Cappuccio Rosso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il personaggio delle fiabe, vedi Cappuccetto Rosso.
Cappuccio Rosso
Universo Universo DC
Nome orig. Red Hood
Lingua orig. Inglese
Alter ego
  • Joker
  • Jason Todd
Editore DC Comics
Sesso Maschio
Joker
Universo Universo DC
Alter ego

Cappuccio Rosso I

Autori
Editore DC Comics
1ª app. febbraio 1951
1ª app. in Detective Comics Vol. 1[1], n. 168
Sesso Maschio
Jason Todd
Cappuccio Rosso nel film d'animazione Batman: Under the Red Hood
Cappuccio Rosso nel film d'animazione Batman: Under the Red Hood
Universo Universo DC
Alter ego

Cappuccio Rosso II

Autori
Editore DC Comics
1ª app. febbraio 2005
1ª app. in Batman Vol. 1[1], n. 635
Sesso Maschio

Cappuccio Rosso (Red Hood), è un personaggio dei fumetti creato nel 1951 da Bill Finger (testi), Lew Sayre Schwartz e Win Mortimer (disegni), e pubblicato da DC Comics. Cappuccio Rosso è un supercriminale antagonista di Batman, sotto la cui maschera si sono celate differenti identità.

Storia editoriale[modifica | modifica sorgente]

Cappuccio Rosso è nato nel 1951, quando sull'albo 168 di Detective Comics viene raccontato di come sotto la maschera si celasse Joker[2].

Nel 2005 il personaggio viene ripreso da Judd Winick in Batman: Under The Hood, dove il criminale mette in scacco la criminalità di Gotham City per guidarla, e sotto la cui identità si cela il redivivo Jason Todd[3]

Biografia dei personaggi[modifica | modifica sorgente]

Joker[modifica | modifica sorgente]

Jason Todd[modifica | modifica sorgente]

Il secondo Robin, un ladruncolo di strada, ucciso dal Joker durante Una morte in famiglia mentre stava cercando le tracce della madre, creduta fino ad allora morta; si scoprirà in futuro che è ancora vivo ed è diventato il crudele criminale Cappuccio Rosso, crede che Batman debba uccidere il Joker perché questi lo ha privato del suo amico e compagno.

Altre versioni[modifica | modifica sorgente]

Nell'elseworld Kingdom Come (1996), Cappuccio Rosso è in realtà Lian Harper, figlia di Roy Harper e Chesire.

Nel 2004 il personaggio appare nell'ottavo albo di Batman Adventures[4].

Altri media[modifica | modifica sorgente]

Cappuccio Rosso è presente nell'episodio Il mondo parallelo (Deep Cover for Batman!, 2009) della serie animata Batman: The Brave and the Bold: in un universo parallelo dove gli eroi sono cattivi ed i supercriminali buoni, il personaggio (una versione "sana" del Joker) viene catturato dalla Lega dell'ingiustizia e poi aiutato da Batman[5].

Nell'estate 2010 viene distribuito in direct-to-video il film d'animazione Batman: Under the Red Hood, versione animata della saga a fumetti Batman: Cappuccio Rosso (Batman: Under the Hood) sceneggiata dallo stesso autore dei testi del fumetto, Judd Winick[6].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Il termine volume è usato in lingua inglese, in questo contesto, per indicare le serie, pertanto Vol. 1 sta per prima serie, Vol. 2 per seconda serie e così via.
  2. ^ (EN) Bill Finger (testi), Lew Sayre Schwartz e Win Mortimer (disegni), George Roussos (chine), The Man Behind the Red Hood, in Detective Comics n. 168, DC Comics, febbraio 1951
  3. ^ (EN) Judd Winick (testi), Doug Mahnke (disegni), Batman: Under The Hood, in Batman nn. 635-641, DC Comics, 2005 (tradotto in Batman: Cappuccio Rosso nn. 1-3, Planeta DeAgostini, 2007)
  4. ^ (EN) Ty Templeton (testi), Rick Burchett (disegni), Terry Beatty (chine), Lee Loughridge (colori), Masquerade in Red, in Batman Adventures (vol. 2) n. 8, DC Comics, gennaio 2004
  5. ^ Il mondo parallelo (Deep Cover for Batman!), Batman: The Brave and the Bold, trasmesso originariamente da Cartoon Network il 27-02-2009
  6. ^ Carlo Alberto Montori, "Batman: Sotto il cappuccio" animato in ComicUS.it, 14 gennaio 2010. URL consultato il 22-04-2010.
DC Comics Portale DC Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di DC Comics