Fiat Fiorino (2007)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Fiat Fiorino
Fiat Fiorino Kombi.JPG
Il Fiorino in versione Combi
Descrizione generale
Costruttore Italia  Fiat Professional
Tipo principale Furgone
Altre versioni Multispazio (Fiat Qubo)
Produzione dal 2007
Sostituisce la Fiat Fiorino
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 3864 mm
Larghezza 1716 mm
Altezza 1721 mm
Passo 2513 mm
Altro
Assemblaggio Bursa, Turchia
Stessa famiglia Pianale FGA Small
Auto simili Dacia Dokker
Ford Transit Courier
Škoda Praktik
Fiat Fiorino 2008 rear.jpg

Il Fiat Fiorino è un veicolo commerciale leggero prodotto dalla casa automobilistica italiana FIAT e commercializzato a partire dal novembre 2007 dalla Fiat Professional.

Il contesto[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta del più piccolo veicolo commerciale (non derivato da un modello adibito al trasporto di persone, come per esempio le vetture van) della casa torinese; Questa nuova generazione del veicolo vede una collaborazione fra il Gruppo PSA e il Gruppo Fiat (firmato il 31 marzo 2005) per l'investimento del progetto, al fine di risparmiare sui costi di produzione. Il progetto è italiano e realizzato da Fiat; anche la produzione avviene in uno stabilimento Fiat, quello turco di Tofaş. Viene commercializzato con la stessa metodologia degli altri veicoli nati dalla joint venture Sevel, quindi con i marchi, Fiat, Peugeot e Citroën.

Il furgone è basato su un nuovo telaio di tipo modulare, lo Small di Fiat Group Automobiles, lo stesso debuttato nel 2005 sulla Fiat Grande Punto ed è disponibile in due motorizzazioni, un 1.4 TU3 di origine PSA 4 cilindri con 8 valvole e 73 cavalli a benzina e un diesel 1.3 16V Multijet da 75 cavalli prodotti dalla Fiat.

La versione diesel, destinata a coprire più del 90% delle vendite, è caratterizzata da consumi molto ridotti: 4,5 l/100 km ed emissioni di anidride carbonica pari a 119 g/km.

Presentato il 3 ottobre 2007 al Transpotec-Logitec di Milano è disponibile sul mercato italiano dal novembre 2007, e sui mercati europei dalle prime settimane del 2008.

Fiorino Electric[modifica | modifica wikitesto]

La Micro-Vett, azienda italiana specializzata in conversioni elettriche di auto prodotte in serie, insieme alla Fiat ha recentemente dato vita al Fiat Fiorino Electric, un prototipo di vettura elettrica alimentata a batteria agli ioni di litio, presentata al salone dell'auto di Hannover dotata di un motore elettrico asincrono trifase con potenza continua di 30 kW e picco di 60 kW, con valori di coppia variabili da 130 a 260 Nm. La portata massima è di 450 kg.

La vettura accelera da 0–50 km/h in 6,4 secondi e viene dichiarata una velocità massimo di oltre 100 km/h

Le batterie sono posizionate in 3 diverse punti per una questione di bilanciamento dei pesi. L'autonomia è di circa 100 km, una carica dalla rete domestica raggiunge la completezza in 6-8 ore, mentre ne basta 3 da una rete industriale a 9 kW.[1]

Restyling[modifica | modifica wikitesto]

Un Fiorino restyling all'IAA di Hannover nel 2016

Dopo un primo aggiornamento, risalente al 2014, che includeva un nuovo frontale con un baffo cromato simile a quello adottato da 500 e Punto Evo, nuovi cerchi e nuovi colori e rivestimenti interni, aggiornamento riservato però alla sola Turchia, nel 2016 viene presentato un secondo aggiornamento, più marcato e visibile e stavolta destinato a tutti i mercati ove il veicolo è commercializzato. Anteriormente cambia la forma della calandra e del paraurti, che ricordano ora il Ducato e il Doblò nuovi. La calandra ora è più sviluppata in larghezza e meno in altezza, adottando una forma vagamente esagonale e, è su tutti i modelli cromata. Nuovi sono anche i paraurti, di forma più moderna e dotati di una nuova presa d'aria, sui modelli Adventure dotata di skid bar protettiva posteriore, e gli alloggiamenti dei fendinebbia di forma inedita. Lateralmente cambiano i cerchi (in acciaio con copricerchi o in lega leggera, con diametro di 15 pollici). Invariate rimangono le dimensioni esterne.

Dentro, invece, oltre ai nuovi rivestimenti, debuttano un nuovo volante, ispirato nella forma a quello del nuovo Doblò, e un nuovo sistema multimediale con schermo da 5 che sostituisce l'obsoleto Blue&me.

Il restyling include anche dei nuovi motori: oltre al 1.4 FIRE da 77 CV a benzina e al 1.4 da 70 CV a metano, vengono introdotti il 1.3 Multijet 80 e 95 CV Euro 6, il primo disponibile anche in versione Ecojet, che vanta i notevoli consumi dichiarati di 3,8 litri ogni 100 km. Questo facelift è entrato a listino ad aprile del 2016.

Versioni (Cargo e Combi)[modifica | modifica wikitesto]

Il veicolo è lungo 3,864 metri, ha una larghezza tra i passaruota di 1,046 metri e ha un diametro di sterzata di 9,95 metri. È disponibile in due versioni, Cargo (per il solo trasporto merci) e Combi (per trasporto merci e persone):

La versione Cargo è omologato per due persone e ha 2,5 m³ di volume interno adibito al carico merci. La lunghezza del vano di carico è 1,523 m per un'altezza massima interna di 1,181 m. Reclinando il sedile anteriore del passeggero la capacità raggiunge i 2,8 m³.

La versione Combi è omologata per 5 persone ha un bagagliaio di 356 litri (743 mm di profondità e altezza di 592 mm a filo con la cappelliera posteriore che può essere ripiegata su se stessa, completamente o in parte, o può essere tolta per essere alloggiata in un vano specifico sotto la panca posteriore). La panca posteriore può essere rimossa dal veicolo e la capacità di carico sale a 2.500 litri.

Fiorino Qubo[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Fiat Qubo.

Il Fiat Fiorino Qubo è una variante per il tempo libero presentata al Salone dell'auto di Parigi 2008. Successivamente In Estate/Autunno 2008 (a seconda dei mercati) tale veicolo viene commercializzato con il nome Fiat Qubo. Si tratta di una versione pensata per un uso familiare, diversa quindi dall'uso commerciale del veicolo da cui deriva. Questo veicolo, infatti, seppur di stretta parentela con il Fiorino viene anche proposto come veicolo a sé stante (quindi non facente parte della famiglia Fiorino) dal brand Fiat Automobiles (e non Fiat Professional).

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Il 23 settembre 2008, nel corso del 62º Salone Internazionale dei Veicoli Commerciali di Hannover, il Fiat Fiorino è stato nominato International Van of the Year 2009.

Motorizzazioni[modifica | modifica wikitesto]

Modello Disponibilità Motore Cilindrata (cm³) Potenza Coppia Massima (Nm) Emissioni CO2
(g/Km)
0–100 km/h
(secondi)
Velocità max
(Km/h)
Consumo medio
(Km/l)
1.4 8V 73 Cv debutto - 2010 PSA Benzina 1360 54 kW (73 Cv) 118 152 15.2 155 14.7
1.3 Multijet 75 Cv dal debutto Fiat Diesel 1248 55 kW (75 Cv) 190 113 15.2 155 22.7
1.3 Multijet 95 Cv dal 2010 Fiat Diesel 1248 70 kW (95 Cv) 200 113 12.2 170 22.5
1.4 8V 77 Cv Nat.Power dal debutto Fiat Metano 1368 57 kW (77 Cv) 115 152 16.0 155 14.7

Dal mese di dicembre 2010, il motore benzina PSA non è più disponibile perché non omologabile secondo le Norme Europee "Euro 5". Rimangono solo i motori Fiat. Con il 2011 viene introdotto il 1.4 FIRE da 77 CV al posto del 1.4 PSA. Con il restyling del 2016 i 1.3 Multijet vengono aggiornati e passano a 80 e 95 CV rispettivamente.

[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili