Personaggi minori di Batman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Questa voce raccoglie i personaggi dei fumetti DC Comics, ricorrenti principalmente nelle storie con protagonista Batman.

Alleati[modifica | modifica wikitesto]

Harold Allnut[modifica | modifica wikitesto]

  • Prima apparizione: The Question n. 33 (1989)

Harold Allnut è un meccanico-inventore muto e gobbo al servizio di Batman. Dapprima ingaggiato dal Pinguino, viene salvato da Batman e poi ospitato in una sezione sotterranea della Batcaverna. Viene allontanato da Jean Paul Valley quando questi diviene il nuovo Batman (Knightquest), e viene poi ucciso da Hush.

Jason Bard[modifica | modifica wikitesto]

Jason Bard è un detective che viene ingaggiato da Batman per investigare, durante il giorno, sulla morte di Orca.

Amori[modifica | modifica wikitesto]

Julie Madison[modifica | modifica wikitesto]

  • Prima apparizione: Detective Comics n. 31 (settembre 1939)

Julie Madison è un'attrice, conosciuta anche come Portia Storme, che Batman salva quando viene rapita dal Monaco, e che è oggetto della vendetta di Basil Karlo (il primo Clayface) quando questi cerca di uccidere i componenti del remake del suo film.

Ricomparirà in storie più recenti con una nuova fisionomia: il personaggio è ora è una studentessa di legge, figlia di Norman Madison, uomo d'affari che deve soldi al boss Sal Maroni, il quale finisce con l'ucciderlo. Julie lascerà poi Bruce e andrà in Africa.

Altri media
Nel film Batman & Robin (1997) è la fidanzata ufficiale di Bruce Wayne, ed è interpretata da Elle Macpherson.

Vicki Vale[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Vicki Vale.

Victoria "Vicki" Vale è una giornalista della Gotham Gazette. Per il personaggio, Bill Finger si ispirò ad una stella nascente del cinema hollywoodiano, Norma Jean Baker (nota in seguito come Marilyn Monroe).

In All Star Batman & Robin the Boy Wonder, scritta da Frank Miller e disegnata da Jim Lee, Vicki viene riproposta con toni decisamente più provocanti.

Altri media

Silver St. Cloud[modifica | modifica wikitesto]

Silver St. Cloud (o Silver Saint Cloud) scopre l'identità segreta di Batman, mantenendo una relazione con Bruce Wayne.

Rachel Caspian[modifica | modifica wikitesto]

Rachel Caspian, figlia di Judson Caspian, è una ragazzina che perde la madre in seguito ad una rapina. Il padre decide di diventare il vigilante Mietitore, mentre lei decide di prendere i voti. Anni dopo, grazie a Leslie Thompkins, la donna conosce Bruce Wayne e se ne innamora; pronta ad abbandonare la vocazione per sposarlo, quando vengono alla luce i delitti compiuti dal padre, decide di allontanarsi da Gotham e farsi suora definitivamente.

In seguito, quando pare che il Mietitore abbia ricominciato a "fare giustizia", Rachel fa subito ritorno in città per sapere se si tratta veramente del padre, e Batman le impedisce di diventare a sua volta una sua vittima.

Shondra Kinsolving[modifica | modifica wikitesto]

Shondra Kinsolving è la sorella del criminale Benedict Asp. Quando la donna, dotata di poteri psichici, aiuta Batman (ferito dopo lo scontro con Bane), viene rapita dal fratello ed i suoi poteri vengono sfruttati per scopi malvagi. Batman la rintraccia e la salva, ma Shondra ha ormai abusato delle sue abilità e le sue capacità mentali regrediscono a quelle di una bambina.

Vesper Fairchild[modifica | modifica wikitesto]

Vesper Fairchild, conduttrice radiofonica, si lega sentimentalmente a Bruce Wayne durante la saga Terra di Nessuno.

In Bruce Wayne: Assassino? viene rinvenuta morta a casa di Bruce, e lui viene accusato dell'omicidio. Nei suoi files si scopre che potrebbe effettivamente essere stato lui, in quanto la donna si era avvicinata molto a scoprirne l'identità segreta. In Bruce Wayne: Fuggitivo Barbara Gordon/Oracolo si accorge che essi erano stati manipolati, e che Vesper ignorava chi si cela dietro la maschera di Batman: la donna era stata assassinata da David Cain per incastrare Wayne, su ordine diretto di Lex Luthor.

