Fiat 500X

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fiat 500X
Mondial de l'automobile de Paris 2014 - Fiat 500X - 001.jpg
Una 500X in versione "City"
Descrizione generale
Costruttore Italia  FIAT
Tipo principale Crossover SUV
Produzione dal 2014
Sostituisce la Fiat Sedici
Euro NCAP (2015[1]) 4 stelle
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4248 (City) mm
4273 (Off-Road) mm
Larghezza 1796 mm
Altezza da 1608 a 1620 mm
Passo 2570 mm
Massa da 1320 a 1495 kg
Altro
Assemblaggio SATA, Melfi (PZ)
Stile Centro Stile Fiat
Supervisore per lo stile: Roberto Giolito
Stessa famiglia Fiat 500L
Jeep Renegade (vedi Pianale FGA Small)
Auto simili Ford EcoSport
Mazda CX-3
Mini Countryman
Nissan Juke
Opel Mokka
Peugeot 2008
Suzuki Grand Vitara
2014 Fiat 500X rear.jpg
Vista posteriore della versione "City"

La Fiat 500X è un'automobile di tipo crossover SUV prodotta dalla casa automobilistica italiana FIAT a partire dal 2014. Si tratta del terzo modello della gamma 500; la quale racchiude i veicoli del marchio torinese caratterizzati dal "brand" 500 – pensato soprattutto per il mercato nordamericano. I veicoli influenzati concettualmente dalla piccola superutilitaria sono commercializzati a livello globale (e non tramite la differenziazione per macro aree), per questo motivo il SUV torinese, prodotto a Melfi, in Basilicata, è stato definito tra i prodotti più strategici del gruppo Fiat Chrysler.[2]

Contesto[modifica | modifica wikitesto]

Posizionamento nel mercato[modifica | modifica wikitesto]

Vista frontale della versione "Off-road", con dotazione 4x4.

La 500X è un SUV urbano di medie dimensioni: la sua lunghezza di quattro metri e venticinque centimetri lo posiziona, nel mercato NAFTA[3], a cavallo fra le mini SUV e le compact SUV, praticamente al ridosso di queste ultime. In Europa invece si posiziona al di sopra della media dei piccoli SUV[4][5] (che orbitano attorno ai quattro metri) andando a raggiungere in lunghezza, abitabilità e dotazioni, alcune delle più diffuse berline medie di segmento C,[6] posizionandosi quindi nel mercato con dimensioni leggermente inusuali per l'Europa. Questa strategia segue la stessa avvenuta con la Grande Punto che spostò il segmento delle utilitarie verso dimensioni maggiori rispetto alla concorrenza e alle generazioni precedenti. Per le sue dimensioni, dotazioni e filosofia, ma anche per il suo ingresso nell'attuale situazione della gamma Fiat, la 500X (seppur identificata come "erede" della Fiat Sedici), va a colmare lo spazio lasciato dalla Fiat Bravo del 2007, in un periodo in cui le berline medie di molte case automobilistiche, soffrono l'incapacità di affermarsi nel mercato, senza una propria "novità di immagine" che le distingua dalla concorrenza. Per tale motivo, già nel 2011, la Fiat aveva dichiarato di puntare su un crossover SUV per la propria futura berlina media, in modo analogo a quello fatto dalla Nissan con il caso Almera/Qashqai.[7][8][9]

Progetti 500X e Renegade e il rilancio dello stabilimento di Melfi[modifica | modifica wikitesto]

500X "Off-road", vista posteriore

La Fiat 500X nasce da un progetto congiunto che prevede due veicoli caratterizzati da una medesima base meccanica iniziale ma sensibilmente differenti da un punto di vista stilistico e concettuale. Il primo modello, la Jeep Renegade porta con sé concetti di praticità, robustezza e versatilità, abbinati a dimensioni compatte e una predisposizione ad un utilizzo non prettamente urbano, coerentemente con il marchio statunitense. La seconda vettura, la 500X appunto, coniuga tutti i concetti della Fiat 500 del 2007 in un SUV cittadino che deve esprimere concetti di eleganza, di tendenza e modernità, in dimensioni più grandi per una questione di comfort ed abitabilità. Questi due modelli erano inizialmente pensati per lo stabilimento FIAT di Mirafiori, che già si era visto soffiare la commissione della 500L, per motivi strategici invece sono stati poi assegnati allo stabilimento lucano di Melfi[10], dove viene già prodotta la Punto. Questa commissione ha lo scopo di rilanciare integralmente lo storico stabilimento FIAT, che da anni soffriva di sovracapacità produttiva, ma anche assenteismo e scontri sindacali.[11][12][13]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Dettaglio dei gruppi ottici anteriori della 500X.

La vettura, sin dal debutto, è realizzata in due varianti, che differiscono esteticamente per i paraurti: una più stradale a trazione anteriore chiamata "City" e una più per il fuori strada chiamata "Off-road" a trazione integrale, quest'ultima più alta e più lunga della prima con personalizzazioni estetiche dedicate e rinforzi protettivi per la carrozzeria.

Estetica[modifica | modifica wikitesto]

La crossover è caratterizzata da un corpo muscoloso con frontale alto e lunotto spiovente come la calandra anteriore: queste caratteristiche, insieme al longherone sotto-porta alto, danno alla vettura un mix estetico di dinamicità e robustezza. I particolari invece richiamano la 500 del 2007 ma i tratti personali di essa vengono accentuati e irrobustiti, o resi più sportivi. Quasi ogni tratto distintivo della 500 viene ingrandito, le superfici del corpo vettura viene invece reso più dinamico. I fari anteriori presentano una forma affusolata, quelli posteriori più grande e bombata. La vettura sin dal debutto viene commercializzata con due estetiche molto differenti, una versione cittadina, caratterizzata da un corpo pulito e ed elegante, e una versione "cross", ricco di elementi protettivi in contrasto e un'estetica generale più robusta ed aggressiva con alcuni richiami alla 500L Trekking. Gli interni riprendono quelli della piccola utilitaria e sono volti all'abitabilità (anche posteriore) e alla visibilità, con posto di guida alto.

Vista laterale del corpo vettura di una 500X

Meccanica[modifica | modifica wikitesto]

La 500X è l'ennesima evoluzione del pianale FGA Small nato nel 2005 proprio con la Grande Punto, e portato alla seconda generazione nel 2012 con la Fiat 500L. Il pianale è stato quindi, nel 2014, ulteriormente aggiornato per la creazione dei modelli Renegade e 500X. Ora è concepito per la trazione integrale e l'intera piattaforma è caratterizzata da una maggiore altezza dal terreno.

La piattaforma Small durante i test di sviluppo della Fiat 500X e Jeep Renegade, sotto le camuffature e la carrozzeria provvisoria della "sorella" 500L

Motori e trasmissione[modifica | modifica wikitesto]

Il modello debutta con 6 motori e 3 trasmissioni. La Fiat 500X in versione cittadina debutta con un quattro cilindri a benzina 1.4 Turbo MultiAir II da 140 CV e con un turbodiesel 1.6 MultiJet II da 120 CV, entrambi abbinati alla trazione anteriore e al cambio manuale a sei marce (o sei marce automatico a doppia frizione sulla 1.4 Turbo MultiAir). La gamma a gasolio si allarga sulla versione "Cross" con un 2.0 MultiJet II da 140 CV accoppiato alla trasmissione a quattro ruote motrici e al cambio automatico a nove marce.

Il cambio a 9 rapporti automatico è un primato per la Fiat 500X, che sottolinea quanto la vettura sia concepita con attento riguardo al mercato nord americano, e si ponga commercialmente anche in Europa su una fascia non generalista. La vettura adotta, sulla versione 4x4, il sistema di disconnessione dell'asse posteriore, al fine di migliorare l'efficienza e ridurre gli attriti. La vettura adotta anche un sistema di gestione di alcuni parametri: tale comando, denominato Drive Mood Selector, consente la modifica dei parametri di risposta di sterzo, motore, cambio e freni su tre differenti set-up: Auto, Sport e Traction. Quest'ultimo parametro rende il trasferimento della coppia motrice all'asse posteriore più pronto e tempestivo. Le versioni a trazione anteriore (sia cittadina che cross) hanno invece rispettivamente il comando All Weather (che tramite sistemi elettronici rende il veicolo più stabile in situazioni di difficoltà climatica) e il comando Traction Plus, che simula la presenza di un differenziale autobloccante.[6][14]

Sicurezza[modifica | modifica wikitesto]

La 500X monta di serie 6 airbag (anteriori, a tendina e laterali) e controllo elettronico della stabilità. Può disporre del dispositivo di mantenimento della corsia di marcia Lane Assist e il Blind Spot Assist, un sistema che serve a tenere sotto controllo l'angolo cieco nei cambi di corsia. La vettura è predisposta anche per una telecamera di retromarcia. Il dispositivo anti-collisione City Brake Control[15] un'esclusiva Fiat (che la 500X condivide con Fiat 500L e Fiat Panda) ha ricevuto il premio EuroNCAP "Advanced" per la sicurezza.[16]

Allestimenti[modifica | modifica wikitesto]

Interni della Fiat 500X.

Le due versioni della 500X (la prima più stradale City Look con la sola trazione anteriore FWD - la seconda, più da fuoristrada, Off-Road Look con paraurti specifici, protezioni sotto-scocca e la possibilità di avere sia la trazione 4x2 che la trazione 4x4) si distinguono anche per gli allestimenti:

  • City Look: con allestimenti, Pop, Pop Star, Lounge; sono dotate di motorizzazioni 1.6 eTORQ da 110 CV, 1.4 multiair da 140 CV e 1.6 multijet 2 da 120 CV.
  • Off-Road Look: con allestimenti Cross e Cross Plus, hanno motori 1.4 multiair da 140 CV (4X2) e 170 CV (4x4), 1.6 multijet 2 da 120 CV e 2.0 multijet 2 da 140 CV (4x4) abbinabile sia al cambio manuale a 6 rapporti che al cambio automatico a 9 rapporti.

Nel corso del 2015 viene presentata al pubblico la versione 1.3 Multijet da 95 CV e cambio manuale a 5 rapporti Euro 6. L'auto alla presentazione è stata proposta con due allestimenti di lancio chiamati opening edition che offrivano una completa dotazione di serie specifica.

Presentazione[modifica | modifica wikitesto]

Lo stampo in legno per la carrozzeria della 500 del 1956, esposto alla presentazione della 500X, ha ispirato l'idea di Ron Arad.

La vettura viene svelata, dal vivo, in veste definitiva nell'ottobre 2014, anticipata da alcune anteprime multimediali che facevano intravedere alcuni particolari del corpo dell'automobile.

Lo stand di Ron Arad[modifica | modifica wikitesto]

La sua presentazione ufficiale ha visto la partecipazione di Ron Arad, designer israeliano molto famoso per le opere progettate per l'azienda italiana d'illuminazione e arredamento Kartell. Arad si è occupato quindi dello stand della 500X, dove ha realizzato un modello che, tramite una fresatrice a controllo numerico, riproduce fedelmente la fisionomia della 500X. Questo modello, in tinta neutra, è stato poi dipinto con linee orizzontali in contrasto e posto su una pedana girevole al fine di dare la sensazione di vedere/non vedere il veicolo e quindi non aver completamente idea di com'è realmente almeno fino a quando questo è in movimento. Durante la spiegazione dell'allestimento Arad ha affermato di essere sempre stato legato al modello storico della 500 e ai suoi modelli in legno utilizzati per la creazione della carrozzeria; sono stati proprio questi a ispirare l'idea dello stand per la 500X.[17]

Motorizzazioni[modifica | modifica wikitesto]

Modello Disponibilità Motore Cilindrata
(cm³)
Potenza Coppia max
(Nm)
Emissioni CO2
(g/Km)
0–100 km/h
(secondi)
Velocità max
(Km/h)
Consumo medio
(Km/l)
1.4 MultiAir dal debutto Benzina 1368 103 Kw (140 Cv) 230 139 9.8 190 15.8
1.6 E-Torq dal debutto Benzina 1598 81 Kw (110 Cv) 152 147 11.5 180 15
1.3 MultiJet dal 2015 Diesel 1248 70 Kw (95 Cv) 200 107 12.9 172 23.1
1.6 MultiJet dal debutto Diesel 1598 88 Kw (120 Cv) 320 109 10.5 186 23.1
2.0 MultiJet 4X4 dal debutto Diesel 1956 103 Kw (140 Cv) 350 144 9.8 190 16.7

[18]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [1]
  2. ^ Strategia del gruppo sui nuovi modelli, motori24.ilsole24ore.com. URL consultato il 3 ottobre 2014.
  3. ^ (EN) FCA’s best June market share since 2007?, allpar.com. URL consultato il 29 ottobre 2015.
  4. ^ prova su strada Fiat 500X, automoto.it. URL consultato il ottobre 2015.
  5. ^ (EN) Fiat Chrysler Automobiles boosts its market share in Europe thanks to new models, italy24.ilsole24ore.com. URL consultato il 29 ottobre 2015.
  6. ^ a b quattroruote.it - presentazione Fiat 500X, quattroruote.it. URL consultato il 3 ottobre 2014.
  7. ^ corriere.it La «Bravo»? Crossover. E per la 500 corre Alonso, archiviostorico.corriere.it. URL consultato il 9 febbraio 2015 (archiviato dall'url originale il pre 1/1/2016).
  8. ^ quattroruote.it UNA CROSSOVER AL POSTO DELLA BRAVO?, quattroruote.it. URL consultato il 9 febbraio 2015.
  9. ^ L'erede della Fiat Bravo sarà una crossover, alvolante.it. URL consultato il 29 ottobre 2015.
  10. ^ Sito ufficiale dello stabilimento Fiat di Melfi, fcamelfiplant.fiat.it. URL consultato il 29 ottobre 2015.
  11. ^ Fiat: «Resteremo in Italia e a Melfi il nuovo mini-suv», lagazzettadelmezzogiorno.it. URL consultato il 3 ottobre 2014.
  12. ^ I dipendenti ballano in video: "Siamo felici", quattroruote.it. URL consultato il 3 ottobre 2014.
  13. ^ La SATA rinasce, ilquotidianodellabasilicata.it. URL consultato il 3 ottobre 2014.
  14. ^ (PDF) dati tecnici e scheda dettagliata completa della fiat 500X (PDF), motori24.ilsole24ore.com. URL consultato il 23 maggio 2015.
  15. ^ ecco come funziona il city brake control di Fiat, automobilismo.it. URL consultato il 3 ottobre 2014.
  16. ^ EuroNCAP Advanced: Fiat City Brake Control, it.euroncap.com. URL consultato il 3 ottobre 2014.
  17. ^ Filmato audio The wait is almost over.
  18. ^ Fiat 500X (2014->>), automoto.it. URL consultato il 30 giugno 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili