeuno
Altre caratteristiche
Dimensioni e pesi
Lunghezza 10,5, 12 m
Larghezza 2,5 m
Altro
Altri antenati Fiat 420, Fiat 421
Concorrenti Inbus U210, Menarini 201
Porte A libro, rototraslanti o ad espulsione
ARPA 628.jpg
Fiat 570.12.20

Il Fiat 470 è un modello di autobus prodotto a partire dal 1979 dalla Fiat Veicoli Industriali, poco dopo essere passata alla nuova ragione sociale di Iveco. Marchiato ancora come "FIAT", è esistito in 3 versioni: urbana, suburbana (denominata Fiat 570) e interurbana da corto raggio (denominata Fiat 670).

Contesto[modifica | modifica wikitesto]

Verso la metà degli anni '70, la produzione del settore autobus urbani Fiat poteva contare su due modelli: il 421, studiato ad inizio decennio come veicolo di punta per le grandi flotte (poi rivelatosi di scarso successo commerciale), e il Fiat 418, che sebbene fosse commercializzato con successo da oltre 8 anni, era concettualmente molto obsoleto: discendeva, meccanicamente ed esteticamente, dal Fiat 410 progettato addirittura nel primi anni '60. Urgeva dunque la realizzazione di un modello completamente nuovo, che potesse rispondere alle mutate esigenze delle aziende delle grandi città, ma che potesse essere utilizzato con profitto anche da aziende medio-piccole.

È stato sostituito dall'Iveco Effeuno, prodotto a partire dal 1984, anche se gli ultimi esemplari di 470 sono stati consegnati nel 1986

Tecnica e Versioni[modifica | modifica wikitesto]

Il Fiat 470/570/670 montava il motore FIAT 8220.10 con 6 cilindri in linea, erogante 203 cavalli e posto in posizione orizzontale posteriore. Si trattava di una soluzione particolare, in quanto fino ad allora il motore era posto in posizione anteriore o centrale. Tutti i 470/570/670 prodotti erano alimentati a gasolio; solo la Socimi ne allestì una versione filoviaria basata sul telaio 2470.12.

Oltre alla versione originale (assemblata negli stabilimenti Fiat di Cameri), molti carrozzieri italiano hanno realizzato versioni del 470/570/670 che potessero adattarsi alle esigenze delle singole aziende. Tra i carrozzieri che hanno interpretato questo modello vi sono la Macchi, la Socimi, la Portesi e la Minerva.

In dettaglio le versioni prodotte:

Fiat 470[modifica | modifica wikitesto]

Fiat 470.12.20
  • Allestimento: Urbano
  • Lunghezza: 10 mt, 12 mt
  • Porte: 3,4 (solo su alcuni 470.12)

Fiat 570[modifica | modifica wikitesto]

  • Allestimento: Suburbano
  • Lunghezza: 10 mt, 12 mt
  • Porte: 2,3 (solo su alcuni 570.12 e di dimensioni ridotte)

Fiat 670[modifica | modifica wikitesto]

  • Allestimento: Interurbano
  • Lunghezza: 12 mt
  • Porte: 2

Diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Il Fiat 470/570/670 ha conosciuto un'ottima diffusione sul territorio nazionale; grandi quantitativi di vetture hanno svolto servizio presso ATAC Roma, ARPA Chieti e ACAP Padova. A novembre 2017 in tutta italia risultano in servizio due vetture in provincia di Teramo presso TUA.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti