Fiat 306

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Fiat 306
Fiat 306 Barbi SEFTA.jpg
Fiat 306 carrozzato Barbi con la livrea della SEFTA (Modena, anni 1970)
Descrizione generale
Costruttore bandiera  FIAT
Tipo Autobus
Allestimento Gran Turismo/Interurbano
Produzione dal 1956 al 1982
Sostituisce Fiat 682 RN
Sostituito da Fiat 370
Altre caratteristiche
Dimensioni e pesi
Lunghezza 11 m
Altro
Versioni interurbano, gran turismo
Altri eredi Fiat 343
Porte 2

Il Fiat 306 è un modello di autobus prodotto dalla divisione specifica dell'azienda italiana Fiat Veicoli Industriali. È stato lanciato nel 1956 per rimpiazzare il Fiat 682RN, derivato dall'omonimo autocarro: era la prima volta che un autobus veniva progettato ex novo come tale, e non come allestimento particolare della meccanica di un camion.

Carrozzerie[modifica | modifica wikitesto]

Il Fiat 306 verrà prodotto in 3 serie successive, con una longevità di 26 anni: il 306/2 fu lanciato nel 1960, mentre il 306/3 nel 1962, con una carrozzeria che si evolveva con i tempi. Il Fiat 306 era disponibile nella taglia classica di 11 metri sotto forma di telaio destinato alla Cansa e a carrozzieri esterni alla stessa Fiat, per versioni di linea e gran turismo. In particolare è stato carrozzato da molti carrozzieri quali anche la Carrozzeria Orlandi e le Officine Padane, Garbarini, Barbi, De Simon, Bianchi, Menarini, Viberti. Macchi ne costruirà una versione urbana speciale[senza fonte].

Esteticamente il Fiat 306/3 Cameri, prodotto dalla Cansa, somigliava molto al Fiat 343 Cameri.

Motorizzazione[modifica | modifica wikitesto]

La principale novità è costituita dal nuovo motore a sogliola Fiat, così nominato per la forma molto ribassata che ne consentiva una disposizione centrale, sotto il pianale. Ne vennero prodotte diverse versioni:

  • Fiat 203 a 6 cilindri in linea, con cilindrata di 10676 cm³ ed erogante 140 cv di potenza. Il cambio era a 4 marce con riduttore.
  • Fiat 203H a 6 cilindri in linea, con cilindrata di 10676 cm³ ed erogante 144 cv di potenza. Il cambio era a 4 marce con riduttore.
  • Fiat 203HS a 6 cilindri in linea, con cilindrata di 10676 cm³ e turbocompressore, erogante 175 cv di potenza. Il cambio era a 4 marce con riduttore.
  • Fiat 203H/61 a 6 cilindri in linea, con cilindrata di 11548 cm³ ed erogante 173 cv di potenza. Il cambio era a 4 marce con riduttore.

Diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Il 306 ha avuto una grandissima diffusione in Italia; la sua produzione è cessata nel 1982, tre anni dopo il Fiat 308 e il Fiat 343. Tutti son stati rimpiazzati dall'Iveco 370 lanciato nel 1977.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti