Portale:Automobili

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rolls Royce Phantom III 1936 transparent.png

Il portale dell'automobile

" L’Automobile è femminile. Questa ha la grazia, la snellezza, la velocità di una seduttrice; ha inoltre una virtù ignota alle donne: la perfetta obbedienza. Ma, per contro, della donna ha la disinvolta levità nel superare ogni scabrezza"

Collabora a Wikiquote   Gabriele D'Annunzio, nel 1926, in risposta a Giovanni Agnelli che lo aveva interpellato riguardo al genere da atribuire al termine "automobile"

PortaleProgettoLa catena di montaggioCategorieImmagini

 
 
Lamborghini Murcielago modificaL'automobile
Il Carro di Cugnot nella versione del 1771
L'autovettura o automobile, comunemente chiamata con la forma contratta auto o popolarmente macchina, è un autoveicolo progettato e costruito per il trasporto privato di persone. Una parte rilevante della sua struttura o carrozzeria, di conseguenza, è occupata dall’abitacolo, all’interno del quale sono installati dei sedili.

Dopo i progetti rinascimentali e il prototipo settecentesco di Cugnot basato sul vapore, l'automobile, come mezzo di trasporto valido e alternativo alla trazione animale, si affermò nell'Ottocento. Per la sua propulsione furono utilizzati numerosi e diversi motori con vari sistemi di alimentazione finché, dopo la prima guerra mondiale, il motore endotermico e la benzina si imposero dovunque su tutti gli altri. Anche esteticamente l'automobile si sviluppò dai primi carri e carrozze direttamente derivati dai veicoli trainati dai cavalli, verso forme sempre più autonome, tendenti da un lato a sfruttare le caratteristiche aerodinamiche del mezzo e dall'altro a fornire sempre maggior comfort ai passeggeri. Nel corso del Novecento, i continui miglioramenti tecnici della componente motoristica e le altre innovazioni (gli pneumatici in particolare) non hanno comunque impedito l'elaborazione di progetti innovativi per i motori e per i sistemi d'alimentazione.

…continua a leggere
 
 
Lamborghini Murcielago modificaIl portale

Il Portale Automobili ha lo scopo di fornire uno strumento per la navigazione delle voci riguardanti questo argomento che sono presenti su Wikipedia in italiano.

Wikipedia, grazie ai collegamenti ipertestuali ed alla classificazione delle voci presenti tramite categorie specifiche, consente un'esplorazione efficace dell’argomento scelto, partendo sia da una voce specifica, che da una categoria di interesse.

Il settore automobilistico può essere esplorato, per quanto riguarda gli aspetti produttivi, conoscendo le case automobilistiche, sia attive che del passato, oppure utilizzando il metodo per nazionalità. I vari modelli di automobile sono facilmente disponibili grazie alla ricerca attraverso il raggruppamento per marca, oppure tramite quello per nazionalità.

Il portale è organizzato in finestre che sono collegate ad un dato argomento, il quale è associato ad una o più categorie. All'interno dei box sono presenti dei riassunti di voci presenti su Wikipedia che si alternano.

Invece per discussioni generali, richieste o proposte sulle voci di Wikipedia riguardanti le automobili, vieni a parlarne al bar del progetto automobili.

 
 
Chequered flag.png Cerchi le gare ?
Se sei interessato alle competizioni automobilistiche, vai al portale specifico
 
 
Portale ferrari.png Cerchi le Ferrari ?
Se sei interessato alla casa automobilistica di Maranello, vai al portale dedicato
 
 
Lamborghini Murcielago modificaL'immagine in evidenza
 
 
Lamborghini Murcielago modificaLa voce in evidenza
De l'avant - Flickr - besopha.jpg
La Citroën DS è un'autovettura di fascia alta prodotta dal 1955 al 1975 dalla Casa automobilistica francese Citroën.

Presentata al salone dell'automobile di Parigi del 1955, la DS ha annoverato fin dalla sua nascita innovazioni tecnologiche che rimasero attuali sino al termine della produzione nel 1975. Alcune di esse sono state riscoperte da molte case automobilistiche solo diversi anni dopo la sua uscita di produzione. Quella della DS è stata una gestazione lunga e travagliata, a causa soprattutto dei non indifferenti ostacoli creati dalla Seconda guerra mondiale. Infatti, si incominciò a pensare ad una possibile sostituta della Traction Avant già nel 1938, quando quest'ultima era ancora nel pieno del suo successo e della sua produzione.

Leggi la voce
 
 
Lamborghini Murcielago modificaI modelli d'automobile contemporanei
Nissan Micra front 20080116.jpg
La Nissan Micra è una piccola utilitaria della casa giapponese Nissan Motor Company prodotta in tre distinte serie sin dal 1982. Sul mercato interno la vettura viene venduta come Nissan March. All'interno dei progetti di casa Nissan la Micra viene identificata dalla lettera K. La prima serie venne lanciata sul mercato giapponese nel 1982, in Europa debuttò nel 1983 mentre in Nord America venne importata solo dal 1984 dove venne adottata la denominazione europea. La K10 (codice che identifica la prima serie di Micra) è stata progettata per essere la principale alternativa alla Honda City, vettura compatta molto apprezzata in Giappone, e per entrare in concorrenza con famose vetture europee quali la Fiat Uno e l'Austin Metro. Le vendite sul mercato italiano iniziarono solo nel 1990, con il motore 1.2, carrozzeria 3 e 5 porte ed un unico allestimento.
Leggi la voce
Gtk-go-forward-ltr.svg vedi altre voci sui modelli di automobile, raggruppate per marca
 
 
Lamborghini Murcielago modificaLe case automobilistiche attive
MHV Hyundai Pony 1st Gen 01.jpg
La Hyundai Motor Company è il reparto della multinazionale sudcoreana Hyundai attiva nelle costruzioni automobilistiche. All’età di soli 25 anni, Chung Ju-yung, tentò di fare fortuna trasferendosi nuovamente a Seoul dopo numerosi tentativi falliti. La vita in Corea era difficile a causa dei conflitti contro il Giappone e Chung riuscì a comprare da un amico un garage per riparare delle autovetture. Grazie ad un prestito di 3.000 won, l’A-do Service Garage contava circa 20 dipendenti e si occupava della manutenzione delle autovetture. L’esito fu positivo tanto che dopo tre anni l’A-do contava circa 70 dipendenti ma a causa dell’occupazione giapponese il garage venne trasformato in un'acciaieria per la produzione di materiali bellici. L’A-do Service Garage venne quindi soppressa. Chung Ju-yung si trasferì ad Asan con oltre 50 mila won guadagnati durante la gestione dell’A-do e tentò di studiare una strategia per poter investire quel denaro in una nuova azienda. Nel 1946, dopo la liberazione della Corea dal dominio giapponese, iniziò un periodo di ricostruzione per il paese e Chung ebbe modo di fondare il 27 dicembre 1947 la Hyundai Civil Works Company, azienda specializzata nelle costruzioni che si ramificherà e specializzerà in numerosi settori investendo soprattutto nel campo metallurgico e ingegneristico. Nel 1967 viene fondata a Seoul la Hyundai Motor Company, divisione destinata alla produzione di veicoli leggeri e pesanti. Si realizza così il sogno di Chung Ju-yung.
Leggi la voce
Gtk-go-forward-ltr.svg vedi altre voci sulle case automobilistiche
 
 
Lamborghini Murcielago modificaI designer automobilistici

Giovanni Bertone (Mondovì, 1884Torino, 1972) è stato un designer italiano, fondatore della carrozzeria Bertone. Nato a Mondovì (CN), Giovanni Bertone era il sesto di sette fratelli, in una famiglia di contadini. Fin da giovanissimo manifestò il suo interesse per la meccanica ed in particolare per le autovetture. Appena ragazzo, trovò impiegò presso un riparatore di carri come garzone. Lì toccò con mano i rudimenti della costruzione di un mezzo di trasporto, che all'epoca erano ancora quasi totalmente affidati alla trazione animale. Nel 1907 si trasferì a Torino, dove lavorò presso la scuola dove insegnava anche sua sorella. La Torino di quegli anni era il maggior centro italiano per quanto riguardava la giovane industria automobilistica. Basti pensare che neppure un decennio prima era stata fondata la Fiat e che nel 1906, un anno prima dell'arrivo di Giovanni Bertone, nacque la Lancia. Dopo poco tempo, Giovanni Bertone cambiò impiego per finire alla Diatto, dove rimase per cinque anni, interessandosi all'intero processo produttivo di un'autovettura. Sempre in quel periodo contrae matrimonio con Carolina, una donna che in seguito sarà di grande aiuto per il giovane.

Leggi la voce
Gtk-go-forward-ltr.svg vedi altre voci sui designer automobilistici
 
 
Lamborghini Murcielago modificaI componenti
Suspension.jpg
L'impianto sterzante o sterzo è l'insieme di elementi meccanici che garantiscono la direzionalità di un veicolo terrestre. Il conducente di un autoveicolo che voglia cambiare direzione, applica una coppia di forze al volante dall'abitacolo che viene trasferita attraverso un elemento rigido (piantone dello sterzo) ad una scatola in cui il moto rotatorio (momento della forza) viene convertito in moto rettilineo e trasferito ai tiranti dello sterzo che agiscono direttamente sulle ruote che cambiando direzione diventano sterzanti. Esistono prototipi in cui l'uso di sensori sul volante e centraline abbinate ad attuatori idraulici rendono superfluo l'uso del piantone dello sterzo. La scatola dello sterzo può convertire il moto in modo esclusivamente meccanico (a pignone e cremagliera, a vite senza fine, con semplici snodi), elettrico (servosterzo con relativo motore elettrico, messo in funzione da una centralina) o idraulico (idrosterzo con relativa pompa messa in funzione dall'albero motore e dalla relativa centralina).
Leggi la voce
Gtk-go-forward-ltr.svg vedi altre voci sulle parti di veicoli
Gtk-go-forward-ltr.svg vedi altre voci sui componenti meccanici
Gtk-go-forward-ltr.svg vedi altre voci sulle parti dei motori
 
 
Lamborghini Murcielago modificaI tipi di automobile
1910 Austro-Daimler Prince Henry.jpg
Per torpedo si intende un tipo di carrozzeria automobilistica, nata in Francia nel 1906 e utilizzata fino alla prima metà degli anni trenta. La configurazione della carrozzeria "torpedo" è di tipo scoperto, a profilatura filante e continua dalla calandra fino al posteriore della vettura, con un aspetto estetico simile a quello di alcuni natanti. La grande innovazione stilistica della carrozzeria "torpedo", fu quella di raccordare la profilatura esterna del cruscotto e di chiudere le fiancate all'altezza dei sedili, con grande vantaggio per la penetrazione aerodinamica e per la sicurezza dei passeggeri, rispetto alle classiche "phaeton". Inizialmente pensata per l'impiego sportivo, la "torpedo" venne presto realizzata anche in versione a quattro o sei posti e, in seguito, dotata di una capote sorretta da centine e fissata al parabrezza che lascia aperte le fasce laterali superiori alla linea di cintura. La nascita della prima "torpedo" viene fatta risalire al 1906, anno il cui fu presentato al Salone di Parigi un modello della Carrozzeria Rothschild su autotelaio Daimler, commissionato da Emil Jellinek per la Mercedes. La "Mercedes Torpille" era stata realizzata dalla carrozzeria parigina su progetto del designer inglese William Alfred Lamplugh, che sviluppò precedenti esperienze aziendali della Rothschild, come le concezioni aerodinamiche messe in opera per "La Jamais Contente", e riprese la denominazione "Torpille" da un modello realizzato nel 1899 per la Bollée.
Leggi la voce
Gtk-go-forward-ltr.svg vedi altre voci sui tipi di automobile
 
 
Lamborghini Murcielago modificaLe categorie di riferimento
 
 
Lamborghini Murcielago modificaLo sapevi che…
Antifreeze in the radiator.jpg
L'antigelo è un additivo liquido utilizzato principalmente per i motori a combustione che serve per evitare che un determinato liquido, esposto a basse temperature si solidifichi, ne esistono di vari e con varie altre caratteristiche aggiuntive. Gli antigelo più conosciuti sono, per il liquido motore, per il combustibile e per il liquido per il lavaggio dei vetri. Nei paesi europei la percentuale di "antigelo" che costituisce (percentuale presente) il "liquido di raffreddamento", varia da un minimo del 30% (30% antigelo 70% acqua demineralizzata) fino a un massimo del 60% (60% antigelo 40% acqua demineralizzata). Nelle competizioni come ad esempio la Formula 1 o il motomondiale si utilizza solo acqua demineralizzata, data la vita ridotta del motore e le temperatura ambientali a cui lavorano e in cui vengono lasciati fermi.
Leggi la voce
 
 
Lamborghini Murcielago modificaLa biografia in evidenza
Enzo Ferrari.jpg
Enzo Ferrari (Modena, 18 febbraio 1898Modena, 14 agosto 1988) è stato un imprenditore, ingegnere e pilota automobilistico italiano, fondatore della Casa automobilistica che porta il suo nome, la cui sezione sportiva, la Scuderia Ferrari, conquistò, lui vivente, 9 campionati del mondo piloti di Formula 1 e 15 totali. Dopo la prima guerra mondiale Enzo Ferrari cercò un lavoro presso la FIAT, ottenendo un rifiuto. Nel 1919 trovò occupazione in una piccola impresa meccanica milanese, la CMN, della quale era socio l'amico Ugo Sivocci, conosciuto da Ferrari durante la sua attività di giornalista sportivo. La prima gara importante cui partecipò come pilota fu la X Targa Florio, ma con scarso successo. Nel 1920 iniziò a correre con l'Alfa Romeo, che all'epoca era un club per Gentlemen Driver. Nel 1923 Ferrari vinse la prima edizione del Gran premio del Circuito del Savio. In quell'occasione, la madre di Francesco Baracca, la contessa Paolina Biancoli, gli consegnò il simbolo che l'aviatore portava sulla carlinga: un cavallino rampante. A partire dal 1932 questo simbolo apparve sulla carrozzeria delle vetture prodotte da Ferrari.
Leggi la voce
Gtk-go-forward-ltr.svg vedi altre voci sulle personalità legate al mondo dei trasporti
 
 
Lamborghini Murcielago modificaI modelli d'automobile d'epoca
OpelLutzmann.jpg
La Patent-Motorwagen è stata un'autovettura prodotta dal 1899 al 1901 dalla Opel. È stato il primo modello assemblato dalla Casa automobilistica tedesca.

Quando la Opel si accinse a passare alla produzione automobilistica, i figli di Adam Opel, defunto dal 1895, ebbero bisogno di un aiuto che fornisse loro un punto di partenza per la nuova attività. Trovarono la soluzione in Friedrich Lutzmann, titolare di una piccola Casa automobilistica, la Anhaltische Motorwagenfabrik, attiva già dal 1894 e con alcuni modelli già al suo attivo. La neonata Casa automobilistica della Opel acquistò così la piccola azienda di Lutzmann, nonché i brevetti, i progetti e la stessa esperienza di Lutzmann, che passò così a lavorare per la Casa di Rüsselsheim. Da tale sodalizio nacque nel 1899 la Patent-Motorwagen, nota anche come Opel Lutzmann, una vis-a-vis con due posti per i passeggeri. La Patent-Motorwagen era equipaggiata da un motore monocilindrico da 1.545 cm³ sistemato posteriormente in posizione orizzontale. Tale propulsore erogava una potenza massima di 3,5 CV a 650 giri/min e poteva spingere la vettura ad una velocità massima di 20 km/h.

Leggi la voce
Gtk-go-forward-ltr.svg vedi altre voci sui modelli di automobile, raggruppate per nazionalità
 
 
Lamborghini Murcielago modificaLe case automobilistiche del passato
81delta88.jpg
La Oldsmobile è una storica casa automobilistica statunitense attiva dal 1897 al 2004 e che ha fatto parte del Gruppo General Motors per quasi tutta la sua esistenza; durante la sua attività ha prodotto all'incirca 35 milioni di vetture. Venne fondata il 21 agosto 1897 a Lansing nel Michigan da Ransom Eli Olds, Frank Clark e altri soci, con il nome di Olds Motor Vehicle Company, assumendo il titolo di più antica casa automobilistica statunitense e di terza al mondo dopo la tedesca Daimler-Motoren-Gesellschaft e le francesi Panhard et Levassor e Peugeot. Dotata di un capitale iniziale di 50.000 dollari e sotto la direzione generale di R.E. Olds, nei primi anni di vita l'azienda costruisce tricicli e quadricicli elettrici e, contemporaneamente, cerca di sviluppare il prototipo che Olds e Clark avevano realizzato nel 1895. Le vendite non sono numerose e alla fine del 1898 l'azienda si trova con 80.000 dollari di deficit, ma anche con un nuovo prototipo costruibile in serie, che procurerà nuovi finanziatori. La società viene rifondata, nel 1899, con l'intervento di E.W. Russel, H. Russel e S.L. Smith, con un capitale di 350.000 dollari. Il nuovo stabilimento viene costruito a Detroit (primo insediamento produttivo automobilistico di quella che diventerà la capitale mondiale dell'automobile) e l'azienda viene presieduta da Smith, mentre Olds assume la carica di amministratore delegato. È in quell'anno che inizia la progettazione della vettura leggera ed economica che Olds intende produrre e, dopo venti mesi di lavoro, ne viene approntato il prototipo. Nel 1901, un incendio distrugge completamente lo stabilimento della Oldsmobile; si salverà solo il prototipo che verrà smontato e utilizzato come modello in scala 1:1 per riprodurre tutti i disegni tecnici andati distrutti. Terminata la riproduzione di tutti i documenti di progetto, iniziò la produzione del modello: nacque così la Curved Dash, il primo modello di serie della neonata Casa automobilistica. La Curved Dash fu la prima vettura ad essere assemblata secondo la moderna catena di montaggio. Solo in seguito i concetti della catena di montaggio vennero migliorati ed applicati su larghissima scala da Henry Ford per la sua Model T.
Leggi la voce
Gtk-go-forward-ltr.svg vedi altre voci sulle case automobilistiche del passato
 
 
Lamborghini Murcielago modificaI portali di Wikipedia collegati
 
 
Lamborghini Murcielago modificaIl progetto automobili
È attivo il progetto automobili, dove potete trovare tutte le informazioni sulle iniziative in corso, sulle ultime voci inserite e sulle indicazioni utili per la compilazione delle voci relative alle automobili.