Sasha Bordeaux[modifica | modifica wikitesto]

Sasha Bordeaux inizialmente è una guardia del corpo di Bruce Wayne. Scoperta la sua identità di vigilante notturno, inizia ad affiancarlo.

Viene incastrata come complice di Bruce durante la saga Bruce Wayne: Assassino?, e durante Bruce Wayne: Fuggitivo viene creduta morta, ma in realtà era stata curata e arruolata nella Checkmate.

Amina Franklin[modifica | modifica wikitesto]

Amina Franklin era una dottoressa presso lo studio di Leslie Thompkins. Sorella di Wayne Franklin, conobbe Bruce Wayne ad un serata di beneficenza, e lo frequentò per un po'. Quando il fratello morì, fu lei ad identificare il corpo, anche in realtà il fratello aveva simulato la sua morte. Amina viene braccata da Johnny Karaoke ed il boss Perun, creditori del fratello, ma continua a proteggerlo perché da piccola lui l'aveva salvata dal padre, rapinatore disperato sul punto di uccidere i figli. Nascosta a casa di Bruce, viene rapita dal fratello, che per sfuggire poi da Batman la colpisce con una letale dose di anestetico: muore tra le braccia di Batman e le sue ultime parole sono di fermare il fratello.

Maestri[modifica | modifica wikitesto]

Wildcat[modifica | modifica wikitesto]

Ted Grant era un pugile peso massimo che è stato incastrato per l'omicidio del suo mentore, "Socker" Smith, dai suoi dirigenti corrotti. Dopo l'espulsione dal pugilato e il tempo passato in prigione, Ted decise di redimere il suo nome e diventò Wildcat. Dopo aver portato i veri assassini alla giustizia, Ted ha deciso di continuare la carriera di super-eroe, fino a diventare un membro della Justice Society of America.

Dopo il ritiro nel 1951, Ted aprì la sua palestra, dove ha allenato futuri supereroi tra cui Batman, addestrandolo nella lotta (in particolare la boxe) da quando era ragazzo. Il Crociato Incappucciato vede in Wildcat una figura paterna e per questo Ted dà ancora una mano al suo pupillo ogni tanto.

Lady Shiva[modifica | modifica wikitesto]

  • Alter ego: Sandra Woosan, Sandra Wu-San
  • Prima apparizione: Richard Dragon, Kung Fu Fighter n. 5 (dicembre 1975)
  • Autore: Dennis O'Neil, Ric Estrada

Lady Shiva è una maestra d'arti marziali che addestra sia Bruce Wayne che Tim Drake.

Durante KnightsEnd, Bruce Wayne si presenta da lei poiché vuole essere ri-addestrato, e lo allena per settimane. Come prova finale, lei uccide un sensei indossando la maschera di Tengu (pipistrello), e la consegna a Wayne: gli allievi del sensei, sette maestri e assassini, cercheranno di vendicare il maestro, così Wayne dovrà sconfiggerli e, come nei desideri di Shiva, finalmente ucciderli. Wayne li sconfigge tutti, fingendo di ucciderne uno col letale colpo del leopardo così da farle credere di averla accontentata.

Henri Ducard[modifica | modifica wikitesto]

  • Nome originale:
  • Prima apparizione: Detective Comics n. 599 (aprile 1989)
  • Autori: Sam Hamm (testi), Denys Cowan (disegni)

Henri Ducard è stato uno dei più grandi detective, sicari ed esperti cacciatori del mondo. Ha addestrato un giovane Bruce Wayne mentre questi si trovava a Parigi. Ha addestrato Bruce sia nelle indagini investigative, sia nell'uso di ogni arma da fuoco, sia nel saper cacciare le persone, osservarle ed eventualmente assassinarle. Si è rivelato in seguito un traditore e un corrotto.

Altri media
Nel film di Cristopher Nolan Batman Begins (2005), il personaggio è interpretato da Liam Neeson ma è completamente differente: Ducard, che ha perso la moglie anni prima, è ora un mercenario al servizio della Setta delle Ombre, guidata da Ra's al Ghul, ed addestra Bruce Wayne. Successivamente nel film si scopre essere lui stesso l'antagonista e il vero Ra's al Ghul.

Avversari[modifica | modifica wikitesto]

Monaco[modifica | modifica wikitesto]

Il Monaco è un vampiro che cerca di uccidere Julie Madison.

Killer Moth[modifica | modifica wikitesto]

  • Alter ego: Cameron van Cleer, Drury Walker, sconosciuto
  • Prima apparizione: Batman n. 63 (febbraio 1951)
  • Autori: Bill Finger, Lew Schwartz
  • Cameron van Cleer è un detenuto che, letto un articolo riguardo a Batman, decide di diventarne una nemesi; sotto la fittizia identità di un miliardario filantropo, amico tra l'altro di Bruce Wayne, van Cleer si costruisce una "MothCaverna", una "MothMobile" e un "MothSegnale", al servizio dei criminali di Gotham City. Sempre durante la Silver age, rapisce Wayne e ne scopre l'identità segreta, ma in seguito ad uno scontro dei criminali, un colpo in testa gli provoca un'amnesia.
  • Drury Walker, criminale di mezza tacca, prende il costume di Moth e opera nel team "Misfits" con Catman e l'Uomo Calendario. Nella saga Il male si scatena, Walker riceve dal demone Neron alcuni poteri e diventa Charaxes.

In Batman n. 652 compare un nuovo Killer Moth, che affronta Robin, ma la cui identità non viene svelata.

Nel videogioco Batman: Arkham Asylum (2009), si può sbloccare la sua biografia risolvendo gli indovinelli dell'Enigmista.

Maxie Zeus[modifica | modifica wikitesto]

  • Alter ego: Maximillian Zeus
  • Prima apparizione: Detective Comics n. 483 (maggio 1979)
  • Autore: Dennis O'Neil

Maximillian Zeus uomo mite ed esile, insegnante di storia appassionato di mitologia greca, dopo la morte della moglie perde la propria sanità mentale, con il nome di Maxie Zeus diviene un signore del crimine e questo lo porta a scontrarsi spesso con Batman.

Nel videogioco Batman: Arkham Asylum, si può sbloccare la sua biografia risolvendo gli indovinelli dell'Enigmista.

Firefly[modifica | modifica wikitesto]

  • Alter Ego: Garfield Lynns
  • Prima apparizione: Detective Comics n. 184 (giugno 1952)
  • Autori: France Herron, Dick Sprang

Garfield Lynns era tra i migliori tecnici di effetti speciali di Hollywood, specializzato negli effetti pirotecnici; diventò prima piromane per soldi, e poi per gusto personale.

Uomo Calendario[modifica | modifica wikitesto]

  • Nome originale: Calendar Man
  • Alter ego: Julian Day
  • Prima apparizione: Detective Comics n. 259 (settembre 1958)
  • Autori: Bill Finger

Julian Day è un criminale ossessionato dalle date, i cui reati avvenivano in coincidenza di festività o ricorrenze, e nelle sue prime apparizioni, indossava un costume inerente alla data.

Dimenticato dai fan e dagli autori fino a Crisi sulle Terre infinite, l'Uomo Calendario riapparve nel team "Misfits" con Catman e Killer Moth.

Nella saga Il lungo Halloween, il personaggio appare come una specie di Hannibal Lecter, ossia conosce l'identità di Festa, e fornisce indizi a Batman per arrivare alla soluzione. Ricompare poi anche in Vittoria oscura.

Durante Knightfall riesce a fuggire da Arkham con altri detenuti, ma viene presto catturato da Power Girl.

Nel volume 80 Page Giant Batman Special Edition (giugno 2000, Day compie crimini potenziato da un'attrezzatura tecnologica.

Acchiappatopi[modifica | modifica wikitesto]

Un tempo addetto alla cattura dei roditori, Otis Flannegan sfruttò il dono naturale di comunicare con questi animali per i suoi crimini, arrivando a minacciare la città con un nutrito esercito. Molte volte è stato rinchiuso a Blackgate e molte volte è riuscito a scappare, grazie all'aiuto dei topi presenti nel penitenziario.

Humpty Dumpty[modifica | modifica wikitesto]

  • Alter ego: Humphry Dumpler
  • Prima apparizione: Arkham Asylum: Living Hell n. 1 (luglio 2003)
  • Autori: Dan Slott, Ryan Sock

Soprannominato "Humpty Dumpty" per via della sua enorme mole rotonda, Humpry Dumpler è ossessionato dalla mania di smontare e rimontare qualsiasi cosa. Inizialmente i suoi reati consistevano nello smontaggio di piccoli congegni meccanici, poiché Dumpler non era più in grado di rimontarli dopo averli smontati. In un momento di follia fece a pezzi la nonna, cercando invano di rimontarla. Viene considerato come uno dei detenuti modello di Arkham, vista la sua natura pacifica che la grossa mosse che intimidisce chiunque gli stia vicino.

Nel videogioco Batman: Arkham Asylum (2009), si può sbloccare la sua biografia, risolvendo gli indovinelli dell'Enigmista.

Tweedledum e Tweedledee[modifica | modifica wikitesto]

  • Alter ego: Dumfree e Deever Tweed
  • Prima apparizione: Detective Comics n. 74 (aprile 1943)
  • Autori: Bob Kane, Jerry Robinson, Don Cameron

I cugini Dumfree e Deever Tweed condividevano entrambi tendenze criminali e una fissazione per i personaggi di Pincopanco e Pancopinco tratti dal libro Attraverso lo specchio e quel che Alice vi trovò dell'autore Lewis Carroll oltre che una forte ammirazione per Jarvis Tech, alias il Cappellaio Matto. Passano il loro tempo ad architettare piani assurdi ed eccessivi per intrappolare Batman.

In Detective Comics n. 841 si unirono assieme al Cappellaio Matto e ad altri fissati dei libri di Carroll per formare la Banda delle Meraviglie.

Nel videogioco Batman: Arkham Asylum (2009), si può sbloccare la loro biografia, risolvendo gli indovinelli dell'Enigmista.

Dottor Phosphorus[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Dottor Phosphorus.

Alex Sartorius era un imprenditore che finanziò la costruzione di una centrale nucleare a Gotham City, ma venne in realtà truffato dai suoi soci, e la centrale esplose. L'incidente, che lo coinvolse, trasformò il suo corpo e lo rese a base di fosforo ed incandescente, poiché il fosforo bianco brucia a contatto con l'aria. Per vendetta cercò di avvelenare l'aquedotto della città, ma Batman intervenne, e l'uomo fu creduto morto.

Successivamente (Detective Comics n.825, gennaio 2007) riuscì a liberarsi dal laboratorio in cui il dott. Church, suo vecchio socio, lo stava studiando. Ucciso Church, si mise sulle tracce degli altri soci: ustiona a morte il dott. Bell, e irrompe al Penitenziario di Blackgate dove è rinchiuso Rupert Thorne, ma viene nuovamente fermato da Batman, che lo blocca con del bicarbonato di sodio, e rinchiuso ad Arkham.

Prometheus[modifica | modifica wikitesto]

  • Alter ego: Ignoto
  • Prima apparizione: Prometheus n. 1 (dicembre 1997)

Prometheus rappresenta una vera e propria versione criminale di Batman: venne cresciuto da dei criminali che in seguito vennero uccisi sotto i suoi occhi durante uno sparatoria con la polizia. L'uomo, che sarebbe poi divenuto Prometheus, ha deciso di perfezionarsi in ogni forma di omicidio viaggiando per il mondo in modo da attuare la sua vendetta contro le forze dell'ordine, sottoponendosi ad un rigido addestramento sia fisico che mentale, esattamente come quello di Bruce Wayne. Indossa una tuta rinforzata in modo da potenziare le proprie capacità naturali, e soprattutto un casco che replica ogni capacità dei migliori artisti marziali al mondo, inclusi Batman e Lady Shiva.

Nel videogioco Batman: Arkham Asylum (2009), si può sbloccare la sua biografia, risolvendo gli indovinelli dell'Enigmista.

Mietitore[modifica | modifica wikitesto]

Il Mietitore è una sorta di vigilante armato di pistole e lame, che sceglieva le sue vittime tra i delinquenti di Gotham City, assassinando anche chi, come le forze dell'ordine, lo ostacolava nella sua sete di "giustizia".

Il costume del Mietitore fu indossato dapprima da Judson Caspian, che creò il vigilante poiché perse la moglie, uccisa da un delinquente; il secondo fu Joe Chill jr, figlio di Joe Chill (l'assassino di Thomas e Martha Wayne, genitori di Bruce Wayne/Batman), che rubò il cadavere e il costume a Caspian.

KGBestia[modifica | modifica wikitesto]

  • Nome originale: KGBeast
  • Alter ego: Anatoli Knyazev
  • Prima apparizione: Batman n. 417 (marzo 1988)
  • Autori: Jim Starlin, Jim Aparo

L'assassino russo Anatoli Knyazev, nome in codice "La Bestia", fa parte di una cellula del KGB, "The Hammer"; si suppone che abbia assassinato almeno 200 persone, tra cui Anwar El Sadat.

In Le dieci notti della Bestia (Ten Nights of The Beast), la KGBestia viene inviata negli Stati Uniti per assassinare alcuni promoti dello "Scudo stellare". In uno scontro con Batman, il killer si vede costretto ad amputarsi una mano per fuggire, e la rimpiazza con una cibernetica.

Uomo Corrosivo[modifica | modifica wikitesto]

Deke Mitchell è un pluriomicida che, durante il tentativo di assassinare Mortimer Kadaver, rimane coinvolto in un incidente che gli modifica il metabolismo, e la sua pelle inizia a secernere acido.

Cornelius Stirk[modifica | modifica wikitesto]

Cornelius Stirk soffre di una disfunzione dell'ipotalamo, che può essere aiutata da alcuni ormoni presenti nel cuore umano; possiede poteri ipnotici e psionici, e se ne serve per irretire le sue vittime, avvicinandole, al fine di strappar loro il cuore, e poi mangiarlo.

Carnaio[modifica | modifica wikitesto]

  • Nome originale: Abattoir
  • Alter ego: Arnold Etchinson, Arnold Etkar
  • Prima apparizione: Detective Comics n. 625 (gennaio 1991)

Arnold Etchinson, serial killer noto come Carnaio, è ossessionato dalla sua famiglia, e cerca di uccidere tutti i suoi parenti al fine di succhiarne il midollo osseo. Il cugino Henry Etchinson lo costringe anche a cambiare cognome in Etkar. Viene arrestato da Batman dopo 20 vittime.

Fuggito da Arkham (durante la saga Knightfall), torna ad uccidere e cerca di rapire il cugino Graham Etchinson, figlio di Henry, mentre questi accompagna in campeggio degli orfani. Batman/Jean Paul Valley salva l'uomo e i bambini, ma Carnaio gli sfugge fugge; sconfigge poi alcuni sicari ingaggiati dal cugino Henry, ex candidato sindaco in carcere per finanziamenti illeciti, che intende proteggere il figlio Graham non per amore paterno, bensì perché intestatario di un fondo fiduciario (con il padre in prigione e il figlio morto, secondo la Legge il denaro sarebbe passato alla Contea, e quindi perduto). Per una casualità, Carnaio trova il nascondiglio di Preston Payne, Lady Clady e del loro figlio Minosse, e prende in ostaggio il piccolo chiedendo ai genitori di consegnargli Graham. Batman/Jean Paul arresta i Clayface ma non riesce ad impedire il rapimento. Scovato poi il nascondiglio di Carnaio, Batman/Jean Paul lo bracca, e quando il criminale rimane appeso in procinto di cadere dentro un bacino di una fonderia, Batman/Jean Paul rimane intontito dal Sistema, ed indeciso tra il salvarlo e l'ucciderlo, lo lascia precipitare e morire.

Riscossore[modifica | modifica wikitesto]

  • Nome originale: Tally Man
  • Prima apparizione: Shadow of the Bat n. 19 (ottobre 1993)
  • Autore: Alan Grant

Il Riscossore è un sicario e killer a pagamento.

Dopo una triste infanzia, uccide un uomo che minacciava lui e la madre. Viene arrestato e uscito di prigione, scopre la sorella morta e la madre suicidata.

Si è scontrato la prima volta contro Batman/Jean Paul Valley, il quale gli ha lasciato una cicatrice a forma di pipistrello sul petto. Quando rincontra Batman/Dick Grayson, cerca di vendicarsi.

Nella saga Un anno dopo, un sicario originario dell'Africa chiamato Riscossore uccide alcuni criminali, tra cui il Ventriloquo.

Festa[modifica | modifica wikitesto]

Festa è il killer che per circa un anno tenne in scacco Batman le forze di polizia. Utilizzando una calibro 22, assassinava in corrispondenza di alcune ricorrenze.

Le sue vittime furono:

  • Johnny Viti, nipote di Carmine Falcone (Halloween)
  • Gli Irlandesi (Giorno del Ringraziamento)
  • Milos Grapa, guardia del corpo di Falcone (Natale)
  • Alberto Falcone (Capodanno)
  • Alcuni boss criminali (Giorno di San Valentino)
  • Alcuni sgherri di Sal Maroni (Giorno di San Patrizio)
  • Solo un tentato omicidio contro l'Enigmista (Pesce d'aprile)
  • The Gunsmith (Festa della mamma)
  • Luigi Maroni, padre di Sal (Festa del papà)
  • Il coroner Jasper Dolan (Festa dell'Indipendenza Americana)
  • Carla Viti (Giorno del compleanno di Carmine "Romano" Falcone)
  • Salvatore Maroni (giorno del lavoro)
  • L'assistente di Dent, Vernon Fields (Halloween)

L'identità di Festa non venne mai chiarita, sebbene si sia sospettato di Alberto Falcone, Harvey Dent, Gilda Dent, Sal Maroni, Selina Kyle e Carla Viti.

Impiccato[modifica | modifica wikitesto]

L'Impiccato fu un killer che assassinava impiccando le sue vittime con un cappio al collo, e lasciava sul luogo del delitto un messaggio, scritto su documenti rubati dall'archivio di Harvey Dent e decifrabile, appunto, grazie al gioco dell'impiccato.

Le sue vittime furono:

  • Il capo della polizia Clancy O'Hara
  • L'ex commissario Gillian B. Loeb
  • Il detective Flass
  • Il tenente Branden
  • Il sergente Frank Pratt
  • Stan Merkel
  • Commissario James Gordon (poi salvato dal cappio)
  • Il detective Henry Gustavson
  • Il detective Mark O'Connor
  • Il capitano David King
  • Detective Laureen Wilcox
  • Alberto Falcone
  • Harvey Dent

Whisper A'Daire[modifica | modifica wikitesto]

Whisper A'Daire è una donna al soldo di Ra's al Ghul, con elevate capacità seduttive e manipolative, ed è una mutaforma grazie ad un siero di Ra's, che la rende metà donna e metà serpente.

Affiancata da Kyle Abbot, rende suo schiavo il capo della gang "La mano fortunata" Ekin Tzu, e si scontra con Batman.

Durante 52 appare in combutta con la Intergang, ed in seguito affronta Question e poi Nightwing.

Kyle Abbot[modifica | modifica wikitesto]

Kyle Abbot è una sorta di guardia del corpo per Whisper A'Daire, anch'egli al servizio di Ra's al Ghul ed è, grazie ad un siero di Ra's, un mutaforma, un lupo mannaro.

Orca[modifica | modifica wikitesto]

  • Alter ego: dott. Grace Balin
  • Prima apparizione: Batman n. 579 (luglio 2000)
  • Autore: Larry Hama

La biologa marino Grace Balin lavorava all'acquario di Gotham City, conducendo esperimenti sui tessuti generativi delle orche; quando la struttura si ritrova senza fondi, si sottopone lei stessa agli esperimenti, trasformandosi in un essere di enorme forza e grandi capacità di nuotare.

Nella saga Un anno dopo, Orca viene ritrovata cadavere, e Batman cerca di capire chi l'abbia assassinata. Scopre che stava lavorando per il Pinguino assieme ad altri villains.

Grande Squalo Bianco[modifica | modifica wikitesto]

  • Nome originale: Great White Shark
  • Alter ego: Warren White
  • Prima apparizione: Arkham Asylum: Living Hell n. 1 (luglio 2003)
  • Prima apparizione italiana: Batman la leggenda. 41: Nel palazzo della follia
  • Autori: Dan Slott (testi), Ryan Sook (disegni)

L'affarista Warren White, soprannominato Grande Squalo Bianco per il suo modo di condurre gli affari, viene arrestato per frode, ed evita la galera venendo rinchiuso in una cella dell'Arkham Asylum. Lì viene viene rinchiuso nella cella di Mr. Freeze, che gli causa una serie di cicatrici che rendono il suo volto simile difatti ad uno squalo, quindi impazzisce, trasformandosi in uno dei maggiori criminali che controllano i racket di Gotham.

Nel videogioco Batman: Arkham Asylum (2009), si può sbloccare la sua biografia, risolvendo gli indovinelli dell'Enigmista.

Grotesk[modifica | modifica wikitesto]

Il dottor Franlin, brillante chirurgo plastico, lavorò per l'azienda chirurgica Tremayne nella realizzazione dell'iGore, rivoluzionario braccio cibernetico-robotico finalizzato alle operazioni chirurgiche condotte a distanza. Morì nell'esplosione del suo laboratorio, ed il suo corpo fu identificato dalla sorella Amina. Due giorni dopo la morte, l'azienda rivale Omnimed annunciò un dispositivo identico all'iGore, il Mimic.

Nel giro di due mesi, Franklin uccide i finanziatori dell'iGore, e ad ogni vittima, strappa un pezzo di faccia per cucirsi una maschera. L'assassino, ancora senza identità, viene soprannominato dai media "Grotesk". Dopo Donny Lucido, usuraio malavitoso legato al boss russo Perun, George Williamson, imprenditore afroamericano soprannominato "il Bruce Wayne Nero", Jacqui Tremayne, e il dottor Myles Strane, entrambi della Omnimed, Batman scopre che Franklin aveva scoperto di soffrire del malattia di Parkinson, e che dopo aver realizzato l'iGore, e per sfuggire ai suoi creditori aveva simulato la sua morte, coinvolgendo il barbone Henry Jones (il corpo identificato dalla sorella come il suo) e finendo ustionato e menomato. Quando rapisce la sorella, Batman interviene, ma Grotesk la paralizza con un anestetico, e la donna muore. Dopo una lotta con l'uomo pipistrello, scompare congelato tra le acque del porto di Gotham.

Johnny Karaoke[modifica | modifica wikitesto]

Johnny Karaoke è uno yakuza che agisce tirando di scherma e cantando canzoni. Scortato da quattro guardie del corpo, belle e letali donne chiamate "Geisha Grrls" e ribattezzate J.Lo, Brittany, Beyonce e Mariah, irrompe nell'azienda farmaceutica Omnimed con lo scopo di recuperare il dispositivo chirurgico Mimic, progetto rubato e copiato dall'iGore, che lo stesso Karaoke aveva finanziato; ostacolato da Batman, si uccide a vicenda con il capo della mafia russa Perun, anche lui finanziatore dell'iGore.

Kabuki Twins[modifica | modifica wikitesto]

Le Kabuki Twins sono le assistenti del Pinguino, lo aiutano nei suoi malvagi piani. Sono snelle e atletiche, indossano delle tute rosa che le ricopre dalla testa ai piedi, delle maschere Kabuki bianche e presentano grossi artigli alle dita. Non sono mai state viste in volto, né hanno mai parlato.

Dollmaker[modifica | modifica wikitesto]

  • Alter ego: Barton Mathis
  • Prima apparizione: Detective Comics Vol 2 #1 (Novembre 2011)
  • Autori: Tony S. Daniel, Ryan Winn

Il Dollmaker è un nemico di Batman, comparso per la prima volta nel Novembre 2011 sulla testata Detective Comics. È un folle chirurgo sociopatico, esperto nel creare dei mostri sovrumani geneticamente modificati con caratteristiche omicide. Una sua particolare caratteristica è quella di indossare una maschera fatta con la pelle dei cadaveri, incluso alcune parti del viso del suo defunto padre. Appare anche come nemico di Freccia Verde nella serie televisiva di Arrow, tradotto in Italia con il nome del Fabbricatore.

Artiglio[modifica | modifica wikitesto]

  • Alter ego: William Cobb
  • Prima apparizione: Batman Vol 2 #2 (Dicembre 2011)
  • Autori: Scott Snyder, Greg Capullo

Artiglio è un super-assassino altamente qualificato della Corte dei Gufi. Sostiene di aver ucciso diversi membri della famiglia Wayne, compreso Alan Wayne. Talon viene inviato dalla setta segreta per assassinare Bruce Wayne, perfettamente a conoscenza della sua identità segreta. Dopo alcuni svariati scontri, il Talon viene sconfitto da Batman. La setta, successivamente alla sconfitta del loro assassino, organizza un attacco di massa contro Gotham City, utilizzando un esercito di altri assassini simili al Talon originale. Assassineranno svariati cittadini di Gotham, attaccheranno in oltre Bruce Wayne nella propria casa e tutti i suoi alleati. Il Talon è un assassino metaumano con fattore rigenerante, prestanza fisica sovrumana e formidabile bravura nelle arti marziali. È il miglior assassino della Corte dei Gufi, addestrato nell'utilizzo di qualunque arma bianca e da lancio.

NoBody[modifica | modifica wikitesto]

  • Alter ego: Morgan Ducard
  • Prima apparizione: Batman & Robin Vol 2 # 1 (Novembre 2011)
  • Autori: Peter Tomasi, Patrick Gleason

Morgan Ducard è un nemico di Batman. Figlio di Henri Ducard, assassino di fama mondiale, che anni prima aveva addestrato Batman a Parigi. Si presenta a Gotham City intenzionato a vendicarsi di Bruce Wayne. È uno dei pochi villain a conoscenza della seconda identità di Bruce. Ducard è equipaggiato con una tuta hi-tech in grado di generare onde ad ultrasuoni di grande potenza, oltre ad un sistema stealth che lo rende invisibile. È un formidabile assassino, combattente, esperto in ogni tipo di arma. Verrà battuto da Batman e successivamente ucciso da Robin con una particolare tecnica d'arti marziali.

Saiko[modifica | modifica wikitesto]

  • Alter Ego: Raymond (cognome sconosciuto)
  • Prima apparizione:: Nightwing Vol 3 #1 (Novembre 2011)
  • Autori: Kyle Higgins, Eddy Barrows

Saiko è un nemico principalmente di Nightwing nell'universo batmaniano. Raymond era un acrobata del circo Haly ai tempi nel quale lo era anche Dick Grayson (alias Nightwing). Alla successiva morte dei genitori di Dick e all'adozione del ragazzo da parte di Bruce Wayne, la Corte dei Gufi, avendo perso un promettente candidato come Grayson, decidono di puntare verso Raymond e addestrarlo per farlo diventare un nuovo assassino. Verrà tuttavia respinto dalla Corte e abbandonato in un bosco, dove, creduto morto, fu ferito da alcuni uccelli spazzini, che gli lasciarono delle cicatrici distintive alla base degli occhi. Anni dopo, ormai adulto, assume l'identità di Saiko, un supercriminale, andando subito a Gotham City intento a vendicarsi di Dick. Durante il suo attacco, scoprirà che Dick è il supereroe Nightwing. Dopo diversi combattimenti tra i due, Dick avrà la meglio, e Raymond, senza dare soddisfazione al suo avversario, decide di suicidarsi. Saiko è caratterizzato da avere una tuta con giubbotto antiproiettile personalizzato che gli concede ottime protezione contro impatti fisici, armi da fuoco e alte temperature. Ha due artigli affilatissimi e molto lunghi che gli fuoriescono dalle nocche. È un eccellente combattente corpo a corpo, fa utilizzo di gadgets, è un esperto marksman e ha capacità fisiche perfette, in particolare velocità e agilità che sono metaumane. Dick lo ha considerato ancora più veloce di lui.

Batwing[modifica | modifica wikitesto]

  • Alter Ego: David Zamvimbi
  • Prima apparizione:: Batman Incorporated #5 (Maggio 2011)
  • Autori: Grant Morrison e Chris Burnham

David Zamvimbi è un poliziotto della cittadina immaginaria di Tinasha, Repubblica Democratica del Congo. Viene arruolato da Batman per diventare un membro della sua squadra, la Batman Incorporated, per fermare il piano folle della cellula terroristica globale nota come Leviathan. Zamvimbi è un esperto di arti marziali, sebbene debba ancora allenarsi molto nel migliore le sue doti psicofisiche. Per questo motivo, Batman dona a David un'armatura ipertecnologica, con capacità di forza e resistenza sovrumana, equipaggiata con vari armamenti tra cui onde soniche, laser, esplosivi, tranquillanti, capacità di emanare energia e scariche elettriche (energy blast), e capacità di volare ad alta velocità tramite i repulsori. Prende il nome da battaglia Batwing (che è anche il nome di svariati velivoli di Batman), divenendo un attivo e degno alleato di Batman.

Animali[modifica | modifica wikitesto]

Asso[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Asso (cane).
  • Nome originale: Ace the Bat-Hound
  • Prima apparizione: Batman # 92 (Giugno 1955)

Il cane pastore tedesco del Dinamico Duo, diviene membro effettivo della bat-family dopo essere stato salvato dall'affogamento. Compare anche in Batman of the Future e in Krypto the Superdog.

Iside[modifica | modifica wikitesto]

  • Nome originale: Isis
  • Prima apparizione: Batman # The Cat on the Claw (Settembre 1992)

Iside è la gatta di Catwoman. In Krypto the Superdog è una siamese ladra e ammaliatrice.

Bud e Lou[modifica | modifica wikitesto]

  • Prima apparizione: Batman (1992)

Le iene domestiche del Joker e di Harley Quinn. Il loro nome deriva dai nomi originali del duo comico Gianni e Pinotto. Nella serie animata non avevano nome, vengono semplicemente chiamati da Harley bambini. Compaiono come antagonisti in Krypto the Superdog. Fanno una breve apparizione in Batman: Arkham City, uccisi e imbalsamati dal Pinguino per farne un'attrazione del suo museo.

Gli uccelli del Pinguino[modifica | modifica wikitesto]

  • Nome originale: The Bad News Birds
  • Prima apparizione: Krypto the Superdog (2005)

Gli uccelli del Pinguino, il loro compito è assisterlo ai suoi piani complicati e loschi. Sono composti da un pulcinella di mare, un avvoltoio e un pinguino.

DC Comics Portale DC Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di DC Comics